Jump to content
Sign in to follow this  
AryaSnow

Brienne Tarth

Recommended Posts

{{ Personaggio

| Nome = Brienne

| Cognome = Tarth

| Soprannome = Brienne la Bella

| Casata = [[Nobile Casa Tarth]]

| Organizzazioni = [[Guardia Arcobaleno]]

| Apparizioni = [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Gwendoline Christie]]

| Doppiatore = [[Stella Gasparri]]

| Stagioni = [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Tarth

}}

 

[[Brienne Tarth]], detta “Brienne la Bella”, è la figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]]. <ref name="ACOKAC">[[ACOK - Appendici#AppendiceC |ACOK - Appendice C]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

E’ una donna di brutto aspetto, con lineamenti grossolani, capelli disordinati color paglia sporca, bocca grossa con labbra talmente piene da sembrare gonfie e guance e fronte tempestati di lentiggini. I suoi denti sono grossi, storti e prominenti. L’unico tratto apprezzato del suo viso sono gli occhi, grandi, blu e dall’aria innocente. Per via di tale aspetto si guadagna il soprannome derisorio “Brienne la Bella”.<ref name="ACOK22">[[ACOK22]]</ref>

 

Nel [[299]] il suo naso ha subito svariate fratture.<ref name="ACOK22" />

 

E’ molto alta, muscolosa, con spalle e fianchi larghi e dal seno piatto. Ha grosse braccia e mani coperte di lentiggini.<ref name="ACOK22" /> Il suo fisico è talmente robusto da superare in dimensioni quello di molto uomini. <ref name="ACOK39">[[ACOK39]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

Brienne è molto insicura, consapevole del suo aspetto poco femminile e poco attraente.  Soffre molto per questo motivo e per i conseguenti atteggiamenti derisori degli uomini nei suoi confronti. Gode di scarsa popolarità nell’ambiente nobiliare. Al tempo stesso grazie alla sua abilità in combattimento, che riesce a superare quella di numerosi uomini, riesce ad incutere un certo timore, al punto che molti sono riluttanti a insultarla apertamente.<ref name="ACOK22" /> Ha un carattere poco socievole con le persone con cui non ha confidenza<ref name="ACOK39" /> e poco incline a partecipare ai festeggiamenti<ref name="ACOK55">[[ACOK55]]</ref>. Non essendo abituata alle attenzioni degli uomini, tende ad arrossire anche di fronte a semplici manifestazioni di cortesia.<ref name="ACOK39" />

 

Si sente più a suo agio in abiti maschili piuttosto che in quelli femminili.<ref name="ACOK45">[[ACOK45]]</ref>

 

E’ coraggiosa e consapevole di essere un’abile guerriera. E’ inoltre un’ottima cacciatrice. La sua scelta di combattere è dovuta anche alla convinzione di non essere portata per i ruoli tipicamente femminili, come quello di madre, anche se Brienne riconosce e apprezza in altre donne forme di coraggio diverse da quello guerriero. <ref name="ACOK39" /> Ritiene inoltre frustrante la situazione di passività e impotenza che si prova nell’attendere l’esito di una battaglia senza parteciparvi.<ref name="ACOK45" />

 

E’ una donna ingenua e talvolta troppo fiduciosa nella bontà di cuore altrui.<ref name="ACOK55" /> Concepisce il titolo di [[Ser|cavaliere]] in maniera idealistica, dando molto valore al modo in cui coloro che lo portano vengono glorificati nella canzoni.<ref name="ACOK22" />

 

Adempie al suo ruolo di cavaliere della [[Guardia Arcobaleno]] con coraggio e devozione. <ref name="ACOK31">[[ACOK31]]</ref> Ha un grande attaccamento nei confronti di [[Renly Baratheon|Renly]], sentendosi felice e orgogliosa nel momento in cui riesce ad entrare al suo servizio e desiderando stare sempre al suo fianco.<ref name="ACOK22" /> Lo ritiene destinato a diventare un sovrano eccezionale e dopo la sua morte è determinata a vendicarlo. <ref name="ACOK39" /> [[Catelyn Tully|Catelyn Stark]] <ref name="ACOK22" />  e altre persone ritengono che Brienne ne sia innamorata. <ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>

 

Apprezza le ballate dei cantastorie, ma crede di non avere il dono della voce e tale pensiero la mette a disagio. <ref name="ACOK45" />

 

== Resoconto biografico ==

Non ha mai l’occasione di conoscere sua madre.<ref name="ACOK45" />

 

Da bambina gioca spesso nella [[Sala di Evenfall]] ai piedi di suo padre. <ref name="ACOK42" />Ascolta numerosi cantastorie invitati al castello, imparando a memoria le loro canzoni. Rimane particolarmente colpita da una cantante proveniente da oltre il [[Mare Stretto]]<ref name="ACOK45" /> In seguito viene mandata dal genitore a [[Capo Tempesta]], dove ha modo di conoscere più da vicino [[Cortnay Penrose]]. <ref name="ACOK42" />

 

Nel [[299]], quando dopo la morte di [[Robert Baratheon]] suo fratello [[Renly Baratheon|Renly]] annuncia la sua pretesa al trono, dichiarandosi [[Re dei Sette Regni]] e muovendo guerra ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], Brienne si unisce al suo esercito.<ref name="ACOK22" />

 

Durante la lenta marcia verso [[Approdo del Re]], l’esercito di [[Renly Baratheon|Renly]] si ferma a [[Ponte Amaro]], dove il sovrano organizza un torneo tra i sostenitori che lo accompagnano. Brienne prende parte alla [[Mischia di Ponte Amaro|mischia]] e si batte con grande successo: sconfigge [[Ronnet Connington]] e poi, quando sul campo restano solo quattro cavalieri e due di essi fanno fronte comune contro di lei, riesce ad abbatterli con facilità aiutandosi con lo scudo. Rasta quindi sola contro l’altro finalista, [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]], e poco dopo i due riescono a disarmarsi a vicenda. Alla fine Brienne ha la meglio, riuscendo a puntare un pugnale alla gola dell’avversario dopo che entrambi sono caduti a terra. Come ricompensa per la vittoria, chiede di poter servire nella [[Guardia Arcobaleno]] di [[Renly Baratheon|Renly]] e si vede assegnato il colore blu. <ref name="ACOK22" />

 

Partecipa al banchetto tenuto dopo il torneo e quando il sovrano è sul punto di uscire per un colloquio privato con [[Catelyn Tully|Lady Catelyn]] si offre di seguirlo in qualità di guardia. [[Renly Baratheon|Reny]] rifiuta, dichiarando di non sentire il bisogno di una costante protezione in mezzo ai suoi stessi uomini, e questo provoca in Brienne una forte delusione.<ref name="ACOK22" />

 

Durante l’incontro di [[Renly Baratheon|Renly]] con suo fratello [[Stannis Baratheon|Stannis]], che gli si contrappone nella pretesa al trono, Brienne lo accompagna reggendo il suo vessillo. Nel corso del colloquio, quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] estrae [[Portatrice della Luce]] con aria di sfida, Brienne si frappone tra lui e il fratello e si dichiara pronta ad affrontarlo. Una volta che sono rientrati nella sua tenda, [[Renly Baratheon|Renly]] le comunica di aver scelto altri quattro cavalieri della [[Guardia Arcobaleno]] da tenere al suo fianco durante l’imminente battaglia con il fratello. Demoralizzata dalla notizia, la donna gli chiede perlomeno il permesso di prepararlo per il combattimento, ottenendo il suo consenso.<ref name="ACOK31" />

 

Mentre si dedica alla vestizione, Brienne assiste nella tenda di [[Renly Baratheon|Renly]] al colloquio tra lui e [[Cately Tully|Catelyn]], che cerca di persuaderlo a trovare una soluzione pacifica al disaccordo col fratello. Appoggiando il suo sovrano, le dice che il tempo della diplomazia è finito. Subito dopo, assiste all’uccisione di [[Renly Baratheon|Renly]] da parte di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]], sorreggendone il cadavere e urlando disperatamente per il dolore. Subito dopo entrano nella tenda [[Emmon Cuy]] e [[Robar Royce]], che accusano subito Brienne di regicidio, e il primo la attacca insieme ad altri due armigeri. Mentre la guerriera riesce a tenere a bada gli altri avversari, [[Catelyn Tully|Catelyn]] convince [[Robar Royce|Ser Robar]] della sua innocenza, al punto da spingerlo ad aiutarle. Le due donne riescono quindi a fuggire insieme dall’accampamento di [[Renly Baratheon|Renly]]. Durante la fuga parlano dell’accaduto e in particolare dell’aspetto dell’ombra, e Brienne giura di vendicarsi e di uccidere [[Stannis Baratheon|Stannis]]. <ref name="ACOK33">[[ACOK33]]</ref>

 

Segue [[Catelyn Tully|Catelyn]] anche nel suo tragitto di ritorno a [[Delta delle Acque]], rimanendo chiusa nel silenzio e rispondendo in modo cortese solo quando le viene rivolta la parola. Aiuta la  scorta di [[Catelyn Tully|Lady Stark]] con i cavalli e la cacciagione, ma non instaura rapporti con nessuno. Ripensa con amarezza a [[Renly BaratheonlRenly]] e parla alla compagna di viaggio di quale buon sovrano sarebbe stato se fosse sopravvissuto. Si dichiara inoltre pentita di essere fuggita e dichiara la sua volontà di tornare a [[Capo Tempesta]] per portare a termine la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] la esorta allora a combattere per i vivi invece che per i morti e la invita a unirsi alla fazione di suo figlio [[Robb Stark]]. Brienne risponde di non conoscerlo, ma di sentirsi estremamente riconoscente verso di lei e di essere quindi disposta ad entrare al suo servizio, a condizione che la donna non la fermi nel momento decisivo della vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] accetta e la due si scambiano un reciproco giuramento di fedeltà. Una volta giunti a [[Delta delle Acque]], Brienne fa conoscenza con [[Edmure Tully]] e con altre personalità del castello.<ref name="ACOK39" />

 

Quando le truppe [[Nobile Casa Tully|Tully]] si trovano a dover respingere l’attacco di quelle di [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nei pressi di [[Delta delle Acque]], Brienne è dispiaciuta di non partecipare al combattimento. Dopo aver seguito [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel tempio a pregare, assiste insieme a lei dalla torre di guardia allo scontro tra i soldati di [[Jason Mallister]] e quelli di [[Flement Brax]], che ben presto si conclude con un esito sfavorevole agli assalitori. Dopo aver osservato un altro vano tentativo dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] di attraversare il guado della [[Forca Rossa]], commenta che per ora [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] sta solo esplorando la situazione per cercare un punto debole dove colpire. In seguito Brienne assiste anche all’interrogatorio di [[Cleos Frey]] e partecipa alla successiva cena con [[Catelyn Tully|Catelyn]] e la guarnigione del castello.<ref name="ACOK45" />

 

Diverso tempo dopo, durante una cena privata, [[Catelyn Tully|Catelyn]] le confida la notizia della morte dei suoi figli minori, [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]]. Brienne non sa come alleviare il dolore della donna e riesce solo a dirle che ora i bambino sono vicini agli [[Sette Dei|dei]]. Quando accenna alla possibilità che ora la regina [[Cersei Lannister|Cersei]] per compassione le restituisca le due figlie tenute in ostaggio, [[Catelyn Tully|Catelyn]] liquida tale speranza come ingenua. Quella stessa sera Brienne la accompagna nella sua visita alla cella in cui è tenuto prigioniero [[Jaime Lannister|Ser Jaime Lannister]]. Quando il cavaliere inizia a provocarla parlando dell'adulterio di suo marito [[Eddard Stark]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiama Brienne e le ordina di darle la sua spada.<ref name="ACOK55" />.

