Jump to content
Sign in to follow this  
Darkosaggio

ADWD - Il Miglior Guerriero delle Cronache

Recommended Posts

Cos'è che ci piace delle Cronache?Ci piace la caratterizzazione dei personaggi,la trama con tutti i suoi intrighi e i colpi di scena,gli amori e i tradimenti...ma certamente ci piacciono anche quei combattimenti che ci fanno tifare per un certo personaggio a discapito di un altro e che ci fanno ribollire il sangue nelle vene,rendendoci quasi parte della battaglia.

Io,da ex-pugile dilettantistico,non posso fare a meno di apprezzare tutto ciò e propongo ad ognuno di voi di scegliere chi,a vostro parere,è il miglior combattente delle Cronache.

Ci sono però delle regole:

-Chiunque abbia combattuto almeno una volta nei libri può essere considerato come combattente,indipendentemente da rango,esperienza,abilità, capacità fisiche...

-Possono essere votati soltanto i personaggi presenti e vivi da GOT a ADWD(Esempio:gente come Arthur Dayne,che aveva fama di essere un guerriero eccezionale,essendo già morto prima di GOT non vale come scelta).

-I personaggi devono essere votati in base ai combattimenti a cui prendono parte da GOT a ADWD(Esempio:se tizio un tempo era un guerriero fortissimo ma da GOT non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto,non vale come scelta.)

-Qui parliamo di guerrieri e combattenti,non di strateghi militari(Esempio:gente come Tywin Lannister non può essere quindi considerata come un guerriero).

 

Detto questo,inizio io,e voglio strafare dando un breve giudizio ad ogni personaggio:

 

-Waymar Royce:ll primo a combattere e il primo a morire;affronta con coraggio gli Estranei ma non ha possibilità contro di loro.

In un certo senso non è nemmeno giudicabile vista la situazione del tutto svantaggiosa per lui.

 

-Eddard Stark:Eddard è sicuramente un ottimo combattente visti gli eventi della Torre della Gioia,ma non può competere con l'abilità di Jaime Lannister.

 

-Jaime Lannister:Jaime è sicuramente un guerriero letale grazie alla sua eccellente abilità,e anche con i ceppi e dopo la prigionia riesce a tener testa ad una fresca e allenata Brienne.

Ma senza la mano...

 

-Jon Snow:Il Bastardo di Grande Inverno dimostra di essere un bravo spadaccino nel cortile degli addestramenti e uccide Qhorin il Monco,ma solo perchè quest'ultimo aveva deciso di sacrificarsi:non abbiamo quindi informazioni relative ad un vero combattimento corpo a corpo.

 

-Samwell Tarly:Vi avevo detto che chiunque poteva essere scelto,no?Messer Porcello è grasso,lento,debole e goffo nei movimenti,ma merita di entrare in questa classifica per il coraggio che dimostra nel colpire l'Estraneo e per la furia cieca con cui si avventa,seppur inutilmente,contro il redivivo Piccolo Paul.

 

-Tyrion Lannister:Altra sorpresa!Il Folletto,approfittando dell'effetto sorpresa e della sua inaspettata forza,riesce a uccidere guerrieri più forti di lui nella Valle di Arryn,nella Battaglia del Tridente e durante l'Assedio di Approdo del Re.

Ma Tyrion rimane pur sempre un nano,con tutti gli svantaggi fisici che ciò comporta.

 

-Bronn:Il mercenario è abile,agile,veloce e dannatamente furbo,dimostrandolo vincendo a Nido dell'Aquila e sopravvivendo alla Battaglia del Tridente e all'Assedio di Approdo del Re.

 

-Vardis Egen:Il cavaliere della Valle paga il suo onore con la sua stessa vita,morendo con un'armatura piuttosto che vivere senza.

 

-Shagga figlio di Dolf:Il barbaro della Valle è dotato di una forza brutale e di una resistenza sovrumana,ma non ha una vera e propria tecnica di combattimento.

 

-Khal Drogo:Veloce,abile e letale ma la scelta di non portare un armatura e di esporsi troppo ai colpi del nemico ha un prezzo.

 

-Jorah Mormont:L'Orso è un combattente abile e forte,come dimostra nel combattimento che segue alla caduta da cavallo di Drogo,pur rimanendo lievemente ferito.

 

-Syrio Forel:Abile,veloce,agile...il danzatore dell'acqua è uno spadaccino straordinario.Peccato per la spada di legno...

 

-Loras Tyrell:Il Cavaliere di Fiori è sicuramente un ottimo cavaliere da torneo,ma un combattimento è ben diverso da un torneo.

 

-Brienne di Tarth:La Vergine di Tarth è abile,forte e molto più resistente di molti uomini,ma è troppo sicura di sè e tende a sottovalutare i suoi avversari(vedi Shadrick e Mordente...)

