Jump to content
Sign in to follow this  
Lyra Stark

Riassunto puntata 2x08

Recommended Posts

Salve Wikers, eccomi qua!

Posto la prima bozza di riassunto.

Ho cercato di mantenermi a metà via tra l'esaustivo e la sintesi, attendo vostre indicazioni (nel testo trovate segnalati anche alcuni miei dubbi).

Manca tutta la parte dei collegamenti, ma penso sarebbe meglio definire bene prima il testo, poi passare a inserirli, dato che richiedono un certo lavoro.

Nello schema sottostante mancano solo i riferimenti ai capitoli, che aggiorno appena possibile.

In fondo ho indicato anche qualche suggerimento/domanda.

 

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e[[Tyrion Lannister]] </center> oppure Daenerys e Jorah? (nel link al riassunto compare la prima, ma cliccando per il riassunto completo compare la seconda - che si riferisce a una scena brevissima peraltro)
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK20]] - [[ACOK26]] - [[ACOK30]] - [[ACOK39]] - [[ACOK39]] - [[ACOK40]] - [[ACOK45]] - [[ACOK50]] - [[ACOK51]] - [[ACOK52]] - [[ACOK55]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[Blackwater|02x09 - L'assedio]]
}}

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di Theon Greyjoy su Grande Inverno, il quale dopo averla conquistata si autoproclama tale. Il vero principe di Grande Inverno è tuttavia Brandon Stark.

__ TOC __

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli uomini di ferro, come da ordine di Theon, uccidono tutti i corvi di Grande Inverno. Nel mentre Yara Greyjoy, accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a Grande Inverno come da richiesta del fratello. Theon, che si trova nel cortile assieme a Dagmer, viene però scarsamente considerato dalla sorella.

Nella Sala Grande di Grande Inverno i nuovi arrivati banchettano. Yara saluta Theon come “il principe di Grande Inverno” e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli 20 uomini. Yara lo canzona ancora, definendolo un grande guerriero e chiedendo se sia stato lo storpio o il bambino di 6 anni a dargli più filo da torcere, suscitando le risate generali. Theon protesta che ha voluto punire i ragazzi Stark per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma Yara gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto. Anzi, il fatto che i due ragazzini siano scappati denota coraggio. Theon continua a obiettare che Bran e Rickon non hanno mantenuto la parola data, a questo punto Yara gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Theon ribatte che se non lo avesse fatto sarebbe sembrato debole agli occhi di tutti gli altri, ma la sorella gli fa notare che lui è debole. E stupido. Theon comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti, peraltro lanciati di fronte a tutti gli altri ironborn, e prova a minacciare la sorella, ma lei non è affatto intimorita e lo invita a continuare. Nella sala scende il silenzio.

Theon protesta che Yara non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre. Theon è incredulo, ma Yara gli fa notare che Grande Inverno è a centinaia di miglia dal mare e i Greyjoy non potrebbero mai difenderlo. E dopo aver assassinato Bran e Rickon ogni uomo del Nord vuole vederlo morto. Theon spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. E rivendica di nuovo la sua conquista, che intende tenere.

Yara fa uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto il suo tono si ammorbidisce. Ricorda a Theon che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre. Lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. Theon specifica che non intende affatto morire.

Yara appare preoccupata. Ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo. E una notte, in cui continuava a strillare, si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma Theon l’aveva guardata e si era calmato. Lo prega di nuovo di non morire così lontano dal mare, poi se ne va.

 

===  Oltre la Barriera, tra le file dei Bruti ===

Jon Snow, preso prigioniero, viene portato da Ygritte e gli altri Bruti dal Lord delle Ossa, che ha già catturato Qhorin. Il Lord delle Ossa vorrebbe uccidere Jon, ritenendolo inutile, ma Ygritte insiste e lo convince rivelandogli che Jon è il bastardo di Ned Stark e Mance Ryder lo vorrà vivo. In questo modo salda il suo debito di vita.

 

Jon viene portato accanto a Qhorin e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere Ygritte, come lui gli aveva ordinato, poi si informa sugli altri. Qhorin rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai Bruti e uccisi. Jon si sente in colpa perché comprende che i suoi compagni sono morti per causa sua. Qhorin lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, vicinanze dell’accampamento Stark ===

Robb e Talisa passeggiano insieme, seguiti da una scorta.

Lei si informa sulla fidanzata di Robb, e lui confessa di non averla mai incontrata, di non sapere che aspetto abbia, né quale sia il suo nome. Lei scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. Robb spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre Ned Stark, l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. Talisa nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma Robb ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finchè i Lannister non saranno sconfitti. Inoltre vuole giustizia.

Il dialogo tra i due viene interrotto da un cavaliere che avvisa il Re del Nord che lo Sterminatore del Re è fuggito durante la notte.

 

Robb si precipita all’accampamento, dove incontra sua madre Lady Catelyn, artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di Arya e Sansa, ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con Robb c’è anche Lord Rickard Karstark, il quale nota che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di Robb, per difenderlo. E l’altro strangolato da Jamie Lannister durante la fuga. Catelyn si dice dispiaciuta, e il lord protesta che non gli importa del dolore di Catelyn, ma vuole la sua vendetta. Catelyn obietta che la morte di Jaime Lannister non riporterà in vita i figli di Karstark, ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. Robb le rinfaccia di essersi lasciata ingannare da Jaime Lannister, e così facendo di aver indebolito la posizione degli Stark, e allo stesso tempo di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, Robb Stark dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte/ mette sua madre agli arresti e lascia Catelyn senza degnarla di uno sguardo.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

Brienne e Jaime giungono a un fiume dove trovano una barca per proseguire il viaggio verso Approdo del Re. Jaime con la scusa di fare conversazione, cercan in realtà di provocarla, ma Brienne è irremovibile.

 

===  Continente occidentale, Harrenhall ===

Arya sempre nei panni di serva, è presente al concilio di guerra tra Tywin Lannister e i suoi consiglieri. Kevan insiste con Tywin che Cersei e Joffrey dovrebbero rifugiarsi a Castel Granito. Se le forze di Stannis arrivassero a sbarcare, la città non durerebbe più di un’ora. Ma Tywin si oppone: un re che scappa non rimarrà re a lungo.

