Jump to content

Game of Thrones, Episodio 7x04


Recommended Posts

6 hours fa, 4ry4 dice:

 


anche se daenerys mette ancora davanti la pretesa di lealta al bene comune! e dopo la notizia di alto giardino,
nemmeno il parere di jon puo sortire effetti e sceglie di prendere la guerra in mano!

A me è parso che abbia tenuto conto proprio del parere di Jon e che abbia scelto la battaglia invece di attaccare Approdo del Re e la Fortezza Rossa con tutte le conseguenze del caso sulla popolazione comune.

Infatti Daenerys voleva andare ad Approdo del re con i suoi tre draghi e letteralmente radere al suolo la Fortezza rossa con dentro Cersei, sente le ragioni di Tyrion e chiede dunque consiglio a Jon, il quale le dice che se facesse una cosa simile sarebbe uguale a Cersei. Quando arriva Theon a Dragonstone Jon gli dice che Daenerys è partita lasciando intendere che sappia dove è andata, ora la domanda è quasta: l'idea di attaccare le truppe Lannister che avevano attaccato Alto giardino è un'idea di Jon o di Tyrion? Secondo me è di Jon, perché si capisce nel discorso con Daenerys che Tyrion voleva attenersi al piano che prevedeva l'assedio di Approdo del re.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 390
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

1 hour fa, Iceandfire dice:

ah beh...non hai visto il Tarly a Cena con Sam?Beh...io parlavo in senso lato..e sottintendevo che aveva minaccito di uccidere Sam se non si fosse arruolato nei GdN...:figo:

Insomma un altro padre dell'anno....

Si ma tu hai paragonato dickon al padre come se fosse anche lui violento, non è così e nemmeno si deduce questo dal confronto a tavola 

Link to post
Share on other sites

Sam è impegnato alla cittadella e per il momento se ne frega del padre e della casata. I due tarly forse sono ancora vivi.. Ma sbaglio o non hanno mai fatto vedere le persone anziane morire? Non ricordo personaggi anziani morire in got. Un pesce nero sappiamo che muore ma non l'abbiamo visto, olenna idem. 

Link to post
Share on other sites

Da ex classicista riporto una versione relativa ad Ismenia Tebano

 

Cita

Ismenia Tebano arrivò in qualità di ambasciatore della patria presso il re dei Persiani, e, per le questioni per cui era giunto, insistette per incontrarlo di persona.

Venne però redarguito dall'ufficiale di corte che riportava le notizie al re e che introduceva gli ospiti: "straniero, è legge nazionale dei Persiani che colui che è giunto alla vista del re non abbia parte al discorso prima di essersi inginocchiato davanti a lui. Se dunque vuoi che ti venga concessa udienza dovrai rispettare la legge; se non lo farai spontaneamente verrai costretto con la forza".
Ismenia acconsentì, e dopo essere arrivato, toltosi l'anello, che casualmente portava, lo gettò di nascosto vicino ai piedi, e, inchinandosi in fretta, lo raccolse; e diede l'impressione di essersi prostrato al persiano, non essendo così costretto a nessuna azione vergognosa per i greci. Portò a termine tutte le questioni per cui era giunto, e ottenne tutto ciò che era stato mandato a chiedere al re.

 

Ora, se il parallelismo che intendo fare non è sufficientemente palese, permettetemi di chiedere: e se invece di "raccogliere un anello" Jon ne porgesse uno? Come si fanno le richieste di matrimonio nei sette regni?

Link to post
Share on other sites
1 hour fa, sharingan dice:

Sullo scorpione e il veleno SPOILER TWOIAF

 

  Mostra contenuto nascosto

Lo scorpione è stato quasi sicuramente attinto da D&D da TWOIAF e più in particolare dall'episodio dell'uccisione di Meraxes da parte dei dorniani. In quella circostanza il colpo andò a buon fine perchè riuscirono a centrare il drago nell'occhio, mentre in questo caso lo hanno preso in un punto non vitale.

 

Il drago avvelenato è probabilmente una leggenda metropolitana: si tratta dell'ultimo drago Targaryen morto durante il regno di Aegon III, il quale aveva visto la madre Rhaenyra mangiata dal drago dello zio Aegon II e perciò aveva una sorta di fobia verso i lucertoloni che potrebbe averlo portato ad avvelenare il drago che era comunque molto piccolo e debole già di suo. Ma si tratta comunque di dicerie.

 

Non credo che del veleno abbia effetti su un drago.