 

-Arya Stark:Arya è veloce,abile e coraggiosa,e può sicuramente contare sull'effetto sorpresa,ma resta pur sempre una bambina e anche lei tende a sottovalutare i suoi avversari.

 

-Yoren:Il Corvo Errante uccide contemporaneamente quattro soldati più giovani e meglio armati,ma la sua spalla deforme lo penalizza.

 

-Beric Dondarrion:Un discreto combattente ma niente di eccezionale,altrimenti non sarebbe morto tutte quelle volte.

 

-Il Mastino:Sandor è brutale,rapido e feroce,ma la sua paura del fuoco e l'eccessiva fiducia in sè stesso(bastano i casi in cui decide di combattere da ubriaco) lo penalizzano.

 

-Polliver:è un combattente troppo metodico e ordinario per contrastare la furia del Mastino.

 

-Messer Sottile:velocissimo nel lanciare il coltello,ma per il resto...

 

-Oberyn Martell:Veloce,agile,abile e intelligente abbastanza da prendere la Montagna per sfinimento.

Peccato che la sua stessa sete di vendetta lo farà morire pur avendo,paradossalmente, vinto.

 

-La Montagna che Cavalca:Gregor Clegane ha una forza sovrumana e una rapidità sorprendente per la sua stazza,ma è impaziente e completamente privo di tattica,oltre ad accusare la fatica prima del normale per il suo peso.

 

-Barristan Selmy:Ser Nonno è un combattente eccezionale a tal punto da ridurre in fin di vita il Bastardo del Titano armato di un solo bastone.

Ma la vecchiaia inizia a farsi sentire...

 

-Belwas il Forte:Abile e agile nonostante la stazza,ma la sua tendenza a farsi colpire almeno una volta prima di uccidere l'avversario potrebbe rivelarsi letale.

 

-Oznak zo Pahl:preferisce usare il cavallo e la lancia al posto del cervello,facendo la fine che si merita.

 

-Rorge:Brutale e selvaggio,ma niente di che come guerriero.

 

-Arys Oakheart:Coraggioso e forte,ma fondamentalmente un suicida.

 

-Areo Hotah:In verità non abbiamo un vero combattimento,ma dai suoi POV il Capitano del Principe Doran sembra essere letale.

 

-Victarion Greyjoy:Forte,potente e veloce nonostante la stazza e l'armatura.

Sembra essere inarrestabile in battaglia e neanche una spada su una mano lo può fermare.

 

-Talbert Serry:Il giovane cavaliere è coraggioso e abile,ma nulla può contro la furia di Victarion.

 

-Asha Greyjoy:Una donna che è però in battaglia un vero uomo di ferro,abile e coraggiosa.

 

-Mance Rayder:Nel combattimento contro Jon nel cortile degli addestramenti,il Re Oltre la Barriera dimostra di sapere il fatto suo.

 

-Khrazz:Il gladiatore delle fosse di combattimento nulla può contro Selmy.

 

Dopo tutta questa lista,per me il vincitore è Victarion Greyjoy.

E' veramente inarrestabile,sembra vivere solo per il combattimento e in battaglia non ha distrazioni,ripensamenti o eccessi di sicurezza.

E' forte e potente,agile e veloce nonostante l'armatura,resistente a tal punto da bloccare con una sola mano un fendente di una spada.

Anche solo leggendo il combattimento vicino alle Isole Scudo si riesce a percepire quella sua volontà inarrestabile di combattere e di vincere,di uccidere i suoi avversari rimanendo vivo ad ogni costo.

 

Detto questo...a voi. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me un barristan d'annata se li mangia tutti, e anche quello delle cronache sta quantomeno sul podio!

 

le sue imprese parlano per lui, tornei a parte, chiude la questione blackfyre(aegon permettendo), insieme a dayne distrugge la fratellanza del bosco del re, salva il re folle a duskendale, sopravvive alla ribellione di robert(anche grazie al suo volere)e alla sua eta è ancora li dall'altra parte del mondo a combattere valorosamente cercando anche di istruire nuove leve!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Podio personale:

Do il terzo posto a Ser Barristan: quando io sarò ultrasessantenne probabilmente non riuscirò nemmeno a sollevare la tazza del budino, lui invece si batte ancora come un giovincello, anche se cominciano anche per lui gli acciacchi.

Il secondo posto è per Jaime Lannister. Sebbene la sua entrata nella Guardia Reale non sia avvenuta per meriti personali ma per le paranoie del Re Folle, è assodato che fosse il miglior guerriero della sua epoca. Dopo la perdita della mano si abbatte (e vorrei ben vedere) anche se credo che con il "buon" addestramento di Ilyn possa di nuovo imparare a combattere degnamente.