Inoltre, Stannis non è il loro solo nemico, ma anche Robb Stark rappresenta una minaccia. Arya viene così informata del fatto che i Greyjoy hanno preso Grande Inverno e Robb ha dovuto mandare una guarnigione per riconquistarla. Tywin vuole partire nella notte per tornare ad Approdo del Re? (nel riassunto ufficiale si lascia intendere che vuole andare ad attaccare Robb ma in realtà sappiamo che poi si dirigerà ad Approdo) e lascia Harrenhall a Gregor Clegane, col compito di distruggere la fratellanza.

 

Arya si rende conto di dover agire in fretta. Cerca Jaqen nel cortile del castello, chiedendo anche a Gendry e Frittella se abbiano notizie di lui. Quest’ultimo le rivela che è uscito di pattuglia qualche ora prima. In quel mentre Arya assiste impotente alla partenza di Lord Tywin.

 

===  Continente occidentale, Oltre la Barriera ===

I Bruti sono in marcia, coi loro prigionieri Jon Snow e Qhorin il Monco. Quest’ultimo rivela a Jon che quando Mance Ryder marcerà contro i Guardiani della Notte, avere un confratello infiltrato tra le file dei Bruti sarà di fondamentale importanza. Jon obietta che i Bruti non si fideranno mai di lui, ma Qhorin ha un piano e comincia a insultarlo.

 

===  Continente occidentale, Approdo del Re ===

Tyrion e Bronn si trovano insieme per cercare di pianificare la difesa di Approdo del Re. I due vengono quindi raggiunti da Varys, il quale si complimenta per i risultati ottenuti dalle Cappe Dorate, tra cui il calo dei furti in città. Tyrion chiede spiegazioni a Bronn, il quale lascia intendere di aver fatto eliminare tutti i ladri conosciuti. Notando la disapprovazione di Tyrion per i suoi metodi brutali, spiega al Folletto che durante gli assedi il nemico principale è la fame, e i ladri ne approfittano. I tre si interrogano quindi su quali siano le loro migliori strategie di difesa e Tyrion comprende che Stannis attaccherà alla Porta del Fango.

 

===  Continente occidentale, Oltre la Barriera? ===

Grenn, Sam e Edd sono impegnati a scavare latrine. Sam si interroga sul destino di Jon, dato per morto dagli altri due. Ad un tratto Grenn trova qualcosa: sotto una lastra con degli antichi segni (iscrizioni non direi) i tre rinvengono un fagotto contenente delle armi in un materiale che Sam riconosce come Vetro di Drago ovvero ossidiana e un corno.

 

===  Continente occidentale, Harrenhall ===

Arya si imbatte finalmente in Jaqen, e lo prega di uccidere Tywin Lannister prima che attacchi suo fratello Robb Stark.

Jaqen le spiega di non poter esaudire subito la sua richiesta: la morte è certa, ma non i suoi tempi. Le ricorda però che ha ancora un nome a disposizione, perché vi è un debito da saldare col Dio Rosso (dice proprio così). Arya pronuncia allora il nome dello stesso Jaqen. L’uomo si irrita, rimproverandola che non si prendono in giro gli Dei e le intima di ritirare il suo nome. Arya promette che lo farà solo se lui aiuterà lei e i suoi amici a scappare, anche se questo richiederà più di una vita. Jaqen è quindi costretto ad accettare l’accordo e garantisce ad Arya che lei e i suoi amici potranno varcare i cancelli a mezzanotte.

 

===  Continente occidentale, Approdo del Re ===

Cersei e Tyrion sono a cena. Lei fa subito presente che non approva la decisione di far combattere Joffrey. Tyrion spiega di aver preso tutte le misure necessarie perché il nipote sia ben protetto, sebbene sul campo di battaglia, e che la presenza del Re è importante per motivare gli uomini. Cersei chiaramente disapprova, ma dopo aver fatto notare a Tyrion che è debole come tutti gli uomini, gli rivela di aver in suo potere la donna che ama. Tyrion cerca di non darlo a vedere, ma è chiaramente sorpreso e preoccupato e, cautamente, cerca di carpire informazioni. Cersei lo rassicura che fintanto che Joffrey starà bene non verrà fatto alcun male alla ragazza, ma che eventualmente condividerà con lui ogni ferita e la morte. Cersei fa quindi entrare il suo ostaggio per dimostrare al fratello che non sta bluffando e Tyrion riconosce Ros. Il Folletto, non volendo svelare alla sorella che ha catturato la donna sbagliata, si dimostra preoccupato per la ragazza e promette che farà in modo di aiutarla. Minaccia quindi la sorella, che prima o poi, quando crederà di essere felice e al sicuro, pagherà per quello che ha fatto.

 

Tyrion, sconvolto, corre quindi da Shae e le fa promettere di stare più attenta.  Le confessa che ucciderebbe per lei e la implora di dirgli che gli appartiene.

 

===  Continente occidentale, Accampamento Stark ===

Robb è con Roose Bolton. Non ci sono notizie da Grande Inverno, ma Lord Bolton assicura Robb che il suo figlio bastardo è a pochi giorni da Grande Inverno e potrebbe prendere facilmente il castello. Robb tentenna perché Bran e Rickon sono prigionieri, ma Bolton gli fa notare che Theon non può far loro del male, se vuole vivere. Robb ordina allora di mandare un messaggio al bastardo di Bolton: ogni ironborn che si arrenderà potrà tornare a casa sano e salvo, tranne Theon Greyjoy. I due vengono interrotti da Talisa, la cui presenza fa capire a Roose Bolton che è tempo di andare.

La ragazza si informa su come stia Robb, il quale confessa di aver dovuto arrestare sua madre, mentre i Lannister tengono prigioniere le sue sorelle e l’uomo che riteneva il suo migliore amico ha preso il suo castello e tiene in ostaggio i suoi fratelli. E non sa in quale direzione marciare. Talisa si scusa per la domanda inopportuna, ma Robb la rassicura. Il discorso si sposta da Robb, che è stato cresciuto per essere il lord di Grande Inverno, a Talisa che pure è cresciuta in una famiglia nobile. Lei racconta la sua storia a Robb, che ne è sempre più affascinato e finisce per confessarle che non vuole sposare la ragazza Frey. I due, dopo un momento di indecisione, si baciano e finiscono per lasciarsi andare alla passione.

 

===  Continente occidentale, Harrenhall ===

E’ notte. Arya, Frittella e Gendry stanno attendendo il segnale per fuggire. Dopo qualche momento di incertezza per la presenza di due guardie, Arya si decide e si fa avanti, diretta al cancello, subito seguita dagli altri due. Si accorgono così che le guardie sono già morte: Jaqen ha mantenuto la parola, la via è libera e i tre si allontanano in fretta.