 

Sul mondo del ghiaccio e del fuoco è scritto " Un dardo avvelenato perforò l'occhio di Meraxes e il grande drago precipitò dal cielo insieme alla regina che lo montava." ; pertanto potrebbe non essere campata in aria l'idea del mega dardo cosparso di veleno da parte di Qyburn(tuttavia,personalmente, non credo a questa ipotesi).  

 

%d/%m/%Y %i:%s, ziowalter1973 dice:

U. Inverosimile bronn  che da solo brandeggia una mega balestra, la carica da solo un paio di volte e becca drogon  con una freccia. Rip  bronn.

 

Non mi stupisce, è normale che in un fantasy siano presenti scene epiche e inverosimili (altrimenti guarderei un documentario di guerra), basti vedere Lotr, dove al fosso di Helm in 4 gatti fermano migliaia di orchi davanti alle porte o il ridicolo surf sullo scudo di Legolas : D 

Link to post
Share on other sites
Cita

 

Inverosimile bronn  che da solo brandeggia una mega balestra, la carica da solo un paio di volte e becca drogon  con una freccia. Rip  bronn

 

 

In realtà non tanto inverosimile: lo scorpione è fissato su un carro apposito, i dardi se non fossero leggeri non scoccherebbero neppure, ed è manovrato con un sistema di carrucole che richiedono a Bronn uno sforzo minimo. Quello che non ha senso è che un arma del genere, utilizzata da sola e in campo aperto ha avuto il solo scopo di avvisare Dany del fatto che alla prossima battaglia Drogon dovrà indossare il maglione pesante.

Link to post
Share on other sites

Ma solo a me scena del saluto di Meera a Bran è parsa ricalcare quella del saluto di Missandei e Verne Grigio... senza lieto fine però?

Comunque  spero di rivederla in futuro perché a me è piaciuta molto, sia il personaggio che l'attrice.

Link to post
Share on other sites

Ed eccoci già alla 4…

 

Alto Giardino: non è male il siparietto col solito Bronn e col solito Jaime dall’umore tetro . Decisamente Bronn si dimostra troppo interessato ai patemi del suo datore di lavoro, ma ancora nessun castello.

 

Approdo: Cersei si destreggia bene, il rappresentante della Banca di Ferro pare tutto soddisfatto e pieno di fiducia, anche se io aspetterei ad averlo tra le mani l’oro.

 

Grande Inverno: vi prego fate fuori Ditocorto. E’ veramente insopportabile. Sono qui per proteggere i suoi figli. Dillo a Sansa, scienzà. Questa volta tenta di lavorarsi pure Brandon regalandogli la sua daga che ha dato inizio a tutto quanto, ma Brandon lo gela: Chaos is a ladder. Bellissimo!

Molto triste e anche un po’ deludente il colloquio con Meera che interpreta un po’ il pensiero di noi spettatori: come sarebbe grazie e arrivederci? Che fine ha fatto l’umanità di Bran? Solita storia che una volta diventati il detentore di verità superiori ci si astrae da tutto il resto. Anche se l’ultimo sguardo di Bran lascia intravedere dell’amarezza, non tanto per Meera, ma quanto per il costo che comprende di aver pagato.

 

Sviolinata potente del tema Stark su Grande Inverno innevata ed è subito commozione.

Le due guardie fanno una figura barbina con Arya, e francamente tirano un po’ troppo lunga tutta questa parte, giusto per mostrare la badasseria di Arya.

L’incontro con Sansa, mah, non mi ha entusiasmato più di tanto, ormai stanno correndo tantissimo e fa così strano vedere gli Stark rimasti tutti insieme, ma ho apprezzato Sophie. Finora è quella che rende meglio.

Bello anche il passaggio con Brienne e Podrick.

 

Back to Dragonstone: rivista in HD la scena nella caverna mi è piaciuta un filino di più. C’è sempre il sospetto che si stia correndo molto, che aldilà di qualsiasi aspetto amoroso, ci sia troppa fiducia tra le due parti, con Jon e Daenerys che sono non solo due sconosciuti, ma pure i figli di una guerra che ha visto le loro famiglia su fronti opposti. Eppure si percepisce il rispetto da entrambe le parti e l’interesse a una comprensione reciproca. Come ho detto per la 7x03, non sarebbe forse neanche così stonato tutto questo peace & love, se non fossimo in Game of Thrones, serie in cui ci hanno abituati a vedere la gente che ti tradisce ogni 2x3 anche per molto meno.

Dark Wings, sark words: la conquista di Casterlgranito si rivela un mezzo buco nell’acqua e in più è stato conquistato Alto Giardino. E Dany giustamente si arrabbia: io rivedrei un attimino l’organico dei tuoi consiglieri. Mi è sembrato molto forzato pure che lei ammetta così apertamente di fronte a Jon e Davos i loro problemi, anche questo in nome di una reciproca fiducia che non si è capito bene da dove sia scaturita.

