Jump to content
Sign in to follow this  
***Silk***

TWOIAF/TMK(D&E) - le uova di drago

Recommended Posts

Nella saga principale, vediamo che le uova di drago sono 3, provenienti da Asshai e che Dany riesce a far schiudere alla fine di AGOT. Inoltre, c'è anche un fantomatico uovo di drago di cui Euron dice di essere stato in possesso.

Se andiamo a vedere le produzioni collaterali però ci sono anche altre uova di drago del passato di cui non si ha più notizia.

 

In The Mistery Knight, Egg ci dice che nonostante i draghi si siano estinti con la Danza dei draghi, sono rimaste 5 uova dall’ultimo drago vivente e ce ne sono altre di più antiche a Dragonstone, precedenti alla Danza.

Ci dice inoltre che la famiglia Targaryen ha ancora l’usanza di concedere le uova ad ognuno dei propri membri: Aerion ne ha uno color oro e argento con venature di fuoco, Egg ne ha uno bianco e verde con un motivo a spirale, Aemon ne ha uno che non viene descritto, Lord Butterwell ne aveva uno rosso punteggiato di oro e con un motivo a spirale nero che viene trafugato da un emissario di Bloodraven.

 

Sappiamo anche che i Targaryen si attendevano il ritorno dei draghi. Egg ci dice che suo fratello Daeron lo ha sognato (preveggenza) e re Aerys lo ha letto in una profezia (che sia la famosa profezia del PTWP?).

 

In TWOIAF, Egg, diventato Aegon V, diventa sempre più interessato a riportare la sua dinastia agli antichi fasti, cioè a far rinascere i draghi, anche per avere più potere. Ricerca informazioni e libri a questo proposito, pare addirittura fino ad Asshai. E provò a far rinascere i draghi a Summerhall, usando 7 uova.

 

Se da TMK sappiamo che c’erano in giro 5 uova nella famiglia reale + 1 trafugata + N a Dragonstone, ci sono molte domande che restano senza risposta:

1) L’uovo trafugato a Whitewalls è tornato nelle mani dei Targaryen o Bloodraven lo ha tenuto per sé?

2) Master Aemon quando va alla Cittadella, lascia il suo uovo? Lo lascia prima di partire per la barriera? Se lo è portato dietro alla Barriera?

3) L’uovo di Aerion Brightflame gli viene ritirato quando viene mandato in esilio a Essos?

4) Anche presupponenedo che Egg abbia raccolto le uova dei suoi fratelli e quella trafugata, deve averne ottenuta almeno una da Dragonstone perché quelle in giro erano 6 e non 7. Ne sono avanzate delle altre a Dragonstone di cui ignoriamo l’esistenza?

5) Trattandosi di uova di drago anche se in tale occasione non si sono schiuse, mi pare inverosimile che possano essere state distrutte dal fuoco, sono andate perdute, oppure le scopriremo tra i possessi di qualcuno dei personaggi di ASOIAF?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se  le uova fossero state a dragonstone stannis ma sopratutto melisandre ci avrebbero messo gli occhi.. Ste uova sembrano le spade di valyria.. Alcune si conoscono e altre sono perdute. Strano che non abbiano dato segni di vita quando si sono schiuse quelle di danerys. Durante con colloquio tra il piromante e tyrion il primo chiede se ci siano draghi in vita perchè la magia dell' altofuoco sembra funzionare meglio. La stessa cosa dovrebbe capitare tra uova di drago nei vari nascondigli anche se probabilmente nessuno le vede da secoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo l'uovo di Whitewalls:

 

[Egg chiede:] "Who took the dragon's egg? There were guards at the door, and more guards on the steps, no way anyone could have gotten into Lord Butterwell's bedchamber unobserved."

Lord Rivers smiled. "Were I to guess, I'd say someone climbed up inside the privy shaft."

"The privy shaft was too small to climb."

"For a man. A child could do it."