 

===  Continente occidentale, in mezzo al mare ===

Stannis, sul ponte della sua nave, osserva mentre gli uomini si esercitano con le catapulte/ballista. Al suo fianco Davos gli comunica che con quel vento saranno sulla capitale in un giorno. Stannis gli confessa di ammirarlo, per il modo in cui va fiero delle sue umili origini e per la sua lealtà, ricordando come, durante l’assedio di Capo Tempesta, venne in soccorso degli assediati. E proprio per quella lealtà dimostrata da Davos vuole che lui diventi il suo Primo Cavaliere.

 

===  Continente occidentale, Approdo del Re ===

Joffrey assieme a Varys e Tyrion ispeziona i preparativi per la battaglia. Egli è scontento perché Varys non ha notizie dal Nord né su Robb Stark, che vorrebbe attaccare. Tyrion gli fa notare che presto la città sarà assediata da Stannis e il giovane non pare impressionato, ma ansioso di dare un mortale benvenuto allo zio. Dopo essere rimasti soli, Varys confessa a Tyrion che è molto bravo come Primo Cavaliere e questo perché egli ama il gioco del trono. Mentre Tyrion si augura di sopravvivere all’assedio, dato che Stannis brucia vivi i suoi nemici, Varys gli rivela di aver saputo che Daenerys Targaryen è viva e ha tre draghi. E’ comunque una questione che può aspettare, osserva Tyrion, anche perché i draghi sono ancora piccoli.

 

===  Continente orientale, Qarth ===

Daenerys e Jorah hanno una discussione. Lui vorrebbe che lei lasciasse la città, ma la Madre dei Draghi rifiuta di andarsene senza i suoi figli. Prega Jorah di portarla alla Casa degli Eterni, ma lui rifiuta, sostenendo che si tratta di una trappola.

 

===  Continente occidentale, Grande Inverno ===

Theon osserva pensieroso i corpi bruciati dei due ragazzi appesi sulle mura. Dice a Dagmer di provvedere affinchè vengano seppelliti, ma lui sostiene che servono da monito. Il ragazzo nota che se il messaggio non è stato recepito finora, non fa differenza quanto tempo rimarranno ancora esposti. Affida quindi a Dagmer un sacchetto con dell’oro, da dare al contadino che ospitava i due orfani uccisi, per il disturbo. Dagmer lo guarda sorpreso, dicendogli che l’unico modo per ottenere il silenzio di un uomo è ucciderlo, e questo è stato il destino del fattore e di sua moglie.

Nel frattempo Maestro Luwin, attraversando il cortile, intravede Osha che scivola verso le cripte.

Più tardi Maestro Luwin raggiunge Osha nelle cripte. Qui apprende che la bruta e i piccoli Stark, con Hodor, sono arrivati sino alla fattoria e poi sono tornati indietro, confondendo le loro tracce. La donna spiega che le cripte le sembravano l’unico posto in cui non li avrebbero cercati. Chiede poi chi erano quei bambini che sono stati uccisi ma Luwin la ammonisce di non far sapere nulla a Bran perché lui si sentirebbe responsabile. I due credono che i piccoli Stark stiano dormendo, ma Bran è sveglio e sente tutto.

 

Prime apparizioni: il Lord delle Ossa. Mi pare che non ci sia nessun'altro.

 

DOMANDE

la sigla: vanno indicate quale località compaiono?

i recap: vanno inseriti anche i recap iniziali oppure li tralascio?

E le eventuali differenze rispetto ai libri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per la velocità :D

 

Inizio a vedere un po' il primo paragrafo e inserisco anche il wikipediano...

In rosso le aggiunte o proposte di modifica, in blu le domande/dubbi.

 

Cita

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]]. Nel mentre [[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla come da richiesta del fratello. [[Theon Greyjoy|Theon]], che si trova nel cortile assieme a [[Dagmer]], viene però scarsamente considerato dalla sorella. (In che senso viene poco considerato? Come nello specifico manifesta questa scarsa considerazione? Chiedo per capire se è possibile dare una descrizione più concreta/specifica...)

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] saluta [[Theon Greyjoy|Theon]] come “il principe di Grande Inverno” e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti 20 uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, ironizzando sulla viltà dell'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e definendolo un grande guerriero chiedendo se sia stato lo storpio o il bambino di 6 anni a dargli più filo da torcere, suscitando le risate generali. (In realtà non mi piace moltissimo nemmeno come l'ho scritta io. In pratica vorrei sintetizzare un po' in concetto ma al tempo steso rendere chiaro perché o prende in giro. Boh magari pensiamoci un po'...) [[Asha Greyoy|Yara]] ribatte protesta che ha voluto punirli i ragazzi Stark per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma [[Asha Greyoy|Yara]] gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto. Anzi, il fatto che i due ragazzini siano scappati denota coraggio. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, a questo punto [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]] Theon ribatte che se non lo avesse fatto sarebbe sembrato debole agli occhi di tutti gli altri, ma la sorella gli fa notare che lui è debole e. E stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti, peraltro lanciati di fronte ai suoi soldati tutti gli altri ironborn, e prova a minacciare la sorella, ma lei non si mostra è affatto intimorita e lo invita a continuare. Nella sala scende il silenzio.

[[Theon Greyjoy|Theon]] protesta che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre. Theon è incredulo, ma Yara Gli fa poi notare che [[Grande Inverno]] è a centinaia di miglia dal mare e che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] non potrebbero mai difenderlo. Inoltre, E dopo l'assassinio di aver assassinato [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto. [[Theon Greyjoy|Theon]] spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi E rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non che intende rinunciare tenere.

[[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] fa uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto il suo tono si ammorbidisce. Ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre. Lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire.

[[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] appare preoccupata. Ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo. Racconta quindi che E una notte, in cui continuava a strillare, si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma Theon l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana. Lo prega di nuovo di non morire così lontano dal mare, poi se ne va.

 

 

 

 

Cita

 

DOMANDE

la sigla: vanno indicate quale località compaiono?

i recap: vanno inseriti anche i recap iniziali oppure li tralascio?

E le eventuali differenze rispetto ai libri?

 

- Hmm no, non lo mettiamo.

- I riassunti delle puntate precedenti? Direi di no.

- Idem. Per vedere le differenze basta che uno clicca sui riassunti dei capitolo corrispondenti ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie!

