Sign in to follow this  
Manifredde

A che boardgame state giocando?

Recommended Posts

Su suggerimento dei moderatori ho aperto una nuova discussione per i giochi da tavolo, distinguendola quindi da quella aperta per i videogiochi. Inizio quindi copiando il mio post:

 

Durante le vacanze di Natale ho preso alle mie figlie i seguenti giochi, e giocato con loro diverse partite:

-Carcassonne: gioco di grande fama e popolaritá, estremamente semplice nell'esecuzione: si tratta di pescare a turno tiles che rappresentano parti di cittá, campi e strade, e posizionarli accanto a quelli che giá sono disposti sul tavolo per massimizzare i propri punti. Il gioco é molto semplice e mi rendo conto che giocato "come si deve" avrebbe anche una buona profonditá tattica e strategica. Tuttavia per il nostro tipo di gioco leggero l'ho trovato un pó asciutto. Comunque ci ho fatto diverse partite e non mi é dispiaciuto affatto.

 

-Colt Express: i giocatori sono banditi che si spostano su un treno per raccogliere quanto piú denaro possibile. La preparazione iniziale dopo l'acquisto é un pó macchinosa (bisogna assemblare il treno) ma il gioco non é affatto complesso. Colpo di genio l'idea che le azioni dei giocatori vengono svolte in sequenza dopo che ogni giocatore ha selezionato 4 o 5 mosse tra le carte a propria disposizione: quindi alla fine di un turno (4 o 5 giri) si mostrano le carte una ad una e si applicano le azioni ai personaggi: questo significa peró che i giocatori possono intralciarsi a vicenda, vanificando ogni tattica. 

Il gioco é molto tematico: ogni cosa che succede ha un senso all'interno del gioco. Se ad esempio io sparo ad un giocatore, gli passo una carta proiettile. Il turno successivo, quando pesca le sue 6 carte azione potrebbe trovarsi il mio proiettile, che lo priva quindi di una azione, rallentandolo.

Il gioco é adatto ai bambini (6-8 anni in su) perché é necessario pianificare una tattica per il turno, ma non vince necessariamente il piú abile, proprio per l'imprevedibilitá dell'interazione tra i personaggi. E questa interazione fa emergere il divertimento. É stato Spiel de Jahres di non mi ricordo che anno.

 

Invece per me e mia moglie:

-Pandemic: non ha quasi bisogno di presentazioni. Bisogna trovare la cura a 4 malattie prima che la pandemia devasti il mondo intero. Il gioco, cooperativo, basa praticamente tutto il proprio funzionamento su una meccanica frutto di una grande intuizione (stessa meccanica poi usata anche per Forbidden Desert e Forbidden Island, dello stesso designer). E non c'é che dire: funziona. E si tratta anche di un gioco estremamente ben bilanciato, considerando che se si vince si vince per un pelo e se si perde (ma si é giocato bene) si perde per un pelo. In almeno 2 occasioni ci sarebbe bastato solo un giro in piú per vincere.

Gioco estremamente semplice, ma anche divertente. 

 

-Time Stories: ero scettico se comprarlo o meno: da una parte ero estremamente intrigato da questo mix boardgame/gioco di ruolo. Punteggi altissimi su boardgamegeek e tutte le recensioni che ho consultato. D'altra parte, é un gioco narrativo che richiede diverse sessioni per poter essere completato, quindi se a mia moglie non fosse interessato, sarebbe rimasto a prendere polvere. Non solo: la giocabilitá che offre, per il prezzo che ha, é molto molto bassa (l'abbiamo finito in 4 o 5 ore, e non si puó rigiocare perché ormai si conosce la storia). Peró esistono delle epansioni dal costo molto piú contenuto (tra i 20 e i 25 euro mi pare) che usano il materiale fornito dal gioco base. Quindi il costo ha senso solo in quest'ottica e se il gioco non piace, polvere sullo scaffale.

Fortunatamente é piaciuto molto sia a me che a mia moglie, e ho già ordinato la prima espansione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ai tempi ho giocato parecchio a risiko (mi chiamavano il sadico quando prendevo i carri armati avversari e li toglievo dal gioco :D ) mentre quest' estate è capitato di giocare a monopoli dopo una vita.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

AAAAAAAAH!!! :wub: vi dico solo che la mia migliore amica ha aperto col suo compagno qui a Livorno un locale improntato SOLO sui boardgames (nostra grandissima passione) e io lavoro lì, abbiamo circa 200 titoli ahahah quindi questo topic mi ha fatto tanto tanto felice! 