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:BP]] [[Categoria: Guardia Arcobaleno]] [[Categoria: Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/1/2018 at 13:23, AryaSnow dice:

{{ Personaggio

| Nome = Brienne

| Cognome = Tarth

| Soprannome = Brienne la Bella

| Casata = [[Nobile Casa Tarth]]

| Organizzazioni = [[Guardia Arcobaleno]]

| Apparizioni = [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Gwendoline Christie]]

| Doppiatore = [[Stella Gasparri]]

| Stagioni = [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Tarth

}}

 

[[Brienne Tarth]], detta “Brienne la Bella”, è la figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]]. <ref name="ACOKAC">[[ACOK - Appendici#AppendiceC |ACOK - Appendice C]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

E’ una donna di brutto aspetto considerata da più poco avvenente per via dei con lineamenti grossolani, dei capelli disordinati color paglia sporca, della bocca grossa con labbra talmente piene da sembrare gonfie, del naso deformato da svariate fratture e di guance e fronte tempestati di lentiggini. I suoi denti sono grossi, storti e prominenti. L’unico tratto del suo viso apprezzato ritenuto apprezzabile  sono gli occhi, grandi, blu e dall’aria innocente. Per via di tale E' il suo aspetto a farle si guadagnare il soprannome derisorio “Brienne la Bella”.<ref name="ACOK22">[[ACOK22]]</ref>

 

Nel [[299]] il suo naso ha subito svariate fratture.<ref name="ACOK22" />

 

E’ molto alta, muscolosa, con spalle e fianchi larghi e dal seno piatto. Ha grosse braccia e mani coperte di lentiggini.<ref name="ACOK22" /> Il suo fisico è talmente robusto da superare in dimensioni quello di molto uomini. <ref name="ACOK39">[[ACOK39]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

Consapevole del suo aspetto poco femminile e poco attraente, Brienne è molto insicura. Soffre molto per il suo aspetto fisico questo motivo e soprattutto per i conseguenti atteggiamenti derisori degli uomini nei suoi confronti. Gode di scarsa popolarità nell’ambiente nobiliare.---> perché? Sempre per via dell'aspetto fisico? Se sì, lo eliminerei perché lo abbiamo già detto. Al tempo stesso, grazie alla sua abilità in combattimento, che riesce molto spesso a superare molti avversari maschi quella di numerosi uomini, riesce ad ed incutere loro un certo timore, al punto che molti uomini sono riluttanti a insultarla apertamente.<ref name="ACOK22" />

Ha un carattere E' poco socievole con le persone con cui non ha confidenza<ref name="ACOK39" /> e poco incline a partecipare ai festeggiamenti<ref name="ACOK55">[[ACOK55]]</ref>. Non essendo abituata alle attenzioni degli uomini, tende ad arrossire anche di fronte alle più semplici manifestazioni di cortesia.<ref name="ACOK39" />

 

Si sente più a suo agio in abiti maschili piuttosto che in quelli femminili.<ref name="ACOK45">[[ACOK45]]</ref>

 

E’ coraggiosa e consapevole di essere un’abile guerriera. E’ inoltre un’ottima cacciatrice. La sua scelta di combattere è dovuta principalmente anche alla convinzione di non essere portata per i ruoli tipicamente femminili, come quello di madre, anche se Brienne riconosce e apprezza in altre donne forme di coraggio diverse da quello guerriero. <ref name="ACOK39" />

Ritiene inoltre frustrante la situazione di passività e impotenza che si prova nell’attendere l’esito di una battaglia senza parteciparvi.<ref name="ACOK45" />

 

E’ una donna ingenua e talvolta troppo fiduciosa nella bontà di cuore altrui. -<ref name="ACOK55" /> Concepisce il titolo di [[Ser|cavaliere]] in maniera idealistica, dando molto valore al modo in cui coloro che lo portano vengono glorificati nella canzoni.<ref name="ACOK22" />

 

Adempie al suo ruolo di cavaliere della [[Guardia Arcobaleno]] con coraggio e devozione. <ref name="ACOK31">[[ACOK31]]</ref> Ha un grande attaccamento nei confronti di [[Renly Baratheon|Renly]], ed è quindi sentendosi felice e orgogliosa nel momento in cui riesce ad di entrare al suo servizio e desiderando stare sempre al suo fianco.<ref name="ACOK22" /> Lo ritiene destinato a diventare un sovrano eccezionale e dopo la sua morte è determinata a vendicarlo. <ref name="ACOK39" /> [[Catelyn Tully|Catelyn Stark]] <ref name="ACOK22" />  e molti altri altre persone ritengono che Brienne ne sia innamorata di [[Renly Baratheon|Renly]]. <ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>

 

Apprezza le ballate dei cantastorie, ma crede di non avere il dono della voce e tale pensiero questo la mette a disagio. <ref name="ACOK45" />

 

== Resoconto biografico ==

Non ha mai l’occasione di conoscere sua madre. Sua madre è mancata prima che lei nascesse.<ref name="ACOK45" /> ---> abbiamo una voce per la madre di Brienne?

 

Da bambina gioca spesso nella [[Sala di Evenfall]] ai piedi di suo padre. <ref name="ACOK42" />Ascolta numerosi cantastorie invitati al castello, imparando a memoria le loro canzoni. Rimane particolarmente colpita da una cantante proveniente da oltre il [[Mare Stretto]]<ref name="ACOK45" /> In seguito viene mandata dal genitore a [[Capo Tempesta]], dove ha modo di conoscere più da vicino [[Cortnay Penrose]]. <ref name="ACOK42" /> ---> Ma i due fatti sono in qualche modo collegati? Perché messi così sembra che l'invio di Brienne a Capo Tempesta sia una conseguenza della visita del menestrello ecc.

 

Nel [[299]], quando dopo la morte di [[Robert Baratheon]] suo fratello [[Renly Baratheon|Renly]] annuncia la sua pretesa al trono, dichiarandosi [[Re dei Sette Regni]] e muovendo guerra ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], Brienne si unisce al suo esercito.<ref name="ACOK22" />

 

Durante la lenta marcia verso [[Approdo del Re]], l’esercito di [[Renly Baratheon|Renly]] si ferma a [[Ponte Amaro]], dove il sovrano organizza un torneo tra i sostenitori che lo accompagnano. Brienne prende parte alla [[Mischia di Ponte Amaro|mischia]] e si batte con grande successo: sconfigge [[Ronnet Connington]] e poi, quando sul campo restano solo quattro cavalieri e due di essi fanno fronte comune contro di lei, riesce ad abbatterli con facilità aiutandosi con lo scudo. Resta quindi sola contro l’altro finalista, [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]], e poco dopo i due riescono a disarmarsi a vicenda. Alla fine Brienne ha la meglio, riuscendo a puntare un pugnale alla gola dell’avversario dopo che entrambi sono caduti a terra. Come ricompensa per la vittoria, chiede di poter servire nella [[Guardia Arcobaleno]] di [[Renly Baratheon|Renly]] e si vede assegnato il colore blu. <ref name="ACOK22" />

 

Partecipa al banchetto tenuto dopo il torneo e quando il sovrano è sul punto di uscire per un colloquio privato con [[Catelyn Tully|Lady Catelyn]] si offre di seguirlo in qualità di guardia. [[Renly Baratheon|Reny]] rifiuta, dichiarando di non sentire il bisogno di una costante protezione in mezzo ai suoi stessi uomini, e questo provoca in Brienne una forte delusione.<ref name="ACOK22" />

 

Durante l’incontro di [[Renly Baratheon|Renly]] con suo fratello [[Stannis Baratheon|Stannis]], che gli si contrappone nella pretesa al trono, Brienne lo accompagna reggendo il suo vessillo. Nel corso del colloquio, quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] estrae [[Portatrice della Luce]] con aria di sfida, Brienne si frappone tra lui e il fratello e si dichiara pronta ad affrontarlo. Una volta che sono rientrati nella sua tenda personale , [[Renly Baratheon|Renly]] le comunica di aver scelto altri quattro cavalieri della [[Guardia Arcobaleno]] da tenere al suo fianco durante l’imminente battaglia con il fratello. Demoralizzata dalla notizia, la donna gli chiede perlomeno il permesso di prepararlo per il combattimento, ottenendone il suo consenso.<ref name="ACOK31" />

 

Mentre si dedica alla vestizione, Brienne assiste nella tenda di [[Renly Baratheon|Renly]] al colloquio tra lui e [[Cately Tully|Catelyn]], che cerca di persuaderlo a trovare una soluzione pacifica al disaccordo col fratello. Appoggiando il suo sovrano, le Brienne dice a [[Cately Tully|Catelyn]] che il tempo della diplomazia è finito. Subito dopo, assiste all’uccisione di [[Renly Baratheon|Renly]] da parte di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]], sorreggendone il cadavere e urlando disperatamente per il dolore.---> qui c'è un vuoto temporale nell'azione:  sembra che Brienne assista alla morte di Renly, mentre lo sorregge ed urla, mentre queste due azioni arrivano dopo. Cosa succede? Lo vede morire, lui sta per cadere, lo prende al volo e sorreggendolo urla disperatamente? Subito Un attimo dopo entrano nella tenda [[Emmon Cuy]] e [[Robar Royce]], che accusano subito Brienne di regicidio ed il primo la attacca insieme ad altri due armigeri. Mentre la guerriera riesce a tenere a bada gli altri avversari, [[Catelyn Tully|Catelyn]] convince [[Robar Royce|Ser Robar]] della sua innocenza, al punto da spingerlo ad aiutarle---> a fare cosa?. Le due donne riescono quindi a fuggire insieme dall’accampamento di [[Renly Baratheon|Renly]]. Durante la fuga parlano dell’accaduto e in particolare dell’aspetto dell’ombra, e Brienne giura di vendicarsi e di uccidere [[Stannis Baratheon|Stannis]]. <ref name="ACOK33">[[ACOK33]]</ref>

 

Segue [[Catelyn Tully|Catelyn]] anche nel suo tragitto di ritorno a [[Delta delle Acque]], rimanendo chiusa nel silenzio e rispondendo in modo cortese solo quando le viene rivolta la parola. Aiuta la  scorta di [[Catelyn Tully|Lady Stark]] con i cavalli e la cacciagione, ma non instaura rapporti con nessuno. Ripensa con amarezza a [[Renly BaratheonlRenly]] e parla alla compagna di viaggio di quale buon sovrano sarebbe stato se fosse sopravvissuto. Si dichiara Dice inoltre di essere pentita per la sua fuga di essere fuggita e di voler dichiara la sua volontà di tornare a [[Capo Tempesta]] per portare a termine la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] la esorta allora a combattere per i vivi invece che per i morti e la invita quindi a unirsi alla fazione di suo figlio [[Robb Stark]]. Brienne risponde di non conoscerlo, ma di sentirsi estremamente riconoscente verso di lei e di essere quindi disposta ad entrare al suo servizio, a condizione che la donna non la fermi nel momento decisivo della vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] accetta e la due si scambiano un reciproco giuramento di fedeltà.