Ehm… come faccio a rispondere alle tue osservazioni? Devo riquotare e risponderti là o posso farlo normalmente nel nuovo post? ^^

Comunque:

1.       Effettivamente non sapevo come renderlo: Yara arriva a cavallo, Theon le si fa incontro aspettandosi probabilmente di venire gratificato ma lei lo oltrepassa senza badargli e poi si mette a cavalcargli attorno da una posizione di preminenza. Una specie di sfida o indice di scarsa considerazione. Non so se si capisce. Non so neanche se sia importante inserirlo fa solo capire che lei arriva e subito lo vuole sbeffeggiare.

2.       lo canzona ancora, ironizzando sulla viltà dell'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e definendolo un grande guerriero chiedendo se sia stato lo storpio o il bambino di 6 anni a dargli più filo da torcere, suscitando le risate generali.

Se lo canzona non serve che ironizzi, quindi: lo canzona ancora, sottolineando il grande coraggio richiesto per l’assassinio di due bambini (stiamo più generici? Dato che poi si capisce che non sono neanche loro), suscitando le risate generali. Meglio?

3.       Non se sia importante sia per il primo caso che più avanti far capire che Yara pubblicamente lo prende in giro ma quando restano soli si comporta da vera sorella dimostrando di tenere a lui.

Mi pare che con i nuovi cambi funzioni meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi, mi unisco ai complimenti per la celerità e anche per la qualità del lavoro svolto, che indipendentemente da quanto sarà diverso dalla versione finale è un'ottima base di partenza.

 

Premetto che, come sempre, le mie correzioni riguardano più che altro questioni di forma, non avendo io visto la serie TV, quindi può essere che incidentalmente possa toccare una frase alterandone il senso in modo non corretto, nel qual caso emendate a vostra volta. :)

 

Cita

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> Tenendoci alla "tradizione" seguita per le altre puntaet, è corretta questa
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK20]] - [[ACOK26]] - [[ACOK30]] - [[ACOK39]] - [[ACOK39]] - [[ACOK40]] - [[ACOK45]] - [[ACOK50]] - [[ACOK51]] - [[ACOK52]] - [[ACOK55]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]] Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[Blackwater|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]] su [[Grande Inverno]], il quale dopo averla conquistata si autoproclama tale. Il vero principe di Grande Inverno è tuttavia Brandon Stark., autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

Nel mentre [[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. La donna incontra [[Theon Greyjoy|Theon]], che si trova nel cortile assieme a [[Dagmer]], viene però scarsamente considerato dalla sorella, e da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, dapprima ignorandolo e poi cercando di intimidirlo cavalcandogli appresso. Ho cercato di rendere quanto descritto da Lyra, ma non so, non son molto soddisfatto nemmeno io della resa...

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] saluta ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come “il pPrincipe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, ironizzando sulla viltà dell commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Asha Theon Greyoy|Yara Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma [[Asha Greyoy|Yara]] gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto. Anzi, il fatto che i due ragazzini siano scappati denota coraggio. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, a questo punto [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella gli fa notare che lui è effettivamente debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti, peraltro lanciati di fronte ai suoi soldati, e prova a minacciare la sorella, ma lei non si mostra affatto intimorita.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] protesta si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre. Gli fa poi quindi notare che [[Grande Inverno]] è a centinaia di miglia dal mare e che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] non potrebbero mai difenderlo. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto. [[Theon Greyjoy|Theon]] spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] fa allora uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto il suo tono si ammorbidisce. Ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre. Lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]]  appare, preoccupata. R, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo. Racconta quindi che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

 

PS: Seguendo l'esempio di AryaSnow anche io sto "wikipedizzando" la voce... Lyra, questo ti genera difficoltà in tue eventuali revisioni? Se preferisci facciamo tutto in italiano e poi "traduciamo" solo alla fine. Dopo tanti anni per noi viene quasi naturale, ma mi rendo conto che può essere complicato. :unsure: Dicci tu, l'importante è che tu sia nelle condizioni di lavorare al meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

 

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> Tenendoci alla "tradizione" seguita per le altre puntate, è corretta questa
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK20]] - [[ACOK26]] - [[ACOK30]] - [[ACOK39]] - [[ACOK39]] - [[ACOK40]] - [[ACOK45]] - [[ACOK50]] - [[ACOK51]] - [[ACOK52]] - [[ACOK55]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]] Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:--->non sono sicura che siano veramente questi i capitoli corrispondenti. Ad esempio, ad una prima occhiata, ACOK26 non mi pare proprio che ci sia.
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[Blackwater|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. La donna incontra [[Theon Greyjoy|Theon]] nel cortile, e da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, dapprima ignorandolo e poi cercando di intimidirlo cavalcandogli appresso. 

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] saluta ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma [[Asha Greyoy|Yara]] gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, a questo punto [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella gli fa notare che lui è effettivamente debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti, peraltro lanciati di fronte ai suoi soldati, e prova a minacciare la sorella, ma lei non si mostra affatto intimorita.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre. Gli fa quindi notare che [[Grande Inverno]] è a centinaia di miglia dal mare e che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] non potrebbero mai difenderlo. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto. [[Theon Greyjoy|Theon]] spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] fa allora uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto il suo tono si ammorbidisce. Ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre. Lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo. Racconta quindi che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

===  Oltre la Barriera, tra le file dei Bruti ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo|Libero|Bruti]] dal al cospetto del [[Rattleshit|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. Il [[Rattleshit|Lord delle Ossa]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo lo convince rivelandogli che Jon è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] Ned Stark e quindi [[Mance Ryder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per averla lasciata in salda il suo debito di vita in precedenza.

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato, poi gli chiede degli si informa sugli altri confratelli. [[Qhorin]] rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i suoi compagni sono morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sui capitoli: avevo già specificato che devo ancora inserire quelli corretti. Sorry!

 

Non è un problema. Io le voci non sono molto pratica a inserirle per questo non le ho messe ^^"

Non ho capito se per la correzione si lavora sul post corrente editandolo di volta in volta o devo rifare il testo corretto. Chiedo scusa! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/3/2018 at 20:32, AryaSnow dice:

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> Tenendoci alla "tradizione" seguita per le altre puntate, è corretta questa
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK20]] - [[ACOK26]] - [[ACOK30]] - [[ACOK39]] - [[ACOK39]] - [[ACOK40]] - [[ACOK45]] - [[ACOK50]] - [[ACOK51]] - [[ACOK52]] - [[ACOK55]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]] Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[Blackwater|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Theon nel cortile le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato/gratificato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, dapprima ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo. cavalcandogli appresso. Continua a non convincere neanche me. Comunque non è una parte così fondamentale.

