Jump to content

TWOW -SVILUPPI DELLA TRAMA E PREVISIONI PER THE WINDS OF WINTER


Recommended Posts

  • Replies 1.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

2 ore fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

Dipende che si intende per villain. SPOILER GOT ULTIME STAGIONI

  Mostra contenuto nascosto

Un Grande Fratello onnisciente e totalmente al di là del Bene e nel Male stile Dottor Manatthan è buono o cattivo?

 

È un apologia di disillusione e nichilismo. Praticamente un totale travisamento del significato di 1984 di Orwell.

Link to post
Share on other sites

Non volevo fare paragoni con GOT a dire il vero. Già coi 5 libri che abbiamo a disposizione si sta configurando almeno in parte come personaggio parzialmente oscuro, sappiamo che alcuni degli atti che commette come metamorfo sono considerati abomini. Al di là della considerazione nel contesto che comunque è relativa, anche ai nostri occhi si configurano come abusi.

Dato questo potere, penso che sia lui sia BR possano avere una certa tentazione a tornare nel mondo con un corpo che, oltre ad essere potente per come hanno entrambi conosciuto il senso di potenza, possa anche essere accettato dal contesto sociale.

Al di là di quella che è una mia personale interpretazione, c'è soprattutto l'auspicio che mantenga i piani iniziali della prima stesura.

Infine, guardando anche che cosa è un villain per Martin, vediamo che va al di là del concetto di buono o cattivo: è un personaggio che ha una sua grandiosità e che si è opposto alla fazione vincente senza avere prevalso. Il concetto di eroe/antagonista è relativo agli occhi di chi racconta.

 

Poi restando al paragone con la serie, le caratteristiche che enunci hanno più probabilità di essere negative che positive, andando a perdere quello che umanamente è un discernimento fondamentale.

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, ***Silk*** ha scritto:

Non volevo fare paragoni con GOT a dire il vero.

 

Nessun di noi lo vuole, io meno di tutti, ma le ultime stagioni dello show sono il classico elefante nella stanza e anche la fonte più concreta, per quanto distorta, per fare spoiler.

In generale, che Bran si incammini per una strada oscura e ambigua lo ritengo molto probabile. Ho l'impressione che finirà per spezzare le regole di cui gli parla Bloodraven diventando così il metamorfo più potente della storia di Westeros, cosa che avrà varie conseguenze. Proprio oggi pensavo al passaggio di ADWD in cui Bran rivede il padre e prova a parlargli con quest'ultimo che sente solo il rumore del vento. In tale frangente Bloodraven (o Foglia, ora non ricordo) gli dice che non si può cambiare il passato, ma questo mi fa pensare che Bran forzerà tale regola con tutte le conseguenze del caso. Solo che qui si aprirebbero tutti i discorsi su loop, circolarità e determinismo, e se ne è parlato anche altrove.

Link to post
Share on other sites

Il Bran post "ah capperi Theon non lo ha ucciso, meno male!" è probabilmente la principale causa della rovina di Asoaif e di GOT.

 

Non aggiunge niente, come personaggio è totalmente privo di carisma, è completamente scollegato dal resto della storia a livello tematico e di intreccio, sta galoppando verso territori difficilissimi da gestire dove l'high fantasy del predestinato con i superpoteri incontra la fantascienza, la teoria delle stringhe e i wormhole spazio-temporali, palesemente sta drenando energie creative e artistiche a Martin, e anche nello show è una delle cose in assoluto gestite peggio e che contribuiscono a rendere il finale un gran bella ciofeca.

 

 

Personaggio che da 3 libri non ha nulla da dire e mai lo avrà.

 

Il miglior sviluppo di trama sarebbe liquidare Bran quanto prima.

Con il suo superpotere del Wi-fi verde Bran ci svela qualche retroscena interessante del passato che mai avremmo potuto conoscere altrimenti. Bloodraven gli spara un bello spiegone sugli Estranei, la Notte Eterno, tutto quello che nella sua immensa experties di maestro dell'occulto è riuscito a capire. Ottimo, grazie.

Poi gli estranei e gli zombie fanno irruzione nella caverna di Bloodravan, sbudellano tutti e questa bella scampagnata magica al circolo polare finisce qui.

Bran sopravvive wargato in Estate, raggiunge la Barriera e contribuisce a fermare gli Estranei in qualche modo lineare, gestibile e credibile.

