Jump to content
Sign in to follow this  
senza volto

Droga e prostituzione. Legalizzare o no?

Recommended Posts

Il 9/11/2016 at 16:24, joramun dice:

La legalizzazione delle droghe pesanti è un non argomento, nel senso che non se ne è mai parlato, nessuno ha mai sollevato la questione, nessuno ha intenzione di farlo.

 

E invece no, al peggio non c'è mai fine: http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/09/05/saviano-cocaina-andrebbe-legalizzata_4e7c4774-0e44-4708-a313-69304522b355.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, Saviano legifera? Da quando?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel tuo commento non facevi riferimento per forza a legislatori, ma solo genericamente a persone che avessero tirato in ballo l'argomento. Ora, in voga con il clima decadente di questi tempi, abbiamo la prima sparata sul tema.

Poi, il fatto che Saviano non legiferi mi rende immensamente felice :victory:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saviano mi sembra in declino.. è da un pò che non vedo rilanciato su twitter un suo articolo o video.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Continuo a pensare che dopotutto forse sarebbe giusto legalizzare le droghe. Almeno potremmo toccare con mano se le argomentazioni di quelli a favore reggono.

Per esempio mi pare che nel caso delle sigarette, che io equiparo alle droghe perché danno dipendenza e provocano gravi danni a chi le usa (e a chi ci sta attorno), la cosa abbia portato davvero grandi benefici. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente tra le argomentazioni pro mi piace molto quella fiscale. Non riusciamo a far pagare le tasse a idraulici e elettricisti, figurati se pagheranno prostitute e pusher.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 hours fa, Euron Gioiagrigia dice:

Nel tuo commento non facevi riferimento per forza a legislatori, ma solo genericamente a persone che avessero tirato in ballo l'argomento.

 

Non c'è bisogno di specificare che le uniche opinioni da considerare in un dibattito sulla legalizzazione (in qualsiasi dibattito, in realtà) siano quelle di chi le leggi le ispira,  di chi le scrive e di chi le deve far approvare...vale a dire esperti di settore e politici.

 

14 hours fa, Lyra Stark dice:

Continuo a pensare che dopotutto forse sarebbe giusto legalizzare le droghe. Almeno potremmo toccare con mano se le argomentazioni di quelli a favore reggono.

 

Non c'è bisogno di aspettare che si legalizzi in Italia. Basta leggersi qualche report sui benefici (fiscali e non) ottenuti da quei paesi che ci sono già passati.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Quattro_Calzini dice:

Personalmente tra le argomentazioni pro mi piace molto quella fiscale. Non riusciamo a far pagare le tasse a idraulici e elettricisti, figurati se pagheranno prostitute e pusher.

 

Questo è un problema dovuto alle tasse troppo alte. Se fossero più basse pagherebbero più persone. 

 

20 minutes fa, joramun dice:

Non c'è bisogno di aspettare che si legalizzi in Italia. Basta leggersi qualche report sui benefici (fiscali e non) ottenuti da quei paesi che ci sono già passati.

 

 

Come quei report dall'Olanda che dicono che sono aumentati i casi di malattie mentali

 

Rimango della mia idea: la legalizzazione della prostituzione non cagiona assolutamente alcun danno, anzi: quella delle droghe ne provoca molti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minutes fa, Euron Gioiagrigia dice:

Come quei report dall'Olanda che dicono che sono aumentati i casi di malattie mentali

 

Io non so se le robe le linkate a caso o se vi prendete la briga di leggere.

 

A parte il fatto che l'articolo è sul sito di una non meglio precisata associazione di tutela dei consumatori...è datato ottobre 2003, non linka una fonte che sia una rispetto a quanto afferma, e parla di 400 giovani olandesi "vittima di disturbi mentali" (senza menzionare se si parla di rapporti di causa-effetto, di correlazioni o che so io) su 400.000 (quattrocentomila...fate voi le percentuali, perchè io sto ancora ridendo) giovani olandesi che fumano abitualmente cannabis.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne avevo uno migliore e più recente, lo ritroverò.

