Jump to content
Sign in to follow this  
Viserion

Game of Thrones, Episodio 7x01

Recommended Posts

Nel complesso puntata gradevole anche se non priva di esagerazioni. Pur comprendendo la necessità di semplificazione poco apprezzo la banalizzazione in cui spesso inciampano. In tal senso i dialoghi e personaggi continuano a sembrarmi davvero miseri e un filo ridotti all'osso, o peggio stereotipati. La mia sensazione è che non ci sia un registro intermedio tra il modello scopa di saggina (tipo Jaime) e il giovinastro iperattivo appena uscito dai bagni di un locale dopo aver assunto sostanze eccitanti (Euron). 

Più si procede meno apprezzo Daenerys che ormai da Cercei, oltre al trucco, sembra aver ereditato anche espressioni e alcune battute. Spero solo che Sansa non segua lo stesso modello.

Su Arya onestamente non riesco ad esprimermi, devo ancora superare lo choc dello sterminio Frey. Posso dire però che sebbene la scena sia d'impatto e quasi spiazzante (almeno per i primi fotogrammi) poi decade vittima forse della settimana dei saldi. 

Bella la parte inerente a Roccia del Drago e al Mastino, almeno fino a quando Sandor non osserva le fiamme che può starci ma anche no.

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minutes fa, The Right Hand of Jaime dice:

ha diviso il desco con loro, non poteva ucciderli, non è mica una Frey

 

 

Secondo me si riprende un concetto che Martin riporta in più di uno dei suoi libri, che le guerre, a prescindere dalle cause, le combattono sempre dei poveracci (nel senso buono del termine), sia che stiano dalla parte "giusta", sia che stiano dalla parte "sbagliata"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solitamente a me i primi episodi non emozionano piu di tanto e questo si accoda agli altri,non si può dire sicuramente che sia stato brutto ma sinceramente  non mi è piaciuto piu di tanto,la cosa che un po mi ha dato fastidio è il fatto che i difensori di roccia del drago abbiano reso la conquista della fortezza cosi ardua xD senza dimenticare la bellissima flotta di navi martell 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto schiattando di invidia! Non ho Sky e seguo la serie solo comprando i DVD, che escono un anno, dico UN ANNO dopo la messa in onda degli episodi. In passato non mi è pesato molto, perchè l'ho scoperta solo da due anni (e la quinta serie mi aveva delusa molto, quindi non è stato un problema aspettare un anno per la sesta; in più avevo tutti i libri da esplorare). Ma ora sto friggendo!! :D    Naturalmente stamattina sono subito corsa qui, perchè tutto ciò che posso fare è... leggere da voi cosa è successo. Facendomi dei mega-spoiler senza pari :D  Sto soffrendo tantissimo :D 
In particolare, non rimpiango molto la scena di Arya Ammazzatutti (era stata completamnte leakata, e comunque l'effetto-sorpresa non ci sarebbe stato, dato che sappiamo che Frey è già stato ucciso, e anche da chi. Strana scelta narrativa: hanno voluto la scena "forte" del pasticcio di carne e del WalderFrey-cidio, però far vedere questa ha significato togliere la sorpresa alla scena delle contro-Nozze Rosse, che firse sarebbe stata di impatto ancora più forte). Però, vorrei tanto aver visto la presa in possesso di Roccia del Drago da parte di Danaerys. E' un personaggio che amo molto poco, ma la scena deve essere davvero suggestiva. E Roccia del Drago, anche per come è descritta nei libri, così severa, aspra, spartana e di fortissimo valore simbolico, per i Targ e per il lettore. E' un luogo davvero magico, evocativo, pieno di suggestioni, che amo moltissimo. E anche riguardo a lei... l'ho trovata, soprattutto nella serie tv, un personaggio a cui si è dedicato troppo spazio, nonchè una mezza invasata. Ma forse adesso che, dopo ben sei stagioni, finalmente è iniziata la sua avanzata, possente e travolgente e forse -almeno ai miei occhi- più sinistra che trionfale, la sua figura e il suo ruolo nella storia riprenderanno ad avere un significato forte ed a dare emozioni. Magari non del tutto positive (non so a voi, ma a me spesso sembra che nel suo caso la famosa moneta lanciata dagli dei sia caduta di taglio e stia ancora girando su se stessa, indecisa da quale lato cadere); ma se è uno di quei personaggi bivalenti, in precarissimo bilico tra bene e male, tra ragione e torto, tanto cari a Martin, per me tanto meglio, aggiunge realismo e spessore all'intreccio.

