Jump to content
Sign in to follow this  
Mar

TWOW -SVILUPPI DELLA TRAMA E PREVISIONI PER THE WINDS OF WINTER

Recommended Posts

Credo anch'io che l'esercito Lannister si assesti sulle 20000 mila unità, compresi quelli che presiedono KL. Nella guerra dei 5 re Jaime controlla 20000 uomini e Tywin un esercito ancora più grande, senza contare quelli di Stafford che vengono massacrati da Robb. In due o tre anni (tempo che passa più o meno da AGOT a ADWD) non possono esserne morti più di 30000 quindi la valutazione di Floki mi sembra giusta.

Per quanto riguarda l'alleanza Stark-Lannister ci credo un po' meno. Lady Stoneheart non si accontenterà solo dei Frey, vorrà anche sangue Lannister (probabilmente quello di Devan) e anche se sono convinto che Jaime sopravvivrà all'incontro con LSH non credo che potrà mai schierarsi dalla parte di una pazza sanguinaria. E andare a nord per lui potrebbe essere una condanna tanto quanto finire nelle grinfie della BwB almeno fino a che Stannis vive (senza contare che per quanto possa essere cambiato nessuno al nord lo accetterebbe come alleato). Credo che, saputo quanto sta accadendo a sud (fAegon ecc), dopo quello che accadrà nelle Terre dei Fiumi, Jaime rientrerà a KL se non altro per proteggere Tommen. Non ce lo vedo a sbattersene di quanto succede a suo figlio quali che siano gli avvenimenti.

Quando si saprà della minaccia degli Estranei (Jon messaggero???) allora Jaime potrebbe recarsi a nord, ma non prima di aver ucciso Cersei... Si anche per me Jaime è un Azor Ahai papabile e la sua Nissa Nissa credo che sia proprio Cersei e non Brienne (sempre che la profezia si compia come ci è stata raccontata)...  

Ci sono troppe variabili da considerare ma tutto sommato Jaime deve per forza di cose essere il valonquar. Tyrion è troppo lontano e Cersei avrà vita troppo breve perché Tyrion possa tornare e ucciderla. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1)I lannister combattono da anni. Ci sta che i loro lord siano stufi e siano tornati a casa. Quando il feretro di tywin lascia approdo per la rocca molti smobilitano. 

2) solo pochi personaggi conoscono e/o danno credito alle profezie in asoiaf quindi dubito che le masse ne parleranno

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le masse ,e sono masse ,che nelle terre dei fiumi stanno passando al Signore della luce potrebbero. 

Ma la domanda è perché molti di voi credono che le profezie non contino

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Loki di Asgard dice:

Le masse ,e sono masse ,che nelle terre dei fiumi stanno passando al Signore della luce potrebbero. 

Questa è un informazione che ci viene data o è una tua supposizione? non ricordo che venga detto da qualche parte...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si , in AFFC , viene detto che ci sono molti fuochi notturni nei villaggi  , e che c'è un nuovo Dio , Jaime pensa che piuttosto sia un "Dio Antico " , gente come Gendry e i bimbi sperduti sono già passati al Dio rosso , sembra proprio una sorta di risveglio religioso per certi versi simile a quello che porta i passeri al potere della religione diciamo istituzionale

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours fa, Loki di Asgard dice:

Le profezie finora si sono avverate tutte ,siccome sento sempre questa cosa che le profezie non contano ,a che profezie vi riferite? 

 

Quelle che abbiamo visto "in diretta" però non sono profezie, sono visioni: si avverano, in un modo o nell'altro, ma vanno interpretate. Per dire, sia Daenerys che la nana delle Riverland vedono il Red Wedding ma non credo qualcuno l'abbia capito sul momento.

 

La storia di Azor Ahai è una vera e propria profezia invece, per come la intendo io (idem quella del Principe Promesso), ma non sappiamo cosa dica di preciso, a cosa si riferisca eccetera, può significare tutto e il contrario di tutto. Per quello che vale, io credo sia la storia mitizzata del tizio che ha inventato l'acciaio di Valyria, che dovrebbe essere efficace contro gli Other ma chissà.

 

Questo poi è il ciccione in persona:

 

Cita

Prophecies are, you know, a double edge sword. You have to handle them very carefully; I mean, they can add depth and interest to a book, but you don’t want to be too literal or too easy...

 

Alla luce di dichiarazioni di questo tipo ci andrei molto cauto con le interpretazioni e le attribuzioni di ruoli.

Semplificando: "Azor Ahai" non sconfigge i mostri perché è il prescelto, è il prescelto perché sconfigge i mostri.

Sull'identità: se esiste, punto su Jon Snow.

 

Edit sugli eserciti: @Giantz91 era Tywin ad avere 20 mila uomini, Jaime ne aveva 14. E c'erano in mezzo parecchi mercenari.

E sì, lo so che non sono tutti morti ma sono quasi tutti tornati a casa. Teoricamente le Westerland potrebbero ancora mobilitare qualche migliaio di soldati, sì, ma appunto in teoria: in pratica ci vuole tempo e soprattutto la volontà, che al momento manca. I nobili sono probabilmente stufi di combattere ed hanno altro a cui pensare, tipo l'inverno alle porte: ad una nuova chiamata alle armi, da parte non di Tywin ma di Jaime o addirittura Cersei, è facile che rispondano picche.