"Or a dwarf," Dunk blurted. A thousand eyes, and one. Why shouldn't some of them belong to a troupe of comic dwarfs?

 

Conoscendo il personaggio non fatico a credere che l'uovo sia rimasto dai fatti di Whitewalls fino a oggi nelle mani di Bloodraven. La promessa fatta a Bran da Three-Eyed Crow aka Brynden Rivers, "You will never walk again, Bran, but you will fly.", in fondo potrebbe non essere una metafora... :figo:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, ziowalter1973 dice:

Se  le uova fossero state a dragonstone stannis ma sopratutto melisandre ci avrebbero messo gli occhi.. Ste uova sembrano le spade di valyria.. Alcune si conoscono e altre sono perdute. Strano che non abbiano dato segni di vita quando si sono schiuse quelle di danerys. Durante con colloquio tra il piromante e tyrion il primo chiede se ci siano draghi in vita perchè la magia dell' altofuoco sembra funzionare meglio. La stessa cosa dovrebbe capitare tra uova di drago nei vari nascondigli anche se probabilmente nessuno le vede da secoli.

Magari sono nascoste bene e potrebbero aver dato segni di vita, ma niente di eclatante, magari un lieve bagliore.

Comunque Melisandre era convinta che i draghi li avrebbe tirati fuori dalla pietra, non pensava a delle uova.

Per me quelle uova non risalteranno fuori, ci penseranno eventualmente i draghi di Daenaerys a farne altre, sempre che non si estinguano a fine saga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Whitewalls a cosa corrisponde? Le cronache le ho lette in italiano e non ho letto i racconti di dunk e egg ;)  Sulle future uova di drago visto che SPOILER GOT 7x7

Spoiler

jon snow e dany hanno un flirt a bordo di una nave

mi aspetto che sia daenerys a deporle.. ;):D Scusate la scemenza.. :D

Non ho idea di come si riproducano i draghi: sono ermafroditi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spoiler

Whitewalls è Bianchemura, un castello dove ha luogo un torneo che ha come primo premio un'uovo di drago, che però viene rubato. Lì poi è dove scoppia la Seconda Ribellione dei Blackfyre.

 

Per i draghi, viene più volte detto, nei libri, che non sono nè maschi nè femmine, sicchè è altamente probabile che siano ermafroditi, però sono rettili, e i rettili hanno gli organi sessuali interni e in molte specie non c'è un chiaro dimorfismo sessuale... e dubito che qualcuno a Westeros abbia a vuto la possibilità di andare a controllare un drago "là sotto" o di esaminarne per bene i resti dopo la morte...

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, NonnoOlenno dice:

Conoscendo il personaggio non fatico a credere che l'uovo sia rimasto dai fatti di Whitewalls fino a oggi nelle mani di Bloodraven. La promessa fatta a Bran da Three-Eyed Crow aka Brynden Rivers, "You will never walk again, Bran, but you will fly.", in fondo potrebbe non essere una metafora... :figo:

 

L'ho sempre pensato anch'io viste anche le doti da metamorfo di Bran

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maestro Aemon non credo abbia portato con sé il suo uovo non solo alla Barriera, ma anche alla Cittadella (i Maestri tra l'altro rinunciano alla propria famiglia e ai legami, quindi rinunciare a essere un Targaryen implica anche recidere i legami con i draghi); non vedo invece perché Aerion non dovesse portarlo con sé, le uova di drago hanno anche un certo valore economico e possono essere utilizzate come mezzo di scambio. Probabilmente Egg , al momento del rituale di Summerhall, deve aver usato tutte le uova in possesso della famiglia (quelle mancanti potrebbe averle prese a Dragonstone o addirittura acquistate a Essos), tant'è che la pratica di dare un uovo a ogni nuovo Targaryen nato sembra essere stata interrotta - non sembra che Rhaegar ne abbia avuto mai uno, sicuramente non l'hanno avuto Viserys o Daenerys. A Summerhall poi era stato usato altofuoco, non fuoco normale e potrebbe effettivamente aver distrutto tutte le uova usate nel rituale.