 

Una volta giunti a [[Delta delle Acque]], Brienne fa conoscenza con [[Edmure Tully]] e con altre personalità del castello.<ref name="ACOK39" />

 

Quando le truppe [[Nobile Casa Tully|Tully]] si trovano a dover respingere l’attacco di quelle di [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nei pressi di [[Delta delle Acque]], Brienne è dispiaciuta di non partecipare al combattimento. Dopo aver seguito [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel tempio a pregare, assiste insieme a lei dalla torre di guardia allo scontro tra i soldati di [[Jason Mallister]] e quelli di [[Flement Brax]], che ben presto si conclude con un esito sfavorevole agli assalitori. Dopo aver osservato un altro vano tentativo dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] di attraversare il guado della [[Forca Rossa]], commenta che per ora [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] sta solo esplorando la situazione per cercare un punto debole dove colpire. In seguito Brienne assiste anche all’interrogatorio di [[Cleos Frey]] e partecipa alla successiva cena con [[Catelyn Tully|Catelyn]] e la guarnigione del castello.<ref name="ACOK45" />

 

Diverso tempo dopo, durante una cena privata, [[Catelyn Tully|Catelyn]] le confida la notizia della morte dei suoi figli minori, [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]]. Brienne non sa come alleviare il dolore della donna e riesce solo a dirle che ora i bambini sono vicini agli [[Sette Dei|dei]]. Quando accenna alla possibilità che ora la regina [[Cersei Lannister|Cersei]] , mossa a per compassione, possa restituirle le restituisca le due figlie tenute in ostaggio, [[Catelyn Tully|Catelyn]] liquida tale speranza come ingenua. Quella stessa sera Brienne la accompagna nella sua visita alla cella in cui è tenuto prigioniero [[Jaime Lannister|Ser Jaime Lannister]]. Quando il cavaliere inizia a provocarla parlando dell'adulterio di suo marito [[Eddard Stark]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiama Brienne e le ordina di darle la sua spada.<ref name="ACOK55" />.

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:BP]] [[Categoria: Guardia Arcobaleno]] [[Categoria: Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

- La questione delle fratture al naso per me fa contestualizzata a livello temporale. Mi pare che di solito per danni fisici non innati facciamo così.

 

- La scarsa popolarità si deduce dal fatto che quasi tutti tifano contro di lei al torneo. Sinceramente non so se l'aspetto fisico è il motivo, o quantomeno l'unico motivo. Non viene specificato. Forse si tifa contro di lei anche perché è una donna in mezzo a tanti uomini (quindi presumibilmente per i cavalieri è un'umiliazione vederla vincere). Quindi, dato che il motivo non viene specificato, non darei per scontato che sia tutta solo una questione di aspetto fisico. 

 

- Non so se l'essere poco adatta sia il motivo principale per cui Brienne ha scelto di combattere. Non mi pare che venga chiarito quale dei motivi sia il più importante. Semplicemente è un motivo. Quindi quel "principalmente" a livello di testo non lo vedo del tutto confermato. Un altro motivo citato è appunto che non le piace sentirsi passiva, come detto in seguito, quindi non sembra esserci un motivo unico.

 

- No, non 'è nessun collegamento tra i cantastorie a la visita a Capo Tempesta. Li ho messi insieme solo perché sono tutte tra le poche info sul periodo più giovanile del personaggio, ma se volete separarli ok.

 

- Quando Renly viene pugnalato lei gli sta mettendo il cinturone con la spada e il pugnale, quindi immagino che in quel momento Renly fosse praticamente alla sua portata e il fatto di sorreggerlo sia abbastanza immediata come azione. Comunque se volete introdurre lievi modifiche ok.

 

- Robar Royce in primis desidte dall'attaccare Brienne insieme agli altri tre e inoltre distrae un po' gli altri che stanno per arrivare dando loro più tempo per scappare.

 

- Nel link a Robb il cognome va messo per forza, altrimenti il link non funziona. Se si vuole toglirlo dal testo serve una separazione tra parte del link e parte del testo, come si fa di solito :unsure:

 

Comunque per il resto tutto ok!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minutes fa, AryaSnow dice:

- La questione delle fratture al naso per me fa contestualizzata a livello temporale. Mi pare che di solito per danni fisici non innati facciamo così. ---> secondo me, messa così è un concetto troppo slegato dal resto del discorso. Siccome sicuramente questo fatto non ha contribuito alla sua avvenenza, per me ha senso metterlo prima.

 

- La scarsa popolarità si deduce dal fatto che quasi tutti tifano contro di lei al torneo. Sinceramente non so se l'aspetto fisico è il motivo, o quantomeno l'unico motivo. Non viene specificato. Forse si tifa contro di lei anche perché è una donna in mezzo a tanti uomini (quindi presumibilmente per i cavalieri è un'umiliazione vederla vincere). Quindi, dato che il motivo non viene specificato, non darei per scontato che sia tutta solo una questione di aspetto fisico. ---> Il suo non essere popolare in qualche modo va spiegato altrimenti è un'informazione incompleta, perché appunto può dipendere da diversi motivi. Per me o ne citiamo qualcuno o piuttosto diciamo che in un certo momento o in casi che citiamo succede che... le persone non tifano per lei, tutti si girano dall'altra parte quando passa... In qualche modo, questa impopolarità va argomentata e/o motivata, altrimenti va da sé, alla luce di quanto letto fino lì, che il punto centrale è il fatto di essere brutta.

 

- Non so se l'essere poco adatta sia il motivo principale per cui Brienne ha scelto di combattere. Non mi pare che venga chiarito quale dei motivi sia il più importante. Semplicemente è un motivo. Quindi quel "principalmente" a livello di testo non lo vedo del tutto confermato. Un altro motivo citato è appunto che non le piace sentirsi passiva, come detto in seguito, quindi non sembra esserci un motivo unico. ---> anche qui, per me va spiegato il perché. Noi scriviamo che sceglie un ruolo socialmente "di rottura". Se scriviamo "anche" vuol dire che ci sono ulteriori motivi e quindi la domanda è "quali?". Con "principalmente" si circoscrive il concetto ad una ragione appunto che crediamo essere principale- ed infatti è l'unica che citiamo. Sono d'accordo che ci possano essere anche altre ragioni, ma se non ne indichiamo nessun altra, mi pare implicito che quella che mettiamo debba essere la principale. 

 

- No, non 'è nessun collegamento tra i cantastorie a la visita a Capo Tempesta. Li ho messi insieme solo perché sono tutte tra le poche info sul periodo più giovanile del personaggio, ma se volete separarli ok. --->uhm, allora forse sarebbe meglio separarli completamente e magari legare l'episodio del menestrelli al punto in cui si dice che lei ama le canzoni ecc. Così viene proprio naturale immaginare un collegamento.

 

- Quando Renly viene pugnalato lei gli sta mettendo il cinturone con la spada e il pugnale, quindi immagino che in quel momento Renly fosse praticamente alla sua portata e il fatto di sorreggerlo sia abbastanza immediata come azione. Comunque se volete introdurre lievi modifiche ok. ---> Potrebbe essere una cosa così? 

"Mentre lo sta aiutando ad indossare il cinturone con spada e pugnale, assiste all’uccisione di [[Renly Baratheon|Renly]] da parte di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]]. La guerriera sorregge il corpo del suo re ormai esanime, urlando disperatamente per il dolore".

 

- Robar Royce in primis desidte dall'attaccare Brienne insieme agli altri tre e inoltre distrae un po' gli altri che stanno per arrivare dando loro più tempo per scappare.--> allora specificherei "... aiutarle a scappare".

 

- Nel link a Robb il cognome va messo per forza, altrimenti il link non funziona. Se si vuole toglirlo dal testo serve una separazione tra parte del link e parte del testo, come si fa di solito :unsure:---> si ho fatto un pasticcio. :ehmmm:

 

Comunque per il resto tutto ok!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

- La questione delle fratture al naso per me fa contestualizzata a livello temporale. Mi pare che di solito per danni fisici non innati facciamo così. ---> secondo me, messa così è un concetto troppo slegato dal resto del discorso. Siccome sicuramente questo fatto non ha contribuito alla sua avvenenza, per me ha senso metterlo prima--->Per me si può anche legare alla bruttezza, solo che forse va specificato il contesto temporale.. Poi non so se si riesce a farlo in modo "elegante".

 

- La scarsa popolarità si deduce dal fatto che quasi tutti tifano contro di lei al torneo. Sinceramente non so se l'aspetto fisico è il motivo, o quantomeno l'unico motivo. Non viene specificato. Forse si tifa contro di lei anche perché è una donna in mezzo a tanti uomini (quindi presumibilmente per i cavalieri è un'umiliazione vederla vincere). Quindi, dato che il motivo non viene specificato, non darei per scontato che sia tutta solo una questione di aspetto fisico. ---> Il suo non essere popolare in qualche modo va spiegato altrimenti è un'informazione incompleta, perché appunto può dipendere da diversi motivi. Per me o ne citiamo qualcuno o piuttosto diciamo che in un certo momento o in casi che citiamo succede che... le persone non tifano per lei, tutti si girano dall'altra parte quando passa... In qualche modo, questa impopolarità va argomentata e/o motivata, altrimenti va da sé, alla luce di quanto letto fino lì, che il punto centrale è il fatto di essere brutta.--->Ma i motivi per cui tifano contro di lei non vengono detti. A questo punto potremmo togliere questa parte e dire direttamente in quel momento della bio che tanti le tifano contro nella mischia.

