Jump to content

Recommended Posts

{{Organizzazione

| Nome = Superni (Pureborn nella versione originale, ho trovato anche il termine Enthroned)

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Organizzazione Nobiliare ?? assomigliano ai Magistri di Pentos  per loro cosa avete messo?

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />">[[ ACOK40]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I [[Superni]] discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]], comandano la [[Guardia Civica di Quarth |guardia civica della citta]] e la flotta di galee ornate che controllano gli stretti tra i vari mari o scrivo [[Portali di Giada]]. Si riuniscono nella [[Sala dei Mille troni]] dove siedono in elaborati scranni di legno. Il potere dei [[Superni]] è insidiato dai ricchi [[Principe Mercante|principi mercanti]] della città, schierati in tre gilde rivali: L’[[Antico ordine degli Speziali ]] i [[Tredici]] e la [[Fratellanza della Tormalina]]. Per ottenere udienza dai [[Superni]] si deve effettuare il tradizionale sacrificio al Tempio della Memoria, offrire il tradizionale obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e mandare il tradizionale frutto kaki al Guardiano della Porta. Infine il richiedente riceve le tradizionali pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].

I [[Superni]] sono famigerati per rifilare vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] cita: è più facile mungere una [[Vacca di Pietra di Faros |Vacca di pietra di Faros]] che ottenere dell’oro da un Superno.<ref name=" ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] I [[Superni]] concedono udienza a  [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]]. La donna chiede al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per il suo ritorno in occidente. [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] li adula vergognosamente, veste secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e ha [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla. I [[Superni]] si dimostrano più interessati al [[Drago]] che alle argomentazioni di Daenerys. Ella si convince che abbiano accettato di riceverla spinti soltanto dalla curiosità e dalla noia.<ref name=" ACOK40" />

 

Tre esponenti dei [[Superni]]: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]], [[Egon Emeros]] sono stati corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] con una quantità d’oro sufficiente all’acquisto di una nave o al reclutamento di un’orda di mercenari. Durante l’udienza nessuno dei tre si dimostra d’aiuto alla giovane[[Targaryen]], [[Mathos Mallarawan|Mathos]] non ha detto nulla, [[Wendello Qar Deth|Wendello]] si limita a lodare il modo in cui ha parlato e [[Egon Emeros| lo Squisito]] ha rifiutato per poi mettersi a piangere. In definitiva i Superni  decidono di non sostenere Daenerys, tuttavia rifiutano in modo molto cortese.<ref name=" ACOK40" />

 

In seguito [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] pensa di inviare [[Jorah Mormont|Jorah]] a recuperare i doni elargiti ai tre [[Superni]] corrotti ma [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] afferma che in tal caso un [[Uomini del Dispiacere| Uomo del Dispiacere]] potrebbe penetrare nella suo palazzo di notte e ucciderla nel sonno.<ref name=" ACOK40" />

 

Dopo la distruzione della [[Casa degli Eterni]], non siamo a conoscenza  di particolari iniziative dei [[Superni]] nei confronti di [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] ma un [[Uomini del Dispiacere| uomo del dispiacere]] cerca di assassinarla.<ref name="ACOK63">[[ACOK63]]</ref>

 

== Membri ==

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

== Note ==

<references />

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

Link to post
Share on other sites
  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cita

 

{{Organizzazione

| Nome = Superni (Pureborn nella versione originale, ho trovato anche il termine Enthroned)

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Politica e amministrazione

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />">[[ ACOK40]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I [[Superni]] discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano la [[Guardia Civica di Quarth|guardia civica della citta]] e la flotta di galee ornate che controllano gli stretti tra i vari mari o scrivo [[Portali di Giada]]. Si riuniscono nella [[Sala dei Mille troni]] dove siedono in elaborati scranni di legno. Il potere dei [[Superni]] è insidiato dai ricchi [[Principe Mercante|principi mercanti]] della città, schierati in tre gilde rivali: L’[[Antico ordine degli Speziali ]] i [[Tredici]] e la [[Fratellanza della Tormalina]]. Per ottenere udienza dai [[Superni]] si deve effettuare il tradizionale sacrificio al Tempio della Memoria (facciamo la voce?), offrire il tradizionale obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e mandare il tradizionale frutto kaki al Guardiano della Porta (voce?). Infine il richiedente riceve le tradizionali pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].