In alternativa Theon nel cortile le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato/gratificato, ma viene ignorato e quasi travolto dai cavalli.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] saluta omaggia? ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma [[Asha Greyoy|Yara]] gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, mentre riconosce il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, a questo punto [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella gli fa notare che lui è effettivamente debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti, peraltro lanciati di fronte ai suoi (credo siano di Yara) soldati, e prova a minacciare la sorella, ma lei non si mostra affatto intimorita.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre. Gli fa quindi notare che [[Grande Inverno]] è a centinaia di miglia dal mare e che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] non potrebbero mai difenderlo. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto. [[Theon Greyjoy|Theon]] spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] fa allora uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto il suo tono si ammorbidisce. Ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre. Lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo. Racconta quindi che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

===  Oltre la Barriera, tra le file dei Bruti ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo|Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshit|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. Il [[Rattleshit|Lord delle Ossa]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e quindi [[Mance Ryder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per averla lasciata in salda il suo debito di vita in precedenza.

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato, poi gli chiede degli si informa sugli altri confratelli (lasciamo si informa per non fare la ripetizione anche se capisco che può suonare strano o cambiamo sopra con lo prega di perdonarlo anche se la seconda proposta non mi piace). [[Qhorin]] rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i suoi compagni (ci sono vicini il riflessivo e il sua, quindi eviterei di ribardirlo ancora) morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

Spero di aver capito giusto come procedere. in pratica si cita il post subito precedente a cascata, giusto?

Ho inserito qualche modifica.

Per i capitoli datemi tempo, li guarderò un po' alla volta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Cita

 

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] nel cortile le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato/gratificato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, dapprima ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo. Continua a non convincere neanche me. Comunque non è una parte così fondamentale.

In alternativa Theon nel cortile le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato/gratificato, ma viene ignorato e quasi travolto dai cavalli.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma [[Asha Greyoy|Yara]] la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, mentre riconosce il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e a questo punto [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella gli fa notare ribatte definendolo che lui è effettivamente debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti, peraltro lanciati di fronte ai suoi (credo siano di Yara) soldati, e prova a minacciare la sorella, invano ma lei non si mostra affatto intimorita.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre. e gli fa quindi notare l'enorme distanza di che [[Grande Inverno]] è a centinaia di miglia dal mare e la sua conseguente indifendibilità che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] non potrebbero mai difenderlo. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] fa allora uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto il suo tono si ammorbidisce. Ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre. e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo. e gli racconta quindi che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

===  Oltre la Barriera, tra le file dei Bruti ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo|Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshit|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. Il [[Rattleshit|Lord delle Ossa]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e quindi [[Mance Ryder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per averla giustiziata lasciata in vita in precedenza.

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. poi Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, vicinanze dell’accampamento Stark ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta.

Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di leiaverla mai incontrata, di non sapere che aspetto abbia, né quale sia il suo nome. Lei [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti. e sopratutto Inoltre vuole giustizia.

Il dialogo tra i due viene Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche lord [[Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre E l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore di Catelyn della donna e che, ma vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di Karstark (qui lo linkiamo come rickard?), ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], e così facendo di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]], e allo stesso tempo di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo e passandogli talmente vicino da minacciare di travolgerlo.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, mentre riconosce riconoscendo invece il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e a questo punto [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella ribatte definendolo debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti e prova a minacciare la sorella, invano ma senza sortire effetto.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo a casa per ordine del loro padre, e gli fa notare l'enorme distanza di [[Grande Inverno]] dal mare e la sua conseguente indifendibilità. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] fa allora uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui. Solo a questo punto in quel momento il suo tono si ammorbidisce. R: ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre, e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo e gli racconta che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

===  Oltre la Barriera, tra le file dei Bruti Continente Occidentale, Terre oltre la Barriera ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshit|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. Il [[Rattleshit|Lord delle Ossa]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e che quindi [[Mance Rayder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per non averla giustiziata. Ygritte dice questa esplicitamente questa cosa del debito pagato oppure è una deduzione che facciamo noi?

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, vicinanze dell’accampamento Stark Terre dei Fiumi ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta. Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di lei. [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti, e sopratutto vuole giustizia. Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche lord [[Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

Per le correzioni si parte sempre dall'ultima versione. Se non è un problema, Chiara, magari ti va di seguire questa regola: in rosso metti le correzioni vere e proprie, in blu eventuali commenti. Anche qui, si tratta di una prassi che generalmente seguiamo e che troviamo comoda per distinguere le due casistiche. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/3/2018 at 23:23, Lord Beric dice:

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:Io volevo dare una controllata con calma.
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo e passandogli talmente vicino da minacciare di travolgerlo. continua a non piacermi. Il tutto è un atteggiamento di sfida, perchè nella scena prima lo oltrepassa e poi lei gli cammina intorno a cavallo. ma non rompiamoci la testa su una cosa così.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, riconoscendo invece il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella ribatte definendolo debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti e prova a minacciare la sorella, ma senza sortire effetto che lo sfida/inutilmente.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per portarlo ricondurlo a casa per ordine del loro padre, e gli fa notare l'enorme distanza di [[Grande Inverno]] dal mare e la sua conseguente indifendibilità. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] allora fa uscire tutti dalla sala per parlare da sola con lui e Solo a questo punto in quel momento quando restano da soli il suo tono si ammorbidisce: ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre, e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo e gli racconta che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

=== Continente Occidentale, Terre oltre la Barriera ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshit|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. Rattleshit vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e che quindi [[Mance Rayder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per non averla giustiziata. Ygritte dice questa esplicitamente questa cosa del debito pagato oppure è una deduzione che facciamo noi? Lo dice: adesso siamo pari. Però mi piaceva di più la formula saldando il suo debito di vita. MA non si chiama Rattleshirt il tizio?

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta. Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di lei. [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti, e sopratutto vuole giustizia. Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche lord [[Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

anche lord [[Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:Io volevo dare una controllata con calma.
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, riconoscendo invece il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella ribatte definendolo debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti e prova a minacciare la sorella, ma senza sortire effetto che lo sfida/inutilmente. Uhm... magari vuoi spiegare esattamente come risponde Asha a questi insulti, così vediamo quale può essere la formulazione migliore?