 

- Non so se l'essere poco adatta sia il motivo principale per cui Brienne ha scelto di combattere. Non mi pare che venga chiarito quale dei motivi sia il più importante. Semplicemente è un motivo. Quindi quel "principalmente" a livello di testo non lo vedo del tutto confermato. Un altro motivo citato è appunto che non le piace sentirsi passiva, come detto in seguito, quindi non sembra esserci un motivo unico. ---> anche qui, per me va spiegato il perché. Noi scriviamo che sceglie un ruolo socialmente "di rottura". Se scriviamo "anche" vuol dire che ci sono ulteriori motivi e quindi la domanda è "quali?". Con "principalmente" si circoscrive il concetto ad una ragione appunto che crediamo essere principale- ed infatti è l'unica che citiamo. Sono d'accordo che ci possano essere anche altre ragioni, ma se non ne indichiamo nessun altra, mi pare implicito che quella che mettiamo debba essere la principale.--->Ma i motivi sono detti e sono più di uno: non si ritiene adatta a ruoli femminili e non le piace aspettare passivamente. Quello che contestavo è il "principalmente" aggiunto: nel testo non vedo prove dal fatto che uno dei due motivi specificati sia principale rispetto all'altro. Li lascerei entrambi e basta, senza dire quale è principale. Se invece il punto è solo togliere "anche", va benissimo.

 

- No, non 'è nessun collegamento tra i cantastorie a la visita a Capo Tempesta. Li ho messi insieme solo perché sono tutte tra le poche info sul periodo più giovanile del personaggio, ma se volete separarli ok. --->uhm, allora forse sarebbe meglio separarli completamente e magari legare l'episodio del menestrelli al punto in cui si dice che lei ama le canzoni ecc. Così viene proprio naturale immaginare un collegamento.--->ok

 

- Quando Renly viene pugnalato lei gli sta mettendo il cinturone con la spada e il pugnale, quindi immagino che in quel momento Renly fosse praticamente alla sua portata e il fatto di sorreggerlo sia abbastanza immediata come azione. Comunque se volete introdurre lievi modifiche ok. ---> Potrebbe essere una cosa così? 

"Mentre lo sta aiutando ad indossare il cinturone con spada e pugnale, assiste all’uccisione di [[Renly Baratheon|Renly]] da parte di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]]. La guerriera sorregge il corpo del suo re ormai esanime, urlando disperatamente per il dolore".--->forse toglierei "con spada e pugnale" perché mi sembra un dettaglio fin troppo minuzioso e poco Brienne-centrico, per il resto ok

 

- Robar Royce in primis desidte dall'attaccare Brienne insieme agli altri tre e inoltre distrae un po' gli altri che stanno per arrivare dando loro più tempo per scappare.--> allora specificherei "... aiutarle a scappare".--->ok

 

- Nel link a Robb il cognome va messo per forza, altrimenti il link non funziona. Se si vuole toglirlo dal testo serve una separazione tra parte del link e parte del testo, come si fa di solito :unsure:---> si ho fatto un pasticcio. :ehmmm:-->ok :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

Una volta che sono rientrati nella sua tenda personale , [[Renly Baratheon|Renly]] le comunica di aver scelto altri quattro cavalieri della [[Guardia Arcobaleno]] da tenere al suo fianco durante l’imminente battaglia con il fratello. Demoralizzata dalla notizia, la donna gli chiede perlomeno il permesso di prepararlo per il combattimento, ottenendone il suo consenso.<ref name="ACOK31" />

 

Qui manca qualche particolare.

Dopo l’incontro con Stannis si tiene un consiglio di guerra durante il quale viene stabilito che Loras guiderà l’avanguardia. Quando Loras chiede di essere affiancato da un cavaliere che porti lo stendardo di Renly quest’ultimo sceglie Brienne. A questo punto Brienne interviene dicendo che il suo posto è al fianco del re in quanto ha giurato di essere il suo scudo, ma Renly le rammenta che lei è uno dei sette e che altri suoi quattro compagni lo proteggeranno durante il combattimento. Brienne chiede allora l’onore di aiutarlo per la vestizione prima della battaglia e lui acconsente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{ Personaggio

| Nome = Brienne

| Cognome = Tarth

| Soprannome = Brienne la Bella

| Casata = [[Nobile Casa Tarth]]

| Organizzazioni = [[Guardia Arcobaleno]]

| Apparizioni = [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Gwendoline Christie]]

| Doppiatore = [[Stella Gasparri]]

| Stagioni = [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Tarth

}}

 

[[Brienne Tarth]], detta “Brienne la Bella”, è la figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]].<ref name="ACOKAC">[[ACOK - Appendici#AppendiceC |ACOK - Appendice C]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È una donna di considerata da più poco avvenente per via dei lineamenti grossolani, dei capelli disordinati color paglia sporca, della bocca grossa con labbra talmente piene da sembrare gonfie, del naso deformato da svariate fratture La questione delle fratture al naso per me fa contestualizzata a livello temporale. Mi pare che di solito per danni fisici non innati facciamo così. ---> Secondo me, messa così è un concetto troppo slegato dal resto del discorso. Siccome sicuramente questo fatto non ha contribuito alla sua avvenenza, per me ha senso metterlo prima ---> Per me si può anche legare alla bruttezza, solo che forse va specificato il contesto temporale.. Poi non so se si riesce a farlo in modo "elegante". ---> Visto che non parliamo di una singola frattura, ma di una serie di eventi succedutisi nel tempo, secondo me possiamo anche tenere questa formulazione e di guance e fronte tempestati di lentiggini. I suoi denti sono grossi, storti e prominenti. È molto alta, muscolosa, con spalle e fianchi larghi e seno piatto. Ha grosse braccia e mani coperte di lentiggini.<ref name="ACOK22">[[ACOK22]]</ref> Il suo fisico è talmente robusto da superare in dimensioni quello di molto uomini.<ref name="ACOK39">[[ACOK39]]</ref> Io sposterei qui questo passaggio perché la sua imponenza di fisico contribuisce, secondo i canoni di bellezza femminile di Westeros, alla sua bruttezza.

 

L’unico tratto del suo viso ritenuto apprezzabile  sono gli occhi, grandi, blu e dall’aria innocente. È il suo aspetto a farle guadagnare il soprannome derisorio “Brienne la Bella”.<ref name="ACOK22" />[[ACOK22]]</ref>

 

È molto alta, muscolosa, con spalle e fianchi larghi e seno piatto. Ha grosse braccia e mani coperte di lentiggini.<ref name="ACOK22" /> Il suo fisico è talmente robusto da superare in dimensioni quello di molto uomini.<ref name="ACOK39">[[ACOK39]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

Consapevole del suo aspetto poco femminile e poco attraente, Brienne è molto insicura. Soffre molto per il suo aspetto fisico e soprattutto per i conseguenti atteggiamenti derisori degli uomini nei suoi confronti. Gode di scarsa popolarità nell'ambiente nobiliare. Perché? Sempre per via dell'aspetto fisico? Se sì, lo eliminerei perché lo abbiamo già detto. ---> La scarsa popolarità si deduce dal fatto che quasi tutti tifano contro di lei al torneo. Sinceramente non so se l'aspetto fisico è il motivo, o quantomeno l'unico motivo. Non viene specificato. Forse si tifa contro di lei anche perché è una donna in mezzo a tanti uomini (quindi presumibilmente per i cavalieri è un'umiliazione vederla vincere). Quindi, dato che il motivo non viene specificato, non darei per scontato che sia tutta solo una questione di aspetto fisico. ---> Il suo non essere popolare in qualche modo va spiegato altrimenti è un'informazione incompleta, perché appunto può dipendere da diversi motivi. Per me o ne citiamo qualcuno o piuttosto diciamo che in un certo momento o in casi che citiamo succede che... le persone non tifano per lei, tutti si girano dall'altra parte quando passa... In qualche modo, questa impopolarità va argomentata e/o motivata, altrimenti va da sé, alla luce di quanto letto fino lì, che il punto centrale è il fatto di essere brutta.---> Ma i motivi per cui tifano contro di lei non vengono detti. A questo punto potremmo togliere questa parte e dire direttamente in quel momento della bio che tanti le tifano contro nella mischia. ---> Quello che vogliamo raccontare in questo paragrafo è una sorta di contestualizzazione della sua posizione sociale, quindi sicuramente sarebbe un'informazione utile da mettere; però è chiaro che andrebbe contestualizzata il più possibile. A questo proposito, una domanda: nel testo è stato messo ambiente nobiliare, ma poi quando si è provato a scendere nel dettaglio si è parlato di cavalieri. Attenzione perché le due categorie, nobili e cavalieri, non coincidono perfettamente. Ci sono nobili non cavalieri (alla Petyr Baelish, diciamo) e cavalieri non nobili (tutti i cavalieri erranti). Quindi... presso chi gode di scarsa popolarità? Aggiungo poi una cosa: il tifo è espressamente contro Brienne e basta? In fondo l'avversario è Loras, il beniamino dell'Altopiano e dell'esercito di Renly, quindi non è da escludere che ci vadano particolarmente giù pesante con Brienne anche per questo, e che quindi quel particolare episodio non possa essere considerato utile per capire la sua eventuale popolarità. Al tempo stesso, grazie alla sua abilità in combattimento, riesce molto spesso a superare molti avversari maschi, ed incutere loro un certo timore, al punto che molti uomini sono riluttanti a insultarla apertamente.<ref name="ACOK22" />

 

È poco socievole con le persone con cui non ha confidenza<ref name="ACOK39" /> e poco incline a partecipare ai festeggiamenti<ref name="ACOK55">[[ACOK55]]</ref>. Non essendo abituata alle attenzioni degli uomini, tende ad arrossire anche di fronte alle più semplici manifestazioni di cortesia.<ref name="ACOK39" />

 

Si sente più a suo agio in abiti maschili piuttosto che in quelli femminili.<ref name="ACOK45">[[ACOK45]]</ref>

 

È coraggiosa e consapevole di essere un’abile guerriera. E’, ed è inoltre un’ottima cacciatrice. La sua scelta di combattere è dovuta principalmente alla convinzione di non essere portata per i ruoli tipicamente femminili, come quello di madre, anche se Brienne riconosce e apprezza in altre donne forme di coraggio diverse da quello guerriero. <ref name="ACOK39" /> Ritiene inoltre frustrante la situazione di passività e impotenza che si prova nell'attendere l’esito di una battaglia senza parteciparvi.<ref name="ACOK45" />

 