Uno che non solo non si abbatte, ma nemmeno si accorge di avere una mano sola (in questo caso un braccio solo) è Donal Noye, che riesce ad abbattere un GIGANTE, a costo della vita sì, ma intanto l'ha ucciso. Vorrei vedere il Jaime-una-mano davanti ad un gigante: avrebbe resistito due minuti per poi finire in poltiglia. :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio podio personale è questo:

 

Bronzo: Brienne di Tarth. Anche se nell'ultimo scontro rischia di averla peggio, dimostra di essere forte e incredibilmente resistente. Credo che i suoi limiti siano mentali, non fisici o tecnici. Non ha l'anima del killer, esita e pensa troppo: questo più volte le è stato quasi fatale. Riesce ad avere la meglio su Jaime seppur indebolito e incatenato, ma lui stesso è costretto a riconoscerne i pregi. Se dovessi valutare la Brienne della serie tv la metterei al primo posto, ma non è questo il caso.

 

Argento: Asha Grejoy. Oltre ad essere un'ottima spadaccina è anche un'abile comandante e una stratega discreta. La sua pecca è l'eccessiva sicurezza di sé e della sua abilità. In battaglia, anche se viene sconfitta, dimostra di essere in grado di tenere testa e sconfiggere guerrieri più forti fisicamente. Credo che in uno scontro alla pari darebbe filo da torcere a molti guerrieri. Il fatto di essere donna e che non sia fisicamente possente come Brienne rende ancora più straordinaria la sua abilità in battaglia.

 

Oro: Oberyn Martell. Non è la mancanza di abilità a sconfiggerlo, ma la follia della vendetta. Sconfiggere la Montagna, un mostro rivestito d'acciaio, non è cosa da tutti e, infatti, nessuno se non Oberyn accetta la sfida. Muore, ma non perde il duello.

 

Discorso a parte per ser Barristan e Jaime che non vediamo praticamente mai (soprattutto il primo) combattere al pieno delle loro capacità. Come per personaggi morti (ad esempio le guardie reali del re folle o lo stesso re Robert) conosciamo solo la loro fama di grandi guerrieri. Jaime vince una scaramuccia contro i soldati Stark e tiene a bada Brienne nonostante i ceppi, ma non l'abbiamo mai veramente visto in uno di quei duelli che l'hanno reso tanto famoso ... poi perde la mano. Anche Barristan dimostra di essere ancora un combattente di eccezionale abilità, ma lo splendore dei tempi passati è ormai un ricordo. Sono indubbiamente ancora molto forti, ma sono stelle ormai in declino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primo: senza dubbio Barristan Selmy. Come the neck. In più la stessa Dany, quando lo vede combattere, pensa di non aver visto nessuno tanto veloce, e lei aveva visto il più forte tra i dothraki.

 

Secondo: Oberyn Martell. Ucciso ma vincitore con facilità nel duello con la Montagna.

 

terzo: Drogo, il migliore tra i dothraki, e questo la dice lunga.

 

Metto un quarto: Bronn, attento a sfruttare le debolezze degli avversari e comunque gran combattente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ero dimenticato di Donal Noye,che sicuramente è un toro e non gli mancano gli attributi,ma non ha comunque un braccio e ricordo che il gigante lo abbatte insieme ad altri due confratelli mentre questo non può muoversi del tutto liberamente a causa delle dimensioni del tunnel,che è un po' diverso da ucciderlo da solo mentre può muoversi liberamente(senza sminuirlo eh,non è certo cosa da tutti abbattere un gigante armato di una spada e senza un braccio).

 

Riguardo agli altri li ho valutati oggettivamente e in base allo stato in cui si trovano nelle loro ultime apparizioni,ecco perchè Drogo viene penalizzato molto dal fatto di non portare un armatura e divertirsi pure a farsi colpire(non è una cosa molto intelligente,considerando che anche nel migliore dei casi ci si può prendere un infezione,come poi succede proprio a lui...).

Jaime senza mano non vale nemmeno la metà di quello che era,guardate come lo pesta Ilyn Payne...

Quanto a Ser Barristan l'avrei messo al primo posto se non fosse per l'età,che è comunque uno svantaggio non da poco.

 

Spero comunque in un futuro e spettacolare scontro fra Barristan e Victarion,sempre se ci sarà...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me il migliore di tutti risulta essere Victarion: pochi fronzoli e una grande senso del combattimento. Tecnicamente inferiore ai vari cavalieri come Jaime, Barristan e Brienne, ma compensa con la sua brutalità e la sua determinazione (bloccare un fendente di spada con la mano non è da tutti). Gli altri che ho più apprezzato sono Bronn e Oberyn. Sono poi convinto che i cavalieri siano svantaggiati dal fatto che tendono a battersi affidandosi solo alle proprie abilità con la spada, trasformando ogni combattimento in un duello, mentre un vero guerriero punta solo a vincere e per riuscirci utilizza ogni mezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se può interessarvi/incuriosirvi, in passato è stato fatto uno scontro (con votazione da parte degli utenti) tra 32 personaggi per decidere il più forte.

