Jump to content
Sign in to follow this  
ziowalter1973

Westeros e la mancanza dei dipinti..

Recommended Posts

Aggiungerei anche che anche la percezione della somiglianza varia di epoca in epoca. Probabilmente per i medievali quelle opere erano perfettamente somiglianti, quindi avrebbe ragione @Lyra Stark (tra l'altro poco fa leggevo che ami Ashara.. non sono la sola *_*). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes fa, Northern Moon dice:

 

 Dipingevano sì, ma con delle variabili a seconda del tempo e dello spazio. Ricordiamo che il Medioevo è un secolo lunghissimo che abbraccia mille anni di storia. La pittura su tavola per gran parte di questi secoli si è quasi esclusivamente limitata alle icone religiose. Molti storici dell'arte ipotizzano che gran parte delle opere profane siano andate perdute, ma tant'è. La stessa ritrattistica era spesso svolta in pietra, come dimostrano tanto chiese medievali in cui possiamo trovare scolpite le effigi dei donatori (per lo più principi e re). Questa situazione in Italia e in misura minore in Francia cambia a partire dal '300... Ma nei paesi nordici no. Tanto che nei libri e nei manuali di storia dell'arte i capitoli dedicati alla pittura del X e dell'XI secolo, ad esempio, analizzano mosaici (soprattutto in Italia e in Grecia) e miniature.

Insomma, avrete capito che ho dato un esame di arte medievale piuttosto stressante all'università. :D

Fa sempre piacere leggere contributi di questo tipo! 

 

Comunque non è tanto questione di somiglianza dei tratti, dato che c'era ben poca attinenza al vero, a parte qualche caratteristica notevole. Ma la questione dei figli di Cersei e di quelli di Robert si basa solo sul colore dei capelli: sempre nero per tutte le unioni della linea Baratheon, anche con donne bionde, mentre i tre pargoli sono tutti e tre biondi, ergo c'è qualche stranezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Northern Moon Passi per i ritratti ma due spennellate su un pezzo di legno con la scena di robert che sconfigge rhaegar al tridente ci stava!! :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutte le arti a Westeros sono ridotte ad artigianato e/o intrattenimento di basso livello. Credo sia frutto della visione personale di Martin e ripresa dagli autori della serie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ziowalter1973 Un bell'arazzo tipo quello di Bayeux sarebbe stato il top per i canoni del periodo. Io sono molto convinta comunque del disinteresse di George per la pittura e simili in generale xD il cibo lo descrive abbondantemente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti ,non a caso ho citato gli arazzi che servivano pure a mantenere calda la stanza , ho pensato proprio all’arazzo di Bayeux che ho visto peraltro .Oppure ai grandi arazzi delle Fiandre che coprono intere pareti 

Inoltre almeno il tempio doveva essere affrescato o con statue ,invece bel pavimento e via...

La cosa divertente ,come ha fatto notare ziowalter sta nelle incisioni pittoriche ,insomma, rupestri che però ,a ben vedere, servono solo per lo spiegone ad uso e consumo di Daenerys nata dalla tempesta, madre dei draghi, la non bruciata etc etc etc visto che tra i suoi titoli potremmo aggiungere  “testa di pietra Granito “ di Dragonstone 

E a questo punto resta la possibilità che le incisioni le abbiamo fatte di notte davvero Jon Aegon Targaryen e il suo primo cavaliere ser Davos :( 

No perché se inserisci una pittura rupestre vuol dire che anche a Westeros le arti figurative avevano dei cultori,primitivi ma cultori.

Ovviamente di pitture rupestri nel libro in fieri (?) di Martin non ci sarà neanche l’ombra, sarebbero un controsenso 

A Westeros non si dipinge , si scolpisce ,molto di rado,male e si fanno spettacoli squallidotti sulla pubblica piazza ,ma in compenso si beve molto vino e si cuciono tanti vestiti a tema :figo:

Pure nella cittadella ,arte nulla a parte i lampadari della bioblioteca,ma almeno nella cittadella si leggeva ...e si scriveva pure di tutto e di più 

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minutes fa, ziowalter1973 dice:

@Northern Moon Passi per i ritratti ma due spennellate su un pezzo di legno con la scena di robert che sconfigge rhaegar al tridente ci stava!! :D

 

Certamente se pensiamo che Ramsete secondo per una battaglia persa o al più pareggiata si è costruito il tempio di Abu Simbel  con scolpite scene in cui trionfava contro i nemici “sconfitti” ( ma quando mai)

Anche la propaganda è importante e quanti avevano assistito allo scontro Robert Rhaegar al tridente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Northern Moon sula cucina di westeros ed essos avevo aperto un topic nella sezione dei libri. Mi sto ancora chiedendo come facciano due persone a consumare 20 portate.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti a westeros l' unica che fa propaganda è margery che distribuisce soldi e cibo a fondo delle pulci. Ad essos tyrion e varys usano i preti rossi per stabilizzare il regno di dany. Ma la pittura può essere usata anche per motivi più intimi ossia come quando enrico VIII manda il suo pittore personale a fare dei ritratti delle possibili nuove mogli.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non lo citerei ecco Enrico ottavo ;) 

oltretutto sposo’ una ragazza delle Fiandre che era diciamo poco avvenente per fortuna di lei la lascio senza pretendere di diventare vedovo a comando ...il suo :figo:

Ricordo però che a Westeros c’erano i poeti o cantori ,professione pericolosa vista la fine che fece fare ad uno di essi il caro Joffrey perché non gli piaceva quello che cantava 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il maestro Holbein migliorò di parecchio la principessa fiamminga per ordine di cromwel se non ricordo male.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che fece una brutta fine anche per questo ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Moderatore MODE/ON

Limitiamoci alle arti, quelle esistenti, a Westeros (nell'immaginario GoT, visto che siamo nel Forte della Notte e si parla della serie), senza troppe divagazioni in quelle del passato reale.

 

Grazie

Moderatore MODE/OFF

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcuni anni fa avevo aperto un topic simile a questo perché avevo notato la stessa cosa: descrizione di banchetti a ufa, ma manco un dipinto a pagarlo :shock:

Secondo me é semplicemente dovuta allo scarso interesse di Martin per l'argomento. Forse non si sentiva abbastanza ferrato in materia per parlarne con cognizione di causa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma una scena di tywin che rimugina di fronte al suo ritratto non penso sia così complicata da scrivere.. In alternativa una cersei che posa annoiata per un ritratto è una scena vista e rivista.. Una miniatura dei vai membri della famiglia nell' albero genealogico ci stava.. Alla fine l' arte la usano per gli stemmi visto che alcuni sono complicati ma lì si fermano.. Su george non cultore della materia artistica non so che dire..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...