Comunque chiedere il parere di un’altra persona, a questo punto, mi sembra molto normale da parte di Daenerys, molto franca anche la risposta di Jon.

 

Segue evitabilissimo siparietto di Arya superkiller badass a Grande Inverno. Anche qui stiamo un po’ esagerando. La più normale dei fratelli Stark, dove normale ha l’unica accezione positiva, è la povera Sansa che osserva la scena e se ne va intristita, sentendosi appunto forse troppo normale rispetto ai due fratelli, senza nessuna abilità fantascientifica ed inquietante, quando invece ormai rimane l’unica a suscitare empatia proprio nel suo essere rimasta quella più umana e concreta.

Insomma, mai avrei creduto, ma in questa stagione Sansa mi sta diventando simpatica al contrario di tutti gli altri superpompati.

 

Segue altro evitabilissimo siparietto con Davos che fa battute e cerca di nuovo di broccolarsi Missandei.

Peccato che sul più bello arriva l’uomo che non ne becca mai una nella sua vita.

Ma… attendevo così tanto questa reunion, e invece ne è uscita una cosa a metà strada tra una barzelletta e un epic fail.

Theon devo ammettere ha anche un certo coraggio a non darsela subito a gambe, o non ci arriva proprio, e a questo punto mi viene il dubbio. Prima saluta Jon quasi come niente fosse, poi se ne esce con un come sta Sansa? Così, come se non fosse successo niente, tutt’apposto guarda. Giustamente Jon lo prende per il collo, ma alla fine come Daenerys, ha un buon cuore e lo perdona praticamente subito. Mah…

 

Segue lunghissima battaglia, sicuramente notevole dal punto di vista della realizzazione e della profusione di mezzi. Da vedere… uno spettacolo alquanto terribile. Non vi ho percepito nulla di grandioso, o epico, ma solo l’orrore della guerra. Ancora più accentuato dalla presenza di un’arma contro la quale gli uomini possono fare ben poco, ovvero i draghi. Maestosi e terribili, una delle rappresentazioni meglio riuscite sullo schermo sinora.

Considerato che l’oro però è arrivato a King’s Landing e quelle che vengono bruciate sono tutte le scorte dell’altopiano non so la valenza di questa mossa. Forse era meglio puntare su Dothraki e usare Drogon solo per sfondare le linee nemiche.

Sofferenza per Drogon colpito (si pone il problema se e come i draghi vengano curati), disperato ma quasi eroico il tentativo di Jaime, molto bello il montaggio alternato con Tyrion che osserva la scena da lontano e anche la scelta del finale aperto. Nonostante il fiume improvvisamente profondissimo risulti un po’ comico.

Link to post
Share on other sites

Che puntata!!!

Ho fatto il possibile per non guardare foto, anticipazioni..nemmeno il fantagot quest'anno. Volevo guardare la nuova stagione senza sapere nulla e questa puntata..che ansia!!! XD

Inizio dalla fine: tutti l'altra volta a ridere sulla balestra di Qyburn, giustamente, ma ho avuto seriamente paura che D&D avessero deciso di accoppare un drago con quella cosa e..ho già detto che ansia? Che ansia per Drogon, poi per Jaime..

Fantastica l'entrata in scena di Dany e Drogon, anche se mi chiedo perchè bruciare anche le provviste che potevano essere utili anche a lei

 

Reunion tra Arya e Sansa, devo dire che nè quella con Bran nè questa mi hanno pienamente soddisfatta, anche se è stato emozionante. Certo, migliore questa dell'altra volta..ma sento poco pathos o sono io? Non vedo l'ora che si ritrovino Arya e Jon, da questa mi aspetto tutta l'emozione che qui ho trovato in poca quantità.

Bellissimo l'allenamento tra Arya e Brienne e mi piace quell'aria di diffidenza con cui Arya guarda Ditocorto: magari sarà lei a togliercelo di mezzo? Sì, scusate ma proprio mi sta sulle scatole XD

 

DRACARYS!

Link to post
Share on other sites

Sul discorso di Bronn che becca Drogon, penso che al momento (e nei secoli a venire) nulla batterà i libri della Troisi in cui dei draghi in volo vengono beccati da delle catapulte lol

 

Volevo aggiungere che non ho notato momenti di tensione fra Jon e Dany, è una scena normalissima che probabilmente viene accentuata nella nostra testa per le aspettative che abbiamo dei personaggi.