Altra storyline che mi sta facendo diventare verde d'invidia per voi che l'avete vista è quella del Mastino. Certo che la visione nelle fiamme... mah. Mi lascia perplessa solo per un motivo: mi ricorda un po' troppo i NON-effetti speciali delle prime stagioni, ovvero i tre clamorosi barbatrucchi che D&D avevano usato per tirare al risparmio:


- Tyrion che sviene all'inizio della grande battaglia, rinviene alla fine e gliela raccontano. E dato che quell'episiodio è presentato visto da lui in soggettiva, siamo svenuti tutti con lui e ce la siamo persa. Ma guarda i casi della vita, eh.


- Lo sfasamento spaziale e il senso di magia nella casa degli Eterni, reso con Danaerys che svolta l'angolo, stacco su Mormont che la segue, ri-stacco sul posto dove Dany dovrebbe essere e non c'è più. Apperò, che effettone.


- Appunto, una visione nel fuoco: Melisandre che dice a Stannis "Guarda tu stesso nelle fiamme", primo piano della faccia di Stannis stupito che dice "Oooohhh!", o qualcosa del genere; e vai che siamo riiusciti a fare la scena della visione a costo zero. :D
Insomma, dato che le visioni sono un elemento importante nelle Cronache, mi piacerebbe moltissimo vederne anche una di quelle "Made in R'llor". (scusate, non ricordo la scrittura esatta). Invece insistono moltissimo su quelle di Bran e molto poco su quelle del Dio Rosso, molto sul ghiaccio e poco sul fuoco, chissà perchè.

 


Vi chiedo scusa se sono intervenuta in questo thread pur non avendo visto l'episodio. Non ha molto senso, in effetti :D Se questo è stato solo un inutile OT, ditemelo e in futuro cercherò di trattenermi. Ma ormai sono così presa dal Martin-mondo che mi riesce difficile leggere i vosti post così interessanti e trattenermi dall'esprimere un po' dei tantissime cose che mi fanno venire in mente  :D
OT Ma Arya ha ancora Ago? Com'è possibile che lei cresce (Bran è diventato alto -anzi, lungo, dato che sta coricato- due metri; Tommen e Rikon da bimbetti che erano sono diventati adolescenti, benchè leggermente morti: quindi sarà cresciuta anche lei, no?) e Ago, che era una spadina fatta su misura per una bambina di otto-dieci anni, ha sempre la misura adatta? Ago, la spada che cresce con te :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripensandoci mi pongo una domanda: ma Edmure Tully? :idea:
E dove ha preso Euron il legno per le navi? Che poi pare più efficace nella costruzione navi di Venezia nei suoi tempi d'oro.

Comunque la frase migliore dell'episodio è senza ombra di dubbio "Ellaria Sand e la sua nidata di p*****e"

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deh ho pensato anche io a Edmure Tully, solo che ho preferito evitare di pormi la domanda per non provare imbarazzo. 

 

Euron - che d'ora in poi chiamerò l'uomo sui pattini - probabilmente possiede qualche centinaia di ettari di pioppeti nel pavese che ricrescono alla stessa velocità con cui Varys si sposta da un continente all'altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed eccoti sistemate le Vipere! Battuta che le fa a fettine e, da temibili guerriere-avvelenatrici-donne letali che dovevano essere, le riduce a macchiette. Ma probabilmente agli stessi sceneggiatori non importa più un picchio di loro, e stanno cercando il modo di togliersele dai piedi. Ho letto che l'episodio in cui sono comparse le Vipere per la prima volta è stato quello che ha avuto un gradimento più basso in tutta la storia di GOT.  Ma non di poco più basso: nel grafico dell'indice di gradimento, in corrispondenza alla loro prima apparizione c'è proprio un canyon :D  . Hanno sbagliato completamente approccio ai personaggi (per tutta Dorne, a mio parere. Tranne Oberyn: all'inizio è stato presentato come una specie di maniaco assatanato senza spessore, ma, sempre per i miei gusti, si è riscattato alla grandissima con la scena del duello, dove ha rivelato un'altra faccia, un fondo cupo e tragico, umanissimo, di dolore vero. Non solo la sua fine orribile, ma anche quella frase ripetuta in modo ossessivo -"Tu l'hai stuprata. Tu l'hai uccisa"- per me è stata da pelle d'oca). Hanno buttato via una storyline, ed ora non vedranno l'ora di liberarsene. Penso che, se avessero potuto far trovare le Vipere ed Ellaria di passaggio al tempio di Baelor quando Cersei ha fatto il botto -che so, perchè erano lì in gita scolastica- lo avrebbero fatto volentieri :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che non ho mai capito che cosa si intenda per "fanservice". è una parola che mi sa sempre un po' di snob, un po' di moda in questo periodo... Got è una serie, un prodotto commerciale per tutti, che ormai è a sè stante rispetto ai libri, ed è quindi pensato per il pubblico. Un prodotto può essere commerciale, ammiccare alle aspettative del pubblico e di qualità assieme. Se si vuole un prodotto solo autoriale, per pochi palati fini, allora si può vedere il nuovo Twin Peaks, ma quella è opera del maestro Linch, mentre D&D non lo sono e neppure pretendono di esserlo. Non mi faccio piacere tutto, e non tutto potrebbe piacermi (certe cose lo scorso anno le avrei evitate), ma neanche voglio che vadano contro per forza a quello che può piacere ai fan solo perchè bisogna stupire a tutti i costi. 

