Jump to content
Online Barriera v4, tutte le novità Read more... ×
Sign in to follow this  
Quattro_Calzini

Eterni

Recommended Posts

{{Organizzazione

| Nome = Eterni Undying Ones nella versione originale

| Tipologia = Ordine culturale

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra i [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni soggiornano nella stanza delle udienze situata in fondo alla [[Casa degli Eterni]]. Nell’ultima visione pervenuta a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] prima di incontrarli, essi appaiono giovani e regali, riccamente vestiti con cappe di ermellino, velluto scarlatto e tessuto dorato; altri hanno elaborate armature costellate di gemme, altri ancora portano il cappello conico disseminato di astri. Tra di loro vi sono anche delle belle donne. I veri Eterni sono in realtà estremamente vecchi e rugosi, a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno labbra e unghie sono blu, quasi nere, come anche il bianco degli occhi. Molti non hanno i capelli e tra di loro vi è una vecchia il cui vestito le è marcito addosso. Siedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili, Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente. [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] si chiede se gli Eterni non siano tali in quanto morti.

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo, il cuore riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. [[Drogo]], al contrario, non subisce alcun effetto apparente .<ref name="ACOK48"/>

 

== Storia ==

Quando Nel [[299]]il [[Cavalieri di Sangue|Cavaliere di Sangue]] [[Jhogo]], che giunge a [[Quarth]] e racconta della presenza di un [[Khalasar|khalasar]] [[Dothraki]] a [[Vaes Tolorro]], guidato dall'ultima discendente dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]], e della ricomparsa nel mondo dei [[Draghi|draghi]] , [[Pyat Pree]] uno stregone alleato degli Eterni, si lascia guidare da lui fino a [[Vaes Tolorro]], spinto dall'interesse di vedere di persona i [[Draghi|draghi]].<ref name=" ACOK12" />

 [[Pyat Pree]] invita [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] a fare visita agli [[Eterni]], definendolo un privilegio per pochi.<ref name="ACOK27"/>

 

[[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] accetta l’invito di [[Pyat Pree]] dopo che i [[Superni]] rifiutano di sostenere la sua causa.<ref name="ACOK40" />

Dopo aver assunto l’[[Ombra della Sera|ombra della sera]] Daenerys entra [[Casa degli Eterni]] dove assiste ad una serie di [[Visioni della Casa degli Eterni |visioni]]. Seguendo il suggerimento di  [[Pyat Pree]] imbocca sempre la prima porta a destra e arriva in un localo posto alla fine di una scalinata, dove incontra gli Eterni. Costoro appaiono regali, giovani e riccamente vestiti, affermano di attenderla da moltissimo tempo e di aver inviato la [[Cometa rossa|stella rossa]] per guidarla fino a loro. Con voci suadenti la invitano ad avvicinarsi dicendole che vogliono donarle armi magiche e insegnarle il linguaggio segreto dei draghi. [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] preferisce seguire [[Drogo]], fermatosi sullo stipite di una porta che si trova alla sua destra, e fugge, ritrovandosi un stanza poco illuminata, dove trova i veri Eterni dall’espetto cadaverico.

I vecchi stregoni vengono interpellati dalla donna sul significato delle visioni pervenutele nelle camere del palazzo ma costoro rispondono fornendole una serie di profezie accompagnate da visioni che apriranno nuovi interrogativi:

La forma delle ombre… Bevi dalla coppa del ghiaccio, bevi dalla coppa del fuoco affermano gli Eterni, che chiamano Daenerys nata della tempesta e figlia di tre. Ricardandole che il drago ha tre teste.

In seguito preannunziano a Daenerys che dovrà accendere tre fuochi: uno per la vita, uno per la morte e uno per l'amore. Dovrá cavalcare tre destrieri: uno per il piacere, uno per il terrore e uno per l'amore. Avvertono Daenerys che dovrá conoscere tre tradimenti: uno per il sangue, uno per l'oro e uno per l'amore.