 

Ogni altro scenario è semplicemente apocalittico.

 

Link to post
Share on other sites

1) su Bran : facendo un paragone con la guerra in Ucraina, Bran dovrebbe essere starlink/servizi segreti NATO che dà all'Ucraina/ guardiani della notte informazioni super dettagliate sui russi/estranei e come si muovono. Tuttavia qualcuno sul campo che deve sconfiggere sul campo i russi/estranei serve.

Il rischio con Bran è che a fine saga i lettori pensino:"ok , è stato utile il suo potere ma in una guerra medievale avere avuto un super sistema  di sorveglianza non  ha inciso quanto una magia che vaporizzasse direttamente gli estranei."

2) secondo voi bronn e aurane Waters riusciranno a farla franca e li avremo fine saga come soddisfatti lord ?

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ser Balon Swann ha scritto:

Il Bran post "ah capperi Theon non lo ha ucciso, meno male!" è probabilmente la principale causa della rovina di Asoaif e di GOT.

 

Non aggiunge niente, come personaggio è totalmente privo di carisma, è completamente scollegato dal resto della storia a livello tematico e di intreccio, sta galoppando verso territori difficilissimi da gestire dove l'high fantasy del predestinato con i superpoteri incontra la fantascienza, la teoria delle stringhe e i wormhole spazio-temporali, palesemente sta drenando energie creative e artistiche a Martin, e anche nello show è una delle cose in assoluto gestite peggio e che contribuiscono a rendere il finale un gran bella ciofeca.

 

 

Personaggio che da 3 libri non ha nulla da dire e mai lo avrà.

 

Il miglior sviluppo di trama sarebbe liquidare Bran quanto prima.

Con il suo superpotere del Wi-fi verde Bran ci svela qualche retroscena interessante del passato che mai avremmo potuto conoscere altrimenti. Bloodraven gli spara un bello spiegone sugli Estranei, la Notte Eterno, tutto quello che nella sua immensa experties di maestro dell'occulto è riuscito a capire. Ottimo, grazie.

Poi gli estranei e gli zombie fanno irruzione nella caverna di Bloodravan, sbudellano tutti e questa bella scampagnata magica al circolo polare finisce qui.

Bran sopravvive wargato in Estate, raggiunge la Barriera e contribuisce a fermare gli Estranei in qualche modo lineare, gestibile e credibile.

 

Ogni altro scenario è semplicemente apocalittico.

 

Forse il problema non è tanto Bran ma l' intera parte di trama legata agli Estranei e alla magia, che non a caso è stata trattata solo in superficie nei primi 5 libri. Martin ha molti più problemi a gestire quella trama ( a prescindere dai personaggi coinvolti ) rispetto agli intrighi politici e alla guerra per il Trono. 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ser Balon Swann ha scritto:

Il Bran post "ah capperi Theon non lo ha ucciso, meno male!" è probabilmente la principale causa della rovina di Asoaif e di GOT.

 

Non aggiunge niente, come personaggio è totalmente privo di carisma, è completamente scollegato dal resto della storia a livello tematico e di intreccio, sta galoppando verso territori difficilissimi da gestire dove l'high fantasy del predestinato con i superpoteri incontra la fantascienza, la teoria delle stringhe e i wormhole spazio-temporali, palesemente sta drenando energie creative e artistiche a Martin, e anche nello show è una delle cose in assoluto gestite peggio e che contribuiscono a rendere il finale un gran bella ciofeca.

 

 

Personaggio che da 3 libri non ha nulla da dire e mai lo avrà.

 

Il miglior sviluppo di trama sarebbe liquidare Bran quanto prima.

Con il suo superpotere del Wi-fi verde Bran ci svela qualche retroscena interessante del passato che mai avremmo potuto conoscere altrimenti. Bloodraven gli spara un bello spiegone sugli Estranei, la Notte Eterno, tutto quello che nella sua immensa experties di maestro dell'occulto è riuscito a capire. Ottimo, grazie.

Poi gli estranei e gli zombie fanno irruzione nella caverna di Bloodravan, sbudellano tutti e questa bella scampagnata magica al circolo polare finisce qui.

Bran sopravvive wargato in Estate, raggiunge la Barriera e contribuisce a fermare gli Estranei in qualche modo lineare, gestibile e credibile.

