Jump to content
Sign in to follow this  
ziowalter1973

Quali social network usate?

Recommended Posts

Stavo leggendo un articolo di repubblica ripreso da dagospia sui social network preferiti dai giovani. Anche da altri articoli a quanto pare c' è una migrazione dei ragazzi in piattaforme senza il controllo o la presenza dei genitori. http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/ldquo-facebook-mi-leggono-miei-genitori-rdquo-ragazzi-sono-169130.htm

Ci sono nomi mai sentiti e funzionalità che non avrei alcun interesse ad utilizzare. Voi come siete messi a social network? Siete connessi a una o più piattaforme? Io sono iscritto a:

  • facebook il primo social a cuimi sono iscritto. ormai posto poche cose e leggo anche meno ma è un problema di contatti più o meno attivi
  • twitter politica e dintorni
  • instagram ogni tanto posto qualche foto e devo dire che i gattari di instagram sono più attivi di quelli di facebook.. :D
  • watsapp con le chat di parenti e amici
  • telegram in pratica uso solo la chat di barriera
  • pinterest che serve unicamente ad aver accesso a qualche foto interessante che non si trova tramite google

Tempo fa avevo provato pure tumblr senza capirci un acca e snapchat mollato per ridondanza con watsapp.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Praticamente non faccio parte di alcun social network.

Sono iscritto a facebook perché il nostro ex cantante lo usava per postare foto e video del gruppo e all'epoca (8 anni fa circa) pensai di dover essere iscritto per potervi accedere. Sono subito stato investito da richieste di amicizia di persone che non vedevo da anni e che se avessi avuto interesse nel contattare, lo avrei fatto prima. Ho dato alcune amicizie "per educazione". Ho tentato di capire come usare FB, senza trovarci assolutamente nulla di mio interesse. L'ho mollato.

Essendo un programmatore, anni dopo mi sono sentito in "obbligo professionale" di riprovare ad aggiornarmi, e cosí gli ho dato una seconda chance. Durata 10 minuti.

 

Sono anni che non ci accedo piú...

Mia moglie lo usa molto, e da come lo usa lei, capisco che non credo potrá mai interessarmi.

 

Twitter. Boh, so a malapena cos'é. No, in realtá non lo so: megafono per le mode? Veicolo di news? #iononloso.

 

instagram. Ma per cortesia :stralol:

 

Watsapp e telegram: li uso come alternativa agli sms: piú comodi ed efficaci. Faccio parte di un paio di gruppi (es quello creato per il gruppo musicale) che ci consente di organizzarci in maniera piú efficace. Telegram in realtá l'ho usato con mia moglie e basta, e abbiamo avuto qualche intoppo che ci ha riportato a wa. Ma aveva alcune caratteristiche interessanti, come l'indipendenza da un telefono...

 

Pinterest: ci sono diversi artisti che si possono trovare su pinterest. Per accederci dovrei peró fare il login di fb e non ne ho voglia (credo ci siano altri modi, mai investigato).

 

Google+. Cos´é? :stralol:

 

Purtroppo, mai stato un tipo particolarmente social neanche nella vita reale (nulla di patologico, ma mi piace starmene per i fatti miei), quindi non mi ha attirato molto la moda social. Ho peró frequentato diversi forum specializzati in passato (computer grafica, arte, programmazione) e ora il 90% del mio "socializzare" online é qui sulla Barriera.

E chi ce l'ha il tempo per fare altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su pinterest ci si iscrive indipendentemente da facebook. ;) Google + manco mi ricordavo della sua esistenza.. O meglio.. mi ricordo della sua esistenza quando devo disinstallare eventuali aggiornamnti sul cellulare per guafagnare memoria.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facebook, per tenere il contatto con alcune amicizie on line. Ma finisco col leggere tante di quelle cretinate pazzesche, scritte da analfabeti di ritorno che attaccano medici, scienziati e persone che ne sanno mille volte più di loro (a quanto pare, le persone ultimamente più sono ignoranti, più sono arroganti) che spesso mi lascia un'amarezza enorme. La mia fiducia nell'essere umano medio si è ridotta ad un centesimo di prima, da quando uso FB.
Non leggerle? Quasi impossibile: a volte le postano i miei contatti, indignati, per dire "ma guardate a che livello è la gente"; altre volte leggo un post bellissimo di qualche pagina che seguo, che so, di divulgazione scientifica; poi faccio lo sbaglio di leggere qualche commento e... da mettersi le mani nei capelli. Oh, per dirne una, ma lo sapete che esistono i Terrapiattisti?
Gruppi dipersone convinte che la Terra sia piatta, sì. E che tutti gli scienziati del mondo facciano parte di un complotto, pagati da non si sa chi.
E costoro a volte si infilano in una pagina di astronomia divulgativa che mi piace moltissimo -bellissima e con foto mozzafiato, gestita con amore e passione, e gratuitamente, da alcuni ragazzi che lavorano come astronomi presso telescopi importanti- per scrivere cose come "Tutte ba**e, siete pagati dagli Americani, meritate la morte spero che crepiate presto"
Anzi: almeno io l'ho scritto in italiano; i commenti di questo genere -e ce ne sono migliaia, su qualsiasi argomento scientifico- di solito sono scritti da degli analfabeti che non distinguono "a" da "ha", "é" da "e", "anno" da "hanno".
E questo, dei Terrapiattisti, era solo un esempio. Se non frequentate FB, non avete idea di quanti filoni di complottari ci siano, barricati nella loro ignoranza, che non solo rifiutano il dialogo, ma passano il tempo a coprire di insulti chi non la pensa come loro, o -non è per niente raro- augurargli la morte.
E cosa dire di un gruppo di mamme (autodefiite "mamme pancine") che si danno consigli su cose come rituali con la placenta, indovinare il sesso del nascituro col pendolino, lamentarsi di vicine che cercano di fare il mallocchio ai loro bambini "facendo loro i complimenti" (?),  fare rituali per rimanere incinte bruciando assorbenti (usati) sul balcone condominiale (con frasi tipo: "Ti assicuro che funziona, una mia amica in questo modo ha già avuto te figli") o -scusate il discorso sgradevole- non usando proprio assorbenti (la cosa si chiama "freebleeding") per "non opporsi alla natura", e sono infuriate perchè i condomini osano lamentarsi delle scie di sangue sgocciolato su pianerottoli e scale? Se non credete a queste cose, cercate il blog del Signor Distruggere (che pubblica anche su FB, per quello lo conosco). Ma fatelo a vostro rischio e pericolo, perchè la vostra fiducia negli esseri umani subirà un duro colpo.
E queste sono tutte "delizie" di cui, senza FB, ignorerei l'esistenza. E vivrei tanto meglio, oltre a non avere pue perso il tempo per leggerle.
Veramente:  quando non ero su FB, avevo molta più fiducia nell'umanità, e non avrei mai immaginato che esistessero, nel 2000, persone del genere. E sono spaventosamente tante.


Per inciso: a volte poi leggo i commenti al Signor Distruggere, scritti da persone che sfottono le "mamme pancine": E alcuni sono così pieni di stupidità, volgarità e saccenza, che non mi fanno certo sentire meglio. Anzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×