I [[Superni]] sono famigerati per rifilare vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti. cita: è più facile mungere una [[Vacca di Pietra di Faros |Vacca di pietra di Faros]] che ottenere dell’oro da un Superno.<ref name=" ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] I [[Superni]] concedono udienza a  [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna chiede al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]] il suo ritorno in occidente. Nella speranza di persuaderli, [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] li adula vergognosamente, veste secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e ha [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla (Rhaegal è anch'esso finalizzato alla persuasione?). I [[Superni]] si dimostrano poco interessati alle sue richieste, al punto da farla pensare più interessati al [[Drago]] che alle argomentazioni di Daenerys. Ella si convince che abbiano accettato di riceverla spinti soltanto dalla curiosità e dalla noia.<ref name=" ACOK40" />

 

Tre esponenti dei [[Superni]], [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]], [[Egon Emeros]] vengono sono stati corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] con una quantità d’oro sufficiente all'acquisto di una nave o al reclutamento di un’orda di mercenari. Durante l’udienza nessuno dei tre si dimostra d’aiuto alla giovane [[Targaryen]], [[Mathos Mallarawan|Mathos]] non ha detto nulla, [[Wendello Qar Deth|Wendello]] si limita a lodare il modo in cui ha parlato e [[Egon Emeros| lo Squisito]] ha rifiutato per poi mettersi a piangere. In definitiva i Superni  decidono di non sostenere Daenerys, tuttavia rifiutano in modo molto cortese.<ref name=" ACOK40" /> (si tratta sempre della stessa udienza del paragrafo precedente? E la corruzione avviene prima? Se prima, sarei per riordinare le cose in maniera cronologica...)

 

In seguito [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] pensa di inviare [[Jorah Mormont|Jorah]] a recuperare i doni elargiti ai tre [[Superni]] corrotti ma [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] afferma che in tal caso un [[Uomini del Dispiacere| Uomo del Dispiacere]] potrebbe penetrare nella suo palazzo di notte e ucciderla nel sonno.<ref name=" ACOK40" /> (qui piuttosto mettere nella descrizione generale che inviano Uomini del Dispiacere a chi pretende la restituzione dei doni a loro dati, o qualcosa del genere. Che ne pensate?)

 

Dopo la distruzione della [[Casa degli Eterni]], non siamo a conoscenza  di particolari iniziative dei [[Superni]] nei confronti di [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] ma un [[Uomini del Dispiacere| uomo del dispiacere]] cerca di assassinarla.<ref name="ACOK63">[[ACOK63]]</ref>

(Se non c'è nessun indizio sulla loro responsabilità non metterei niente)

 

== Membri ==

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

== Note ==

<references />

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

 

 

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

{{Organizzazione

| Nome = Superni (Pureborn nella versione originale)

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Politica e amministrazione

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />">[[ ACOK40]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I [[Superni]] discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano la [[Guardia Civica di Quarth|guardia civica della citta]] e la flotta di galee ornate che controllano gli stretti tra i vari mari o scrivo [[Portali di Giada]]. Si riuniscono nella [[Sala dei Mille troni]] dove siedono in elaborati scranni di legno. Il potere dei [[Superni]] è insidiato dai ricchi [[Principe Mercante|principi mercanti]] della città, schierati in tre gilde rivali: L’[[Antico ordine degli Speziali ]] i [[Tredici]] e la [[Fratellanza della Tormalina]]. Per ottenere udienza dai [[Superni]] si deve effettuare il tradizionale sacrificio al Tempio della Memoria, offrire il tradizionale obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e mandare il tradizionale frutto kaki al Guardiano della Porta. Infine il richiedente riceve le tradizionali pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].