Alla richiesta della ragazza di spiegarle meglio, le mostrano la morte di Viserys, un lord dalla pelle bronzea e i capelli argentei con un vessillo di uno stallone di fuoco, dietro lui una cittá in fiamme. Poi rubini che schizzano dal petto di un principe morente che si accascia nell'acqua, mormorando il nome di una donna. Associato a questo trittico di immagini chiamano Daenerys figlia della morte.

mostrano alla giovane un re dagli occhi azzurri che non proietta alcuna ombra e solleva una spada rossa. Poi un vessillo con un drago Lo trasduciamo in un altro modo ? garrisce nel vento davanti a folle giubilanti. Da una torre fumante una bestia di pietra dispiega le ali. Associato a questo trittico di immagini chiamano Daenerys sterminatrice della menzogna.

Mostrano a Daenerys la sua cavalla argentea che avanza verso un torrente sotto una prodigiosa volta stellata. Un cadavere sulla prora di una nave, che sorride tristemente dalle labbra grigie. Un un fiore azzurro che nasce da una muraglia di ghiaccio. Associato a questo trittico di immagini chiamano Daenerys sposa del fuoco Ho letto che la versione originale dice sposa della morte, è vera questa cosa ?

In seguito appaiono visioni vorticanti che sembrano rendere viva l’aria:

Ombre prive di scheletro danzano dentro una tenda.

Una bambina corre a piedi nudi verso una grande casa dalla porta rossa.

Un drago esce dalla fronte di Mirri Maz Duur avvolta dalle fiamme.

Un cavallo argenteo trascina il cadavere ricoperto di piaghe di un uomo.

Un leone bianco corre nell'erba più alta di un uomo.

Al cospetto della Madre della montagna, una fila di anziane nude esce dal grande lago e s'inginocchia davanti a Daenerys.

Diecimila schiavi innalzano mani lorde di sangue, Daenerys galoppa davanti a loro. «Madre!» urlano. «Madre!» e cercano di afferrarla.

 

[[Drogo]] frantuma l’ultima visione rivelando gli Eterni, che nel frattempo, stanno circondando Daenerys. La donna non è più in grado di muoversi. Gli Eterni la afferrano con le loro dita scheletriche e la mordono con l’intento di succhiarne la vita. [[Drogo]] si avventa sul cuore fluttuante e lo incendia con il suo respiro, gli Eterni prendono fuoco immediatamente contorcendosi e urlando. Daenerys fugge dalla stanza, se tocca uno degli [[Stregoni di Qarth | stregoni]] nota che sono come ceneri aggregate a stento.<ref name="ACOK48"/>

 

== Membri ==

{{#dpl: noresultsheader=&nbsp; | namespace= | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=&nbsp; &bull; &nbsp; | category= Stregoni di Qarth| category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

{{Portale | Argomento1 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche qui separo in due parti...

 

Cita

 

{{Organizzazione

| Nome = Eterni Undying Ones nella versione originale

| Tipologia = Ordine culturale

| Sede = [[Qarth]]

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra i [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni, a cui appartengono individui di entrambi i sessi, soggiornano nella stanza delle udienze situata in fondo alla [[Casa degli Eterni]]<ref name="ACOK48"/>.

 

Nell'ultima visione pervenuta a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] prima di incontrarli, essi appaiono giovani e regali, riccamente vestiti con vesti pregiate e armature decorate cappe di ermellino, velluto scarlatto e tessuto dorato; altri hanno elaborate armature costellate di gemme, altri ancora portano il cappello conico disseminato di astri. Tra di loro vi sono anche delle belle donne. I veri Eterni sono Malgrado questa apparenza, in realtà sono estremamente vecchi e rugosi, e a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno pupille, labbra e unghie sono blu, quasi nere, come anche il bianco degli occhi. Molti di essi sono completamente calvi non hanno i capelli e tra di loro vi è una vecchia il cui vestito le è marcito addosso. Siedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente. [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys ]] si chiede se gli Eterni non siano tali in quanto morti.<ref name="ACOK48"/>

 