A  me la puntata è piaciuta moltissimo, ha messo sul tavolo le carte come ci si dovrebbe aspettare da una premiére, e l'ho vista con emozione pur sapendo già molte cosa dai leaks, e se mi emoziono anche sapendo già in gran parte la trama, per me, vuol dire che il lavoro è stato fatto bene. 

Spoiler

 

Ho apprezzato che abbiano tenuto la parte di Dany per il finale: giusto così. Non si è visto molto su di lei Tyrion e compagnia, ovviamente, ma il suo sguardo, i suoi gesti, sono valsi più di mille discorsi.

 

Ho apprezzato la parte di Grande Inverno, dove mi ha piacevolmente sorpresa il rapporto che si è creato tra Jon e Sansa: all'inizio pensavo che lui facesse la solita parte del fesso (a proposito Lyanna Mormont continua ed essere uno dei miei personaggi preferiti! Mitica!), invece ha saputo imporsi con fermezza finalmente. Sansa cerca di portare giustamente un po' della sua esperienza ad Approdo del Re e con Ditocorto. Sulla questione delle due casate traditrici aveva ragione Jon, ed è stato saggio come suo padre, ma allo stesso tempo Sansa fa bene a ricordargli gli errori di Ned e Robb. Credo che lei abbia bisogno di ritrovare un po' della umanità perduta (normale dopo quello che ha passato!) , e lo si vede quando dice al fratello che è la persona più distante di tutti da quello che era Joffrey, ma allo stesso tempo Jon deve imparare ad ascoltare di più i consigli di sua sorella in fatto di politica (mi è parso un po' maschilista il ragazzo devo dire... se c'era Ygritte lo cargava di botte!^^) ... devono trovare un equilibrio, ma il rapporto è sano a mio avviso, meglio di quello che appariva alla fine della sesta stagione. Ovviamente Ditocorto trama nell'ombra, ma , poi mi sbaglierò, credo che sia lui a non rendersi conto che forse certe sue trame e manipolazioni potrebbero anche non funzionare come un tempo e che a volte l'allievo/a supera il maestro. Anche il discorso di Sansa su Cersei mi ha dato da pensare... qualcuno ha ipotizzato che la regina della profezia non sia Dany ma lei... comincio a pensare che potrebbe anche essere! sarebbe un bel karma e uno smacco per Cersei!

 

Cersei anche mi è piaciuta molto, nel suo ruolo di cattiva si intende. Mi è piaciuto che sia comunque fredda e lucida, non una regina pazza che agisce d'impulso. Forse il suo problema è sottovalutare sempre gli avversari, offendendoli e denigrandoli, ma le sue scelte strategiche e poitiche sembrano comunque sensate. Mi sembra che assomigli sempre più a Tywin. Interessante anche il rapporto con Jaime: lui pare ancora essere fedele e un po' succube della gemella, ma qualcosa sta cambiando, a mio avviso. Quando parlano di Tyrion non vedo poi quell'odio e risentimento di Jaime verso il fratello, anche se ora sa che si è schierato col nemico.