14 hours fa, Manifredde dice:

Su suggerimento dei moderatori ho aperto una nuova discussione per i giochi da tavolo, distinguendola quindi da quella aperta per i videogiochi. Inizio quindi copiando il mio post:

 

Durante le vacanze di Natale ho preso alle mie figlie i seguenti giochi, e giocato con loro diverse partite:

-Carcassonne: 

 

Invece per me e mia moglie:

-Pandemic:

 

Allora Carcassone io lo amo! Ci sono tantissime espansioni che rendono il gioco sempre più bello e mai noioso, io da brava Targ ho quella de "La Principessa e Il Drago" che ti permette di inserire anche la pedina drago che mangia i piccoli meeple degli altri giocatori! E' un po' particolare, ti consiglio però anche "Commercianti e Costruttori" che inserisce il personaggio del costruttore e i simboli delle merci sulle tessera città, è un'espansione leggera che da giusto quel quid in più.

Con Pandemic pure sfondi una porta aperta, ho il base e Contagio (che è al rovescio, la malattia sei te e devi contagiare tutti) e ora mi sento di avere assolutamente bisogno dell'espansione col labotorio per il base e del nuovo "Pandemic: Alta Marea" che è ambientato nei paesi bassi e introduce anche la dinamica delle calamità naturali, cioè le maree che vanno arginate. Il mio sogno in realtà è il Legacy ma è praticamente non rigiocabile perché è un'unica avventura in cui devi salvare il mondo e ci sono anche carte da strappare e adesivi da appiccicare.

 

Comunque se posso consigliarti, per le tue figlie, c'è un gioco molto molto carino che si chiama Tzulan Quest, ci sto giocando molto ed è semplicissimo. E' una sorta di percorso alla Indiana Jones, in cui ti servono delle carte con la chiave corrispondente alla stanza in cui ti trovi per superarla e accedere alla stanza successiva e arrivare per primo all'idolo d'oro. Puoi anche piazzare mostri e trappole nelle stanze degli altri giocatori.

Anche Patchwork è carino, sia per le tue figlie che per te e tue moglie, è un gioco da due giocatori, una specie di Tetris in cui devi creare la tua copertina Patchwork.

Un gioco invece più complesso che io amo molto al momento è "Guilds". E' un gioco di aste, in cui te hai la tua gilda e devi comprare i personaggi che più ti servono per sbloccare gli obbiettivi che sono sempre diversi, es:devi avere più maghi o più guerrieri e ogni personaggio poi ti da una rendita e un'abilità con le quali magari riesci anche a comprarti stanze da aggiungere alla tua gilda.

 

Al momento comunque le mie passioni sono:

-Gattini Esplosivi: il nome dice tutto! E' un gioco semplicissimo di carte, in cui devi avere sempre un Disinnesgatto per non esplodere se trovi la bomba gatto 

-Zombiecide e Le Case della follia: il primo è un cooperativo survivor a missioni, ogni missione è diversa e ha obbiettivi diversi, ma il succo è far fuori più zombie possibili e sopravvivere, per quanto sia un giocone serio (le missioni durano anche ore) le dinamiche secondo me sono fruibili e carine anche per chi non è proprio un giocatore accanito;

Le Case della Follia è anch'esso un cooperativo a missioni, ambientato nel mondo Lovercraftiano ed è veramente, lungo, difficile e complesso. Serve anche l'app che ti guida durante il gioco, perché gli scenari cambiano molto spesso, noi giusto ieri sera, dopo quattro ore di gioco abbiamo fallito la seconda missione, quella di scappare dal paese degli adoratori di Dagon, insieme ad un agente del FBI che non abbiamo ovviamente trovato...in compenso abbiamo trovato dei simpatici Abitatori del Profondo. La lunghezza e la complessità del gioco possono sembrare un handicap o scoraggiare, se non fosse che è davvero tanto immersivo e completo, è come vivere un'avventura!

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho sentito parlare di Zombiecide ma devo dire che sulla carta (e dalle review) sarei piú propenso a giocare a Dead of Winter, che ha un tema analogo. Grazie per la dritta di Tzulan Quest: ci do sicuramente una occhiata :yeah:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dead of winter non l'ho ancora provato, ma ce l'ha un nostro socio e ha detto che è bellissimo, è simile a Zombicide ma credo inserisca anche la componente gestionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con due amici, giochiamo una sera ogni 20-30  giorni.

Abbiamo preso due giochi che non piacciono a tutti, un gioco che non piace a uno dei miei amici e uno per cui dobbiamo ancora decidere se ci piace.

Ultimamente giochiamo a quelli che ci piacciono:

Dominant Species (Specie Dominanti)

pic784193_md.jpg

 

e Chaos in the old world (Caos nel vecchio mondo)

Chaos%20in%20the%20Old%20World.jpg

 

Ne ho considerati decine, guardando su boardgamegeek, ma non è facile azzeccare i giochi giusti: https://boardgamegeek.com/browse/boardgame

 

Avevo spinto per prendere Time Stories, ma gli amici non hanno voluto prenderlo per il rapporto costo/ore di gioco; non vogliono nemmeno provare i collaborativi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consiglio, se già non li conoscete, i seguenti 2 canali youtube:

-The Dice Tower: probabilmente il più importante, come dimensione, riconoscimento e numero di video. Se vi interessa un qualche gioco, quasi certamente è stato trattato da loro. Ci sono, interessanti, anche le varie top ten tematiche.

