Jump to content

Music Challenge on the Wall.


AemonTargaryen

Recommended Posts

Girono 26 - una canzone che ti piacerebbe suonare. Oggi ho deciso di tributare una grande band. Come dicevo all'inizio della Music Challenge, hanno sfornato delle vere e proprie perle, una produzione discografica a mio parere superiore, quantomeno da un punto di vista tecnico, rispetto a quella di diversi loro colleghi. La canzone di oggi mi riporta in un vecchio garage insonorizzato, luogo di ricordi musicali e non soltanto.

 

Uno degli album più belli del trash metal, Rust in peace.

Una delle canzoni più belle del trash metal: Tornado of souls.

Ed uno degli assoli (a mio parere) più belli: dovessi usare un aggettivo direi spaziale.

 

Oggi tocca a Mustaine e soci.

 

Megadeth, Tornado of souls.

 

Sia lode.

 

 

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 539
  • Created
  • Last Reply

Oggi omaggio una delle mie band preferite, che ancora non avevano trovato spazio tra le mie scelte (ora non ricordo se qualcuno li ha già postati, mi pare di si e in questo caso spero non fosse proprio questa la canzone).
Sono un grande fan dei primi album con Bon Scott, però la mia scelta non deriva ne dal repertorio delle origini ne dai grandi successi commerciali, anzi l'album The Razors Edge arriva un decennio esatto dopo i leggendari Highway to HellBack in Black e si riscatta in parte grazie a due canzoni, una è Moneytalks l'altra, destinata a diventare un must dei live e delle classifiche dei fan è:
 


vorrei saperla suonare si ok, ma sopratutto vorrei saper fare la "Duck Walk" come Angus !

Link to post
Share on other sites

giorno 26: una canzone che ti piacerebbe suonare

 

Se comincio a fare l'elenco, guys tra 2 settimane siamo ancora qua......Diciamo che, un paio di sfizi sono riuscita a togliermeli, suonando nelle cover band ogni tanto capita anche di fare brani che ti piacciono pur non appartenendo "fedelmente" al genere che ti piace; in questo sono stata fortunata.

Quindi, mettiamo una di queste, che facciamo prima......anzi, facciamo un paio.....

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Io ho studiato chitarra e invece mi sarebbe sempre piaciuto suonare il pianoforte ^^". Sicuramente mi sarebbe piaciuto suonare questa, che rientra anche nella categoria canzoni d'amore più belle di tutti i tempi

Metto la versione da Moulin Rouge (che è il mio musical preferito e forse l'unico che apprezzo) perché secondo me è eccezionale, ma in alternativa anche la versione del buon Elton è meravigliosa. Artista che apprezzo molto forse proprio per la sua abilitá al piano, sue e molto suonabili sono anche Candle in the wind e un'altra mia preferitissima 

 

Link to post
Share on other sites

Mi metto sulla stessa linea di @AemonTargaryen e @SerGult, quando parlano dello spirito con cui hanno intrapreso questa challenge.

 

Giorno 27 - una canzone che ti piacerebbe suonare.

Ma... intanto mi offro per essere uno dei 4 chitarristi che accompagnano @Aegon il mediocre, quello facile che fa le solite 2 note, vediamo se troviamo gli altri 3...

Ho sempre sentito una grande attrazione verso il basso. Ma non ho mai suonato il basso. Da grande estimatrice del madchester sound e delle voci maschili, una delle tante canzoni che avrei voluto suonare è sicuramente Decay. Al basso. Giusto per togliermi la soddisfazione.

 

Now this feeling's so alive,
But, as you or anything, we die,
We die.

 

 

Ma sono una cantante. Quindi restando sul realistico, ci sono 2 cose che ultimamente avrei voglia di cantare. Quella per ora più concreta è una canzone che avevo già postato nel topic una canzone al giorno:

 

Link to post
Share on other sites

Giorno 28 - una canzone che ti fa sentire colpevole. Sicuramente questa.

 

So, so you think you can tell Heaven from Hell,

blue skies from pain?
Can you tell a green field from a cold steel rail?
A smile from a veil?


Do you think you can tell?

 

Pink Floyd, Wish you were here.

 

 

Link to post
Share on other sites

@Aegon il mediocre Uno degli album più belli di Faber. Personalmente lo colloco in una top 5 in cui non v'è un ordine di preferenza.

Un disco che ho ascoltato spesso nel mio percorrere su e giù la Penisola, al quale, devo dire, sono particolarmente legato. Un album, peraltro, che nel tempo ha assunto per me significati differenti, forse anche per via dei cambi di prospettiva. Se una volta tendevo a rivedermi in particolare in uno dei brani dell'album (Un matto o Un malato di cuore, di solito), nel tempo mi è capitato, per converso, di rivedere qualcosa in ognuna delle nove canzoni. Ed è interessante, a mio avviso, la vicinanza (quasi paradossale) fra il Chimico ed il Malato di cuore, rispetto ai quali, inizialmente, coglievo le differenze profonde (che permangono), senza forse cogliere appieno ciò che li accomunasse. Poi credo si possano fare anche altri esempi. In definitiva, un grande album.

 

Ed una grande canzone. ^_^

Link to post
Share on other sites
8 hours fa, Aegon il mediocre dice:

@***Silk*** sai che pure io ho subito la tentazione del basso ad un certo punto? Secondo me è un destino comune di chi si affaccia alla musica in un gruppo, ascolta attentente, individua le "parti" con le loro peculiarità e finalmente capisce l'importanza di questo strumento..

Ma guarda, non per fare l'intelligente, ma per casualità, mi ero accorta subito alla prima esperienza in un gruppo dell'importanza del basso. I 2 amici in questione, che mi avevano preso come chitarra/tastiera/jolly che suonasse altre cose che venivano in mente al bassista, erano già molto solidi da soli, avevano solo bisogno di un range di suoni non troppo protagonisti che coprissero le note più alte. Infatti, quel ruolo defilato mi piaceva moltissimo.

Ci ho messo di più a capire invece che probabilmente sarebbe stato lo strumento che mi sarebbe piaciuto suonare, una specie di comfort zone. 

Link to post
Share on other sites

Giorno 28 - una canzone che ti fa sentire colpevole.

Colpevole... io? Ma vostro onore, non mi vede... potrò mai essere colpevole? Non sarei stata colpevole neanche se mi avreste trovato con l'arma del delitto in mano... sono come i pinguini di Madagascar: carina e coccolosa.

 

Vedo che oggi, siamo tutti sulla stessa lunghezza d'onda. 

 

non avevano leggi per punire un blasfemo, 
non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte, 
mi cercarono l'anima a forza di botte.

 

Nessuno è colpevole. Tutti sono colpevoli. Ogni volta che volgi lo sguardo altrove, sei colpevole. Ogni volta che qualcosa pensi non ti tocchi, sei colpevole. Ogni volta che non ti chiedi se quello che ti insegnano sia bello buono e giusto lo è davvero, sei colpevole. Ogni volta che dai la colpa a qualcun altro, è sicuramente, almeno in parte, anche colpa tua.

 

 

Link to post
Share on other sites

Habemus canzone che mi fa sentire colpevole.. Di che cosa non si sa.. sinceramente non ho finito nemmeno di ascoltarla ma scrivendo colpevole su youtube questa e la prima canzone che compare e la seconda eè marco masini. Comunque sono colpevole anche se non so di cosa.. :D Mi volete nel club della nutella?? ;):D

 

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


×
×
  • Create New...