Chi invece continua ad essere caratterizzato in maniera troppo eccessiva e macchiettistica è Euron, sembra lui il folle! altro che Cersei! boh staremo a vedere...

 

Povero Sam! Anche alla Cittadella è sempre l'ultima ruota del carro! per fortuna l'iniziativa non gli manca! e abbiamo visto anche il personaggio interpretato da Jim Broadbent!  Mi domando che ruolo avrà... per ora, pur credendo a Sam , non pare molto collaborativo, ma non credo abbiano chiamato un attore come lui solo per un cameo (anche se lo hanno fatto lo scorso anno con Ian McShane). E altri vediamo incrociarsi due personaggi che non si sono mai incontrati: Sam e Jorah, anche se per pochi secondi! 

 

Una delle parti che mi è piaciuta di più però, è stata quella della fratellanza e del Mastino. Un po' perchè, assieme alla parte di Arya coi soldati, è tornata un po' quella dimensione del viaggio e quello sguardo sulla gente comune che nelle ultime due stagioni si era persa ( e comunque i paradossi temporali e i teletrasporti continuano anche in questa stagione!vedi Brienne che è già bella accomodata a Grande Inverno, mentre Arya è ancora nelle terre dei fiumi, e meno male che Jon dice a !ansa che il nord è troppo lontano per Cersei! e il piccolo Sam continua a non crescere mai! adesso non la potranno spiegare con i momenti temporali non omogenei, visto che Sam sta mandando un corvo a Jon, e presumibilmente sa di doverlo mandare a Grande Inverno...anche se non lo ha detto a dire il vero, e poi Jorah che è arrivato ben prima di Dany, Euron che costruisce navi in poche settimane, manco avesse una catena di montaggio automatizzata e alberi presi chissà dove)... boh!). Mi piace anche il fatto che stiano facendo in qualche modo "convertire" e umanizzare un Sandor che era cinico e disilluso da tutto, ma senza forzature e stucchevolezze. E a poco a poco il fronte dei "buoni" si stia compattando, che le fazioni e il tutti contro tutti di un tempo si stia affievolendo... necessariamente si dovrà arrivare a fare un fronte comune prima o poi! 

 

La parte di Bran è ordinaria amministrazione (ma tutta la sua visione faceva ca***e sotto!).

 

Ma la mia preferita della puntata è stata Arya! il prologo della puntata forse era una ridondanza, ma a me è piaciuto: baddassaggine a go go, ma le nozze rosse sono davvero vendicate (e si sa per certo che anche la casata Frey è finita... anche se io avrei fatto liberare anche il cugino Edmure già che c'ero... forse lei  ha saputo che ha tradito lo zio Brynden e ha deciso di lasciarlo al suo destino? ) , e da l'inizio ufficiale all'inverno, inteso anche come riscossa degli Stark!  Mi ha sorpreso che sia diretta a sud... mi domando se e cosa le farà eventualmente cambiare idea (lo sa che Grande inverno è di nuovo in mano agli Stark? credo di si visto che in questa puntata si è visto che tutti sono informati di tutto quello che accade) e andare a Nord dai fratelli... e cosa farà con Ed Sheeran e compagni? ( partirà con loro per una tournèe di concerti?^^)... non sembra voglia farli fuori perchè all'inizio è diffidente, ma poi si rende conto che sono solo esseri umani, con una famiglia e poveri alla fin fine (un po' come la parte del Mastino ci mostra uno spaccato  di quello che c'è dietro le trame dei potenti, la vota dei poveri, della gente comune e quindi anche dei soldati semplici che combattono guerre altrui... un messaggio molto potente che traspare in questo episodio a mio avviso). Spero che non li uccida perchè vorrebbe dire che ha perso la sua umanità (però ha risparmiato le ragazze alle Torri Gemelle! non mi sembra una pazza sanguinaria). 

 

In generale un gran bel inizio! 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

*riemergo dalle ceneri*

 

Episodio ben bilanciato, dose di hype, dose di fanservice, dose di real plot is happening, molti eventi in moto. I nodi di trama stanno decisamente venendo al pettine, se mantengono questo ritmo sarà una stagione molto concitata. 

 

Posso dire di essere di nuovo Team Sansa! Sta solo aspettando il momento giusto per far fuori Ditocorto, deve capire come e fino a quando usarlo, poi se ne sbarazzerà. La rivalità fra lei e Jon è solo caratteriale, lei viene da un'altra scuola di pensiero, ma non si opporrà a Jon per il possesso di Winterfell.