 

Gusto personale su quest'altro punto invece, non per motivi specifici o altro, ma ho trovato inguardabile lo scontro fra Arya e Brienne. Scena fatta bene e con impegno, non dico neanche che sia stata fanservice o badasseria (discorsi che trovo sempre piuttosto campati in aria), solo che ha un che di sbagliato e basta che non riesco a spiegarmi, forse per via delle pessime doti recitative di Brienne che da un paio di stagioni a questa parte non sopporto (rispetto i personaggi immaginari e le attrici, molto meno le loro doti).

 

Jaime ribadisco che è un attorone.

 

Aggiungo che il grosso pregio di questa puntata è di aver finalmente fatto incrociare i percorsi dei personaggi cruciali della saga, in via oltretutto quasi letale. È quel momento in cui dopo anni di storie noi come pubblico (o lettori) arriviamo ad avere dilemmi su chi sperare che vinca e chi ci rimanga secco, il che è ottimo dal punto di vista narrativo

Link to post
Share on other sites
Spoiler

Ho riguardato la parte della cava, e ci sono cose interessanti riguardanti i simboli che tornano spesso nella serie.

 

Nella cava di Roccia del Drago, ci sono i petroglifici degli Figli della Foresta.

Sono rappresentati la spirale e la “fi” greca (finora avevo sempre pensato fosse lettera “theta”, ma ora ho riguardato e capito che è una “fi”), simboli che abbiamo visto spesso in GOT, soprattutto associati a Daenerys e Jon. E un altro simbolo: un cerchio con un punto dentro.

 

I tre simboli sono chiaramente presenti nel disegno dei tre esseri umani, uno di loro ha sotto la spirale, un altro la “fi”. Il terzo simbolo è posizionato in alto, tra l'umano con la “fi” e il terzo (quindi è associato a quei due – o forse rappresenta soltanto il terzo -)

 

La spirale e la “fi” greca simboleggiano la stessa cosa: la spirale è quella della sezione (o proporzione) aurea (o proporzione divina). “fi” è anche il numero costante del rapporto.

 

(Per conferma, potete cercare su google immagini “sezione aurea simbolo”)

 

Cosa rappresenta la sezione aurea?

Da wiki:

 

Le sue proprietà geometriche e matematiche e la frequente riproposizione in svariati contesti naturali e culturali, apparentemente non collegati tra loro, hanno suscitato per secoli nella mente dell'uomo la conferma dell'esistenza di un rapporto tra macrocosmo e microcosmo, tra Dio e l'uomo, l'universo e la natura: un rapporto tra il tutto e la parte, tra la parte più grande e quella più piccola che si ripete all'infinito attraverso infinite suddivisioni. Diversi filosofi e artisti sono arrivati a cogliervi col tempo un ideale di bellezza e armonia spingendosi a ricercarlo e, in alcuni casi, a ricrearlo nell'ambiente antropico quale canone di bellezza; testimonianza ne è la storia del nome che in epoche più recenti ha assunto gli appellativi di aureo e divino.

 

 

Il terzo simbolo mi sembra non si sia mai visto finora. Mi pare un cerchio con un punto dentro.

Ho fatto una ricerca, e ho visto che rappresenta il Sole, ma anche l'Uno, l'unità “che tutto contiene e a cui tutto ritorna”. In alcune culture, il punto rappresenta la forza maschile, e il cerchio quella femminile.

 

Sono dunque tutti simboli che rappresentano l'armonia, il bilanciamento, l'unione, l'eterno ritorno.

 

Tornando ai tre umani: due di loro potrebbero rappresentare Jon e Dany, perchè i simboli del “fi” e della spirale sono stati spesso associati a loro. Chi può essere il terzo? Il Re della Notte (magari nella sua forma umana)? Bran?

 

Tornando al Re della Notte, i simboli del “fi” e della spirale sono associati anche ai Figli e ai WW (a partire dai cadaveri del primo episodio, messi a forma di “fi”).

 

C'è una connessione tra Jon, Dany e Re della Notte, qualcosa che collega tutti e tre, e che deve terminare con un bilanciamento?

 

Vado a postare sulla discussione che avevo aperto tempo fa sui simboli, così lì si può approfondire meglio.

 
Io ho semplicemente pensato che i 3 "uomini" rappresentano ora le "3 teste del drago" (quindi se Dany e Jon sono 2...manca il terzo...Tyrion?) E il cerchio in alto con il punto in mezzo il corvo con 3 occhi (che dalla tua spiegazione del simbolo mi sembra pure starci) ... troppo semplicistica?
Comunque bell'analisi!

Inviato dal mio GT-I9060I utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Member Statistics

    • Total Members
      5,854
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Skiekai
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,082
    • Total Posts
      742,956
×
×
  • Create New...