Jump to content

Game of Thrones, Episodio 7x04


AlysanneTarg

Recommended Posts

8 minutes fa, BiancaStark dice:

Ho una domanda....ma la situazione a Castel Granito ora quale sarebbe? Gli Immacolati sono bloccati lì o si stanno muovendo via terra? Ed Euron?

Comunque c'è un bel Meme con gli Estranei in attesa e la frase che dice tipo "stiamo aspettando che gli altri plot finiscano" ahah...tutti si muovono veloci, meno che i non morti! ;)

Euron prima o poi rispuntera in un posto completamente diverso da dove l'avevamo lasciato XD

Link to post
Share on other sites
  • Replies 390
  • Created
  • Last Reply

Se di solito sono abbastanza alta di voti, stavolta do all'episodio direttamente un 10.

Ci sono alti e bassi, lo so, ma l'attacco alla colonna Lannister, guidato da una Daenerys molto più Khaleesi che regina, raggiunge vette che offuscano qualsiasi sbavatura l'episodio presenti nei primi trenta minuti. Ci si sentiva proprio lì, con Tyrion, Dany, Drogon, Jaime, quel simpatico sbruffone di Bronn e anche con i del tutto impreparati soldati Lannister e Tarly: un concentrato di emozioni contrastanti che, per quanto mi riguarda, avvicina molto questo scontro alla Battaglia delle Acque Nere. 

L'immagine del cavaliere che, nella sua armatura dorata, cavalca un destriero bianco, puntando la propria lancia verso una fanciulla che cerca di curare un gigantesco drago è di un'epicità meravigliosamente surreale.

Link to post
Share on other sites

@Metamorfo I-D-O-L-O 

 

Comunque rileggendomi alcuni miei post precedenti riguardo il bend the knee a Jon, mi rendo conto di non essermi espressa del tutto chiaramente: Daenerys fa benissimo inizialmente a pretendere che lui si inginocchi o che comunque le giuri fedeltà perché lei è la regina legittima (morto Stannis, nemmeno una detrattrice come me potrebbe negare che la pretesa al Trono di Dany sia l'unica valida; ok, c'è anche Jon, ma lui non lo sa e sarebbe comunque un bastardo). Il problema è che una volta ascoltati gli avvertimenti di Jon, dovrebbe mettere da parte la sua (giusta) ambizione e appoggiarlo con tutti i mezzi per salvare il mondo di entrambi. Perché dopo quello che ha visto nella Casa degli Eterni mi aspetto che sì, gli creda. Se poi, sconfitti gli Estranei (sempre ammesso che accada ma io lo do per scontato), Johnny ancora si rifiuta di inginocchiarsi, che faccia quello che vuole: lo giustizi (magari non bruciandolo vivo), lo sbatta in una cella o lo confini (di nuovo LOL) tra i Guardiani della Notte che non esisteranno più, quella è una faccenda di sua competenza.

 

 

Link to post
Share on other sites

Logicamente parlando per me sarebbe stato irrealistico se dopo due parole dette da uno mai visto prima (Jon) avesse buttato lo scopo della sua vita dalla prima puntata della prima stagione per correre a combattere gli Estranei (combattere dove poi, che la Barriera ancora lì sta). Nessuno crede a Jon, diciamolo. Come nessuno all'epoca credette al guardiano della notte (scusate non ricordo il nome) mandato da Mormont a KL con la mano del non morto. È giusto che ci voglia del tempo perché Dany capisca. Mi è piaciuto che non ha liquidato tutto come una fantasia invece, perché in privato con Tyrion gli chiede cosa ne pensi dei WW e del Re della Notte. In questa puntata poi mantiene il punto sull'inginocchiarsi ok, ma dicendo a Jon che se lo fa gli darebbe tutto l'aiuto possibile, mica gli dice che prima andranno a guerreggiare in giro. Jon si ostina a non farlo senza motivo, se per lui importa solo la lotta agli Estranei. Ma mi piace che tenga il punto, altrimenti non sarebbe lui. 

Nell'ottica dei personaggi e non di noi che guardiamo la serie, non c'è alcuna fretta perché la Barriera sta lì e non da segni di cedimento. Anzi non mi spiego perché Jon sia così convinto che non c'è tempo, dato appunto che nulla al momento indica che gli Estranei possano passare dalla Barriera. Lo hanno reso onnisciente come noi evidentemente. È ovvio che nessuno capisce perché sia fissato con questa cosa date le premesse. La stessa Sansa dice che al Nord c'è la Barriera, mentre il pericolo da Sud potrebbe essere più vicino. Noi veniamo fuorviati dal fatto che sappiamo che il momento arriverà, ma è un po' illogico per me il comportamento di Jon.