È una donna ingenua e talvolta troppo fiduciosa nella bontà di cuore altrui.<ref name="ACOK55" /> Concepisce il titolo di cavaliere in maniera idealistica, dando molto valore al modo in cui coloro che lo portano vengono glorificati nella canzoni.<ref name="ACOK22" />

 

Adempie al suo ruolo di cavaliere della [[Guardia Arcobaleno]] con coraggio e devozione. <ref name="ACOK31">[[ACOK31]]</ref> Ha un grande attaccamento Possiamo parlare apertamente di amore e adorazione oppure è meglio aspettare ASOS, invece di metterlo nella frase sotto come una semplice opinione? Anche perché dovrebbe essere una voce Brienne-centrica, quindi presentare una cosa del genere come opinione di altri non è mai bellissimo nei confronti di [[Renly Baratheon]], ed è quindi felice e orgogliosa di entrare al suo servizio e desidera stare sempre al suo fianco.<ref name="ACOK22" /> Lo ritiene destinato a diventare un sovrano eccezionale e dopo la sua morte è determinata a vendicarlo.<ref name="ACOK39" /> [[Catelyn Tully|Catelyn Stark]] <ref name="ACOK22" /> e molti altri ritengono che Brienne sia innamorata di [[Renly Baratheon|Renly]].<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>

 

Apprezza le ballate dei cantastorie, ma crede di non avere il dono della voce e questo la mette a disagio.<ref name="ACOK45" />

 

== Resoconto biografico ==

Sua madre è mancata prima che lei nascesse. Spero che qui si intenda dire che è morta nel darla alla luce... riformuliamo in questo modo?<ref name="ACOK45" /> Abbiamo una voce per la madre di Brienne? ---> No perché non ne sappiamo il nome.

 

Da bambina gioca spesso nella [[Evenfall|Sala di Evenfall]] ai piedi di suo padre.<ref name="ACOK42" /> Ascolta numerosi cantastorie invitati al castello, imparando a memoria le loro canzoni. Rimane particolarmente colpita da una cantante proveniente da oltre il [[Mare Stretto]]<ref name="ACOK45" /> In seguito viene mandata dal genitore a [[Capo Tempesta]], dove ha modo di conoscere più da vicino [[Cortnay Penrose]]. <ref name="ACOK42" /> Ma i due fatti sono in qualche modo collegati? Perché messi così sembra che l'invio di Brienne a Capo Tempesta sia una conseguenza della visita del menestrello ecc. ---> No, non 'è nessun collegamento tra i cantastorie a la visita a Capo Tempesta. Li ho messi insieme solo perché sono tutte tra le poche info sul periodo più giovanile del personaggio, ma se volete separarli ok. ---> Uhm, allora forse sarebbe meglio separarli completamente e magari legare l'episodio del menestrelli al punto in cui si dice che lei ama le canzoni ecc. Così viene proprio naturale immaginare un collegamento.---> Ok ---> Non ho capito come vorresti legare questo episodio biografico alla parte delle canzoni della descrizione psicologica. In generalo, se i due eventi non sono correlati sono d'accordo nel dividere il paragrafo.

 

Nel [[299]], quando dopo la morte di [[Robert Baratheon]] suo fratello [[Renly Baratheon|Renly]] annuncia la sua pretesa al trono [[Trono di Spade]], dichiarandosi [[Re dei Sette Regni]] e muovendo guerra ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], Brienne si unisce al suo esercito.<ref name="ACOK22" />

 

Durante la lenta marcia verso [[Approdo del Re]], l’esercito di [[Renly Baratheon|Renly]] si ferma a [[Ponte Amaro]], dove il sovrano organizza un torneo tra i sostenitori che lo accompagnano. Brienne prende parte alla [[Mischia di Ponte Amaro|mischia]] e si batte con grande successo: sconfigge [[Ronnet Connington]] e poi, quando sul campo restano solo quattro cavalieri e due di essi fanno fronte comune contro di lei, riesce ad abbatterli con facilità aiutandosi con lo scudo. Resta quindi sola contro l’altro finalista, [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]], e poco dopo i due riescono a disarmarsi a vicenda. Alla fine Brienne ha la meglio, riuscendo a puntare un pugnale alla gola dell’avversario dopo che entrambi sono caduti a terra. Come ricompensa per la vittoria, chiede di poter servire nella [[Guardia Arcobaleno]] di [[Renly Baratheon|Renly]] e si vede assegnato il colore blu.<ref name="ACOK22" /> Partecipa quindi al banchetto tenuto dopo il torneo e quando il sovrano è sul punto di uscire per un colloquio privato con [[Catelyn Tully|Lady Catelyn]] si offre di seguirlo in qualità di guardia. [[Renly Baratheon|Reny]] rifiuta, dichiarando di non sentire il bisogno di una costante protezione in mezzo ai suoi stessi uomini, e questo provoca in Brienne una forte delusione.<ref name="ACOK22" />

 

Durante l’incontro di [[Renly Baratheon|Renly]] con suo fratello [[Stannis Baratheon|Stannis]], che gli si contrappone nella pretesa al trono, Brienne lo accompagna reggendo il suo vessillo. Nel corso del colloquio, quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] estrae [[Portatrice della Luce]] con aria di sfida, Brienne si frappone tra lui e il fratello e si dichiara pronta ad affrontarlo. Una volta rientrati nella sua tenda personale, [[Renly Baratheon|Renly]] le comunica di aver deciso per lei il ruolo di vessillifera nell'avanguardia dell'esercito guidata da [[Loras Tyrell]]. Quando la ragazza protesta asserendo che il suo ruolo è proteggere il sovrano, [[Renly Baratheon|Renly]] le spiega che ha di aver scelto altri quattro cavalieri della [[Guardia Arcobaleno]] per tale scopo da tenere al suo fianco durante l’imminente battaglia con il fratello. Demoralizzata dalla notizia, la donna gli chiede perlomeno il permesso di prepararlo per il combattimento, ottenendone il consenso.<ref name="ACOK31" />

 

Mentre si dedica alla vestizione, Brienne assiste nella tenda di [[Renly Baratheon|Renly]] al colloquio tra lui e [[Cately Tully|Catelyn]], che cerca di persuaderlo a trovare una soluzione pacifica al disaccordo col fratello. Appoggiando il suo sovrano, Brienne dice a [[Cately Tully|Catelyn]] che il tempo della diplomazia è finito. Subito dopo, assiste all'uccisione di Improvvisamente [[Renly Baratheon|Renly]] viene pugnalato mortalmente da parte di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]], e Brienne afferra istintivamente il corpo del sovrano prima che cada a terra sorreggendone il cadavere e urlando disperatamente per il dolore. Un attimo dopo entrano nella tenda [[Emmon Cuy]] e [[Robar Royce]], che accusano subito Brienne di regicidio ed il primo la attacca insieme ad altri due armigeri. Mentre la guerriera riesce a tenere a bada gli altri avversari, [[Catelyn Tully|Catelyn]] convince [[Robar Royce|Ser Robar]] della sua innocenza, al punto da spingerlo ad aiutarle a fuggire. Le due donne riescono quindi a fuggire a uscire insieme dall'accampamento di [[Renly Baratheon|Renly]]. Durante la fuga parlano dell'accaduto e in particolare dell’aspetto dell'ombra, e Brienne giura di vendicarsi e di uccidere [[Stannis Baratheon|Stannis]].<ref name="ACOK33">[[ACOK33]]</ref>

 

Segue [[Catelyn Tully|Catelyn]] anche nel suo tragitto di ritorno a [[Delta delle Acque]], rimanendo chiusa nel silenzio e rispondendo in modo cortese solo quando le viene rivolta la parola. Aiuta la  scorta di [[Catelyn Tully|Lady Stark]] con i cavalli e la cacciagione, ma non instaura rapporti con nessuno. Ripensa con amarezza a [[Renly BaratheonlRenly]] e parla alla compagna di viaggio di quale buon sovrano sarebbe stato se fosse sopravvissuto. Dice inoltre di essere pentita per la sua fuga e di voler tornare a [[Capo Tempesta]] per portare a termine la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] la esorta a combattere per i vivi invece che per i morti e la invita quindi a unirsi alla fazione di suo figlio [[Robb Stark|Robb]]. Brienne risponde di non conoscerlo, ma di sentirsi estremamente riconoscente verso di lei e di essere quindi disposta ad entrare al suo servizio, a condizione che la donna non la fermi nel momento decisivo della vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] accetta e la due si scambiano un reciproco giuramento di fedeltà.

 

Una volta giunti a [[Delta delle Acque]], Brienne fa conoscenza con [[Edmure Tully]] e con altre personalità del castello.<ref name="ACOK39" />

 

Quando le truppe [[Nobile Casa Tully|Tully]] si trovano a dover respingere l’attacco di quelle di [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nei pressi di [[Delta delle Acque]], Brienne è dispiaciuta di non poter partecipare al combattimento Perché non partecipa?. Dopo aver seguito [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel [[Delta delle Acque#Il Tempo|tempio]] a pregare, assiste insieme a lei dalla torre di guardia allo scontro tra i soldati di [[Jason Mallister]] e quelli di [[Flement Brax]] Direi che questo taglia la testa al toro sul riferimento delle sei miglia che ci sta bloccando nella voce di Flement, che dite? :stralol:, che ben presto si conclude con un esito sfavorevole agli assalitori. Dopo aver osservato un altro vano tentativo dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] di attraversare il guado della [[Forca Rossa]], commenta che per ora [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] sta solo esplorando la situazione per cercare un punto debole dove colpire. In seguito Brienne assiste anche all'interrogatorio di [[Cleos Frey]] e partecipa alla successiva cena con [[Catelyn Tully|Catelyn]] e la guarnigione del castello.<ref name="ACOK45" />

 

Diverso tempo dopo, durante una cena privata, [[Catelyn Tully|Catelyn]] le confida la notizia della morte dei suoi figli minori, [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]]. Brienne non sa come alleviare il dolore della donna e riesce solo a dirle che ora i bambini sono vicini agli [[Sette Dei|dei]]. Quando accenna alla possibilità che ora la regina [[Cersei Lannister|Cersei]], mossa a compassione, possa restituirle le due figlie tenute in ostaggio, [[Catelyn Tully|Catelyn]] liquida tale speranza come ingenua. Quella stessa sera Brienne la accompagna nella sua visita alla cella in cui è tenuto prigioniero [[Jaime Lannister|Ser Jaime Lannister]]. Quando il cavaliere inizia a provocarla parlando dell'adulterio di suo marito [[Eddard Stark]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiama Brienne e le ordina di darle la sua spada.<ref name="ACOK55" />.

