Jump to content
Sign in to follow this  
Iceandfire

I cantautori della "scuola genovese", chi preferite e perchè?

Recommended Posts

Rileggendovi mi rendo conto di una cosa: nessuno ha menzionato Fossati. Fa parte della generazione successiva della scuola genovese (anche se manco poi tanto, ha 11 anni meno di De Andrè) ma sempre scuola genovese è, e come dicevo con De Andrè ha anche collaborato. A me piace moltissimo, direi che dopo De Andrè dei genovesi è il mio preferito. A differenza di De Andrè è un bravissimo musicista e compositore e ha scritto molto anche per altri, soprattutto per le donne: Loredana Bertè, Anna Oxa, Patty Pravo, Fiorella Mannoia e Mia Martini, con la quale ha avuto una lunga relazione. Nei testi spesso pecca un po' di intellettualismo, di "guardate quanto sono bravo" -difetto che De Andrè non ha mai, i suoi testi benchè "colti" sono sempre molto immediati, vanno dritto al cuore- ma ha scritto canzoni splendide. Vi metto le mie due preferite, meno note di altre ma secondo me entrambe straordinariamente belle  e suggestive:

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pongi, bellissime le tue parole su De André. :wub:

 

Volevo segnalare un'iniziativa di quei cari vecchi comunistoni :stralol: di Radio Capital, che nell'ambito della collana Capital 45 hanno inserito quattro uscite dedicate proprio alla scuola genovese:

  • Fabrizio De André – Un matto / Un giudice
  • Bruno Lauzi – Amore caro, amore bello / La casa nel parco
  • Gino Paoli – Sapore di sale / La nostra casa
  • Luigi Tenco – Ciao amore, ciao / E se ci diranno

 

Ovviamente si tratta di alcuni tra i pezzi più commerciali e conosciuti, però penso sia comunque un'iniziativa interessante per chi non li conosce e vuole avvicinarvisi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivo tardi a questa discussione dove leggo che avete già detto molto.

Mi limito a postare una delle mie preferite del grandissimo Amico Faber..

".. tu regalagli un trucco che con me non portavi

e loro si stupiranno che tu non mi bastavi.

[...] continuerai ad ammirarti tanto 

da volerti portare al dito,

farai l'amore per amore

o per avercelo garantito?

[...] o resterai semplicemente 

dove un attimo vale un altro 

senza chiederti come mai,

continuerai a farti scegliere

o finalmente sceglierai?"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...