Jump to content
Mar

TWOW -SVILUPPI DELLA TRAMA E PREVISIONI PER THE WINDS OF WINTER

Recommended Posts

E in tutto questo dove si collocherebbe la quasi scontata distruzione di King's Landing a opera di altofuoco e/o draghi?

 

28 minutes fa, Euron Gioiagrigia dice:

In tutto questo, però, Dany sarà alleata di Euron? E cosa succederà quando si renderà conto di chi è in realtà Euron?

 

Penso che sarà una situazione ambigua, del tipo che Dany potrebbe essere costretta a unirsi a lui a causa del dragonbinder, oppure lei potrebbe rimanere sedotta dal fatto che Euron cavalcherà Viserion. Alla fine, però, uno scontro fra i due ci sarà, e la dinamite che farà esplodere il loro rapporto, oltre al fatto che Euron è un mostro, sarà Jon.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes fa, Zio Frank dice:

Jaime attacchera la capitale

 

Aspetta, mi sto perdendo...con quale esercito? 

 

Per ritornare a Drangonstone, adesso non ho presente la corte di Stannis quanti membri conta, ma non mi sembra che ci sia riferimento a povertà di risorse in loco...o sì? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Phoenix

Invece si , la povertà di risorse di Dragonstone è alla base della povertà della pretesa di Stannis rispetto a Renly. 

Stannis aveva 5000 uomini più  (o forse compresi) i fedelissimi a lui delle flotta reale e i pirati di Sallador Saan

 

L'esercito Lannister è diviso fra terre dei fiumi e la maggior parte rimandata a casa per fine guerra .ma è integro ,forse stanco ma integro 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stannis si lamenta che essendo il maggiore avrebbe dovuto avere il dominio sulle Stormlands invece di Renly, comunque non ricordo con precisione il passaggio... 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Phoenix

Ma oltre alla giustissima questione ereditaria c'è il danno che Alfieri di Dragonstone valgono meno di 5000 uomini 

Terre della tempesta fra i 15 e i 20

Per questo gli serve che Renly abbozzi o scompaia. 

Tenendo conto che popolosita e risorse del territorio sono collegate, possiamo dedurre che un esercito grande comprensivo di molti cavalli a dragonstone farebbe la fame 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

oppure lei potrebbe rimanere sedotta dal fatto che Euron cavalcherà Viserion

Mah Euron è sempre Euron e nonostante un lieve parallelismo con Drogo rappresenta tutto quello che Dany sta cercando di combattere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io allo stato non do per scontato proprio nulla, neppure che Dany torni a Meereen :unsure:Riesco a immaginarmi l'ironia di vedere tutti che convergono lì per lei e lei che se ne torna sola soletta a Westeros, in groppa a Drogon ;) Probabilmente non succederà, ma non lo trovo neanche impossibile.

 

Comunque quando ho detto che devono succedere tante cose non mi riferivo solo a Dany, ma anche a tutti gli altri: battaglia del fuoco, battaglia del ghiaccio, caduta di Capo Tempesta, battaglia di Vecchia Città, processo a Cersei, crisi al Castello Nero... Solo solo le macro-trame della prima parte del libro. E vanno mischiate con varie micro-trame (Davos, Areo, Sansa, Arya, Terre dei Fiumi), più isolate ma che vanno portate avanti e prima o poi ricongiungersi con le altre. Senza dimenticare che non tutte queste cose avverranno in contemporanea, e secondo me per esempio Grande Inverno e Capo Tempesta, ma anche Vecchia Città e Valle, potrebbero essere ambientate prima delle altre sottotrame.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Escluse le battaglie di nord e Meeren, che hanno un'impostazione Real time in stile battaglia delle acque nere, quindi belle  lunghe, dettagliate, da diversi Pov 

Per il resto non vedo un problema di lunghezza nel raccontare ,per questo mi mantenevo lungo ,prime 500 pagine .

Per dire ,capo tempesta pare verrà presa off screen  , almeno che tu non ti riferisca alla così ribattezzata battaglia del fango ,fra Tyrell e compagnia dotata?! 

Davos per me in un capitolo solo ci racconta in retrospettiva Skagos e Aspra dimora 

Credo che superato un certo bisogno di contemporaneita degli avvenimenti, la narrazione prenderà uno stile più simile a asos, dove ad esempio i primi capitoli sono ambientati in contemporanea con la battaglia delle acque nere ,che però è stata raccontata prima in acok

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...