Senza contare che un'armata di 10 mila uomini morirebbe di fame in pochissimo tempo, nell'estratto che ho postato sopra Jaime pensa che già è un grosso problema dar da mangiare alle poche truppe che assediano Riverrun.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Gedeont io non attribuisco ruoli , semmai cerco di non attribuirli tutti a Jon , ci spero , se Jon è il principe che fu promesso , e regnerà alla fine , lasciatemi almeno la teoria / speranza che la situazione estranei sia una faccenda fra altri personaggi , o viceversa , se Jon è Azor Ahai , che non veda mai il trono per piacere , ne va del mio giudizio finale sulla saga 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sono spiegato: intendevo che il "prescelto" non dovrà forgiare spade fiammeggianti sacrificando leoni e donne, mi sembra una cosa troppo dettagliata e fuori posto.

La lotta contro gli estranei dovrà essere guidata da Jon, la sua storia va tutta in quella direzione; l'unica alternativa è che sia morto definitivamente alla fine di ADWD, ma non ci ha mai creduto nessuno.

Questo non significa che sarà lui a risolvere tutto da solo in un epico duello col Great Other (come invece accadrà al 99% nello show) o che regnerà alla fine, anzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Gedeont se tiriamo fuori la teoria del tempo circolare , e per definire Bran il great other serve , la leggenda di azor ahai non sarebbe altro che la storia dell'eroe del presente , arrivata nel passato , scambiata per una storia del passato , e tramandata come leggenda , quindi quella è la storia della vita di azor ahai , non qualcosa che deve fare per diventare l'eroe , è solo la sua vita raccontata come fiaba .

 

es : Romolo e Remo allattati dalla lupa , adesso per tutti è una lupa animale , ma la lupa era una prostituta 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 hours fa, osservatore dal nord dice:

La maggior parte dovrebbero essere solo versioni parziali 

 

Quindi c'è la possibilità che gli stupendi capitoli di Theon e Aeron possano uscire in una versione ulteriormente rivisitata? Ottimo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, Loki di Asgard dice:

si , in AFFC , viene detto che ci sono molti fuochi notturni nei villaggi  , e che c'è un nuovo Dio , Jaime pensa che piuttosto sia un "Dio Antico " , gente come Gendry e i bimbi sperduti sono già passati al Dio rosso , sembra proprio una sorta di risveglio religioso per certi versi simile a quello che porta i passeri al potere della religione diciamo istituzionale


Ho le idee confuse. Ho sempre pensato "sette dei = trinità = cristianesimo", ma un amico (che non ha letto il libri ma si basa solo su GOT) vedeva invece i sette dei come il paganesimo e Rh'llor come il cristianesimo -una religione nuova, o antica ma che ha avuto di recente un nuovo, fortissimo impulso; che arriva da lontano, da oltre il mediterraneo, per l'Europa (e da oltre il mare per Westeros, se non sbaglio) e un po' per volta spazza via gli dei dell'antica Roma, il culto della Gran Madre, i druidi eccetera. E anche la tua osservazione tutto sommato porta in questa direzione. Stai a vedere che la lettura giusta è questa. (E del resto i crudeli sacrifici umani di Mel non hanno nulla di cristiano, ma le parole di Beric nella sciagurata missione oltre Barriera, sulla Luce -e non sul fuoco- sulla vita e sul sacrificarsi perchè altri possano continuare a vivere, decisamente sì!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'organizzazione istituzionale del credo rimanda alla Chiesa sicuramente, l'organizzazione dei seguaci di rhllor ricorda più l'Islam

Se parliamo delle dottrine in se non saprei ne mi interessa più di tanto ,per me conta quanti soldati metti sul campo e quante persone convinci tramite la religione a diventare soldati 

 

@Stella di Valyria Beric dondarrion è morto donando la sua ultima vita per resuscitare Catelyn ,quindi certi dialoghi non scritti da Martin hanno zero valore

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour fa, Gedeont dice:

La storia di Azor Ahai è una vera e propria profezia invece, per come la intendo io (idem quella del Principe Promesso), ma non sappiamo cosa dica di preciso, a cosa si riferisca eccetera, può significare tutto e il contrario di tutto. Per quello che vale, io credo sia la storia mitizzata del tizio che ha inventato l'acciaio di Valyria, che dovrebbe essere efficace contro gli Other ma chissà.

Oltre alla storia della forgiatura dell'acciaio di Valyria, ho sempre avuto l'impressione che la profezia alluda al fatto che le figure di Azor Ahai e di Lightbringer siano la stessa cosa, cioè che l'eroe prescelto è allo stesso tempo l'arma contro gli Other. Vista in quest'ottica Jon non sarebbe soltanto Azor Ahai, in quanto eroe della Nuova Lunga Notte, ma anche Portatrice di Luce, in quanto la sua nascita è frutto del sacrificio di una Nissa Nissa (Lyanna), preceduto dalla morte degli altri due "candidati": Rhaegar ucciso nel Tridente (Acqua) e Aegon ucciso dai Lannister (Leone).

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes fa, Loki di Asgard dice:

L'organizzazione istituzionale del credo rimanda alla Chiesa sicuramente, l'organizzazione dei seguaci di rhllor ricorda più l'Islam

Se parliamo delle dottrine in se non saprei ne mi interessa più di tanto ,per me conta quanti soldati metti sul campo e quante persone convinci tramite la religione a diventare soldati

Anche secondo me Credo dei Sette = Cattolicesimo e Culto di R'hllor = Islam (con influenze di religioni "cugine" come Zoroastrismo e Manicheismo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...