 

Questo il risultato del primo turno.

 

1. Jaime Lannister - Yohn Royce 11-0
2. Brinden Tully - Lyn Corbray 6-5
3. Ned Stark - Garlan Tyrell 6-5
4. Sandor Clegane - Daario Naharis 11-0
5. Randyll Tarly - Robert Baratheon 6-5
6. Loras Tyrell - Archibald Yronwood 10-1
7. Syrio Forel - Jon Connington 10-1
8. Barristan Selmy - Jason Mallister 11-0
9. Qhorin il monco - Mance Rayder 10-1
10. Areo Hotah - Jon Snow 11-0
11. Belwas il forte - Gerold Dayne 10-1
12. Kahl Drogo - Tormund Giantsbane 11-0
13. Bronn - Great Jon Umber 11-0
14. Jorah Mormont - Oberyn Martell 10-1
15. Gregor Clegane - Victarion Greyjoy 11-0
16. Thoros di Myr - Brienne di Tarth 7-4

 

La finale fu Jaime vs Mastino, con vittoria del Lannister.

 

 

 

 

Fu fatta anche la versione "vintage".

Questo il primo turno:

 

┏ 11 Arthur Dayne "La spada dell'Alba" VS 0 Brynden Tully "Pesce Nero"
┗ 9 Oswell Whent VS 2 Randyll Tarly

┏ 11 Gerold Hightower "Toro Bianco" VS 0 Victarion Greyjoy
┗ 11 Robert Baratheon VS 0 "Grande" Jon Umber

_______________________________________________________________________________________________________________

┏ 2 Il cavaliere sorridente VS 9 Oberyn Martell "Vipera Rossa"
┗ 6 Howland Reed VS 5 Areo Hotah

┏ 11 Barristan Selmy VS 0 Jon Connington
┗ 5 Eddard Stark VS 6 Lyn Corbray

 

 

In finale arrivarono Ser Barristan e Ser Arthur Dayne, con vittoria della Spada dell'Alba.

 

 

 

Riguardo Martin, recentemente gli hanno chiesto chi avrebbe voluto come guardia del corpo, e ha risposto Ser Arthur. Mi pare abbia citato Jaime tra i vivi (quando aveva la mano della spada...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio podio è questo:

 

Terzo posto: Jaime Lannister

 

Indubbiamente un'abile guerriero, soprattutto quando ha tutti gli arti. Nella battaglia al bosco dei Sussurri quando si rende conto di essere perduto uccide da solo tre uomini del nord e per poco anche Robb prima di venire fermato. Cuordileone.

Poi perde una mano e due posizioni nella mia classifica.

 

Secondo posto: Oberyn Martell

 

Pochi guerrieri nei sette regni vorrebbero affrontare La Montagna uno contro uno, la vipera rossa invece fa di tutto per affrontarlo. Al duello semplicemente umilia Gregor Clegane, che non riesce mai a colpirlo, con la sua velocità e la sua astuzia nel provocarlo. Poi però è lui a perdere la calma (per buonissime ragioni) e si prende troppa confidenza col suo avversario, buttando via una vittoria ormai già certa, peccato.

Morale: mai stuzzicare il can che Dorne.

 

Primo Posto: Syrio Forel

 

Senza protezioni e con una spada di legno liquida senza sforzo 5 soldati Lannister con armatura e spada, perde (forse) al sesto avversario, un Meryn Trant anche lui protetto dalla testa ai piedi.

Clap, clap. Troppo Braavos.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primo: senza dubbio Barristan Selmy. Come the neck. In più la stessa Dany, quando lo vede combattere, pensa di non aver visto nessuno tanto veloce, e lei aveva visto il più forte tra i dothraki.

 

Secondo: Oberyn Martell. Ucciso ma vincitore con facilità nel duello con la Montagna.

 

terzo: Drogo, il migliore tra i dothraki, e questo la dice lunga.

 

Metto un quarto: Bronn, attento a sfruttare le debolezze degli avversari e comunque gran combattente.

 

Uh. Syrio Forel l'avevo scordato. Davanti a Bronn magari, e davanti al primo spadaccino di Bravoos metterei anche Jaqen H'ghar. Così a impressione al primo posto.

Non sono di parte eh :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma seriamente 10-1 tra mai una jorah e oberyn???

 

Pure Robert Baratheon che perde con Randyl Tarly non ha senso..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma anche l'11 a 0 della montagna a victarion e il 7 a 4 di thoros su brienne mi lasciano un pochino sorpreso.....

 

ma 10 a 1 tra jorah e oberyn è la cosa piu contestabile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...