Jump to content
Sign in to follow this  
Lady Monica

Sansa Stark: considerazioni generali

Recommended Posts

A me pare che l'abbia passato un po troppo liscia.... io fossi stato in Jon sarei stato decisamente più rancoroso nei suoi confronti visto che buona parte dei casini che succedono negli ultimi episodi sono colpa sua. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè però non potevano lasciare il finale con jon che neanche la salutasse.. hanno però mostrato unpò il disappunto di jon quando lei chiede a lui " potrai perdonarmi?" lui non risponde e lo sguardo è eloquente.. aggiunge solo , che cmq ha fatto il bene del nord..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh un finale dove Jon dove rompe per sempre i rapporti con la famiglia perché l'hanno deluso  o non riconosce più in loro  valori di Ned si che sarebbe stato dolce amaro....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sansa non ha una parabola favorevole 

 Come afferma la stessa Sophie resterà sola 

https://winteriscoming.net/2019/06/09/sophie-turner-forecasts-sansas-future-plays-with-puppies-man-in-life-game-of-thrones/

e senza nessuno che la ami ,credo inoltre che presto i Lords acclamanti la tradiranno come già accaduto per altri familiari .

E alla solitudine non c’è buon vino o ottimo cibo che possano portare consolazione a meno che ella non diventi una ubriacona .

Al confronto il finale dedicato a Jon ,amato e rispettato dal popolo libero è un finale dolcemente malinconico ma direi quale egli desiderava in fondo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sansa alla fine è un'altra Cersei, una Cersei che però vince al gioco dei troni e la passa liscia nonostante lo spergiuro. Purtroppo anche qui la velocità con cui hanno concluso non ci ha dato un quadro completo sui suoi pensieri, nei libri i suoi pov ci faranno capire quanto dolce (o eventualmente amaro) sia il suo finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh nella settima stagione ci fanno capire quanto Sansa “ammirava “ Cersei per cui una sua deriva egoistica era suggerita .

Peccato che in pochi ce ne siamo accorti ( ha da subito cercato di contestare le decisioni di Jon che era stato proclamato re nel Nord mentre lei si aspettava il titolo e si convince a far partire Jon quando lui le lascia la reggenza al Nord per esempio )

Voglio dire che con Sansa si sono mossi prima a mostrarne la sete di potere e  le “doti” di manipolatrice ma ugualmente sono rimasti a metà del guado perché una Dark Sansa non si è vista fino all’ottava stagione e tantomeno ,ottava stagione compresa, si è vista una Sansa molto intelligente ,maligna si,intelligente no 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che sono riusciti a mostrare il suo desiderio di potere, ma non la sua intelligenza. Quest'ultima rimane la grande assente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esattamente : ma come tu sai che stanno arrivando gli estranei con il NK e relative truppe non morte cammellate e che solo i draghi di Dany possono distruggere almeno gli zombie che quindi non possono essere rianimati ed invece di accogliere con gentilezza e gratitudine la regina dei draghi , semini zizzania , ti preoccupi dell’indipendenza del Nord e varie amenità ( in un momento in cui tutti potrebbero essere morti ) e per giunta sei gelosa dell’amore tra la biondina e Jon?E crei problemi a Jon che già li dovrebbe avere dai soliti Lords del Nord?

Come avrebbe gestito il tutto Ditocorto?Certamente con maggiore tatto ,furbizia ed intelligenza ( almeno il Ditocorto delle prime stagioni )

L’atteggiamento di Sansa è quello solito di ragazzina viziata cui la vita non ha insegnato nulla .E poi non si comporta da Stark rivelando i Natali di Jon a Tyrion , ma questo non vuol dire manipolare il folletto , perché è il contrario a ben vedere 

Share this post


Link to post
Share on other sites

si poi la faccetta che fa sansa appena dany si sta presentando è vero trash..oltre che insensata ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si parla di sottigliezze, cosa che purtroppo DeD non sono capaci.

 

Che poi una delle prime cose che Sansa impara è proprio come fingere cortesia.....

 

Per non parlare di Arya, il cui percorso si basa proprio sul fingere di essere ciò che non è di mantenere un basso profilo ad ogni costo, ora lancia occhiate a Dany o si mette a minacciare gente a caso durante i concili.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sansa è stata gestita in maniera pessima, e a mio parere il successo dell'attrice ha danneggiato il personaggio, a cui si è voluto per forza assegnare un ruolo di spicco anche quando non necessario o non richiesto. E' un po' quello che è accaduto anche con Cersei, che alla fine si è trasformata in una comparsa capace solo di bere vino affacciata ad un balcone…

Interessante notare che, così come per Daenerys, anche per Sansa sono gli altri personaggi a ricordare allo spettatore le sue peculiarità: si vocifera che Sansa sia intelligente (come si vociferava che Daenerys fosse folle), ma quando mai Sansa ha dato prova di intelligenza? Se Ditocorto si fosse trovato al suo posto avrebbe pubblicamente baciato i piedi a Daenerys, l'avrebbe usata a suo vantaggio e se ne sarebbe liberato come un ferro vecchio una volta esaurita la sua utilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su Sansa il discorso è lungo e complesso 

- intanto è difficile capire a che cosa sarebbe teso il personaggio coi libri lasciati a metà perché comunque è sempre stato ambiguo e sull'orlo del confine tra passaggio da ingenuità ad avvenimento o proprio tendenza per intrighi e maneggi. Ovviamente questa seconda opzione si presta ad essere più a effetto narrativamente parlando e permette più spazio di manovra. Non mi stupisce che DeD la abbiano scelta quindi, ma penso che tutto sommato l'arco narrativo mostratoci sia coerente con Sansa cartacea e TV. Un serpentello lo è sempre stata, tirarsela se la è sempre tirata tantissimo e tuttavia non ha mai eccelso in qualcosa. Di suo mediocre che però aspirerebbe alla grandezza per cui cerca di ispirarsi e  di cogliere quanto più può dalle persone in voga al momento che le stanno vicino (sua madre, Cersei, Margaery, Ditocorto...)

Le derive di queste caratteristiche sono appunto quelle che ci ha mostrato la serie. C'è stato qualche momento in cui regredisce e poi prosegue ma tendenzialmente il percorso è quello. 

- altro grosso problema nella serie è che Sophie Turner è un'attrice per modo di dire (ultima performance come Dark Phoenix disastrosa), non in grado di trasmettere chissà quanto o efficacemente. E peraltro a leggere le sue dichiarazioni non so neanche cosa abbia capito del personaggio e quindi come abbia deciso di renderlo. Che OK ci sono le indicazioni di sceneggiatura ma anche l'attore ha il suo peso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invece che darle la parte di jeyne Poole dovevano mantenere la copertura di alayne stone e darle la trama di lady Dusti, ovvero rendere lei e ditocorto degli pseudo alleati dei bolton 

Così sansa non era isolata nella valle, ditocorto poteva darle sul campo le lezioni dei libri e avremmo avuto una smart sansa che faceva vincere stannis colla propria astuzia. Una volta liquidati gli scuoiatori, ribellione a sorpresa verso ditocorto ( per far contenti d&d con una mossa shock). 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo perché Sansa Stark alleata di Roose Bolton era giustificabilissimo :unsure: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...