Jump to content
Sign in to follow this  
_ladybolton

TvShow Challenge on the Wall

Recommended Posts

Giorno 5: il personaggio cattivo che preferisci

Questa é facile: senza dubbio Benjamin Linus di Lost. Cosí subdolo e cosí a lungo. Per conquistare la fiducia del pubblico gli ci vogliono stagioni intere, e alla fine riesce a farsi pure volere bene. 

 

Alternative:

Gus di Breaking Bad, Murdoc di MacGyver, L'uomo che fuma di X-Files, Bob di I segreti di Twin Peaks. Se posso contarlo, ci metterei dentro anche Sawyer di Lost: se come personaggio appartiene alla lista dei "cattivi" allora é certamente tra i migliori (non lo é, nella mia definizione di "cattivo", che deve essere anche un antagonista, non solo antipatico e meschino).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 5: il cattivo che preferisci.

 

Dipende cosa si intende per “cattivi”: molti protagonisti sono anche degli ottimi cattivi della storia: Walter White, Vic Mackey, Tony Soprano, Frank Underwood (House of cards), Pablo Escobar (Narcos), ecc. 

Però forse si intende più un antagonista.

 

 

Nel dubbio ne scelgo uno che è a metà: Nigel “Nidge” Delaney (Love/Hate).

 

tom-vaughan-i

Share this post


Link to post
Share on other sites

WOW, devo ammettere che non avevo pensato a WW in questi termini :stralol:

Non lo avrei messo comunque per non ripetermi troppo, ma non li hai mica tutti i torti :scrib:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 5: Il "personaggio cattivo" che preferisci

 

Per non voler citare nuovamente Angel o Buffy con il vero vero cattivo per entrambe le due serie (Angelus), devo trovare qualcosa di diverso. E visto che Moriarty il matto è già stato scelto, resto sempre in UK con una serie storica e incredibile. 

THE MASTER! 

*Spoiler per chi non guarda Doctor Who*

Spoiler

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 hours fa, JonSnow; dice:

@***Silk***

Quella è la miglior Irene Adler possibile nelle rivisitazioni moderne. Una seduttrice letale soprattutto con la sua mente prima ancora che col suo corpo. Complice anche una scrittura sapiente nello sciogliere i nodi del rapporto tra lei e Sherlock. Di certo è fenomenale anche il modo in cui poi finisce per capitolare nel confronto finale con i due fratelli, dimostrando di aver cercato di mentire a sé stessa. Ma sempre con classe, va detto.

Hai detto bene: una seduttrice letale con la mente prima che col suo corpo. Non a caso:

 

brainy is the new sexy!

 

Si tratta di un personaggio scritto molto bene per quanto non principale e visto soprattutto nell'ottica del suo rapportarsi a Sherlock. Ma del resto è proprio Sherlock come serie ad essere reinterpretata e attualizzata in modo azzeccato e con una costruzione molto avvincente, con attori all'altezza del ruolo. Lara Pulver è davvero fantastica nell'interpretazione di Irene, cosa che si coglie molto guardandola in originale, rispetto al doppiaggio.

Un lavoro molto più accurato di quello che è stato fatto invece con Elementary che ha un appeal molto più mainstream (per quanto Natalie Dormer difficilmente avrebbe potuto non piacermi).

Nel confronto finale, capitola ma con grande classe e, ti dirò, capitola sì ma non è la sola. La risposta di Sherlock (Sorry about dinner) anticipa, in un certo senso, il finale. Quindi si tratta di un'apparente sconfitta che in profondità è anche vittoria per essere riuscita a raggiugere l'obiettivo che si era prefissata e da cui è stata anche, suo malgrado, travolta.

 

Giorno 5 - il personaggio cattivo che preferisci.

Spaziando tra le serie che ho amato, continuo a prediligere character dall'ingegno fine e dall'umorismo sarcastico, peculiarità che danno complessità ai personaggi e me li rendono graditi, siano essi bianchi, neri, o in diverse gradazioni di grigio.