Link to post
Share on other sites

Ma è giustissimo che abbia dei dubbi, però c'è sempre questa benedetta questione delle sue visioni che non saranno state proprio eloquentissime, ma che hanno un palese legame con quello che Jon le racconta. Quindi io mi chiedo: se ti fidi di lui abbastanza da rimanere sola con lui e dargli la possibilità di prendere l'ossidiana, a che scopo farlo se in realtà non credi a quello che ti ha detto? E se gli credi, perché insistere tanto sul dettaglio dell'inginocchiarsi quando ci sono questioni più urgenti da svolgere?

 

Ovvio, si potrebbe fare lo stesso discorso con Jon che potrebbe lì per lì accettare e poi riparlarne.

 

Entrambi non sembrano disposti a darla vinta all'altro, ma almeno lui lo fa perché pensa alla sua gente e al mazzo che si è fatta per guadagnarsi l'indipendenza, mentre lei lo fa per se stessa. Perché in quanto Targ vuole i Sette Regni. E ne ha tutto il diritto eh.

 

Link to post
Share on other sites

Non credo che il comportamento di Jon sia illogico

Jon dice che la sua gente non accetterebbe che lui si inginocchiasse ad un presunto re che il Nord non riconosce ed ha ragione..Il Nord non vuole più protettori troppo supini al volere di un re o presunto tale dato che sul trono di spade ci siede Cersei,paradossalmente la regina folle e che già si è dimostrata tale e che peraltro ha già dato lo stesso ultimatum a Jon  e che potrebbe avere altre scorte di  altofuoco .E il Nord ricorda cosa è successo a Ned quando è andato al Sud a servire un re crapulone  e taccio di Robb

Jon già una volta ha deciso,sapendo di fare la cosa giusta e facendola, di andare contro i convincimenti della sua gente,allora i GdN , ed ha sperimentato sulla sua pelle viva a cosa  questo ha portato,ribellione,incomprensione,ammutinamento, con relativo obbligo suo di eseguire la sentenza uccidendo come codardi persone che stimava come Thorne o ragazzini come Olly che amava come un figlio

No perchè quando  Jon  si contrasta  con i suoi alfieri sul fatto che debba o non debba andare in bocca ai draghi, si ha la netta sensazione che soffra e molto, andando con la mente alla riunione  indetta con i confratelli in cui comunicava loro che andava a salvare i bruti perchè anche loro erano uomini che i GdN dovevano difendere

Se si conosce un pericolo imcombente non si aspetta che arrivi ma ci si organizza al più presto nel preparare difese e piani di battaglia realistici,chi ha tempo non aspetti tempo e non si vince pettinando le bambole o beandosi dei propri inutili e ridicoli titoli

 

 

ps: Jon non sa chi è Daenerys Targaryen nata dalla tempesta,madre di draghi etc...il modo con cui lei lo ha accolto, la spocchia che ha dimostrato,il velato disprezzo che ha nei suoi confronti perchè non ha draghi,immacolati e mille mila dotraki (affamati..???) ,la pretesa che faccia atto di servaggio( ma qui la colpa è di Tyrion..)  quando poi aveva trattato Yara in altro modo... mi pare che non siano state le premesse migliori per far ingoiare a Jon la sua offerta

A parte il fatto che non sappiamo quanto la guerra con Cersei sarebbe durata e anche chi avrebbe vinto..

 

 

Link to post
Share on other sites
7 hours fa, Timett figlio di Timett dice:

Moderator mode on

 

Attenzione halmv, dare dei sociopatici, anche solo per scherzo, potrebbe infastidire altre persone. Uscite del genere sono da evitare su questo forum, provocano flame inutili.

 

Moderator mode off

Sorry sorry sorry

Nessun flame da parte mia

 

Link to post
Share on other sites

Io sono convinta che la Barriera prima o poi cadrà, serie o libri che sia.
Ad ora non ci sono segnali per Jon&co di una possibile caduta o cedimento di essa, noi spettatori onniscienti presumiamo possa essere il marchio di Bran o altro.
La fretta comunque si sentirebbe, anche se mai e poi mai la Barriera cadesse, si troverebbero un nemico invincibile alle porte, che porta l'inverno ricordiamocelo. La minaccia é anche un eterno inverno, non solo uccisioni e morte.
Nessuno vorrebbe gli Estranei, Barriera o no, per cui bisogna sconfiggerlo o "allontanarli".