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo, il cuore riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. [[Drogo]], al contrario, non subisce alcun effetto apparente .<ref name="ACOK48"/> (immagino che avremo una voce per la casa degli eterni, quindi questa parte la riserverei a quella pagina. Infece potremmo scrivere che gli Eterni sono vulnerabili al fuoco dei drago...)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando Nel [[299]]il [[Cavalieri di Sangue|Cavaliere di Sangue]] [[Jhogo]], che giunge a [[Qarth]] e racconta della presenza di un [[Khalasar|khalasar]] [[Dothraki]] a [[Vaes Tolorro]], guidato dall'ultima discendente dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]], e della ricomparsa nel mondo dei [[Draghi|draghi]] , [[Pyat Pree]] uno stregone alleato degli Eterni, si lascia guidare da lui fino a [[Vaes Tolorro]], spinto dall'interesse di vedere di persona i [[Draghi|draghi]].<ref name=" ACOK12" />

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Organizzazione

| Nome = Eterni

| Tipologia = Ordine culturale

| Sede = [[Qarth]]

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra gli [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni a cui appartengono individui di entrambi i sessi, soggiornano nella stanza delle udienze situata in fondo alla [[Casa degli Eterni]]<ref name="ACOK48"/>.

 

Nell'ultima visione pervenuta a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] prima di incontrarli, essi appaiono giovani e regali, riccamente vestiti con vesti pregiate e armature decorate. Malgrado questa apparenza, in realtà sono estremamente vecchi e rugosi, e a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno pupille, labbra e unghie blu, quasi nere. Molti di essi sono completamente calvi. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente.<ref name="ACOK48"/>

 

Soggiornano nei recessi della [[Casa degli Eterni]], dove sSiedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente.<ref name="ACOK48"/>

 

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo, il cuore riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. [[Drogo]], al contrario, non subisce alcun effetto apparente. La loro magia non ha effetto sui [[Draghi|draghi]], e loro stessi non sono immuni al fuoco di tali animali.<ref name="ACOK48"/>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Up. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Organizzazione

| Nome = Eterni

| Tipologia = Ordine culturale

| Sede = [[Qarth]]

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra gli [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni, a cui appartengono individui di entrambi i sessi, appaiono giovani e belli, riccamente vestiti e con armature decorate (Io queste informazioni le lascerei). In realtà sono estremamente vecchi e rugosi, e a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno pupille, labbra e unghie blu, quasi nere. Molti di essi sono completamente calvi. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente.<ref name="ACOK48"/>

 

Soggiornano nei recessi della [[Casa degli Eterni]], dove siedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili.<ref name="ACOK48"/>

 

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo, il cuore e che riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. La loro magia non ha effetto sui [[Draghi|draghi]], e loro stessi non sono immuni al fuoco di tali animali.<ref name="ACOK48"/>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Cita

 

{{Organizzazione

| Nome = Eterni

| Tipologia = Ordine culturale

| Sede = [[Qarth]]

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra gli [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni, a cui appartengono individui di entrambi i sessi, appaiono giovani e belli, riccamente vestiti e con armature decorate. In realtà sono estremamente vecchi e rugosi, e a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno pupille, labbra e unghie blu, quasi nere. Molti di essi sono completamente calvi. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente.<ref name="ACOK48"/>

 

Soggiornano nei recessi della [[Casa degli Eterni]], dove siedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili.<ref name="ACOK48"/>

 

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo e che riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. Sono vulnerabili al fuoco dei La loro magia non ha effetto sui [[Draghi|draghi]] e la loro magia non ha effetto su tali animali. , e loro stessi non sono immuni al fuoco di tali animali.<ref name="ACOK48"/>

 

== Storia ==

Nel [[299]] il [[Cavalieri di Sangue|Cavaliere di Sangue]] [[Jhogo]], che giunge a [[Quarth]] [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]] insieme al suo e racconta della presenza di un [[Khalasar|khalasar]] e ai suoi [[Dothraki]] a [[Vaes Tolorro]], guidato dall'ultima discendente dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]], e della ricomparsa nel mondo dei [[Draghi|draghi]], che attirano subito l'interesse dello stregone della [[Casa degli Eterni]] [[Pyat Pree]] uno stregone alleato degli Eterni, si lascia guidare da lui fino a [[Vaes Tolorro]], spinto dall'interesse di vedere di persona i [[Draghi|draghi]].<ref name=" ACOK12" /> Questi [[Pyat Pree]] invita [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] a fare visita agli [[Eterni]], definendolo un privilegio per pochi.<ref name="ACOK27"/>

 

