Jump to content
Mar

TWOW -SVILUPPI DELLA TRAMA E PREVISIONI PER THE WINDS OF WINTER

Recommended Posts

E in tutto questo dove si collocherebbe la quasi scontata distruzione di King's Landing a opera di altofuoco e/o draghi?

 

28 minutes fa, Euron Gioiagrigia dice:

In tutto questo, però, Dany sarà alleata di Euron? E cosa succederà quando si renderà conto di chi è in realtà Euron?

 

Penso che sarà una situazione ambigua, del tipo che Dany potrebbe essere costretta a unirsi a lui a causa del dragonbinder, oppure lei potrebbe rimanere sedotta dal fatto che Euron cavalcherà Viserion. Alla fine, però, uno scontro fra i due ci sarà, e la dinamite che farà esplodere il loro rapporto, oltre al fatto che Euron è un mostro, sarà Jon.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes fa, Zio Frank dice:

Jaime attacchera la capitale

 

Aspetta, mi sto perdendo...con quale esercito? 

 

Per ritornare a Drangonstone, adesso non ho presente la corte di Stannis quanti membri conta, ma non mi sembra che ci sia riferimento a povertà di risorse in loco...o sì? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Phoenix

Invece si , la povertà di risorse di Dragonstone è alla base della povertà della pretesa di Stannis rispetto a Renly. 

Stannis aveva 5000 uomini più  (o forse compresi) i fedelissimi a lui delle flotta reale e i pirati di Sallador Saan

 

L'esercito Lannister è diviso fra terre dei fiumi e la maggior parte rimandata a casa per fine guerra .ma è integro ,forse stanco ma integro 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stannis si lamenta che essendo il maggiore avrebbe dovuto avere il dominio sulle Stormlands invece di Renly, comunque non ricordo con precisione il passaggio... 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Phoenix

Ma oltre alla giustissima questione ereditaria c'è il danno che Alfieri di Dragonstone valgono meno di 5000 uomini 

Terre della tempesta fra i 15 e i 20

Per questo gli serve che Renly abbozzi o scompaia. 

Tenendo conto che popolosita e risorse del territorio sono collegate, possiamo dedurre che un esercito grande comprensivo di molti cavalli a dragonstone farebbe la fame 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

oppure lei potrebbe rimanere sedotta dal fatto che Euron cavalcherà Viserion

Mah Euron è sempre Euron e nonostante un lieve parallelismo con Drogo rappresenta tutto quello che Dany sta cercando di combattere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io allo stato non do per scontato proprio nulla, neppure che Dany torni a Meereen :unsure:Riesco a immaginarmi l'ironia di vedere tutti che convergono lì per lei e lei che se ne torna sola soletta a Westeros, in groppa a Drogon ;) Probabilmente non succederà, ma non lo trovo neanche impossibile.

 

Comunque quando ho detto che devono succedere tante cose non mi riferivo solo a Dany, ma anche a tutti gli altri: battaglia del fuoco, battaglia del ghiaccio, caduta di Capo Tempesta, battaglia di Vecchia Città, processo a Cersei, crisi al Castello Nero... Solo solo le macro-trame della prima parte del libro. E vanno mischiate con varie micro-trame (Davos, Areo, Sansa, Arya, Terre dei Fiumi), più isolate ma che vanno portate avanti e prima o poi ricongiungersi con le altre. Senza dimenticare che non tutte queste cose avverranno in contemporanea, e secondo me per esempio Grande Inverno e Capo Tempesta, ma anche Vecchia Città e Valle, potrebbero essere ambientate prima delle altre sottotrame.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Escluse le battaglie di nord e Meeren, che hanno un'impostazione Real time in stile battaglia delle acque nere, quindi belle  lunghe, dettagliate, da diversi Pov 

Per il resto non vedo un problema di lunghezza nel raccontare ,per questo mi mantenevo lungo ,prime 500 pagine .

Per dire ,capo tempesta pare verrà presa off screen  , almeno che tu non ti riferisca alla così ribattezzata battaglia del fango ,fra Tyrell e compagnia dotata?! 

Davos per me in un capitolo solo ci racconta in retrospettiva Skagos e Aspra dimora 

Credo che superato un certo bisogno di contemporaneita degli avvenimenti, la narrazione prenderà uno stile più simile a asos, dove ad esempio i primi capitoli sono ambientati in contemporanea con la battaglia delle acque nere ,che però è stata raccontata prima in acok

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me molte cose avveranno offscreen raccontate a posteriori nei PoV.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccole riflessioni sul gruppo di Meeren. 

Comincio col dire che Quaithe è una fonte perlomeno losca, a mio avviso un pg che dice ad una Targaryen, Dany, di non fidarsi di nessuno , mentre nello stesso momento Jon Connington consiglia un altro Targ o quasi di non intraprendere questa via perché è la via di Aerys il folle, è molto sospetto .