Link to post
Share on other sites

 

27 minutes fa, Iceandfire dice:

Jon già una volta ha deciso,sapendo di fare la cosa giusta e facendola, di andare contro i convincimenti della sua gente,allora i GdN , ed ha sperimentato sulla sua pelle viva a cosa  questo ha portato,ribellione,incomprensione,ammutinamento, con relativo obbligo suo di eseguire la sentenza uccidendo come codardi persone che stimava come Thorne o ragazzini come Olly che amava come un figlio

 

Infatti. e ricordo commenti che sentivo in giro sul fatto che Jon si fosse meritato, dal punto di vista dei Gdn, le pugnalate perchè ha fatto entrare i bruti al di qua della barriera... Anche in quel caso non gli credevano e quindi mettendoci nei loro panni han fatto bene a farlo fuori.

Ma lui non poteva davvero farne a meno perchè, pietà umana o meno, migliaia di Bruti sarebbero andati ad ingrossare le fila dei non morti. In questo caso si chiederebbe a Jon di sputare in faccia, praticamente a chi lo appena messo sul trono? (e c'è il precedente di Robb, che per le casate del nord li ha abbandonati per la sua causa personale, in balia di Greijoy e Bolton). Qualcuno dirà : si ma è per il bene comune anche stavolta... Solo che prima c'era il pericolo concreto di Bruti/Zombie, qui si tratterebbe solo 1) di soddisfare un capriccio di una ragazzina che, per ora, appunto non è neppure regina e la cui stirpeè mal vista a nord, 2) una volta sottomesso di nuovo il nord, credete che Dany non pretenderebbe che le casate del nord combattessero per lei?

Link to post
Share on other sites

Nessuno vorrebbe gli estranei, l'iinverno e le tempeste...con tre draghi  in guerra il prima possibile si eviterebbero una lunghissima serie di problemi e si salverebbero tante vite...Jon corre un rischio enorme SOLO per avere loro e l'ossidiana..non ha bisogno di altro anche perchè i dothraki congelerebbero subito al Nord e spazzolerebbero tutte le provviste accumulate da Sansa..

 

Link to post
Share on other sites
8 minutes fa, Meri dice:

 

I Solo che prima c'era il pericolo concreto di Bruti/Zombie, qui si tratterebbe solo 1) di soddisfare un capriccio di una ragazzina che, per ora, appunto non è neppure regina e la cui stirpeè mal vista a nord, 2) una volta sottomesso di nuovo il nord, credete che Dany non pretenderebbe che le casate del nord combattessero per lei?

esatto,lei userebbe Jon contro Cersei...cosa direbbero i suoi Lord?Che lui li condanna a morire per una causa che non  è la loro  ?

Link to post
Share on other sites

Per certi versi era quasi meglio che continuasse a dire che non gli crede e che non lo lascerà andare via finchè non si inginocchia, perchè dicendo invece "ti aiuto" presuppone che gli credi, e se gli credi sai che conviene anche a te combattere un pericolo del genere per gli umani. E se dice di credergli, ma lo ricatta come sta facendo lei, perchè si inginocchi significa che 1) o gli sta mentendo e non gli crede ma ne approfitta, 2) gli crede, ma vuole la sottomissione perchè con quella controllerebbe il nord e avrebbe altri uomini per la sua guerra personale, ergo il trono di spade conta per lei più di tutto, anche della salvezza della gente sui cui pretende di regnare.

Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Iceandfire dice:

Non credo che il comportamento di Jon sia illogico

 

Non lo è, infatti: lui ha ragione quando dice che se decidesse di sottomettersi i suoi lord probabilmente lo manderebbero a quel paese.

Ma anche la posizione di Daenerys è ragionevole, Jon le sta chiedendo di abbandonare baracca e burattini per andare a combattere un nemico uscito da un racconto per spaventare i bambini, è evidente che non possa accettare, specialmente visto che lui in cambio non offre niente. Secondo me peraltro non gli crede, o comunque non crede che la minaccia sia seria come dice lui, e non riesco a darle torto.

 

La cosa veramente illogica in tutto questo è che nessuno abbia parlato di matrimonio fra i due, quando oltretutto Daenerys ha lasciato Daaaaaaario a Meereen proprio in previsione di questo. E' una soluzione immediata che risolverebbe un po' tutto.

Credo non sia stata menzionata semplicemente perché D&D non vogliono che i due "eroi" si leghino per motivi di interesse, preferiscono spingere per la storia d'amore.

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,875
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    James231295
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,127
    • Total Posts
      748,916
×
×
  • Create New...