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per ricondurlo a casa per ordine del loro padre, e gli fa notare l'enorme distanza di [[Grande Inverno]] dal mare e la sua conseguente indifendibilità. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] allora fa uscire tutti dalla sala e quando restano da soli il suo tono si ammorbidisce: ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre, e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo e gli racconta che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

=== Continente Occidentale, Terre oltre la Barriera ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshirt|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. [[Rattleshirt]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e che quindi [[Mance Rayder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per non averla giustiziata. Ygritte dice questa esplicitamente questa cosa del debito pagato oppure è una deduzione che facciamo noi? Lo dice: adesso siamo pari. Però mi piaceva di più la formula saldando il suo debito di vita. <--- Mah, a me pare troppo "alta" come formulazione. Piuttosto, se siete d'accordo proverei a riformulare cercando di introdurre il concetto che Ygritte in qualche modo ci tiene a dire questa cosa a Jon, come se veramente volesse mettere le cose in chiaro su questo punto. Mi sembra un passaggio interessante.

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta. Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di lei. [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti, e sopratutto vuole giustizia. Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche [[Rickard Karstark|Lord Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Brienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] giungono a un fiume dove trovano, e recuperano una barca per proseguire il viaggio verso [[Approdo del Re]]. [[Jaime Lannister|Jaime]] con la scusa di fare cerca di intavolare una conversazione, cerca in realtà con l'obiettivo di provocarla provocare la sua custode, ma [[Brienne Tarth|Brienne]] è irremovibile tiene un contegno impassibile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/3/2018 at 10:47, Lord Beric dice:

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:Io volevo dare una controllata con calma.
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, riconoscendo invece il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella ribatte definendolo debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti e prova a minacciare la sorella, ma senza sortire effetto che lo sfida/inutilmente. Uhm... magari vuoi spiegare esattamente come risponde Asha a questi insulti, così vediamo quale può essere la formulazione migliore? Lei continua a chiamarlo cunt, lui le fa: smettila di chiamarmi così, altrimenti ti avverto... Lei: allora vai avanti, avvertimi. Direi che va bene com'è formulata.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per ricondurlo a casa per ordine del loro padre, e gli fa notare l'enorme distanza di [[Grande Inverno]] dal mare e la sua conseguente indifendibilità. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] allora fa uscire tutti dalla sala e quando restano da soli il suo tono si ammorbidisce: ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre, e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo e gli racconta che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

=== Continente Occidentale, Terre oltre la Barriera ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshirt|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. [[Rattleshirt]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e che quindi [[Mance Rayder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per non averla giustiziata. Ygritte dice questa esplicitamente questa cosa del debito pagato oppure è una deduzione che facciamo noi? Lo dice: adesso siamo pari. Però mi piaceva di più la formula saldando il suo debito di vita. <--- Mah, a me pare troppo "alta" come formulazione. Piuttosto, se siete d'accordo proverei a riformulare cercando di introdurre il concetto che Ygritte in qualche modo ci tiene a dire questa cosa a Jon, come se veramente volesse mettere le cose in chiaro su questo punto. Mi sembra un passaggio interessante. Mah, diciamo che per tutta la scena si capisce che lei cerca di salvargli la pelle, quindi in qualche modo che ci tiene a lui.

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta. Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di lei. [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti, e sopratutto vuole giustizia. Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche [[Rickard Karstark|Lord Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Brienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] giungono a un fiume (sappiamo che fiume è?) e recuperano una barca per proseguire il viaggio verso [[Approdo del Re]]. [[Jaime Lannister|Jaime]] con la scusa di fare cerca di intavolare una conversazione (nun me piace), cerca in realtà con l'obiettivo di provocarla provocare la sua custode, ma [[Brienne Tarth|Brienne]] è irremovibile tiene un contegno impassibile.

se andiamo via più lisci, tipo Jaime cerca di provocarla ma lei rimane impassibile?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:Io volevo dare una controllata con calma.
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, riconoscendo invece il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella ribatte definendolo debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti e prova a minacciare la sorella, ma inutilmente.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per ricondurlo a casa per ordine del loro padre, e gli fa notare l'enorme distanza di [[Grande Inverno]] dal mare e la sua conseguente indifendibilità. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] allora fa uscire tutti dalla sala e quando restano da soli il suo tono si ammorbidisce: ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre, e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo e gli racconta che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

=== Continente Occidentale, Terre oltre la Barriera ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshirt|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. [[Rattleshirt]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e che quindi [[Mance Rayder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per non averla giustiziata. Apostrofa quindi [[Jon Snow|Jon]] dicendogli che in quel modo si è sdebitata con lui per averle salvato la vita non giustiziandola. Io proverei a metterla in questo modo, che ne dite?

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta. Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di lei. [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti, e sopratutto vuole giustizia. Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche [[Rickard Karstark|Lord Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Brienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] giungono a un fiume Sappiamo che fiume è? <-- A memoria no, dai libri può venire qualche indicazione? e recuperano una barca per proseguire il viaggio verso [[Approdo del Re]]. [[Jaime Lannister|Jaime]] cerca di intavolare una conversazione con l'obiettivo di provocare la sua custode, ma [[Brienne Tarth|Brienne]] tiene un contegno impassibile.

 

===  Continente occidentale, Harrenhall Terre dei Fiumi ===

[[Arya Stark]], sempre nei panni di serva una servetta, è presente assiste al concilio di guerra tra [[Tywin Lannister]] e i suoi consiglieri. [[Kevan Lannister|Kevan]] insiste con [[Tywin Lannister|Tywin]] che [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] dovrebbero rifugiarsi a [[Castel Granito]]. Se le forze di per via del previsto attacco ad [[Approdo del Re]] da parte dell'esercito di [[Stannis Baratheon]] arrivassero a sbarcare, la città non durerebbe più di un’ora. Ma Tywin, ma il [[Lord di Castel Granito]] si oppone: un re che scappa non rimarrà re a lungo ritenendo un fuga una pessima mossa dal punto di vista politicoInoltre, Stannis non è il loro solo nemico, ma anche Robb Stark rappresenta una minaccia. [[Arya Stark|Arya]] viene così informata del fatto apprende poi che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] hanno preso [[Grande Inverno]] e che [[Robb Stark|Robb]] ha dovuto mandare una guarnigione per riconquistarla.

 

[[Tywin Lannister|Tywin]] vuole comunica infine la sua decisione di partire nella quella stessa notte per tornare ad [[Approdo del Re]] Nel riassunto ufficiale si lascia intendere che vuole andare ad attaccare Robb ma in realtà sappiamo che poi si dirigerà ad Approdo <-- Io qui mi atterrei a quello che dice effettivamente nella puntata e lascia [[Harrenhal]] a nomina [[Gregor Clegane]] castellano di [[Harrenhal]], col affidandogli il compito di distruggere la [[Fratellanza Senza Vessilli]].