[[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] accetta l’invito di [[Pyat Pree]] dopo che i [[Superni]] rifiutano di sostenere la sua causa.<ref name="ACOK40" /> Dopo aver assunto l’[[Ombra della Sera|ombra della sera]] Daenerys entra [[Casa degli Eterni]], dove prosegue seguendo le istruzioni dello stregone e assiste ad una serie di [[Visioni della Casa degli Eterni |visioni]]. Alla fine del percorso incontra gli Eterni, che Seguendo il suggerimento di  [[Pyat Pree]] imbocca sempre la prima porta a destra e arriva in un localo posto alla fine di una scalinata, dove incontra gli Eterni. Costoro appaiono regali, giovani e riccamente vestiti, affermano di attenderla da parecchio moltissimo tempo e di aver inviato la [[Cometa rossa|stella rossa]] per guidarla fino a loro. Con voci suadenti la invitano ad avvicinarsi promettendole doni e insegnamenti, ma dicendole che vogliono donarle armi magiche e insegnarle il linguaggio segreto dei draghi. [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] preferisce seguire [[Drogo]], fermatosi sullo stipite di una porta che si trova alla sua destra, e fugge via, ritrovandosi un stanza poco illuminata, dove trova i veri Eterni dall'aspetto cadaverico. La ragazza li interpella I vecchi stregoni vengono interpellati dalla donna sul significato delle visioni pervenutele nelle camere del palazzo, ma costoro rispondono fornendole una serie di profezie accompagnate da visioni che le aprono solo apriranno nuovi interrogativi. (anche qui mettiamo il link alle visioni? Le metterei tutte in un'unica pagina, a cui rimanderei per descrizioni più dettagliate):

La forma delle ombre… Bevi dalla coppa del ghiaccio, bevi dalla coppa del fuoco affermano gli Eterni, che chiamano Daenerys nata della tempesta e figlia di tre. Ricardandole che il drago ha tre teste.

In seguito preannunziano a Daenerys che dovrà accendere tre fuochi: uno per la vita, uno per la morte e uno per l'amore. Dovrá cavalcare tre destrieri: uno per il piacere, uno per il terrore e uno per l'amore. Avvertono Daenerys che dovrá conoscere tre tradimenti: uno per il sangue, uno per l'oro e uno per l'amore.

Alla richiesta della ragazza di spiegarle meglio, le mostrano la morte di Viserys, un lord dalla pelle bronzea e i capelli argentei con un vessillo di uno stallone di fuoco, dietro lui una cittá in fiamme. Poi rubini che schizzano dal petto di un principe morente che si accascia nell'acqua, mormorando il nome di una donna. Associato a questo trittico di immagini chiamano Daenerys figlia della morte.

mostrano alla giovane un re dagli occhi azzurri che non proietta alcuna ombra e solleva una spada rossa. Poi un vessillo con un drago Lo trasduciamo in un altro modo ? garrisce nel vento davanti a folle giubilanti. Da una torre fumante una bestia di pietra dispiega le ali. Associato a questo trittico di immagini chiamano Daenerys sterminatrice della menzogna.

Mostrano a Daenerys la sua cavalla argentea che avanza verso un torrente sotto una prodigiosa volta stellata. Un cadavere sulla prora di una nave, che sorride tristemente dalle labbra grigie. Un un fiore azzurro che nasce da una muraglia di ghiaccio. Associato a questo trittico di immagini chiamano Daenerys sposa del fuoco Ho letto che la versione originale dice sposa della morte, è vera questa cosa ?

In seguito appaiono visioni vorticanti che sembrano rendere viva l’aria:

Ombre prive di scheletro danzano dentro una tenda.

Una bambina corre a piedi nudi verso una grande casa dalla porta rossa.

Un drago esce dalla fronte di Mirri Maz Duur avvolta dalle fiamme.

Un cavallo argenteo trascina il cadavere ricoperto di piaghe di un uomo.

Un leone bianco corre nell'erba più alta di un uomo.

Al cospetto della Madre della montagna, una fila di anziane nude esce dal grande lago e s'inginocchia davanti a Daenerys.

Diecimila schiavi innalzano mani lorde di sangue, Daenerys galoppa davanti a loro. «Madre!» urlano. «Madre!» e cercano di afferrarla.