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:BP]] [[Categoria: Guardia Arcobaleno]] [[Categoria: Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla questione dell'ostilità verso Brienne alla mischia di Ponte Amaro in AFFC veniamo a sapere della scommessa di alcuni cavalieri su di lei, scommessa a cui pone fine Randyll Tarly. Magari l'ostilità generale è dovuta a questo, anche perché mi sembra di ricordare che Brienne li va a cercare uno per uno proprio per vendicarsi.

Basandoci sul solo ACOK non conosciamo quindi ancora tutti i motivi dell'ostilità verso di lei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La folla a me sembra tifare non solo per Loras ma anche contro Brienne.

 

Ad esempio in questo passaggio...

 

A roar went up from the crowd as a helmetless red-bearded man with a griffin on his shield went down before a big knight in blue armor. His steel was a deep cobalt, even the blunt morningstar he wielded with such deadly effect, his mount barded in the quartered sun-and-moon heraldry of House Tarth.
“Red Ronnet’s down, gods be damned,” a man cursed.
“Loras’ll do for that blue-” a companion answered before a roar drowned out the rest of his words.
Another man was fallen, trapped beneath his injured horse, both of them screaming in pain. Squires rushed out to aid them.

 

Sembra quasi che Loras venga visto come "colui che finalmente sconfiggerà quel dannato cavaliere blu" (cioè Brienne). La gente è scocciata che Brienne ha sconfitto l'ennesimo avversario. Ronett, e spera che alla fine Loras riesca a darle una lezione.

 

Secondo me in ACOK l'amore di Brienne è un'opinione degli altri, mentre esplicitamente da parte sua si manifesta solo attaccamento, che potrebbe essere amore nel vero senso del termine ma potrebbe anche non esserlo.

 

Ho già detto che non ritengo legati tra loro il passaggio del cantastorie e quello del suo trasferimento a Capo Tempesta, e quindi ripeto che mi va bene dividerli :-P

 

In realtà si dice semplicemente che Brienne non ha mai conosciuto sua madre. Non mi sembra chiaro se sia morta al momento del parto oppure magari un po' dopo, quando Brienne era comunque troppo piccola per ricordarla. Comunque questa è la parta:

“I never knew my mother,” Brienne said. “My father had ladies... a different lady every year, but...”

Tra l'altro messa così in teoria potrebbe anche non essere morta tipo fuggita oltre il Mare Stretto, anche se lo ritengo improbabile.

 

Riguardo al perché Brienne non combatte, non ho ben chiaro il motivo ma forse c'è traccia in questi passaggi...

 

Beside her, Brienne’s misery was almost palpable. Catelyn had ordered garments sewn to her measure, handsome gowns to suit her birth and sex, yet still she preferred to dress in oddments of mail and boiled leather, a swordbelt cinched around her waist. She would have been happier riding to war with Edmure, no doubt, but even walls as strong as Riverrun’s required swords to hold them. Her brother had taken every able-bodied man for the fords, leaving Ser Desmond Grell to command a garrison made up of the wounded, the old, and the sick, along with a few squires and some untrained peasant boys still shy of manhood. This, to defend a castle crammed full of women and children.

 

“Fighting is better than this waiting,” Brienne said. “You don’t feel so helpless when you fight. You have a sword and a horse, sometimes an axe. When you’re armored it’s hard for anyone to hurt you.”
“Knights die in battle,” Catelyn reminded her.
Brienne looked at her with those blue and beautiful eyes. “As ladies die in childbed. No one sings songs about them.”
“Children are a battle of a different sort.” Catelyn started across the yard. “A battle without banners or warhorns, but no less fierce. Carrying a child, bringing it into the world... your mother will have told you of the pain...”
“I never knew my mother,” Brienne said. “My father had ladies... a different lady every year, but...”
“Those were no ladies,” Catelyn said. “As hard as birth can be, Brienne, what comes after is even harder. At times I feel as though I am being torn apart. Would that there were five of me, one for each child, so I might keep them all safe.”
“And who would keep you safe, my lady?”
Her smile was wan and tired. “Why, the men of my House. Or so my lady mother taught me. My lord father, my brother, my uncle, my husband, they will keep me safe... but while they are away from me, I suppose you must fill their place, Brienne.”
Brienne bowed her head. “I shall try, my lady.”

 

O Edmure la preferisce nel castello perché già troppa gente armata lo ha lasciato per combattere, o avendo giurato fedeltà solo a Catelyn (e non alla fazione di Robb nel complesso) Brienne deve restare con lei.

Boh :unsure:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK, se le altre correzioni in rosso sono a posto provo a buttare giù una nuova versione sulla base delle ultime osservazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

Una volta rientrati nella sua tenda personale, [[Renly Baratheon|Renly]] le comunica di aver deciso per lei il ruolo di vessillifera nell'avanguardia dell'esercito guidata da [[Loras Tyrell]].

 

In questo punto specificherei che si tiene un consiglio di guerra, magari mettendo così: Una volta rientrati nella sua tenda personale si tiene un consiglio di guerra, durante il quale [[Renly Baratheon|Renly]] comunica di aver deciso per lei il ruolo di vessillifera nell'avanguardia dell'esercito guidata da [[Loras Tyrell]].

 

Inoltre sopra, dove si parla della mischia a Ponte Amaro, Brienne non punta il pugnale alla gola di Loras ma nella visiera dell’elmo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Delle altre correzioni segnalo solo un errore:

 

da parte di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]],

 

Mi pare che così, con "da di" non vada bene e che bisogna aggiustare :-P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{ Personaggio

| Nome = Brienne

| Cognome = Tarth

| Soprannome = Brienne la Bella

| Casata = [[Nobile Casa Tarth]]

| Organizzazioni = [[Guardia Arcobaleno]]

| Apparizioni = [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Gwendoline Christie]]

| Doppiatore = [[Stella Gasparri]]

| Stagioni = [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Tarth

}}

 

[[Brienne Tarth]], detta “Brienne la Bella”, è la figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]].<ref name="ACOKAC">[[ACOK - Appendici#AppendiceC |ACOK - Appendice C]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È una donna di considerata da più poco avvenente per via dei lineamenti grossolani, dei capelli disordinati color paglia sporca, della bocca grossa con labbra talmente piene da sembrare gonfie, del naso deformato da svariate fratture e delle lentiggini che le ricoprono di guance e fronte tempestati di lentiggini. I suoi denti sono grossi, storti e prominenti. È molto alta, muscolosa, con spalle e fianchi larghi e seno piatto. Ha grosse braccia e mani coperte di lentiggini.<ref name="ACOK22">[[ACOK22]]</ref> Il suo fisico è talmente robusto da superare in dimensioni quello di molto uomini.<ref name="ACOK39">[[ACOK39]]</ref>

 

L’unico tratto del suo viso ritenuto apprezzabile  sono gli occhi, grandi, blu e dall’aria innocente. È il suo aspetto a farle guadagnare il soprannome derisorio “Brienne la Bella”.<ref name="ACOK22" />

 

== Descrizione psicologica ==

Consapevole del suo aspetto poco femminile e attraente, Brienne è molto insicura. Soffre molto per il suo aspetto fisico e soprattutto per i conseguenti atteggiamenti derisori degli uomini nei suoi confronti. Il fatto di ricoprire un ruolo generalmente riservato ai soli uomini a rende molto poco popolare Gode di scarsa popolarità nell'ambiente nobiliare e cavalleresco. Al tempo stesso, grazie alla sua abilità in combattimento, riesce molto spesso a superare molti avversari maschi, ed incutere loro un certo timore, al punto che molti uomini sono riluttanti a insultarla apertamente.<ref name="ACOK22" />

 

È poco socievole con le persone con cui non ha confidenza<ref name="ACOK39" /> e poco incline a partecipare ai festeggiamenti<ref name="ACOK55">[[ACOK55]]</ref>. Non essendo abituata alle attenzioni degli uomini, tende ad arrossire anche di fronte alle più semplici manifestazioni di cortesia.<ref name="ACOK39" />

 

Si sente più a suo agio in abiti maschili piuttosto che in quelli femminili.<ref name="ACOK45">[[ACOK45]]</ref>

 

È coraggiosa e consapevole di essere un’abile guerriera, ed è inoltre un’ottima cacciatrice. La sua scelta di combattere è dovuta alla convinzione di non essere portata per i ruoli tipicamente femminili, come quello di madre, anche se Brienne riconosce e apprezza in altre donne forme di coraggio diverse da quello guerriero. <ref name="ACOK39" /> Ritiene inoltre frustrante la situazione sensazione di passività e impotenza che si prova nell'attendere l’esito di una battaglia senza parteciparvi.<ref name="ACOK45" />

 

È una donna ingenua e talvolta troppo fiduciosa nella bontà di cuore altrui.<ref name="ACOK55" /> Concepisce il titolo di cavaliere in maniera idealistica, dando molto valore al modo in cui coloro che lo portano vengono glorificati nella canzoni.<ref name="ACOK22" />

 

Adempie al suo ruolo di cavaliere della [[Guardia Arcobaleno]] con coraggio e devozione. <ref name="ACOK31">[[ACOK31]]</ref> Ha un grande attaccamento, secondo alcuni vero e proprio amore<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>, nei confronti di [[Renly Baratheon]], ed è quindi felice e orgogliosa di entrare al suo servizio e desidera poter stare sempre al suo fianco.<ref name="ACOK22" /> Lo ritiene destinato a diventare un sovrano eccezionale e dopo la sua morte è determinata a vendicarlo.<ref name="ACOK39" /> [[Catelyn Tully|Catelyn Stark]]<ref name="ACOK22" /> e molti altri ritengono che Brienne sia innamorata di [[Renly Baratheon|Renly]].<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>

 

Apprezza le ballate dei cantastorie, ma crede di non avere il dono della voce e questo la mette a disagio.<ref name="ACOK45" />

 

== Resoconto biografico ==

Sua madre è mancata prima che lei nascesse.<ref name="ACOK45" />

 

Figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]], Brienne non ha alcun ricordo di sua madre.<ref name="ACOK45" /> Da bambina gioca spesso nella [[Evenfall|Sala di Evenfall]] ai piedi di suo padre.<ref name="ACOK42" /> Ascolta numerosi cantastorie invitati al castello, imparando a memoria le loro canzoni. Rimane particolarmente colpita da una cantante proveniente da oltre il [[Mare Stretto]]<ref name="ACOK45" /> Ripropongo la domanda: in che modo vorreste legare la parte sui cantastorie all'omologo passaggio della descrizione psicologica?