 

[[Arya Stark|Arya]] si rende conto di dover agire in fretta Per cosa? Aveva intenzione di ordinare l'assassinio ti Tywin?. Cerca [[Jaqen H'Ghar|Jaqen]] nel cortile del castello, chiedendo anche a [[Gendry]] e [[Frittella]] se abbiano notizie di lui. Quest'ultimo le rivela che è uscito di pattuglia qualche ora prima. In, e proprio in quel mentre [[Arya Stark|Arya]] assiste impotente alla partenza di Lord Tywin del [[Lord di Castel Granito]].

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/3/2018 at 16:05, Lord Beric dice:

{{Puntata
| Titolo = 02x08 IL PRINCIPE DI GRANDE INVERNO
| Stagione = [[Seconda stagione]]
| Serie = [[Game of Thrones]]
| Onda = 1 giugno 2012 - Sky
| Immagine = Screen02x08
| Legenda = <center>[[Varys]] e [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]]</center> 
| TitoloO = ''The prince of Winterfell''
| OndaO = 20 maggio 2012 - HBO
| Durata = 0:54:00
| Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
| Direzione = Alan Taylor
| Capitoli = [[ACOK34]] - [[ACOK38] - [[ACOK41]] - [[ACOK47]] - [[ACOK49]] - [[ACOK56]] - [[ACOK68]]  - [[ASOS1]] - [[ASOS2]]   Wow, così tanti capitoli in questa puntata? :wacko:---> DA FARE ---> sulla wikipedia italiana vi sono questi capitoli che ho inserito (dove considerano il prologo come capitolo 1 e non 0 come noi, quindi il loro capitolo 35 è il nostro 34 ecc ecc ecc), sulla wikipedia inglese danno solo ACOK48 - ACOK55 - ACOK57 e ASOS2- ASOS3. Mentre qui danno ACOK34 - 38 - 41 - 47 -49 - 54 - 56 - 68 e ASOS1 - 2 - 36, mi sembrano più corretti questi ultimi :huh:Io volevo dare una controllata con calma.
| Precedente = [[Un uomo senza onore|02x07 - Un uomo senza onore]]
| Corrente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
| Successivo = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
}}

 

[[Il principe di Grande Inverno]] (''The prince of Winterfell'' in lingua originale) è l'ottava puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

 

Il titolo della puntata si riferisce alla pretesa di [[Theon Greyjoy]], autoproclamatosi tale dopo la conquista del castello.

 

 

__ TOC __

 

== Sinossi ==

 

=== Continente Occidentale, Grande Inverno ===

Gli [[Uomini di Ferro]], come da ordine di [[Theon Greyjoy|Theon]], uccidono tutti i [[Corvi messaggeri|corvi messaggeri]] di [[Grande Inverno]].

 

[[Asha Greyjoy|Yara Greyjoy]], accompagnata da un manipolo dei suoi uomini, giunge a [[Grande Inverno]] in seguito alla richiesta del fratello. Nel cortile [[Theon Greyjoy|Theon]] le si fa incontro, aspettandosi di venire omaggiato, ma lei da subito mostra un atteggiamento sprezzante nei suoi confronti, ignorandolo e poi cercando di intimidirlo rimanendo a cavallo.

 

Nella [[Grande Inverno#Sala Grande|Sala Grande]] di [[Grande Inverno]] i nuovi arrivati banchettano. [[Asha Greyjoy|Yara]] omaggia ironicamente [[Theon Greyjoy|Theon]] come Principe di [[Grande Inverno]] e lui le risponde che non dovrebbe essere invidiosa, ma piuttosto orgogliosa del fatto che ha preso il castello con soli venti uomini. [[Asha Greyoy|Yara]] lo canzona ancora, commentando l'assassinio dei due bambini [[Nobile Casa Stark|Stark]] da lui compiuto e suscitando le risate generali. [[Theon Greyoy|Theon]] ribatte che ha voluto punirli per il loro tradimento, dopo che lui li aveva trattati con onore, ma la sorella gli rinfaccia che non c’è alcun onore in quello che ha fatto, riconoscendo invece il coraggio dei due bambini. [[Theon Greyjoy|Theon]] continua a obiettare che [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] non hanno mantenuto la parola data, e [[Asha Greyoy|Yara]] gli fa notare la sua stupidità per aver ucciso due preziosi ostaggi. Il giovane giustifica le proprie azioni con la necessità di non apparire debole agli occhi degli [[Uomini di Ferro]], ma la sorella ribatte definendolo debole e stupido. [[Theon Greyjoy|Theon]] comincia a perdere la pazienza di fronte a tutti questi insulti e prova a minacciare la sorella, ma inutilmente.

 

Successivamente [[Theon Greyjoy|Theon]] si lamenta del fatto che [[Asha Greyoy|Yara]] non ha portato con sé abbastanza uomini per difendere il castello, ma lei gli rivela che è venuta solo per ricondurlo a casa per ordine del loro padre, e gli fa notare l'enorme distanza di [[Grande Inverno]] dal mare e la sua conseguente indifendibilità. Inoltre, dopo l'assassinio di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]] ogni uomo del [[Nord]] vuole vederlo morto, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] le spiega che non lo verrà a sapere nessuno perché hanno ucciso tutti i corvi e nessuno può allontanarsi dal castello. Quindi rivendica di nuovo la sua conquista, a cui non intende rinunciare.

 

[[Asha Greyjoy|Yara]] allora fa uscire tutti dalla sala e quando restano da soli il suo tono si ammorbidisce: ricorda a [[Theon Greyjoy|Theon]] che hanno lo stesso sangue, che entrambi hanno amato la loro madre e dovuto sopportare le asperità del loro padre, e lo prega quindi di seguirla e di non morire da solo, così lontano dal mare. [[Theon Greyjoy|Theon]] specifica che non intende affatto morire. [[Asha Greyjoy|Yara]], preoccupata, ricorda al fratello come da piccolo fosse terribile e piangesse quasi tutto il tempo e gli racconta che una notte si era avvicinata alla sua culla con l’intento di strangolarlo, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] l’aveva guardata e si era calmato. Dopo avergli di nuovo chiesto inutilmente di seguirla, si allontana.