 

[[Drogo]] frantuma l’ultima visione rivelando gli Eterni, che nel frattempo, stanno circondando [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], immobilizzandola, afferrandola e mordendola. La donna non è più in grado di muoversi. Gli Eterni la afferrano con le loro dita scheletriche e la mordono con l’intento di succhiarne la vita. [[Drogo]] si avventa sul cuore fluttuante e lo incendia con il suo respiro. Gli Eterni prendono fuoco immediatamente contorcendosi e urlando. [Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] fugge dalla stanza, se tocca uno degli [[Stregoni di Qarth | stregoni]] nota che sono come ceneri aggregate a stento.<ref name="ACOK48"/> (non ho capito questa ultima frase... in particolare il "se". Cioè Dany tocca uno di loro e questi si sgretola? Qualcosa del genere?)

 

== Membri ==

{{#dpl: noresultsheader=&nbsp; | namespace= | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=&nbsp; &bull; &nbsp; | category= Stregoni di Qarth| category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

{{Portale | Argomento1 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]]</noinclude>

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Organizzazione

| Nome = Eterni

| Tipologia = Ordine culturale

| Sede = [[Qarth]]

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra gli [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni, a cui appartengono individui di entrambi i sessi, appaiono giovani e belli, riccamente vestiti e con armature decorate. In realtà Non sono molto convinto di questo passaggio perché si tratta semplicemente di una visione che gli Eterni hanno scelto di mostrare a Dany. Ad un'altra persona avrebbero potuto scegliere di mostrarsi in modo differente, quindi non cristallizzerei questa apparenza nella descrizione fisica. sono estremamente vecchi e rugosi, e a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno pupille, labbra e unghie blu, quasi nere. Molti di essi sono completamente calvi. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente. I loro corpi hanno la consistenza della cenere.<ref name="ACOK48"/>

 

Soggiornano nei recessi della [[Casa degli Eterni]], dove siedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili.<ref name="ACOK48"/>

 

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo e che riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. Sono vulnerabili al fuoco dei [[Draghi|draghi]] e la loro magia non ha effetto su tali animali.<ref name="ACOK48"/>

 

== Storia ==

Nel [[299]] giunge a [[Quarth]] [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]] insieme al suo [[Khalasar|khalasar]] e ai suoi [[Draghi|draghi]], che attirano subito l'interesse dello [[Stregoni di Qarth|stregone]] della [[Casa degli Eterni]] [[Pyat Pree]].<ref name=" ACOK12" /> Questi invita [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] a fare visita agli [[Eterni]], definendolo un privilegio per pochi.<ref name="ACOK27"/>

 

[[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] accetta l’invito di [[Pyat Pree]] dopo che i [[Superni]] rifiutano di sostenere la sua causa.<ref name="ACOK40" /> Dopo aver assunto l’[[Ombra della Sera]] la ragazza entra [[Casa degli Eterni]], dove prosegue seguendo le istruzioni dello stregone e assiste ad una serie di enigmatiche e insidiose [[Visioni della Casa degli Eterni|visioni]]. Alla fine del percorso, in una stanza poco illuminata, incontra gli Eterni, che affermano di attenderla da parecchio tempo e di aver inviato la [[Cometa rossa|stella rossa]] per guidarla fino a loro. Con voci suadenti la invitano ad avvicinarsi promettendole doni e insegnamenti, ma [[Daenerys Targaryen (Nata dalla fugge via, ritrovandosi un stanza poco illuminata, dove trova i veri Eterni dall'aspetto cadaverico. La ragazza li interpella sul, e chiede loro il significato delle [[Visioni della Casa degli Eterni|visioni]] pervenutele nelle camere del palazzo, ma costoro. Gli stregoni non le rispondono direttamente, ma le forniscono fornendole una serie di [[Profezie della Casa degli Eterni|profezie]] accompagnate da visioni che le aprono solo nuovi interrogativi.