-Rahdo: ex videogame designer, tratta i giochi con un formato particolarmente interessante: 3 video per ognuno di essi, con un playthough breve (descrizione generale, eventualmente setup, e un paio di turni di gioco), un playthrough più completo (una oretta di gioco) e un final thoughts con le conclusioni finali. Gioca quasi esclusivamente con sua moglie, quindi tratta in prevalenza i giochi giocabili a 2.

 

%d/%m/%Y %i:%s, Metamorfo dice:

Avevo spinto per prendere Time Stories, ma gli amici non hanno voluto prenderlo per il rapporto costo/ore di gioco; non vogliono nemmeno provare i collaborativi.

 

Strano che non vogliano considerare i cooperativi: da alcuni anni stanno acquisendo notevole popolarità...

Share this post


Link to post
Share on other sites

I collaborativi per quanto mi riguarda sono quelli in cui è più facile litigare ahah stiamo giocando anche Mice and Mystics e le Leggende di Andor e non c'è una partita che finisca senza accuse varie. Ci vuole lo spirito giusto per i collaborativi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours fa, Manifredde dice:

 

Strano che non vogliano considerare i cooperativi: da alcuni anni stanno acquisendo notevole popolarità...

 

Gli avevo proposto Robinson Crusoe, Dead of Winter, Eldritch Horror e un altro paio, ma me li hanno silurati dicendo che vogliono il gioco competitivo tra giocatori.

 

Anche io guardo i tutorial di Rhado e The dice tower, ma ci sono anche 4 o 5 canali youtube italiani. Per esempio, alkyla.

A proposito di Rhado e Time Stories, se non ricordo male (ho visto il video parecchi mesi fa), mi pare lui dicesse che giocato in due il gioco perde molto. Anche su boardgamegeek, la community lo dà come gioco per 3-4 persone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Time Stories, che ho giocato e di cui a breve (forse domani sera) inizieró la prima espansione, é molto bello ma molto "particolare": mezzo board game e mezzo gioco di ruolo, non mi sorprenderebbe scoprire che non é per tutti. E rahdo ha ragione quando dice che in 2 perde: il gioco non consente di usare 2 personaggi, ma almeno 3 (probabilmente con 2 non sarebbe bilanciato). Se si gioca in 2, si prende un personaggio condiviso o ogni giocatore ne usa 2. Ma proprio perché é in parte un gioco di ruolo si capisce come questa non sia la soluzione ideale. Peró é comunque giocabilissimo.

Mettiamola cosí: se potessi scegliere da una rosa di giochi piú ampia, forse avrei aspettato a prendere la prima espansione. Ma siccome devo scartare i giochi troppo lunghi, quelli troppo complessi, etc etc, allora penso che TS sia perfetto (un'oretta a sessione, e si puó anche "salvare" il gioco a metá e riprenderlo in seguito).

 

Se potessi proporre giochi da 2 ore a partita, probabilmente considererei Great Western Trail (al momento nono su bgg).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un giochino semplice ma competitivo (fino alla morte, anzi alla strage! :D) riprovato da poco è Rattus. E mi diverte sempre.

 

Primo, è veloce. Abbastanza da farsi una o perfino due rivincite in una serata se uno ha fatto arrabbiare troppo gli avversari.

Poi, è equilibrato:

- non ha miliardi di pezzi messi lì per alzare il prezzo e di pedine piccolissime...giusto quelle che servono per dare colore alla board (ben fatta) mentre diffondi allegramente malattia e morte.

- poche regole che impari al primo giro

- si gioca bene anche in due.

- non è troppo legato alla fortuna e ai dadi, ma nemmeno serve un supercervello da generale che pianifichi la conquista dell'Impero Romulano.

- soprattutto ha il bonus (importante per me) che si può vincere giocando bene anche seguendo diverse 'strategie': da accumulazione, aggressiva, imprevedibile...capita a tutti la buona 'carta' in tempo utile e l'importante è adattarsi alle mosse degli altri.

 

e naturalmente, tifare per dei sorci luridi che uccidono la gente è liberatorio, ammettiamolo!

pic612591.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Daró certamente una occhiata a Rattus, grazie! ^_^

 

Nel frattempo ho iniziato The Marcy Case (prima "espansione" di  TIME Stories) e per il momento é anche meglio del capitolo originale, cosa che comunque avevo giá sentito dire in diverse recensioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this