I [[Superni]] sono famigerati per offrire vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti.<ref name=" ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] I [[Superni]] concedono udienza a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] con i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna intende chiede al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]]. Prima dell'udienza tre esponenti dei [[Superni]]: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]] e [[Egon Emeros]] vengono corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] nella speranza che si pronuncino a suo favore. La giovane elargisce ai tre nobili una quantità d’oro sufficiente all'acquisto di una nave o al reclutamento di un’orda di mercenari .<ref name=" ACOK40" />

 

Durante l'udienza [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] adula i Superni nella speranza di persuaderli, veste secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e ha [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla (Rhaegal è anch'esso finalizzato alla persuasione?). Nessuno dei tre membri corrotti in precedenza si dimostra d’aiuto alla giovane [[Targaryen]], [[Mathos Mallarawan|Mathos]] non ha detto nulla, [[Wendello Qar Deth|Wendello]] si limita a lodare il modo in cui ha parlato e [[Egon Emeros | lo Squisito]] ha rifiutato per poi mettersi a piangere. Infine i Superni decidono di non sostenere Daenerys, tuttavia rifiutano in modo molto cortese. La donna pensa che abbiano accettato di riceverla spinti soltanto dalla curiosità e dalla noia.<ref name=" ACOK40" />

 

(impostato in maniera cronologica come richiesto.)

 

 

== Membri ==

 

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

== Note ==

<references />

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

 

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
Cita

{{Organizzazione

| Nome = Superni

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Politica e amministrazione

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />">[[ ACOK40]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I [[Superni]] discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano direttamente le forze militari della città la [[Guardia Civica di Quarth|guardia civica della citta]] e la flotta di galee ornate che controllano gli stretti tra i vari mari. Sono in perpetua lotta con le gilde dei [[Principi Mercanti]] per il controllo del potere politico di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />

 

Si riuniscono nella [[Sala dei Mille Troni]], dove siedono in su elaborati scranni di legno. Il potere dei [[Superni]] è insidiato dai ricchi [[Principi Mercanti]] della città, schierati in tre gilde rivali: L’[[Antico ordine degli Speziali ]] i [[Tredici]] e la [[Fratellanza della Tormalina]]. Per ottenere udienza dai [[Superni]] si deve devono effettuare il tradizionale i riti tradizionali di sacrificio al [[Tempio della Memoria]], offrire il tradizionale obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e mandare il tradizionale invio di cachi frutto kaki  al [[Guardiano della Porta]]. Infine il richiedente riceve le tradizionali un paio di pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].<ref name=" ACOK40" />

 

I [[Superni]] sono famigerati per offrire vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti.<ref name=" ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] I [[Superni]] concedono udienza a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] con i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna intende chiede al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]]. Prima dell'udienza tre esponenti dei [[Superni]]: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]] e [[Egon Emeros]] vengono corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] nella speranza che si pronuncino a suo favore. La giovane elargisce ai tre nobili una quantità d’oro sufficiente all'acquisto di una nave o al reclutamento di un’orda di mercenari.<ref name=" ACOK40" />

 

Durante l'udienza [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] adula i Superni nella speranza di persuaderli, veste secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e ha porta [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla. Nessuno dei tre membri corrotti in precedenza si dimostra d’aiuto alla giovane [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]], e sia pure con cortesia, decidono di non sostenerla [[Mathos Mallarawan|Mathos]] non ha detto nulla, [[Wendello Qar Deth|Wendello]] si limita a lodare il modo in cui ha parlato e [[Egon Emeros | lo Squisito]] ha rifiutato per poi mettersi a piangere. Infine i Superni decidono di non sostenere Daenerys, tuttavia rifiutano in modo molto cortese. La donna pensa che abbiano accettato di riceverla spinti soltanto dalla curiosità e dalla noia.<ref name=" ACOK40" />

 

== Membri ==

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

 