Quindi oggi mi sposto su Fargo e scelgo Lorne Malvo. 

 

230px-Lorne_Malvo_Rifle.jpg

 

Un personaggio capace di commettere atti di estrema violenza. Del resto è un killer di professione, non ci si possono aspettare arcobaleni e unicorni. Il suo uso della violenza ci sorprende e ci sciocca fin dalla prima puntata, dal momento in cui fa la conoscenza di Lester Nygaard. Dopo aver ascoltato le sue lamentele su un ex bullo della scuola che ancora lo perseguita ed avergli chiesto - scherzosamente per Lester, ma seriamente per lui - se volesse ucciderlo, lo fa, non avendo ricevuto un esplicito no come risposta. E come non si fa né in qua né in là ad uccidere questa persona a lui sconosciuta, non si scompone altrettanto ad uccidere altri per coprire le proprie tracce, in seguito ad eventi messi in moto da Lester.

Ma il killer Malvo non è solo un mercenario-macchina. Non è sullo schermo solo per commettere omicidi, non fa sempre e comunque ricorso alla violenza. Ha un'intelligenza e profondità con cui si rapporta agli altri personaggi e riesce a manipolarli, usando la loro paura o le loro debolezze in maniera molto fine per portarli a fare ciò che lui vuole. E questa sua intelligenza e profondità fa scaturire un desiderio di connessione verso il personaggio, di scoperta verso quale possa essere la sua prossima mossa, e se mai arriverà il momento in cui qualcosa si romperà nel suo ingegnoso meccanismo pianificatorio.

Inoltre, il suo dark humour riesce a spezzare la tensione che il personaggio crea e, se si è abbastanza cinici da aprezzarlo, alla fine dei conti lo rende anche - passatemi il termine - simpatico, da un certo punto di vista.

Ma non è solo un predatore/agente del caos. È anche l'opposto e ne ha consapevolezza. E probabilmente questa caratteristica, questa sua riconosciuta debolezza, questo suo non essere un'entità quasi sovrannaturale, è un altro dei suoi punti di forza.

 

- Did you know the human eye can see more shades of green than any other color?

- What?

- I said, "Did you know that the human eye can see more shades of green than any other color?" My question for you is, why?

- No, no, no, just h-hold on.

- When you figure out the answer to my question, then you'll have the answer to yours.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 5 - il personaggio cattivo che preferisci

The-Brig-3x19-benjamin-linus-16395999-50

 

Come non dar ragione Manifredde su quello che è indubbiamente uno dei cattivi più riusciti e meglio recitati di sempre. Voto anch'io per Ben Linus di Lost (non l'avevo citato tra i personaggi maschili proprio perché sapevo che lo avrei nominato qui). Semplicemente perfetto e costantentemente ambiguo e tra i personaggi meglio risolti all'interno della serie, con un parziale riscatto finale che chiude bene il suo arco narrativo.

 

Altri cattivi che ho adorato sono Gustavo Fring (Breaking Bad), Arvin Sloan (Alias), il già citato da Silk Lorne Malvo ma anche l'inquietantissimo V.M. Varga (Fargo).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono rimasto indietro.

 

Giorno 3: Personaggio maschile preferito

 

Opie Winston - Sons of Anarchy

 

15dxqx1.jpg

 

Sicuramente non un personaggio principale, ma dovendo scegliere per me vince lui :) menzione d'onore per Rust Cohle di True Detective.