 

Ogni altro scenario è semplicemente apocalittico.

 

Mai perdonerò a Jaime di non aver completato il lavoro 

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Daemon Targaryen ha scritto:

Forse il problema non è tanto Bran ma l' intera parte di trama legata agli Estranei e alla magia, che non a caso è stata trattata solo in superficie nei primi 5 libri. Martin ha molti più problemi a gestire quella trama ( a prescindere dai personaggi coinvolti ) rispetto agli intrighi politici e alla guerra per il Trono. 

 

sicuramente sì. Martin è palesemente più impacciato e meno ispirato in questo campo.

non escludo che questa sua recente passione per raccontarci nel dettaglio di guerre civili antiche, novelle di cavalieri erranti, storie di principesse porcellone e approfondimenti sulla geografia del continente orientale, nasca anche dall'essere al disagio nel dover descrivere il grande scontro tra grossi cosi magici per la salvezza del mondo.

 

fino ad oggi con il "metodo lo squalo" è riuscito ad aggirare il problema. Salvaguardare il fascino del mostro facendolo vedere pochissimo, lasciare la minaccia avvolta nel mistero, impossibile capirne l'entità, la direzione, dove si trova, sta arrivando? E' in agguato? Solo una musica inquietante in sottofondo, qualche secondo di viulenza (peraltro il capitolo di Sam e la ritirata nella neve è sublime) e poi nulla per centinaia di pagine.

 

Bran invece si sta pericolosamente avvicinando a sollevare il velo, sta ficcando il suo nasino curioso dove non dovrebbe, e il rischio che il pubblico capisca che in realtà lo squalo è un bel pezzo di plasticona verniciato e mosso da corde e carrucole è molto alto.

Link to post
Share on other sites

A questo punto bisognerebbe capire perché Martin si è ficcato in questo ginepraio. Non aveva previsto a inizio saga che l'idea di Bran e dei viaggi nel tempo con annessi paradossi poteva essere problematica? Però mi rendo conto che la domanda potrebbe essere stupida: Martin non è esattamente uno che programma, quindi molto probabilmente non lo immaginava. O magari strada facendo, tra ASOS e AFFC, gli è sembrata una bella idea ma ora non sa come risolverla.

Link to post
Share on other sites

Per come la vedo io Bran che contribuisce alla sconfitta degli Estranei e alla fine della Seconda Lunga Notte non è uno scenario inverosimile anzi. Il problema è tutto il resto vedi finale di GOT

Se non ricordo male qualche anno fa era uscita una copia della lettera  mandata da Martin nei primi anni 90 quando Asoiaf era stata concepita come trilogia e  rivolta al suo editore dove si poteva leggere che alla fine 

Spoiler

Jon e Bran diventano acerrimi nemici

 

Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, JonSnow1992 ha scritto:

Per come la vedo io Bran che contribuisce alla sconfitta degli Estranei e alla fine della Seconda Lunga Notte non è uno scenario inverosimile anzi. Il problema è tutto il resto vedi finale di GOT

Se non ricordo male qualche anno fa era uscita una copia della lettera  mandata da Martin nei primi anni 90 quando Asoiaf era stata concepita come trilogia e  rivolta al suo editore dove si poteva leggere che alla fine 

  Mostra contenuto nascosto

Jon e Bran diventano acerrimi nemici

 

Però non vedo come possa conciliarsi lo scenario 

Spoiler

Bran e Jon che diventano nemici alla fine 

con Bran che contribuisce in maniera decisiva alla sconfitta degli Estranei. Secondo me certe idee iniziali Martin le ha abbandonate definitivamente.

Link to post
Share on other sites

Bisogna vedere come Bran arriverà a sconfiggere la minaccia Estranea. Magari i mezzi che userà saranno oscuri e problematici, un'applicazione della regola del combattere il fuoco col fuoco. O forse ci saranno sgradevoli effetti collaterali SPOILER GOT 6x05

Spoiler

come la morte di Hodor, o magari di qualche altro personaggio che rimarrà a suo discapito incastrato in eventi più grandi di lui/lei.

Fermo restando che come dice Daemon GRRM potrebbe aver cambiato idea in proposito.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,891
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Hero of Sky
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,155
    • Total Posts
      752,296
×
×
  • Create New...