Link to post
Share on other sites
Cita

{{Organizzazione

| Nome = Superni

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Politica e amministrazione

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />">[[ ACOK40]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I [[Superni]] discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano direttamente le forze militari della città. Sono in perpetua lotta con le gilde dei [[Principi Mercanti]] per il controllo del potere politico di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />

 

Si riuniscono nella [[Sala dei Mille Troni]], dove siedono su elaborati scranni di legno. Per ottenere udienza dai [[Superni]] si devono effettuare i riti tradizionali di sacrificio al [[Tempio della Memoria]], offrire un obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e inviare dei cachi al [[Guardiano della Porta]]. (Qui non so se ho interpretato correttamente le tue correzioni) Infine il richiedente riceve un paio di pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].<ref name=" ACOK40" />

 

I [[Superni]] sono famigerati per offrire vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti.<ref name=" ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] Ii [[Superni]] concedono udienza a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] con i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna intende chiedere al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]]. Prima dell'udienza tre esponenti dei [[Superni]]: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]] e [[Egon Emeros]] vengono corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] nella speranza che si pronuncino a suo favore.<ref name=" ACOK40" />

 

Durante l'udienza [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] adula i Superni nella speranza di persuaderli, veste quindi secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e porta [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla. Nessuno dei tre membri corrotti in precedenza si dimostra d’aiuto alla giovane [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]], e sia pure con cortesia, decidono di non sostenerla.<ref name=" ACOK40" />

 

== Membri ==

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

 

Link to post
Share on other sites
Cita

 

{{Organizzazione

| Nome = Superni

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Politica e amministrazione

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />[[ACOK40]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I Superni discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano direttamente le forze militari della città.Sono in perpetua lotta con le gilde dei [[Principi Mercanti]] per il controllo del potere politico di [[Qarth]].<ref name="ACOK40" />

 

Si riuniscono nella [[Sala dei Mille Troni]], dove siedono su elaborati scranni di legno. Per ottenere udienza dai Superni si devono effettuare i riti tradizionali di sacrificio al [[Tempio della Memoria]], offrire un obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e inviare dei cachi al [[Guardiano della Porta]]. Infine il richiedente riceve un paio di pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].<ref name="ACOK40" />

 

I Superni sono famigerati per offrire vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti. Spesso ricevono ricchi doni dai visitatori, e se in seguito il donatore ne richiede la restituzione sono capaci di inviare [[Uomini del Dispiacere]] per farlo assassinare<ref name="ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] i Superni concedono udienza a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] con i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna intende chiedere al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]]. Prima dell'udienza tre esponenti dei Superni: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]] e [[Egon Emeros]] vengono corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] nella speranza che si pronuncino a suo favore.<ref name="ACOK40" />

 

Durante l'udienza [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] adula i Superni nella speranza di persuaderli. Veste quindi secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e porta [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla. Nessuno dei tre membri corrotti in precedenza si dimostra d’aiuto alla giovane [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]], e tutti, pur trattandola con estrema sia pure con cortesia, alla fine rifiutano di decidono di non sostenerla.<ref name="ACOK40" />

 

== Membri ==

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

 

 

Link to post
Share on other sites
Cita

{{Organizzazione

| Nome = Superni

| Sede = [[Qarth]]

| Tipologia = Politica e amministrazione

}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name=" ACOK40" />[[ACOK40]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

I Superni discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano direttamente le forze militari della città.Sono in perpetua lotta con le gilde dei [[Principi Mercanti]] per il controllo del potere politico di [[Qarth]].<ref name="ACOK40" />

 

Si riuniscono nella [[Sala dei Mille Troni]], dove siedono su elaborati scranni di legno. Per ottenere udienza dai Superni si devono effettuare i riti tradizionali di sacrificio al [[Tempio della Memoria]], offrire offerta di un obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e inviare dei invio di cachi al [[Guardiano della Porta]]. Infine il richiedente riceve un paio di pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].<ref name="ACOK40" />