 

[[Drogon]] frantuma Come? l’ultima visione rivelando gli Eterni, che nel frattempo stanno circondando [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], immobilizzandola, afferrandola e mordendola con l’intento di succhiarne la vita. [[Drogon]] si avventa sul cuore fluttuante e lo incendia con il suo respiro. G, e immediatamente gli Eterni prendono fuoco immediatamente contorcendosi e urlando., consentendo a [Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] fugge di fuggire dalla stanza, se tocca uno degli [[Stregoni di Qarth | stregoni]] nota che sono come ceneri aggregate a stento.<ref name="ACOK48"/>

 

== Membri ==

{{#dpl: noresultsheader=&nbsp; | namespace= | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=&nbsp; &bull; &nbsp; | category= Stregoni di Qarth| category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Magia]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]]</noinclude>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se nella descrizione scrivessimo che sono in grado di mostrare versioni di sé diverse da quella reale, tra cui ad esempio quella in cui sono riccamente vestiti ecc?

 

Nella storia comunque almeno in modo sintetico metterei l'inganno iniziale in cui cercano di trarre Dany. Non mi sembra irrilevante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎10‎/‎05‎/‎2018 at 19:18, AryaSnow dice:

Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] fugge dalla stanza, se tocca uno degli [[Stregoni di Qarth | stregoni]] nota che sono come ceneri aggregate a stento.<ref name="ACOK48"/> (non ho capito questa ultima frase... in particolare il "se". Cioè Dany tocca uno di loro e questi si sgretola? Qualcosa del genere?)

Ecco il passaggio:

…alte voci frantumate emesse da corde vocali ormai morte da troppo tempo. La loro carne era pergamena che si dissolveva, le loro ossa disseccate come legno imbevuto nel sego. Si contorsero mentre le fiamme continuavano a divorarli. Barcollarono sussultarono e rotearono, sollevavano le mani incendiate, le dita scintillanti come torce.

Daenerys si costrinse a rialzarsi un piedi, ad aprirsi la strada tra i corpi avvolti dal fuoco. Erano esseri leggeri come l’aria, nient’altro che ceneri aggregate a stento, che si dissolvevano al tocco. Dany fu sulla porta. Alle sue spalle tutta la stanza è un ruggente inferno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/5/2018 at 18:11, AryaSnow dice:

Nella storia comunque almeno in modo sintetico metterei l'inganno iniziale in cui cercano di trarre Dany. Non mi sembra irrilevante.

 

Beh, quella scena farà parte di una voce dedicata, ovvero quella delle visioni (perché è comunque una delle visioni di Dany, anche se ovviamente una senza un reale significato se non di ostacolo al raggiungimento della meta), quindi sicuramente ne parleremo in dettaglio.

 

Quindi magari qui possiamo mettere, quando parliamo dei poteri, che sono in grado di mostrarsi come preferiscono, ma non starei a dettagliare in questa voce l'esempio specifico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io nella storia farei solo un accenno breve, tipo...

 

Cita

[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] accetta l’invito dopo che i [[Superni]] rifiutano di sostenere la sua causa.<ref name="ACOK40" /> Dopo aver assunto l’[[Ombra della Sera]] la ragazza entra [[Casa degli Eterni]], dove prosegue seguendo le istruzioni dello stregone e assiste ad una serie di enigmatiche e insidiose [[Visioni della Casa degli Eterni|visioni]]. In un'occasione gli Eterni cercano di attirarla in trappola mostrandole una falsa e più rassicurante versione di sé stessi. Alla fine del percorso, in una stanza poco illuminata, incontra gli Eterni nel loro vero aspetto e chiede loro il significato delle [[Visioni della Casa degli Eterni|visioni]] pervenutele nelle camere del palazzo. Gli stregoni non le rispondono direttamente, ma le forniscono una serie di [[Profezie della Casa degli Eterni|profezie]] accompagnate da visioni che le aprono solo nuovi interrogativi.

 

Quanto al dubbio in blu, io parlerei di questo loro falso aspetto che hanno assunto, ma farei capire che è solo una versione in cui hanno scelto di mostrarsi e che quindi c'è spazio per la possibilità che possano assumerne pure altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25/5/2018 at 10:03, AryaSnow dice:

Quanto al dubbio in blu, io parlerei di questo loro falso aspetto che hanno assunto, ma farei capire che è solo una versione in cui hanno scelto di mostrarsi e che quindi c'è spazio per la possibilità che possano assumerne pure altri.