Le uova di Dragonstone sicuramente non sono in bella vista, al momento della fuga di Viserys e Dany ser Willem Darry avrebbe potuto altrimenti prenderne una o due (hanno un certo valore) e sarebbero state sicuramente utili ai due giovani principi per dimostrare il proprio retaggio; questo non significa che non ce ne siano, anzi, quando Melisandre parla di "far nascere i draghi dalla pietra", di certo intende riportare in vita le uova fossilizzate (la sorte che aveva in mente per Edric Storm poteva essere una specie di sacrificio analogo al rituale condotto da Daenerys per far rinascere i draghi o al rituale di Summerhall, quale che fosse stato).

L'uovo di Bloodraven: potrebbe averlo portato con sé fino alla Barriera, ma è sicuro che lo avesse con sé nel suo ultimo pattugliamento oltre la Barriera? O lo aveva lasciato al Castello Nero o in un altro castello dei Guardiani della Notte?

 

Sulla riproduzione dei draghi: in effetti i draghi di Daenerys potrebbero già essere sul punto di riprodursi, in ADWD Viserion tenta di farsi un nido nella prigione dei draghi di Meereen, e successivamente fa di una piramide il suo covo - sembrano comportamenti tipici di una femmina sul punto di deporre le uova. Del resto Dany presume che i suoi draghi siano maschi, non ne ha la certezza e in TWOIAF si dice che l'unico modo per esser certi che un drago sia femmina è che abbia deposto le uova :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un uovo di drago nascosto al castello nero o sotto l' albero diga del corvo a tre occhi non sarebbe male.. Sarei curioso di sapere come sarebbero risvegliati

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 hours fa, Menevyn dice:
  Mostra contenuto nascosto

Whitewalls è Bianchemura, un castello dove ha luogo un torneo che ha come primo premio un'uovo di drago, che però viene rubato. Lì poi è dove scoppia la Seconda Ribellione dei Blackfyre.

 

Per i draghi, viene più volte detto, nei libri, che non sono nè maschi nè femmine, sicchè è altamente probabile che siano ermafroditi, però sono rettili, e i rettili hanno gli organi sessuali interni e in molte specie non c'è un chiaro dimorfismo sessuale... e dubito che qualcuno a Westeros abbia a vuto la possibilità di andare a controllare un drago "là sotto" o di esaminarne per bene i resti dopo la morte...

 

Quindi teoricamente i draghi di Dany potrebbe "procreare", in quel caso la logica vorrebbe che assicurare la continuazione delle specie dovrebbe essere una assoluta priorità....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi pare che i draghi abbiano tutta questa voglia-possibilità di riprodursi.. Ci vorrebbe un viaggio ad ashai delle ombre per verificare se ci siano ancora draghi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche secondo me Maester Aemon può aver rinunciato all'uovo quando è partito per la Cittadella per divebtare un maestro.

Su Aerion non saprei dire, se aveva ancora il suo uovo perché ha tentato di bere l'altofuoco per trasformarsi in drago? Bastava che si impegnasse a farlo schiudere...

Su Egg, sicuramente il suo uovo è andato perso nella tragedia di Summerhall assieme ad altre 6 ignote uova. Però se i draghi sono fire made flesh, ho dei dubbi sul fatto che l'altofuoco possa distruggere le loro uova: non ci sono prove né a favore né contrarie, o almeno non mi vengono in mente.

Su Bloodraven, anche io ho sempre pensato che se lo fosse intascato, ma dai fatti di whitewalls all'essere corvo a 3 occhi è difficile dire che fine possa aver fatto. Mi è venuto il dubbio che lo abbia restituito ai Targaryen legittimi per ciò che dice a Bran in unodei suoi ultimi pov: fa riferimento a un fratello che amava, uno che odiava e la donna che desiderava. Il fratello che amava credo potesse essere Daeron, se è così potrebbe non esserselo intascato.