 

In seguito viene mandata dal genitore a [[Capo Tempesta]], dove ha modo di conoscere più da vicino [[Cortnay Penrose]].<ref name="ACOK42" />

 

Nel [[299]], quando dopo la morte di [[Robert Baratheon]] suo fratello [[Renly Baratheon|Renly]] annuncia la sua pretesa al [[Trono di Spade]] muovendo guerra ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], Brienne si unisce al suo esercito.<ref name="ACOK22" />

 

Durante la lenta marcia verso [[Approdo del Re]], l’esercito di [[Renly Baratheon|Renly]] si ferma a [[Ponte Amaro]], dove il sovrano organizza un torneo tra i sostenitori che lo accompagnano. Brienne prende parte alla [[Mischia di Ponte Amaro|mischia]] e si batte con grande successo: sconfigge [[Ronnet Connington]] e poi, quando sul campo restano solo quattro cavalieri e due di essi fanno fronte comune contro di lei, riesce ad abbatterli con facilità aiutandosi con lo scudo. Restaquindi sola contro l’altro finalista, [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]], e poco dopo i due riescono a disarmarsi a vicenda. Alla fine Brienne ha la meglio, riuscendo a puntare un pugnale alla gola dell’avversario dopo che entrambi sono caduti a terra. Come ricompensa per la vittoria, chiede di poter servire nella [[Guardia Arcobaleno]] di [[Renly Baratheon|Renly]] e si vede assegnato il colore blu. Partecipa quindi al banchetto tenuto dopo il torneo.<ref name="ACOK22" />

 

Durante l’incontro di [[Renly Baratheon|Renly]] con suo fratello [[Stannis Baratheon|Stannis]], che gli si contrappone nella pretesa al trono, Brienne lo accompagna reggendo il suo vessillo. Nel corso del colloquio, quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] estrae [[Portatrice della Luce]] con aria di sfida, Brienne si frappone tra lui e il fratello e si dichiara pronta ad affrontarlo. Una volta rientrati nella sua tenda personale si tiene un consiglio di guerra, durante il quale [[Renly Baratheon|Renly]] comunica di aver deciso per lei il ruolo di vessillifera nell'avanguardia dell'esercito guidata da [[Loras Tyrell]]. Quando la ragazza protesta asserendo che il suo ruolo è proteggere il sovrano, [[Renly Baratheon|Renly]] le spiega che ha scelto altri quattro cavalieri della [[Guardia Arcobaleno]] per tale scopo. Demoralizzata dalla notizia, la donna gli chiede perlomeno il permesso di prepararlo per il combattimento, ottenendone il consenso.<ref name="ACOK31" />

 

Mentre si dedica alla vestizione, Brienne assiste nella tenda di [[Renly Baratheon|Renly]] al colloquio tra lui e [[Cately Tully]], che cerca di persuaderlo a trovare una soluzione pacifica al disaccordo col fratello. Appoggiando il suo sovrano, Brienne dice a [[Cately Tully|Catelyn]] che il tempo della diplomazia è finito. Improvvisamente [[Renly Baratheon|Renly]] viene pugnalato mortalmente da di un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]], e Brienne afferra istintivamente il corpo del sovrano prima che cada a terra urlando disperatamente per il dolore. Un attimo dopo entrano nella tenda [[Emmon Cuy]] e [[Robar Royce]], che accusano subito Brienne di regicidio ed il primo la attacca insieme ad altri due armigeri. Mentre la guerriera riesce a tenere a bada gli altri avversari, [[Catelyn Tully|Catelyn]] convince [[Robar Royce|Ser Robar]] della sua innocenza, al punto da spingerlo ad aiutarle a fuggire. Le due donne riescono quindi a uscire insieme dall'accampamento. Durante la fuga parlano dell'accaduto e in particolare dell’aspetto dell'ombra, e Brienne giura di vendicarsi e di uccidere [[Stannis Baratheon|Stannis]].<ref name="ACOK33">[[ACOK33]]</ref>

 

Segue [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel suo tragitto di ritorno a [[Delta delle Acque]], rimanendo chiusa nel silenzio e rispondendo in modo cortese solo quando le viene rivolta la parola. Aiuta la  scorta di [[Catelyn Tully|Lady Stark]] con i cavalli e la cacciagione, ma non instaura rapporti con nessuno. Ripensa con amarezza a [[Renly BaratheonlRenly]] e parla alla compagna di viaggio di quale buon sovrano sarebbe stato se fosse sopravvissuto. Dice inoltre di essere pentita per la sua fuga e di voler tornare a [[Capo Tempesta]] per portare a termine la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] la esorta a combattere per i vivi invece che per i morti e la invita quindi a unirsi alla fazione di suo figlio [[Robb Stark|Robb]]. Brienne risponde di non conoscerlo, ma di sentirsi estremamente riconoscente verso di lei e di essere quindi disposta ad entrare al suo servizio, a condizione che la donna non la fermi nel momento decisivo della vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] accetta e la due si scambiano un reciproco giuramento di fedeltà.

 

Una volta giunti a [[Delta delle Acque]], Brienne fa conoscenza con [[Edmure Tully]] e con altre personalità del castello.<ref name="ACOK39" />

 

Quando le truppe [[Nobile Casa Tully|Tully]] si trovano a dover respingere l’attacco di quelle di [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nei pressi di [[Delta delle Acque]], Brienne è dispiaciuta di non poter partecipare al combattimento essere stata lasciata nella guarnigione di stanza al castello. Dopo aver seguito [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel [[Delta delle Acque#Il Tempo|tempio]] a pregare, assiste insieme a lei dalla torre di guardia allo scontro tra i soldati di [[Jason Mallister]] e quelli di [[Flement Brax]], che ben presto si conclude con un esito sfavorevole agli assalitori ai difensori. Dopo aver osservato un altro vano tentativo dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] di attraversare il guado della [[Forca Rossa]], commenta che per ora [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] sta solo esplorando la situazione per cercare un punto debole dove colpire. In seguito Brienne assiste anche all'interrogatorio di [[Cleos Frey]] e partecipa alla successiva cena con [[Catelyn Tully|Catelyn]] e la guarnigione del castello.<ref name="ACOK45" />

 

Diverso tempo dopo, durante una cena privata, [[Catelyn Tully|Catelyn]] le confida la notizia della morte dei suoi figli minori, [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]]. Brienne non sa come alleviare il dolore della donna e riesce solo a dirle che ora i bambini sono vicini agli [[Sette Dei|dei]]. Quando accenna alla possibilità che ora la regina [[Cersei Lannister|Cersei]], mossa a compassione, possa restituirle le due figlie tenute in ostaggio, [[Catelyn Tully|Catelyn]] liquida tale speranza come ingenua. Quella stessa sera Brienne la accompagna nella sua visita alla cella in cui è tenuto prigioniero [[Jaime Lannister|Ser Jaime Lannister]]. Quando il cavaliere inizia a provocarla parlando dell'adulterio di suo marito [[Eddard Stark]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiama Brienne e le ordina di darle la sua spada.<ref name="ACOK55" />.

 

== Famiglia e genealogia ==

<table style="border-collapse:collapse;">
{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = H | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = H | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome2 = ??? | Nome4 = ??? | Nome6 = ??? | Nome8 = ???}}
{{Genealogia | Quantità = 8 | Arg1 = E | Arg2 = C | Arg3 = I | Arg4 = F | Arg5 = C | Arg6 = I | Arg7 = C | Arg8 = E}}
{{Genealogia | Quantità = 15 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = O | Arg6 = G | Arg7 = G | Arg8 = H | Arg9 = G | Arg10 = G | Arg11 = O | Arg12 = A | Arg13 = B | Arg14 = C | Arg15 = D | Nome4 = [[Selwyn Tarth]] | Nome12 = ???}}
{{Genealogia | Quantità = 5 | Arg1 = F | Arg2 = D | Arg3 = I | Arg4 = D | Arg5 = F}}
{{Genealogia | Quantità = 5 | Arg1 = F | Arg2 = B | Arg3 = A | Arg4 = B | Arg5 = F | Nome3 = [[Brienne Tarth]]}}
</table>

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:BP]] [[Categoria: Guardia Arcobaleno]] [[Categoria: Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

 

{{ Personaggio

| Nome = Brienne

| Cognome = Tarth

| Soprannome = Brienne la Bella

| Casata = [[Nobile Casa Tarth]]

| Organizzazioni = [[Guardia Arcobaleno]]

| Apparizioni = [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Gwendoline Christie]]

| Doppiatore = [[Stella Gasparri]]

| Stagioni = [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Tarth

}}

 

[[Brienne Tarth]], detta “Brienne la Bella”, è la figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]].<ref name="ACOKAC">[[ACOK - Appendici#AppendiceC |ACOK - Appendice C]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È una donna di considerata da più poco avvenente per via dei lineamenti grossolani, dei capelli disordinati color paglia sporca, della bocca grossa con labbra talmente piene da sembrare gonfie, del naso deformato da svariate fratture e delle lentiggini che le ricoprono guance e fronte. I suoi denti sono grossi, storti e prominenti. È molto alta, muscolosa, con spalle e fianchi larghi e seno piatto. Ha grosse braccia e mani coperte di lentiggini.<ref name="ACOK22">[[ACOK22]]</ref> Il suo fisico è talmente robusto da superare in dimensioni quello di molto uomini.<ref name="ACOK39">[[ACOK39]]</ref>

 

L’unico tratto del suo viso ritenuto apprezzabile  sono gli occhi, grandi, blu e dall’aria innocente. È il suo aspetto a farle guadagnare il soprannome derisorio “Brienne la Bella”.<ref name="ACOK22" />

 

== Descrizione psicologica ==

Consapevole del suo aspetto poco femminile e attraente, Brienne è molto insicura. Soffre molto per il suo aspetto fisico e soprattutto per i conseguenti atteggiamenti derisori degli uomini nei suoi confronti. Il fatto di ricoprire un ruolo generalmente riservato ai soli uomini a rende malvista molto poco popolare nell'ambiente nobiliare e cavalleresco. Al tempo stesso, grazie alla sua abilità in combattimento, riesce molto spesso a superare gli molti avversari maschi e ad incutere in loro un certo timore, al punto che molti uomini sono riluttanti a insultarla apertamente.<ref name="ACOK22" />

 

È poco socievole con le persone con cui non ha confidenza<ref name="ACOK39" /> e poco incline a partecipare ai festeggiamenti<ref name="ACOK55">[[ACOK55]]</ref>. Non essendo abituata alle attenzioni degli uomini, tende ad arrossire anche di fronte alle più semplici manifestazioni di cortesia.<ref name="ACOK39" />

 

Si sente più a suo agio in abiti maschili piuttosto che in quelli femminili.<ref name="ACOK45">[[ACOK45]]</ref>

 

