Jump to content

Music Challenge on the Wall.


Recommended Posts

Giorno 30: la tua canzone preferita un'anno fa....

 

Urca questa è già più difficile.....cosa ascoltavo un'anno fa? Forse ero ancora "in palla" con l'ultimo degli Avantasia? Massì, vada per Ghostlights.....e la canzone estratta è proprio la titletrack, con un Michi Kiske superbo.....anche dal vivo su questa stessa song.

 

 

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 539
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Seguo anche io lo stesso ragionamento e ne approfitto per mettere loro, visto che a differenza dei Beatles non hanno una giornata dedicata >_>

...Beast of Burden, Paint it Black, You can't always get what you Want, Sympahty for the Devil, Satisfaction, Gimme Shelter... vada per Start Me Up
 

come si fa a non amarlo/i :wub:

Link to post
Share on other sites

Rapture!

 

Che già a capire cosa sarebbe una canzone preferita un anno fa di ieri a quest'ora...

 

Vabbeh va XD

Facciamo le cose semplici.

 

Dopo Sepultura e Chuck...(e Sandokan XD) era naturale ed ovvio mettere qualcosa dell' angelo morboso.

 

Con un titolo che è tutto dire eh.

Link to post
Share on other sites

Giorno 30 - la tua canzone preferita in questo periodo un anno fa. Un periodo molto intenso, devo dire, questo periodo un anno fa. Molto intenso ma interessante, che credo mi abbia lasciato "scorie" positive, una volta passato. E forse non ci avrei neanche scommesso troppo. Nuove conoscenze interessanti, devo dire. E qualche piacevole scoperta musicale. Ma al di là di queste righe, il brano di oggi è, diciamo così, abbastanza tradizionale.

Trovo profondamente affascinante la figura di Violeta Parra, che è stata pittrice, poetessa e, nondimeno, cantautrice, considerata la madre della Nueva Canción Chilena. Si tratta di un'artista che trovo decisamente affine, come gusto. Sia quanto alle "forme", sia (e soprattutto) per quanto concerne i temi trattati, fra cui spicca la denuncia delle disuguaglianze. La contestazione, la protesta contro lo stato di miseria che affligge tante, troppe persone.


La storia della mia canzone di oggi prende le mosse da un viaggio di Violeta nel profondo sud del Cile, ossia la parte del Paese maggiormente afflitta dalla miseria. Una zona abitata da un popolo di... esiliati. Secondo un aneddoto, durante un concerto in questa parte di mondo dimenticata, non riuscì ad arrivare al microfono (diciamo pure che non è che fosse altissima), e così le donne del luogo le portarono una sedia fabbricata da loro. Il fatto la colpì profondamente, e l'emozione condensata in quegli attimi finì in versi all'interno della raccolta Las Décimas, che come il nome suggerisce è una raccolta di decime. Da questa raccolta, varie poesie furono messe in musica. Una di queste, è la mia canzone di oggi.


Violeta, per amore di quella gente così straziata dalle ingiustizie del mondo, immaginò di lasciare una parte del proprio corpo in ognuno di quei luoghi. E si sentì anch'ella una esiliata. Una esiliata del Sud.


[...]

Mi si impigliò a San Rosendo
un piede a un incrocio,
e l'altro nella Quiriquina
mi sprofondò in alto mare.
Il mio cuore scontento
batté con pena a Temuco
e ha pianto a Calbuco
di freddo per una brinata.

[...]
Mentre sbarcava a Riñihue
han visto Violeta Parra
senza corde nella chitarra
senza foglie nel colihue.
Uno stormo di uccelli
venne per farle un concerto.


Tempo fa accennavo ad un Inti Illimani bis. Eccolo servito.

 

Inti Illimani, La exiliada del sur.

Link to post
Share on other sites

Giorno 31 - La tua cover preferita
Scelgo Purple rain nella re-interpretazione di Etta James, perché 1. ho scoperto prima la cover e poi l'originale (shame, lo so! Ma ero piccola e ingenua... :unsure:), mentre cercavo video di quella grandissima cantante che è lei, ed è stato amore a primo ascolto, al punto di riascoltarla 10 volte di seguito e oltre per diversi giorni; 2. la sua voce mi fa un effetto particolare, senza nulla togliere a Prince ovviamente, che ho imparato ad apprezzare allo stesso modo!

 

 

Link to post
Share on other sites

Giorno 31 - La tua cover preferita

 

Questa è una categoria Mars Centrica. Avevo in mente due canzoni (una splendida e una bellina), rifatte alla perfezione. La prima è questa

 Where the Streets have no name

Ma bisogna ammettere che non è perfetta come l'originale, e quindi direi che la seconda scelta è molto più azzeccata per la categoria

Stronger

Questa canzone, ancora più della precedente, riesce ad aprire un gran vaso di Pandora. La suonarono alla BBC1 qualche ora prima di quel immenso concerto che ci fu alla Brixton Academy, il 14 settembre del 2007 a cui purtroppo non potei partecipare per cause lavorative. A quei tempi c'era molto meno social di quello che c'è ora e per riuscire ad ascoltarla... diciamo che fu un'odissea tra MSN e una connessione molto molto molto lenta. 

Link to post
Share on other sites

Oggi niente link, diciamo che mia Cover preferita in assoluto è Love is all around versione dei Wet Wet Wet che ho già inserito come canzone preferita da matrimonio. 

Altra bellissima versione forse migliore dell'originale è Your Song da Moulin Rouge, pure già postata.

Che potrei mettere quindi?

Vediamo se prima di sera mi viene in mente qualcosa. 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...