 

I Superni sono famigerati per offrire vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti. Spesso ricevono ricchi doni dai visitatori, e se in seguito il donatore ne richiede la restituzione sono capaci di inviare ricorrono talvolta agli [[Uomini del Dispiacere]] per farlo assassinare.<ref name="ACOK40" />

 

== Storia ==

Nel [[299]] i Superni concedono udienza a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] con i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna intende chiedere al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]]. Prima dell'udienza tre esponenti dei Superni: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]] e [[Egon Emeros]] vengono corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] nella speranza che si pronuncino a suo favore.<ref name="ACOK40" />

 

Durante l'udienza [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] adula i Superni nella speranza di persuaderli. Veste quindi secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e porta [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla. Nessuno dei tre membri corrotti in precedenza si dimostra d’aiuto alla giovane [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e tutti, pur trattandola con estrema cortesia, alla fine rifiutano di sostenerla.<ref name="ACOK40" />

 

== Membri ==

{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]</noinclude>

 

Link to post
Share on other sites

Stavo per uppare la voce, ma c'è qualcosa che non va nel codice del paragrafo dei membri. Mi dà errore. Intanto posto qui la versione che include le ultime correzioni:

Cita

{{Organizzazione
| Nome = Superni
| Sede = [[Qarth]]
| Tipologia = Politica e amministrazione
}}

 

I [[Superni]] sono i nobili governanti di [[Qarth]].<ref name="ACOK40">[[ACOK40]]</ref>

 


__TOC__

 

== Descrizione ==
I Superni discendono dagli antichi re e regine di [[Qarth]] e comandano direttamente le forze militari della città.Sono in perpetua lotta con le gilde dei [[Principi Mercanti]] per il controllo del potere politico di [[Qarth]].<ref name="ACOK40" />

 

Si riuniscono nella [[Sala dei Mille Troni]], dove siedono su elaborati scranni di legno. Per ottenere udienza dai Superni si devono effettuare i riti tradizionali di sacrificio al [[Tempio della Memoria]], offerta di un obolo di corruzione al [[Custode del Lungo Elenco]] e invio di cachi al [[Guardiano della Porta]]. Infine il richiedente riceve un paio di pantofole blu di convocazione per la [[Sala dei Mille Troni]].<ref name="ACOK40" />

 

I Superni sono famigerati per offrire vino avvelenato a potenziali rivali. Un antico detto di [[Qarth]] ironizza sulla loro avarizia e reticenza a concedere prestiti. Spesso ricevono ricchi doni dai visitatori, e se in seguito il donatore ne richiede la restituzione ricorrono talvolta agli [[Uomini del Dispiacere]] per farlo assassinare.<ref name="ACOK40" />

 

== Storia ==
Nel [[299]] i Superni concedono udienza a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]], giunta da poco a [[Qarth]] con i suoi [[Draghi|draghi]]. La donna intende chiedere al consiglio di nobili di sostenere la sua causa, fornendole parte della flotta e dei soldati di [[Qarth]] per la sua conquista dei [[Sette Regni]]. Prima dell'udienza tre esponenti dei Superni: [[Mathos Mallarawan]], [[Wendello Qar Deth]] e [[Egon Emeros]] vengono corrotti da [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] su suggerimento di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] nella speranza che si pronuncino a suo favore.<ref name="ACOK40" />
 
Durante l'udienza [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] adula i Superni nella speranza di persuaderli. Veste quindi secondo la moda di [[Qarth]] in modo da non apparire come una [[Dothraki]] e porta [[Rhaegal]] aggrappato su una spalla. Nessuno dei tre membri corrotti in precedenza si dimostra d’aiuto alla giovane [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e tutti, pur trattandola con estrema cortesia, alla fine rifiutano di sostenerla.<ref name="ACOK40" />

 

== Membri ==
{{#dpl: namespace=0 | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=  •   | category=Superni | category=Personaggi}}

 

== Note ==
<references />
 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi | Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]]</noinclude>

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...