 

Considerando la numerosità delle uova e dei Targaryen legittimi al tempo, quello che mi chiedo è come mai 3/5 sono state date a 3 dei 4 figli del quarto figlio del re dell'epoca?

C'è qualcosa che non mi torna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtá è un fatto piuttosto strano (non avevo mai fatto un censimento delle uova ma pare davvero che non siano poi così rare). Magari quelle Targaryen erano state nascoste dopo Summerhall, hai visto mai che qualcuno volesse riprovare l'esperimento. Magari Rhaegar sapeva dove stavano e le aveva nascoste (se lo sapeva solo lui nessuno potrebbe raccontarcelo), ma pare molto strano anche che Daenerys ne riceva in regalo proprio tre, come i tre figli di Aerys. Magari erano quelle destinate ai tre figli di Aerys che Darry aveva effettivamente fatto in tempo a imbarcare con loro e che con loro erano giunte da Magistro Illyrio. Sinceramente mi sembrerebbe l'ipotesi più verosimile, altro che Asshai. 

 

Quanto alla riproduzione tra draghi: personalmente non prendo in considerazione l'ermafroditismo che nei rettili non è contemplato da quello che mi risulta.

Capisco di più il discorso dell'impossibilità di distinguere tra maschi e femmine anche se in genere in natura per i rettili esiste un certo dimorfismo sessuale, almeno almeno mi sarei aspettata un appunto sulla taglia. 

Come a dire, in questo frangente mi sembra che l'autore sia stato un po' troppo vago, ma tant'è.

Detto questo, una teoria interessante era quella in Reign of Fire,  dove praticamente tutti i draghi erano femmine e un unico maschio (più grande tra l'altro) aveva il compito di fecondarle. Nel caso dei libri mi pare però un'idea inattuabile, ma a ben vedere tutta la questione presenta dei risvolti che si prestano a incongruenze. Se era vero che a Valyria le famiglie avevano ognuno il proprio drago/i in qualche modo dovevano assicurarsi la riproduzione. I draghi vivono a lungo ma non in eterno, che facevano? Avevano un maschio e una femmina mi direte voi. Quindi sapevano come distinguerli. Altrimenti ne prendevano a caso e speravano di essere fortunati? O  draghi si imparentavano con quelli delle altre famiglie? E tutto il discorso della magia e del sangue per cui i membri stessi della famiglia si sposavano tra loro? 

Presso i Targaryen comunque sappiamo che i draghi si riproducevano tra loro, trovo strano che nessuno sapesse qualcosa di più dato che per un certo periodo vennero persino rinchiusi.

Insomma a ben vedere io trovo molti punti sospetti in tutta la questione. Non sulla riproduzione draghesca in sé, o forse un po' anche in quella, ma sul fatto che se ne sapesse così poco.

E il bello è che credo non ne sapremo mai molto di più. ^^"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a @Dottor-X per la segnalazione.

Riflettendo sulla lista che ha postato lui e ciò che si afferma in TMK, mi pare impossibile che le uova in giro all'epoca della novella fossero soltanto 5.

Se viene esplicitato che 3 erano in possesso di Aerion, Aemon e Aegon, mi aspetterei che almeno Daeron, loro fratello maggiore ne avesse uno, sicuramente mi aspetterei lo stesso per il loro padre, non ancora re, forse le 2 sorelle dei 4 ragazzi, e sicuramente per il re corrente Aerys ed almeno per i suoi eredi maschi diretti (altri 2). Quindi a senso dovevano esserci tra le 8 e le 11 uova in giro al tempo, oltre all'uovo di Butterwell.

Il che potrebbe tradursi in 7 uova distrutte da Aegon V e le 4 restanti identificabili nelle 3 di Dany + 1 di Euron in un'ipotesi cautelativa, oppure, se diamo per assodato che le 3 uova di Dany provengano effettivamente da Asshai, ci sarebbe spazio per ritenere che qualcosa ancora in giro c'è.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...