 

EDIT: non è l'articolo che avevo in mente, ma spero che almeno la Fondazione Umberto Veronesi non sia considerata fake: https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/neuroscienze/disturbi-psicotici-piu-frequenti-se-lo-spinello-e-piu-potente.

 

Non lo so, nel dubbio eviterei di legalizzare. 

 

DOPPIO EDIT: ecco l'articolo che cercavo, lo avevo persino linkato nella pagina precedente: https://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2019-02-18/non-fatevi-quella-canna-e-ditelo-vostri-figli-150633.shtml?uuid=AB7TQkSB

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo temo sia un problema che non capisco. Non ho bisogno di fumare cannabis per migliorarmi la vita, aborro perfino le sigarette, sono anzi fermamente convinta che si può vivere benissimo senza. Addirittura meglio perché sono entrambe cose che fanno molto male e oltre alla dipendenza causano alla meglio patologie croniche che hanno ricadute su chi sta attorno e tutta la società. 

Bello però che vogliamo legalizzare la droga così si potrà fruirne più facilmente e mettere le tasse su merendine e cioccolata per ridurne il consumo :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours fa, Euron Gioiagrigia dice:

EDIT: non è l'articolo che avevo in mente, ma spero che almeno la Fondazione Umberto Veronesi non sia considerata fake: https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/neuroscienze/disturbi-psicotici-piu-frequenti-se-lo-spinello-e-piu-potente.

 

Parla di "forti assuntori" e dice testualmente "La ricerca non dimostra che la cannabis ad alta potenza sia l'unica causa dell'insorgenza di disturbi psicotici, ma evidenzia un aumento del rischio correlato, a cui possono concorrere anche altri fattori: dai ridotti livelli di istruzione ai più bassi tassi di occupazione."
Ripeto...leggetela almeno la roba che linkate.

 

5 hours fa, Euron Gioiagrigia dice:

DOPPIO EDIT: ecco l'articolo che cercavo, lo avevo persino linkato nella pagina precedente: https://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2019-02-18/non-fatevi-quella-canna-e-ditelo-vostri-figli-150633.shtml?uuid=AB7TQkSB

 

Qui, sempre il Sole24ore da un opinione del tutto diversa. E ad un rapido fact checking risulta che i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minutes fa, joramun dice:

E ad un rapido fact checking risulta che i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi.

 

Fortuna che non sei tu a legiferare in questo disastrato paese.

 

EDIT: l'Italia non l'Olanda, situazione socioeconomica completamente diversa (lo diceva anche @Ser Balon Swann nella pagina precedente). Se però vogliamo turarci il naso e metterci i paraocchi, chi sono io per impedirlo? E l'opinione di Raffaele Cantone non conta nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intervengo soltanto perché mi sembra che molte opinioni, espresse in tale sede, siano dettate, in buona fede, da una serie di luoghi comuni e leggende metropolitane sull'argomento in questione, che rischiano di mistificare quanto state discutendo. 

 

Credo che sia un po' superficiale ritenere pregiudizievolmente negativo l'auspicio espresso da Saviano senza addurre un ragionamento sensato antitetico e supportato da fonti autorevoli. Anche perché, quanto a conoscenza del mondo della criminalità organizzata, si deve supporre che, per cv e sua storia personale, ne sappia più di ciascuno di noi - me inclusa - salvo prova contraria (che per l'appunto è da fornire da parte di chi si prende la briga di voler essere in disaccordo). 

 

Non comprendo poi perché si debba prendere ad esempio l'Olanda come paese in cui le droghe sono legalizzate. In Olanda le droghe non sono legalizzate, ne è tollerato il consumo che è cosa ben diversa. Se proprio si deve andare a ricercare i risultati nei paesi che si ritiene abbiano legalizzato le droghe, bisognerebbe andare a prendere quelli che effettivamente lo hanno fatto (i. e. Canada, Uruguay, alcuni stati USA) e non il paese più a portata di mano per gli italiani ove sballarsi liberamente ma dove la legalizzazione non c'è. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...