Jump to content
Sign in to follow this  
senza volto

Malazan...di tutto un po'

Recommended Posts

Dopo aver terminato questa fantastica saga (Il Libro Malazan Dei Caduti) ho deciso di aprire una discussione per parlarne. Dalla trama, ai personaggi fino al confronto di Steven Erikson con altri scrittori fantasy di grande livello, come Tolkien Martin o King. Certo, la sua saga non è per tutti, sia per lunghezza (in totale oltre 10000 pagine) che per complessità, ma leggerla è un'avventura fantastica che, per chi arriva fino alla fine, crea un ricordo indelebile.

 

Per chi vuole parlarne: "sii testimone!":stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto cito alcuni dei miei personaggi preferiti senza spoilerare ma dando ad ognuno una parola per definirlo:

il Violinista, soldato

Ben Lo Svelto, prestigiatore

Tavore Paran, integerrima

Ganoes Paran, predestinato

Karsa Orlong, guerriero

Whiskeyjack, comandante

Tehol Beddict, amministratore

Coltaine, comandante

Bent, fedele

Hellian, ubriaca

Apsalar, invisibile

Hood, freddo

Gothos, gelido

Icarium, rabbioso

Kruppe, affamato

Iskaral Pust, buffo

Lady Invidia, pulita

Toc, e che cz

Tool, idem

 

sicuramente avrò scordato qualche personaggio e qualche altro l’ho tralasciato perché le uniche parole che mi venivano erano troppo spoilerose.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Malazan è una di quelle saghe che ti tengono incollato al libro, e che quando finisci ti dispiace perché chiudere l'ultima pagina significa dare l'addio ad un mondo che ha saputo regalarti emozioni potentissime.

 

Il punto di forza è ovviamente l'ambientazione, incredibilmente dettaglia e verosimile soprattutto dal punto di vista sociale e sociologico (e non potrebbe essere altrimenti visto l'autore). La caoticità dell'ambientazione stessa, e una vaga rincorsa al powerplay, sono invece i principali limiti, almeno per quanto mi riguarda, assieme alla straordinaria capacità di tutti i personaggi, praticamente nessuno escluso, di sviluppare concetti filosofici degni di finire nei testi di qualche scuola secondaria. :unsure:

 

 

Sicuramente è una lettura impegnata, anche solo per star dietro alla mole di personaggi ed eventi, ma ne vale assolutamente la pena.

 

 

 

Dopo un periodo di disintossicazione volontaria, mi getterò sugli spin-off. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 23/7/2018 at 17:18, Lord Beric dice:

assieme alla straordinaria capacità di tutti i personaggi, praticamente nessuno escluso, di sviluppare concetti filosofici degni di finire nei testi di qualche scuola secondaria. :unsure:

 

 

Questo è il principale limite, il motivo per cui non ho mai finito Memories of Ice (assieme al trascurabile dettaglio di averlo iniziato a leggere in inglese, e l'inglese di Erikson è una mazzata in testa).

Non c'è dubbio, Martin is the number one.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena letto il primo libro e mi é piaciuto moltissimo. L'intero libro é in crescendo e trova il suo culmine nella notte della festa. Tutte le storyline di tutti i personaggi interagiscono benissimo tra loro. Non l'ho neanche trovato particolarmente complesso come mi era stato preannunciato, anzi dopo le prime 100 pagine in cui vieni sballottato di qua e di là nel tentativo di capire, la narrazione prende una marcia in piú e ti fai un'idea generale. Anzi forse una delle cose piú belle di questo libro é il costante evolversi di questa tua idea generale pagina dopo pagina, e se eriksen avesse deciso di narrare velocemente la storia del suo mondo malazan non sarebbe stato lo stesso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/10/2018 at 18:59, Euron Gioiagrigia dice:

(assieme al trascurabile dettaglio di averlo iniziato a leggere in inglese, e l'inglese di Erikson è una mazzata in testa)

 

Mi sono impallinato di rileggerlo in lingua originale. Ho quasi finito il primo libro. Sicuramente è molto più complesso di quello di Martin, ma come sempre accade dopo un po' ci si prende la mano. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×