È incredibilmente sospetto come fra tutte le persone su cui Quaithe avvisa Dany, Non ci sia Euron. 

Cominciamo: 

Archie e Gerris, la guardia del povero Quentyn : mi pare abbastanza logico che i due o faranno una brutta fine o saranno loro a dare la notizia a Doran Martell, i due non hanno una grande opinione di Dany ma conoscono la verità su Quentyn, quindi propendo per : non saranno loro a dar la notizia .

Barristan Selmy: vediamo se sopravvive alla battaglia, Io non lo so ma se dovesse sopravvivere vedo per lui tempi difficili ,di scelte difficili, se Dany non è l'erede al trono lui li con lei che ci sta a fare ?

Collaborare con la compagnia dorata ?

Eh però il suo grande amore potrebbe essere vivo 

 

Victarion: diciamocelo ,lo vorremmo tutti vivo ed unico Pov ,lui e Cersei , per raccontarci le 3000 pagine rimanenti,  ne dubito fortemente, anche se lascio   una porta aperta. 

 

Moqorro: non dubito della sua sincerità, ma degli effetti collaterali di popolarità che i fedeli al dio rosso si portano appresso  (Stannis e Melisandre nei primi libri docet)  

 

Marwin: questo c'ha i teschi con le ali che gli ronzano in capo .

Se Dany ricorda dove e da chi ha sentito il suo nome per la prima volta , lo annichilisce all' istante  (Mirri Maz Duur) 

Anche se non nego Marwin potrebbe darci informazioni interessanti sulle procedure di Qyburn, un altro suo allievo a quanto pare 

 

Tyrion: per me si incontrano ma dubito scattino scintille ,Tyrion prova affetto ,comunque non odio per il gruppo di Aegon. In Occidente Tyrion più che il Grillo parlante di Dany ,potrebbe assumere un ruolo più ambiguo 

 

Jorah Mormont: beh ,questo pedofilo che molti hanno scambiato per un romanticone, è ovvio arriverà almeno contro gli estranei 

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Lyra Stark dice:

Secondo me molte cose avveranno offscreen raccontate a posteriori nei PoV.

 

Anche secondo me, è impossibile narrare "in diretta" tutti gli eventi, magari da più POV, non basterebbe il poderoso tomo da 1500 pagine (anche qui andiamo, ovviamente, per speculazione) 

 

24 minutes fa, Zio Frank dice:

È incredibilmente sospetto come fra tutte le persone su cui Quaithe avvisa Dany, Non ci sia Euron. 

 

Potrebbero essere in combutta? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me è ovvio che l'inizio di TWoW, per alcune story-line, sarà ambientato prima del finale di ADwD. Tenendo conto anche che l'ultimo terzo circa di ADwD supera AFfC, alcuni pdv sono stati lasciati indietro: Sansa e Sam li abbiamo lasciati in AFfC, Brienne e Arianne compaiono solo in capitoli altrui ma comunque non alla fine del libro, e analogamente i capitoli di Davos, Bran, Areo, Jaime, Theon non ci sono nell'ultima parte di ADwD.

Questo mi fa pensare che, se Martin segue i pdv in modo cronologico (che non è detto, ovviamente), il fulcro della prima parte del libro sarà la battaglia del Nord, con intermezzi a Dorne, nelle Terre dei Fiumi, nella Valle e nell'Altopiano. Solo dopo dovrebbero essere ripresi Meereen, Approdo del Re e la Barriera.

 

Spero tanto che Martin ricominci a narrare alcuni eventi off-screen, come faceva nei primi libri; rilevo però che in AFfC e ADwD sembrava aver cambiato linea.

Anche per quel che riguarda Capo Tempesta, avevo letto che Martin pensava di raccontarlo off-screen ma avrebbe cambiato idea, ma non so se sia vero o se magari avevo frainteso io :unsure:

 

Quanto agli avvertimenti di Quaithe, ricordo che in una precedente versione del capitolo era menzionato pure "the Crow" (al posto di Dark Flame), che veniva comunemente interpretato come Euron. D'altro canto, non ci sono né Marwyn né il rappresentante dei Maestri, di cui invece sarebbe ragionevole che Dany diffidasse. Secondo me la spiegazione è semplice: non è una profezia, Quaithe vede solo ciò che sta già succedendo, e infatti Griff e Aegon in quel momento stanno andando a Meereen, mentre Marwyn ed Euron no.

Semmai, ho sempre ingenuamente pensato che Quaithe fosse una sacerdotessa rossa non troppo diversa da Melisandre, ma il fatto che inviti a diffidare di Moqorro mi fa pensare che appartenga a tutt'altro culto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, Quaithe vede personaggi che si dirigono da Daenerys, oppure che cambiano strada all'ultimo (Aegon e JonCon).

 

L'unico personaggio che Dany già conosce è menzionato a parte, il Siniscalco Profumato (ossia Illyrio Mopatis).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...