 

Arya che stermina i Fray era super fanservice e persino un po' trash, ma cavolo se non è stato soddisfacente! E un altro plot thread si è concluso. 

 

Scena iniziale con gli Others in marcia bellissima. Ho urlato "Wun Wun!" quando ho visto i giganti, ma poi ho pensato che avranno bruciato il cadavere di Wun Wun e quello è un altro esemplare xD

 

Euron è la parte più trash dell'episodio, non lo sopporto, la posa che assume, i dialoghi, persino gli abiti, sembrava fuori luogo. 

 

Infine, non posso non esultare per Dany. E' finalmente arrivata a Westeros. Ho aspettato questo momento per 10 anni. Vedere i draghi volare su Dragonstone...i brividi. La lunga marcia sulle mura, lei che toglie il banner di Stannis (The Mannis), quando cammina intorno al tavolo..."Shall we begin?" Aaah, che sospirone ho fatto!

 

Dopo la delusione della scorsa stagione, non ero entusiasta per la settima, ma questo episodio mi ha stranamente rimessa in carreggiata. Ho realizzato che finalmente vedremo nuove storie, che finalmente ci sarà una conclusione, che finalmente l'attesa così lunga verrà premiata. E considerando gli ultimi commenti di Martin, è molto più di quanto si possa sperare. Bring it on, HBO. Sono pronta.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puntata bella per essere l'apertura della stagione.

 

Ho qualche dubbio sul massacro dei Frey: mi sarebbe piaciuto di più uno scontro/battaglia con Jon e le forze del Nord, così da fare giustizia alla vecchia maniera e non con sta storia del Dio dai mille volti ecc ecc. mi ha un po' stufato!

 

Pur se molto bella come l'hanno resa, a Dragonstone come faceva a non esserci piu nessuno? Dai, sinceramente mi aspettavo un minimo di combattimento...e poi melisandre? Bah

 

infine,qualcuno mi ricorda cosa fece il Mastino con Arya in quella casa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Brynden Rivers dice:

Solitamente a me i primi episodi non emozionano piu di tanto e questo si accoda agli altri,non si può dire sicuramente che sia stato brutto ma sinceramente  non mi è piaciuto piu di tanto,la cosa che un po mi ha dato fastidio è il fatto che i difensori di roccia del drago abbiano reso la conquista della fortezza cosi ardua xD senza dimenticare la bellissima flotta di navi martell 

Ma mi pare di capire che a Roccia del Drago non ci fosse nessuno. Lo dice Jaime nella puntata che è stata abbandonata da Stannis. In effetti è un po' strano che abbia lasciato deserta la propria base (i suoi potrebbero anche essere scappati saputo della morte del loro re), ma serviva un luogo che fosse disponibile risparmiando su scene di battaglia (visto che credo ne vederemo a go go  nel corso della stagione), e allo stesso tempo simbolico per Dany! Quale posto migliore di Roccia del Drago dove lei è nata, il cui occupante è schiattato e quindi bello disponibile? semmai il paradosso è che nel giro di una puntata abbiano mandato subito soldati Lannister nelle Terre dei Fiumi, e in tutta la sesta stagione nessuno abbia pensato di occupare prima un luogo strategico come Roccia del Drago!

 

Comunque una cosa che ho notato sia dalla breve parte nella puntata che dal trailer, è l'aria triste di Tyrion... Io penso che ora che è tornato a Westeros, e che davvero dovrà combattere contro la sua stessa famiglia, non dico si tirerà indietro, o tradirà la fiducia di Dany (a meno che lei non si mostri una pazza sanguinaria) , ma comunque non certo felice della situazione.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes fa, TrustInRobert dice:

infine,qualcuno mi ricorda cosa fece il Mastino con Arya in quella casa?