 

=== Continente Occidentale, Terre oltre la Barriera ===

[[Jon Snow]], preso prigioniero, viene portato da [[Ygritte]] e gli altri [[Popolo Libero|Bruti]] al cospetto del [[Rattleshirt|Lord delle Ossa]], che ha già catturato [[Qhorin]]. [[Rattleshirt]] vorrebbe uccidere [[Jon Snow|Jon]], ritenendolo inutile, ma [[Ygritte]] insiste e riesce a convincerlo rivelandogli che è il bastardo di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] e che quindi [[Mance Rayder]] lo vorrà vivo. In questo modo si sdebita con il ragazzo, ripagandolo per non averla giustiziata. Apostrofa  Fa notare quindi a [[Jon Snow|Jon]] dicendogli che in quel modo si è sdebitata con lui per averle salvato la vita non giustiziandola. Io proverei a metterla in questo modo, che ne dite? Provato.

 

[[Jon Snow|Jon]] viene portato accanto a [[Qhorin]] e gli chiede perdono per non essere riuscito a uccidere [[Ygritte]], come lui gli aveva ordinato. Si informa poi sugli altri confratelli e [[Qhorin]] gli rivela che mentre erano alla sua ricerca sono stati presi prigionieri dai [[Popolo|Libero|Bruti]] e uccisi. [[Jon Snow|Jon]] si sente in colpa perché comprende che i compagni morti per causa sua. [[Qhorin]] lo ammonisce di fare in modo che almeno non siano morti invano.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Robb Stark|Robb]] e [[Talisa Maegyr|Talisa]] passeggiano insieme, seguiti da una scorta. Lei si informa sulla fidanzata di [[Robb Stark|Robb]], e lui confessa di non sapere nulla su di lei. [[Talisa Maegyr|Talisa]] scherza sul fatto che sono tutti ottimi presupposti per un matrimonio ed entrambi scoppiano a ridere. [[Robb Stark|Robb]] le spiega le motivazioni che lo hanno portato ad accettare il fidanzamento e il discorso si sposta su suo padre [[Eddard Stark|Ned Stark]], l’uomo migliore che lui abbia mai conosciuto. [[Talisa Maegyr|Talisa]] nota che molti lord preferiscono l’onore o l’oro, ma [[Robb Stark|Robb]] ribatte che lui non combatte per nessuno dei due. Vorrebbe solo tornare a casa, ma la sua famiglia non sarà mai al sicuro finché i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] non saranno sconfitti, e sopratutto vuole giustizia. Vengono interrotti da un cavaliere che avvisa il [[Robb Stark|Re del Nord]] che lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]] è fuggito durante la notte.

 

[[Robb Stark|Robb ]] si precipita all’ accampamento, dove incontra sua madre [[Catelyn Tully|lady Catelyn]], artefice della fuga. Lei si giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita di [[Arya Stark|Arya]] e [[Sansa Stark|Sansa]], ma lui le rinfaccia di averlo tradito. Con [[Robb Stark|Robb]] c’è anche [[Rickard Karstark|Lord Rickard Karstark]], il quale fa notare che uno dei suoi figli è morto combattendo al fianco di [[Robb Stark|Robb]], per difenderlo, mentre l’altro è stato strangolato da [[Jamie Lannister]] durante la fuga. [[Catelyn Tully|Catelyn]] si dice dispiaciuta, ma il lord protesta che non gli importa del dolore della donna e che vuole la sua vendetta. [[Catelyn Tully|Catelyn]] obietta che la morte di [[Jaime Lannister]] non riporterà in vita i figli di [[Rickard Karstark|Lord Karstark]], ma salvargli la vita potrebbe salvare quella delle sue figlie. [[Robb Stark|Robb]] le rinfaccia di essersi lasciata ingannare dallo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]], di aver indebolito la posizione degli [[Nobile Casa Stark|Stark]] e di aver portato il dissenso tra i suoi uomini.

 

Dopo aver duplicato il numero degli uomini sulle tracce del prigioniero fuggito, [[Robb Stark]] dà disposizioni perché sua madre venga sorvegliata giorno e notte e lascia [[Catelyn Tully|Catelyn]] senza degnarla di uno sguardo.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Brienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] giungono a un fiume Sappiamo che fiume è? <-- A memoria no, dai libri può venire qualche indicazione? e recuperano una barca per proseguire il viaggio verso [[Approdo del Re]]. [[Jaime Lannister|Jaime]] cerca di provocare la sua custode, ma [[Brienne Tarth|Brienne]] tiene un contegno rimane impassibile.

 

===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

[[Arya Stark]], sempre nei panni di una servetta assiste al concilio di guerra tra [[Tywin Lannister]] e i suoi consiglieri. [[Kevan Lannister|Kevan]] insiste con [[Tywin Lannister|Tywin]] che [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] dovrebbero rifugiarsi a [[Castel Granito]] a causa per via del previsto dell'imminente/possibile? attacco ad [[Approdo del Re]] da parte dell'esercito di [[Stannis Baratheon]], ma il [[Lord di Castel Granito]] si oppone ritenendo la fuga una pessima mossa dal punto di vista politico. Inoltre, Stannis non è il loro solo nemico, ma anche Robb Stark rappresenta una minaccia. (qui però farei capire che Tywin è impensierito dal fatto che ci sono 2 fronti su cui combattere) [[Arya Stark|Arya]] apprende poi che i [[Nobile Casa Greyjoy|Greyjoy]] hanno preso [[Grande Inverno]] e che [[Robb Stark|Robb]] ha dovuto mandare una guarnigione per riconquistarla.

 

[[Tywin Lannister|Tywin]] comunica infine la sua decisione di partire quella stessa notte per tornare ad [[Approdo del Re]] e nomina [[Gregor Clegane]] castellano di [[Harrenhal]], affidandogli il compito di distruggere la [[Fratellanza Senza Vessilli]].

 

[[Arya Stark|Arya]] si rende conto di dover agire in fretta Per cosa? Aveva intenzione di ordinare l'assassinio ti Tywin? (a me pare che sia lasciato intendere questo - probabilmente quando capisce che lui sta per partire si rende conto che uccidendo Tywin farebbe finire la guerra). Cerca [[Jaqen H'Ghar|Jaqen]] nel cortile del castello, chiedendo anche a [[Gendry]] e [[Frittella]] se abbiano notizie di lui. Quest'ultimo le rivela che è uscito di pattuglia qualche ora prima e proprio in quel mentre [[Arya Stark|Arya]] assiste impotente alla partenza del [[Lord di Castel Granito]].

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...