 

Giorno 4: Personaggio femminile preferito

 

Peggy Olson - Mad Men

 

2exrqt2.jpg

 

La sua uscita di scena nel finale di serie è semplicemente epica. Menzione d'onore per Lagertha di Vikings (:sbav:)

 

Giorno 5: il personaggio "cattivo" che preferisci

 

Alfie Solomons - Peaky Blinders

 

4g555g.jpg

 

Un Tom Hardy semplicemente grandioso nel suo rapporto di amore/odio verso il protagonista Thomas Shelby (Cilliam Murphy). Menzione d'onore per Gus Fring di Breaking Bad e per Nucky Thompson (Steve Buscemi) di Boardwalk Empire, in cui per me anche se protagonista principale è anche un vero e proprio cattivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 5: il personaggio "cattivo" che preferisci

 

Di cattivi memorabili ne ho sempre trovati pochini, in tv. Molti, per una ragione o per un'altra, mi sono sempre sembrati o stereotipati o poco approfonditi.

 

Per quanto riguarda i cattivi, anche se sono più degli antagonisti, per eccellenza, direi i Borg di Star Trek, mi sono sempre piaciute le mentalità-alveare, e l'ossessione dei Borg per la perfezione ben si sposa a questa caratteristica, ma come dicevo prima i Borg sono più degli antagonisti che dei cattivi. Sui personaggi singoli, c'è Bob di Twin Peaks, Gus Fring di Breaking Bad, il killer Trinity di Dexter, Telespalla Bob dei Simpson, Nucky Thompson di Boardwalk Empire...

 

La medaglia d'oro la conferisco, per comodità, a John il Rosso di The Mentalist, è un personaggio che con Patrick Jane ricalca il rapporto Sherlock Holmes/Moriarty, e che gli autori sono riusciti a sviluppare, tramite la sua setta e a varie sottotrame per sei buone stagioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Menevyn

Cosa hai citato... John Litgow fu talmente bravo in quel ruolo che alcuni membri del Cast furono sinceramente inquietati da determinate scene. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 6: Un personaggio che detesti

Qui si gioca in casa: cathelyn stark io l' ho sempre detestata!! Aggiungo pure selyse florent sempre di got. Poi ce ne sono altri su cui fare memoria

  • amelia sheppard in grey' s anatomy
  • altri..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 6 - Un personaggio che detesti

 

27-jon-and-daenerys-2.w710.h473.jpg

 

Sarò molto sintetico. 

Dopo la Season 7 e le ultime trame e svolte complessive, un bel parimerito. 

Da amante dell'introspettiva e dell'approfondimento psicologico mi è salito ormai il disgusto, misto poi ad un'apatia reiterata per due soggetti non solo scritti malissimo, ma per quanto caricaturali. Due operazioni di marketing; l'una badass senza remore, ripetitiva, in delirio di onnipotenza. L'altro che invece passava di lì per caso, sempre ingenuo, da coccolare, tutto eroe emotivo e ripetitivo.

Il dualismo forzato poi, che ha in pratica affossato definitivamente un'opera già discutibile, è la pietra tombale su un certo spessore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 6: un personaggio che detesti

 

Mi risparmio di inserire la già citata Catelyn Stark e ricordiamo anche la pazza sorella Lysa Tully Arryn, che detesto ancora di più della precedente.

Un altro personaggio che detesto di GoT è assolutamente Theon Greyjoy. Quindi se devo dire qualcuno di GoT dico uno dei precedenti.

 

Diciamo che se poi devo uscire da quella serie, vorrei fare una menzione speciale a Kate di Lost, che non sopporto.

 

2i7u54y.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 6: un personaggio che detesti

 

Assolutamente lei, l'unica, l'inimitabile: Skyler White di Breaking Bad

 

L'odio totale, dal primo all'ultimo istante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giorno 6: Un personaggio che detesti

Una decina e più di anni fa, esce Grey's Anatomy e si sparge la voce che si è di fronte al nuovo ER. Da amante della serie tratta dal libro di Micheal Crichton, ho iniziato a guardare i medici di Seattle: sono durata più o meno 3-4 puntate, poi la noia e l'irritazione per la protagonista mi ha fatto smettere. Causa amicizie che forse dovrei rinnegare, ho visto alcune puntate sparse e mi sono sempre strappata le mutande dall'odio viscerale per Meredith Grey. INSOPPORTABILE!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...