È coraggiosa e consapevole di essere un’abile guerriera, ed è un’ottima cacciatrice. La sua scelta di combattere è dovuta alla convinzione di non essere portata per i ruoli tipicamente femminili, come quello di madre, anche se Brienne riconosce e apprezza in altre donne forme di coraggio diverse da quello guerriero. <ref name="ACOK39" /> Ritiene inoltre frustrante la sensazione di passività e impotenza che si prova nell'attendere l’esito di una battaglia senza parteciparvi.<ref name="ACOK45" />

 

È una donna ingenua e talvolta troppo fiduciosa nella bontà di cuore altrui.<ref name="ACOK55" /> Concepisce il titolo di cavaliere in maniera idealistica, dando molto valore al modo in cui coloro che lo portano vengono glorificati nella canzoni.<ref name="ACOK22" />

 

Adempie al suo ruolo di cavaliere della [[Guardia Arcobaleno]] con coraggio e devozione. <ref name="ACOK31">[[ACOK31]]</ref> Ha un grande attaccamento, secondo alcuni vero e proprio amore<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>, nei confronti di [[Renly Baratheon]], ed è quindi felice e orgogliosa di entrare al suo servizio e poter stare sempre al suo fianco.<ref name="ACOK22" /> Lo ritiene destinato a diventare un sovrano eccezionale e dopo la sua morte è determinata a vendicarlo.<ref name="ACOK39" /> 

 

Apprezza le ballate dei cantastorie, ma crede di non avere il dono della voce e questo la mette a disagio.<ref name="ACOK45" />

 

== Resoconto biografico ==

Figlia di [[Selwyn Tarth|Lord Selwyn Tarth]], Brienne non ha alcun ricordo di sua madre.<ref name="ACOK45" /> Da bambina gioca spesso nella [[Evenfall|Sala di Evenfall]] ai piedi di suo padre.<ref name="ACOK42" /> Ascolta numerosi cantastorie invitati al castello, imparando a memoria le loro canzoni. Rimane particolarmente colpita da una cantante proveniente da oltre il [[Mare Stretto]]<ref name="ACOK45" /> Ripropongo la domanda: in che modo vorreste legare la parte sui cantastorie all'omologo passaggio della descrizione psicologica?--->Io mi limiterei a lasciarlo qui. Nella parte psicologica si parla del suo amore per le canzoni in generale, mentre qui si dice che in questa specifica fase della vita ne ascolta molti. Non è la stessa cosa e penso che un'informazione non sostituisca l'altra.

 

In seguito viene mandata dal genitore a [[Capo Tempesta]], dove ha modo di conoscere più da vicino [[Cortnay Penrose]].<ref name="ACOK42" />

 

Nel [[299]], quando dopo la morte di [[Robert Baratheon]] suo fratello [[Renly Baratheon|Renly]] annuncia la sua pretesa al [[Trono di Spade]] muovendo guerra ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], Brienne si unisce al suo esercito.<ref name="ACOK22" />

 

Durante la lenta marcia verso [[Approdo del Re]], l’esercito di [[Renly Baratheon|Renly]] si ferma a [[Ponte Amaro]], dove il sovrano organizza un torneo tra i sostenitori che lo accompagnano. Brienne prende parte alla [[Mischia di Ponte Amaro|mischia]] e si batte con grande successo: sconfigge [[Ronnet Connington]] e poi, quando sul campo restano solo quattro cavalieri e due di essi fanno fronte comune contro di lei, riesce ad abbatterli con facilità aiutandosi con lo scudo. Restaquindi sola contro l’altro finalista, [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]], e poco dopo i due riescono a disarmarsi a vicenda. Alla fine Brienne ha la meglio, riuscendo a puntare un pugnale alla gola dell’avversario dopo che entrambi sono caduti a terra. Come ricompensa per la vittoria, chiede di poter servire nella [[Guardia Arcobaleno]] di [[Renly Baratheon|Renly]] e si vede assegnato il colore blu. Partecipa quindi al banchetto tenuto dopo il torneo.<ref name="ACOK22" />

 

Durante l’incontro di [[Renly Baratheon|Renly]] con suo fratello [[Stannis Baratheon|Stannis]], che gli si contrappone nella pretesa al trono, Brienne lo accompagna reggendo il suo vessillo. Nel corso del colloquio, quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] estrae [[Portatrice della Luce]] con aria di sfida, Brienne si frappone tra lui e il fratello e si dichiara pronta ad affrontarlo. Una volta rientrati nella sua tenda personale si tiene un consiglio di guerra, durante il quale [[Renly Baratheon|Renly]] comunica di aver deciso per lei il ruolo di vessillifera nell'avanguardia dell'esercito guidata da [[Loras Tyrell]]. Quando la ragazza protesta asserendo che il suo ruolo è proteggere il sovrano, [[Renly Baratheon|Renly]] le spiega che ha scelto altri quattro cavalieri della [[Guardia Arcobaleno]] per tale scopo. Demoralizzata dalla notizia, la donna gli chiede perlomeno il permesso di prepararlo per il combattimento, ottenendone il consenso.<ref name="ACOK31" />

 

Mentre si dedica alla vestizione, Brienne assiste nella tenda di [[Renly Baratheon|Renly]] al colloquio tra lui e [[Cately Tully]], che cerca di persuaderlo a trovare una soluzione pacifica al disaccordo col fratello. Appoggiando il suo sovrano, Brienne dice a [[Cately Tully|Catelyn]] che il tempo della diplomazia è finito. Improvvisamente [[Renly Baratheon|Renly]] viene pugnalato mortalmente da un’ombra dalle sembianze di [[Stannis Baratheon|Stannis]], e Brienne afferra istintivamente il corpo del sovrano prima che cada a terra urlando disperatamente per il dolore. Un attimo dopo entrano nella tenda [[Emmon Cuy]] e [[Robar Royce]], che accusano subito Brienne di regicidio ed il primo la attacca insieme ad altri due armigeri. Mentre la guerriera riesce a tenere a bada gli altri avversari, [[Catelyn Tully|Catelyn]] convince [[Robar Royce|Ser Robar]] della sua innocenza, al punto da spingerlo ad aiutarle a fuggire. Le due donne riescono quindi a uscire insieme dall'accampamento. Durante la fuga parlano dell'accaduto e in particolare dell’aspetto dell'ombra, e Brienne giura di vendicarsi e di uccidere [[Stannis Baratheon|Stannis]].<ref name="ACOK33">[[ACOK33]]</ref>

 

Segue [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel suo tragitto di ritorno a [[Delta delle Acque]], rimanendo chiusa nel silenzio e rispondendo in modo cortese solo quando le viene rivolta la parola. Aiuta la  scorta di [[Catelyn Tully|Lady Stark]] con i cavalli e la cacciagione, ma non instaura rapporti con nessuno. Ripensa con amarezza a [[Renly BaratheonlRenly]] e parla alla compagna di viaggio di quale buon sovrano sarebbe stato se fosse sopravvissuto. Dice inoltre di essere pentita per la sua fuga e di voler tornare a [[Capo Tempesta]] per portare a termine la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] la esorta a combattere per i vivi invece che per i morti e la invita quindi a unirsi alla fazione di suo figlio [[Robb Stark|Robb]]. Brienne risponde di non conoscerlo, ma di sentirsi estremamente riconoscente verso di lei e di essere quindi disposta ad entrare al suo servizio, a condizione che la donna non la fermi nel momento decisivo della vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] accetta e la due si scambiano un reciproco giuramento di fedeltà.

 

Una volta giunti a [[Delta delle Acque]], Brienne fa conoscenza con [[Edmure Tully]] e con altre personalità del castello.<ref name="ACOK39" />

 

Quando le truppe [[Nobile Casa Tully|Tully]] si trovano a dover respingere l’attacco di quelle di [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nei pressi di [[Delta delle Acque]], Brienne è dispiaciuta di non poter partecipare al combattimento essere stata lasciata nella guarnigione di stanza al castello (preferisco la versione precedente. Non parlerei di "lasciata", visto che non è mai stata in quella guarnigione). Dopo aver seguito [[Catelyn Tully|Catelyn]] nel [[Delta delle Acque#Il Tempo|tempio]] a pregare, assiste insieme a lei dalla torre di guardia allo scontro tra i soldati di [[Jason Mallister]] e quelli di [[Flement Brax]], che ben presto si conclude con un esito favorevole ai difensori. Dopo aver osservato un altro vano tentativo dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] di attraversare il guado della [[Forca Rossa]], commenta che per ora [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] sta solo esplorando la situazione per cercare un punto debole dove colpire. In seguito Brienne assiste anche all'interrogatorio di [[Cleos Frey]] e partecipa alla successiva cena con [[Catelyn Tully|Catelyn]] e la guarnigione del castello.<ref name="ACOK45" />

 

Diverso tempo dopo, durante una cena privata, [[Catelyn Tully|Catelyn]] le confida la notizia della morte dei suoi figli minori, [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]]. Brienne non sa come alleviare il dolore della donna e riesce solo a dirle che ora i bambini sono vicini agli [[Sette Dei|dei]]. Quando accenna alla possibilità che ora la regina [[Cersei Lannister|Cersei]], mossa a compassione, possa restituirle le due figlie tenute in ostaggio, [[Catelyn Tully|Catelyn]] liquida tale speranza come ingenua. Quella stessa sera Brienne la accompagna nella sua visita alla cella in cui è tenuto prigioniero [[Jaime Lannister|Ser Jaime Lannister]]. Quando il cavaliere inizia a provocarla parlando dell'adulterio di suo marito [[Eddard Stark]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiama Brienne e le ordina di darle la sua spada.<ref name="ACOK55" />.

 

== Famiglia e genealogia ==

<table style="border-collapse:collapse;">
{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = H | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = H | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome2 = ??? | Nome4 = ??? | Nome6 = ??? | Nome8 = ???}}
{{Genealogia | Quantità = 8 | Arg1 = E | Arg2 = C | Arg3 = I | Arg4 = F | Arg5 = C | Arg6 = I | Arg7 = C | Arg8 = E}}
{{Genealogia | Quantità = 15 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = O | Arg6 = G | Arg7 = G | Arg8 = H | Arg9 = G | Arg10 = G | Arg11 = O | Arg12 = A | Arg13 = B | Arg14 = C | Arg15 = D | Nome4 = [[Selwyn Tarth]] | Nome12 = ???}}
{{Genealogia | Quantità = 5 | Arg1 = F | Arg2 = D | Arg3 = I | Arg4 = D | Arg5 = F}}
{{Genealogia | Quantità = 5 | Arg1 = F | Arg2 = B | Arg3 = A | Arg4 = B | Arg5 = F | Nome3 = [[Brienne Tarth]]}}
</table>

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:BP]] [[Categoria: Guardia Arcobaleno]] [[Categoria: Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...