Jump to content

opinione settima stagione


Recommended Posts

1 hour fa, Il Lord dice:

C'è anche da considerare che GOT è giunta alla fine, o la premi (di nuovo) ora o niente, Westworld potrà essere premiata in seguito. Ci son stati diversi esempi di di premi dati in "differita" (se non sbaglio un emmy di Peter Dinklage sapeva molto di: "te lo diamo quest'anno che l'anno scorso l'abbiam dovuto dare ad Aaron Paul")

Probabile.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 236
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

3 hours fa, Gedeont dice:

Ma infatti ripeto, non parlavo dei vincitori ma dei nominati la cui scelta secondo me segue chiaramente logiche che non hanno niente a che fare con gli effettivi meriti dell'attore/attrice, per cui non mi sembrano indicativi di nulla.

Per restare a GoT, ha preso 3 nomination la Clarke e 2 la Headey, parliamone...

Certo parliamone :Cersei è molto brava eppure è stata sempre ignorata ,giusto ?E che dire di Nickolaj?

La Clarke era molto amata dai fans specie americani e nelle prime stagioni non sembrava tanto scarsa e poco espressiva ,ergo credo venisse identificata come l’icona di GoT dal punto di vista pubblicitario .Poi sappiamo come si fanno certe scelte .

Ma resta il fatto che GoT sia pluripremiata anche per tutto lo sforzo creativo fatto e resta il fatto che Djawadi meritava di vincere già per la sesta stagione (ed è lo stesso che impreziosisce Westworld in cui è imprescindibile)

Circa spingere GoT in questi Emmy 2018 

non ne vedo il motivo specie se questo sarebbe avvenuto  ai danni di una serie di punta come Westworld.

Certamente GoT chiuderà con il botto di riconoscimenti e lo meriterà perché ha fatto la storia del fantasy televisivo e non solo ,anche nella settima stagione e parlo di GoT non di ASOIAF che sarà altro 

Infine se si vedono le stagioni di GoT tutte di un seguito si capisce che la serie è valida eccome e non perde con lo snodarsi delle stagioni nel tempo 

Link to post
Share on other sites

Su Djavadi sono assolutamente d'accordo, il suo ruolo nella riuscita di GoT è stato enorme e non solo perché le sue musiche sono cucite  sui personaggi e sulle varie scene talmente bene da fare con loro una cosa sola, ma perché si reggono benissimo anche da sole: io non avevo mai comprato la colonna sonora di qualcosa e invece quelle di GoT le ho e le ascolto anche abbastanza spesso (quella della sesta stagione in particolare è fenomenale ).

 

Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda gli attori, io devo ammettere che Emilia in corso d'opera l'ho abbastanza rivalutata: mi sembrava molto più inespressiva all'inizio, ora secondo me è parecchio migliorata. Nella scena in cui Jon accarezza Drogon, per esempio, è bravissima, e altrettanto quando il NK uccide Viserion.

Quello che invece più si va avanti più mi chiedo cosa ci azzecchi col personaggio del libro è Kit Harington: il suo problema non è neanche che è scarso, ma che è proprio un'altra persona.

Lena e Dinklage sono ovviamente bravissimi, ma a costo di farmi tirare i pomodori trovo che il loro compito fosse abbastanza facile: hanno due personaggi molto caratterizzati, per farli bene tutto sommato bastava un buon mestiere. Qualsiasi bravo attore professionista li avrebbe interpretati altrettanto bene, secondo me.

Quello che secondo me aveva il compito più difficile e se l'è cavata in modo veramente egregio è Nikolai. Jaime è un personaggio ambiguo, molto "grigio", non risponde a nessun cliché precostituito, ed era difficile farlo bene. A mio modo di vedere è forse l'attore che ha fatto il lavoro migliore di tutto GoT.

Link to post
Share on other sites

Su Jaime concordo peraltro l’ho visto ieri sera interpretare un uomo rovinato dalla detenzione nel film La fratellanza in cui è davvero bravo e trovo strano che solo quest’anno la HBO lo abbia segnalato per il premio a miglior attore non protagonista ( ma è tra i candidati )

Circa Kit ben lui è esattamente il Jon Snow che D&D hanno ideato per la serie che ovviamente è altro rispetto al Jon Snow dei libri perché perfettamente vulnerabile ,umano  ,psicologicamente fragile e oltremodo sensibile , è pieno di dubbi ma non per questo è uno che si crea alibi ma va sempre avanti ,diritto al compimento della sua missione .Avercene

 

Link to post
Share on other sites

Passi quello per miglior drama, visto anche lo sforzo produttivo che c'è dietro a una serie del genere, ma il premio a Dinklage mi sembra abbastanza campato per aria.

 

Di sicuro non ha fatto meglio di Jaime, non perché non sia un bravo attore, è che proprio le scene di Tyrion nella settima non erano niente di eclatante. Sinceramente, in quella categoria io avrei fatto vincere Matt Smith per The Crown o Mandy Patinkin per Homeland.

 

 

Link to post
Share on other sites

In tutto GOT ha vinto 10 Emmy (due in meno rispetto alla stagione scorsa):

-Migliore serie televisiva drammatica (per il terzo anno di fila);

-Miglior Attore non protagonista per Peter Dinklage (per la terza volta);

-Miglior scenografia per la puntata 7x1 Dragonstone (per il terzo anno di fila);

-Migliori costumi per la puntata 7x6 Oltre la barriera (per la quinta volta);

-Migliori effetti visivi per la puntata 7x6 Oltre la barriera (per il sesto anno di fila);

-Miglior Mix audio per la puntata 7x6 Oltre la barriera (per la quarta volta);

-Miglior colonna sonora a Ramin Djawadi per la puntata 7x7 Il drago e il lupo (finalmente);

-Miglior trucco prostetico per la puntata 7x7 Il drago e il lupo (per la terza volta);

-Miglior coordinamento stunt (per il terzo anno di fila);

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Beh non solo ,guarda il vestito con colori Targaryen di Dany con tanto di mantello rosso a scaglie che evocano i draghi ,la mancanza di corona sostituita da una catena con teste di drago , i vestiti di Cersei che sembrano armature ma ingentilite da perline ,gli abiti di Rhaegar ( con i tre draghi in rosso come quello di Viserys ) e di Lyanna molto leggiadro , il look di Sansa Etc Etc Etc 

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Appena rivista la 7x5. 

Sulla tanto discussa esecuzione dei tarly, io l'avrei riscritta così :

1)tanti discorsi sulla ruota ma nn vediamo mai daenerys interagire con il popolo di westeros quindi facciamo che daenerys separi lord e soldati spiegando ai secondi come intende migliorarr le loro vite portando ad esempio mereen. 

2) il discorso inginocchiati o morti lo si riserva solo ai lord. 

Nella puntata dopo veniamo poi a sapere a sapere che per d&d aegon il conquistatore governava solo col terrore come maegor

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...

Indubbiamente a livello di sceneggiatura e scrittura la settima è stata la peggiore, basta guardare il confronto con le stagioni precedenti.

 

Cioè provata e confrontare i dialoghi arguti fra Tyrion e Varys (su tutti quelli del potere come un ombra sul muro) e uno qualsiasi della settima,

 

Speriamo che con l'ottava stagione facciano meglio essendo l'ultima. Speriamo.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,833
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    ros
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      15,946
    • Total Posts
      733,012
×
×
  • Create New...