Jump to content
Sign in to follow this  
ziowalter1973

I personaggi con più autostima spoiler ADWD

l' autostima nelle cronache  

27 members have voted

  1. 1. chi ha maggiore autostima nelle cronache?

    • cathelyn stark
      2
    • ned stark
      0
    • robb stark
      0
    • cersei lannister
      10
    • tywin lannister
      9
    • edmure tully
      1
    • tyrion lannister
      0
    • walder frey
      0
    • theon greyjoy
      2
    • euron greyjoy
      3


Recommended Posts

@Stella di Valyria come sai io ho sempre profondo rispetto delle opinioni altrui, anche quando del tutto diverse dalle mie, è questo il bello di essere su un Forum in cui tanta gente si può liberamente e rispettosamente confrontare. ;)

Certo, visti i personaggi citati,  una bella lotta, perché sono tra i più "forti" che Martin abbia pensato ed ideato. 

Dopo Theon, ed in assenza della vincitrice senza nemmeno lotta, la Dany, c'è sicuramente Euron, ripeto, per me i polipetti in quanto a tracotanza non sono secondi a nessuno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero però per me il più tracotante anche nel muovere le varie pedine sulla sua scacchiera resta Tywin 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, se non come autostima, come sicurezza di sè (che è qualcosa che ci va molto vicino) citerei anche Arya. Non all'inizio, ma al termine del suo percorso. Del resto, noto una piccola curiosità: se non prendo una cantonata, credo sia l'unica, tra tutti, che ha avuto dei mentori e un vero e proprio addestramento psicologico, prima con Syrio e le sue lezioni sul tenere a bada la paura, poi con i Faceless e gli insegnamenti sul distaccarsi dalle emozioni fino a perdere la propria identità.
(Jon ha avuto qualche aiuto ogni tanto, nel suo cammino di crescita -soprattutto al Castello Nero, da Noye e Maestro Aemon; Jaime ha avuto un paio di "spinte" da Brienne, sul non lasciarsi andare e rialzarsi, fosse anche solo per potersi, un giorno, vendicare; Danaerys ha avuto molti consiglieri, ma in modo saltuario; all'estremo opposto abbiamo Sansa, che non ha avuto nulla e nessuno che le indicasse cosa fare di ed a se stessa. Bran lo metterei a parte: è il Corvo A Tre Occhi, un ruolo quasi impersonale, non è neanche più Bran: è al di sopra dell'autostima.) Ma Arya ha questa peculiarità che mi sembra unica, nel suo percorso: di aver avuto dei veri, sistematici addestramenti psicologici, volti al controllo ed alla padronanza delle emozioni; quindi anche di paura, esitazione, insicurezza e mancanza di fiducia in se stessa. E penso che anche questo, il sentirsi potente, senza paura, quasi infallibile; nonchè ritenere tranquillamente di poter raggiungere traguardi estremi e difficilissimi -uccidere nientemeno che la Regina, probabilmente una delle figure più inaccessibili, difese e protette del reame- sia una forma di autostima non da poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho votato Cersei perché secondo me in rapporto alle reali capacità è lei ad avere l’autostima più elevata! Si crede intelligente, furba e la degna erede del padre, in realtà è sempre più una patetica pedina in mano ad altri e più vanno avanti i libri e più perde contatto con la realtà. 

Altri personaggi sono pieni di sè e giudicano dall’alto in basso gli altri, ma per lo meno questa spocchia è accompagnata da capacità reali. 

 

Ps vedo ora che manca Dany...Nonostante il primo posto per me rimanga di Cersei, anche lei ha molta stima di sè stessa. 

Edited by AlysanneTarg

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours fa, Stella di Valyria dice:

Per il secondo, più ancora che di autostima, si tratta di un ritenersi il "burattinaio" della situazione e delle persone (i figli). Nel senso che è convinto di avere tutto e tutti in pugno, di avere il controllo di ogni cosa e persona nel suo entourage (mentre paradossalmente, come osserva giustamente Lestoargento, non si accorge manco che i figlioli prediletti "fraternizzano" sotto il suo naso al punto da sfornargli tre figli).

 

Sotto il naso? Tywin era a Casterly Rock, Cersei e Jaime a King's Landing; prima della Ribellione era vero l'opposto. Pretendere che il vecchio leone notasse qualcosa mi sembra un pochino eccessivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh la moglie lo sa però, la serva se n'era accorta. Anche Tyrion lo sa. Sinceramente secondo me in questo frangente Tywin ha anche preferito non vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 hours fa, porcelain.ivory.steel dice:

ed in assenza della vincitrice senza nemmeno lotta, la Dany,

 

 

A riguardo concordo con te. Ella è sicuramente in cima con Cersei, pur avendo l'autostima in questione effetti essenzialmente diversi da quelli della leonessa Lannister. Va anche detto che forse l'autostima eccessiva ha salvato Daenerys in più occasioni, ma chissà se le si ritorcerà contro un giorno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 hours fa, Lyra Stark dice:

Beh la moglie lo sa però, la serva se n'era accorta. Anche Tyrion lo sa. Sinceramente secondo me in questo frangente Tywin ha anche preferito non vedere.

 

Le due donne erano entrambe a Casterly Rock, Tyrion è molto vicino a Jaime.

Tywin ha passato la stragrande maggioranza della vita dei gemelli a centinaia di miglia di distanza da loro. Ripeto, quando e come avrebbe dovuto accorgersene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La stragrande maggioranza ma mica tutta la vita. Secondo me è una scelta autoriale più che figlia dell'opportunità. Jaime e Cersei arrivano a trombare sotto il naso di Robert (letteralmente), quindi immagino non si trattenessero così tanto neanche altrove.

Tyrion era si vicino a Jaime ma lui vive a Castelgranito quando il fratello entra nella guardia reale. Eppure non casca dal pero riguardo Jaime e Cersei. 

Che Tywin invece non voglia vedere si capisce anche da come si pone coi figli: non affronta mai l'argomento. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino poi che, quando questi personaggi di grande potere vivevano con la famiglia suddivisa in più sedi, ci fosse una discreta rete di informatori, più o meno palesi, a tenere i contatti. Che, poi, affrontare uno come Tiwyn, magari da parte di un cadetto o di una umile septa, e dirgli "Ehm, mylord, ci sarebbe ancora una piccola cosa... che... cioè, ecco... insomma... vostro figlio si spapera allegramente vostra figlia, ecco", non fosse molto fattibile, è un altro discorso :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...