Ok, poi la pianto di intervenire non avendo visto la puntata :D
Da quanto ho letto in queste pagine, immagino sia la casa dei contadini che li avevano accolti quando vagavano, affamati, stanchi e in difficoltà. Erano un uomo -molto gentile, ospitale, generoso- e la figlia ragazzina, rimasti soli in una zona devastata dagli eserciti di passaggio, poverissimi. L'uomo offre ad Arya e al Mastino una zuppa (è la scena in cui lui beve rumorosamente, Arya ha un'occhiata come a dire "eh, scusatelo, è un poveraccio che non sa stare al mondo" e poi si mette a bere nello stesso modo) :D
Dopodichè l'uomo offre al Mastino di rimanere come lavorante; il Mastino -se ben ricordo- non assente e non nega, sembra quasi che accetti; ma il giorno dopo, invece, deruba brutalmente l'uomo delle poche monete che ha da parte -che dovevano essere la sola risorsa, sua e della bambina, per tirare avanti- e riprende il cammino. Ad Arya che, in un momento di umanità, obietta che non è giusto, che l'uomo è stato buono con loro e che così lui e la figlia non ce la faranno, il Mastino risponde con crudo realismo "Intanto sono troppo deboli e soli, non sopravviverebbero comunque".
Almeno, io la ricordo così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torno a scrivere dopo una vita :shock:

 

Che dire? A me la puntata tutto sommato è piaciuta per quanto ci siano ben pochi picchi (Twins uno dei pochi). Ma devo dire che l'hype per questa 7x01 non era altissimo: da che mondo è mondo la prima puntata è sempre un ricongiungimento con l'anno passato. Vediamo come andremo avanti.

 

Due cose voglio dire:
 

1) nella scena con Ed Sheeran (poraccio non gli hanno fatto aprir bocca se non per cantare) mi aspettavo succedesse qualcosa da un momento all'altro. Tentativo di stupro, omicidio, strage, quantomeno furto. E invece no. Tutti amici. MI ha colto alla sprovvista vista la tendenza dello show.. :stralol:

 

2) tra meno di un mese sarò nella location dove è stata girata la scena alla Roccia del Drago e salirò quella scalinata. Non vedo l'ora :victory:

P.s. credo la Roccia del Drago sia stata abbandonata dalla popolazione dopo essere stati informati dell'arrivo di 3 draghi ed un esercito dall'Est. Lo sapevano ad Approdo del Re quindi verosimile abbiano evacuato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minutes fa, Stella di Valyria dice:

Ok, poi la pianto di intervenire non avendo visto la puntata :D
Da quanto ho letto in queste pagine, immagino sia la casa dei contadini che li avevano accolti quando vagavano, affamati, stanchi e in difficoltà. Erano un uomo -molto gentile, ospitale, generoso- e la figlia ragazzina, rimasti soli in una zona devastata dagli eserciti di passaggio, poverissimi. L'uomo offre ad Arya e al Mastino una zuppa (è la scena in cui lui beve rumorosamente, Arya ha un'occhiata come a dire "eh, scusatelo, è un poveraccio che non sa stare al mondo" e poi si mette a bere nello stesso modo) :D
Dopodichè l'uomo offre al Mastino di rimanere come lavorante; il Mastino -se ben ricordo- non assente e non nega, sembra quasi che accetti; ma il giorno dopo, invece, deruba brutalmente l'uomo delle poche monete che ha da parte -che dovevano essere la sola risorsa, sua e della bambina, per tirare avanti- e riprende il cammino. Ad Arya che, in un momento di umanità, obietta che non è giusto, che l'uomo è stato buono con loro e che così lui e la figlia non ce la faranno, il Mastino risponde con crudo realismo "Intanto sono troppo deboli e soli, non sopravviverebbero comunque".
Almeno, io la ricordo così.

Anche io la ricordo così! e mi ricordo che ho pensato a quanto dura fosse la visione del mondo di Westeros, una realtà crudissima. Il fatto che dopo stagioni il Mastino torni proprio in quella casa e proprio lì abbia la sua visione nel fuoco con conseguente "conversione" (ma senza stucchevolezze o cambiando troppo), è significativo. Poi li seppellisce, quasi sentendosi responsabile (ma lo aveva detto lui che sarebbero morti comunque) e sembra ritrovare quella umanità e quella empatia che aveva perso molti anni prima. Per me forse la parte più bella della puntata. Anche perchè comincia a segnare un cambiamento , almeno per alcuni. Glie Estranei, almeno per come la vedo io, non sono altro che lo specchio della decadenza degli uomini, del degrado, della scelleratezza umana... e vengono a punire quasi il mondo dei vivi. non sono nè buoni nè cattivi , sono solo la morte e la punizione. Penso che il modo per sconfiggerli non saranno solo tonnellate di vetro di drago e spade di acciaio di Valyria, ma anche ritrovare umanità e fratellanze e unirsi tutti assieme.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...