 

Non ho capito... citeresti comunque nella descrizione fisica quel loro falso aspetto? Secondo me non ha molto senso.

 

Scrivere "Possono assumere svariati aspetti, tra cui" e citarne uno specifico non ha molto senso, perché è già compreso negli svariati aspetti di cui sopra... anche perché appunto poi parleremo di quella visione specifica nella voce dedicata, quindi non si corre alcun rischio di perdere l'informazione; si tratta solo di spostarla in un punto decisamente più adeguato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io scriverei che sanno assumere varie sembianze e possono anche darsi un aspetto più gradevole con lo scopo di trarre in inganno il visitatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Organizzazione

| Nome = Eterni

| Tipologia = Ordine culturale

| Sede = [[Qarth]]

}}

 

Gli [[Eterni]] sono i più anziani tra gli [[Stregoni di Qarth]] .<ref name="ACOK48">[[ACOK48]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Gli Eterni sono estremamente vecchi e rugosi, e a causa del consumo particolarmente prolungato di [[Ombra della sera|ombra della sera]] la loro carnagione ha una profonda sfumatura violacea. Hanno pupille, labbra e unghie blu, quasi nere. Molti di essi sono completamente calvi. Quando parlano le loro labbra non si muovono e la loro voce è un sussurro sottile. In apparenza non respirano e il loro sguardo è assente.<ref name="ACOK48"/>

 

Soggiornano nei recessi della [[Casa degli Eterni]], dove siedono nella penombra simili a ombre bluastre solo parzialmente visibili.<ref name="ACOK48"/>

 

Nella sala delle udienze dove incontrano i visitatori c'è un lungo tavolo di pietra su cui fluttua un cuore umano, rigonfio, violaceo per la putrescenza, eppure ancora vivo e che riluce sinistramente ad ogni battito. Nel locale per una persona è difficile respirare, parlare e ad un certo punto anche muoversi. Sono vulnerabili al fuoco dei [[Draghi|draghi]] e la loro magia non ha effetto su tali animali.<ref name="ACOK48"/>

 

== Storia ==

Nel [[299]] giunge a [[Quarth]] [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]] insieme al suo [[Khalasar|khalasar]] e ai suoi [[Draghi|draghi]], che attirano subito l'interesse dello [[Stregoni di Qarth|stregone]] [[Pyat Pree]].<ref name=" ACOK12" /> Questi invita [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] a fare visita agli [[Eterni]], definendolo un privilegio per pochi.<ref name="ACOK27"/>

 

[[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] accetta l’invito dopo che i [[Superni]] rifiutano di sostenere la sua causa.<ref name="ACOK40" /> Dopo aver assunto l’[[Ombra della Sera]] la ragazza entra [[Casa degli Eterni]], dove prosegue seguendo le istruzioni dello stregone e assiste ad una serie di enigmatiche e insidiose [[Visioni della Casa degli Eterni|visioni]]. Alla fine del percorso, in una stanza poco illuminata, incontra gli Eterni, l, e chiede loro il significato delle [[Visioni della Casa degli Eterni|visioni]] pervenutele nelle camere del palazzo Gli stregoni non le rispondono direttamente, ma le forniscono una serie di [[Profezie della Casa degli Eterni|profezie]] accompagnate da visioni che le aprono solo nuovi interrogativi.

 

[[Drogon]] frantuma Come? l’ultima visione rivelando gli Eterni, che nel frattempo stanno circondando [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], immobilizzandola, afferrandola e mordendola con l’intento di succhiarne la vita. [[Drogon]] si avventa sul cuore fluttuante e lo incendia con il suo respiro, Immediatamente contorcendosi e urlando, gli Eterni prendono fuoco, finendo in breve tempo inceneriti, consentendo a [Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] di fuggire dalla stanza.<ref name="ACOK48"/>

 

== Membri ==

{{#dpl: noresultsheader=&nbsp; | namespace= | ordermethod=title | order=ascending | shownamespace=false | mode=inline | inlinetext=&nbsp; &bull; &nbsp; | category= Stregoni di Qarth| category=Personaggi}}

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Desolazione Rossa]] [[Categoria:Magia]] [[Categoria:Organizzazioni]] [[Categoria:Qarth]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×