Jump to content
lalt

ADWD: Davos IV vs Reek III - incongruenza?

Recommended Posts

Sto rileggendo ADWD e ho notato una cosa che mi era sfuggita...

 

In Davos IV, assistiamo all’incontro “rivelatore” tra Davos da un lato Glover e Manderly dall’altro.

 

A Davos, Robett Glover fa inizialmente un breve resoconto di quanto avvenuto durante la sua prigionia:

 

- Stannis ha preso Deepwood e lo ha resistituito ai Glover

- I Bolton hanno ripreso Moat Cailin

- Roose è tornato al nord con Arya Stark e ha convocato i lord del nord a Borrowton.

 

Poi aggiunge “ pretende che gli si faccia atto di sottomissione (...) e dei testimoni per

il matrimonio di Arya Stark con il suo figlio bastardo Ramsey Snow, un matrimonio attraverso cui

i Bolton intendono avanzare pretese su Grande Inverno”

 

Per cui, sintetizzando: I Bolton chiamano a raccolta i lord del nord a Barrowton e deve esserci un matrimonio.

Non specifica dove.

 

Più avanti, però  Manderly dice “Adesso devo presenziare a un matrimonio (...) devo andare a Grande Inverno”

 

Fin qui, tutto ok. Perché in effetti sappiamo che Manderly prima di arrivare a Grande Inverno si presenta a Barrow Hall.

Può essere un punto di incontro, per tutti, prima di partire insieme per G.I..

 

E difatti in Reek 3, Theon vede i vessilli dei Manderly e soprattutto Roose e Ramsey parlano di Manderly: di quanto mangi, di quanto

si mostri “dispiaciuto” per la scomparsa dei Frey dubitando ovviamente della sua lealtà.

 

Ma durante questa conversazione padre/figlio accade altro.

Roose infatti informa Ramsey - che era stato assente per 16 giorni per cercare i Frey scomparsi - di alcune cose.

 

In quei 16 giorni, Roose ha 

- saputo che Stannis ha preso Deepwood.

- saputo che i clan si sono uniti a Stannis

- deciso di sposastare le nozze a Grande Inverno.

 

Infatti, se lo avesse saputo/deciso prima che Ramsey andasse a cercare i Frey, non avrebbe ragione di informare Ramsey solo adesso.

 

Ed è qui che qualcosa non mi torna...

 

Quando Manderly è ancora a Porto Bianco, non solo sa che Stannis ha preso Deepwood, ma come detto sa già 

che il matrimonio sarà a Grande Inverno. “Devo presenziare a un matrimonio (...) devo andare a Grande Inverno”.

 

Ad ogni modo, dopo quella conversazione con Davos, Manderly  parte e raggiunge Barrow Hall. 

 

E solo quando arriva si scopre - evidentemente - che i Frey non sono con lui. Che sono spariti.

 

Quindi è solo allora - dopo l’arrivo di Manderly senza i Frey - che Ramsey può essere mandato a cercarli, per 16 giorni.

 

Ma a quanto pare è in quei 16 giorni di sua assenza che Roose viene a sapere di Deepwood

e decide di spostare il matrimonio a G.I., altrimenti Ramsey - in Reek 3 - ne sarebbe già informato.

 

Ora, che Manderly e Glover abbiano saputo prima di Roose di Deepwood.. ci può stare.

Sono cospiratori, Deepwood è la sede dei Glover e possono avere i loro informatori.

Ma come facevano a sapere mentre erano ancora a Porto Bianco che il matrimonio si sarebbe tenuto a Grande Inverno?

 

Anche se Roose sembra prendere la decisione di spostare il matrimonio come reazione

alla presa da parte di Stannis di Deepwood - e Deepwood è già presa in Davos IV - 

la decisione comunque sembra prenderla mentre Ramsey è assente.

Ovvero dopo che Manderly è arrivato a Barrow Hall senza I Frey e Ramsey è stato mandato a cercarli.

 

Altrimenti Ramsey lo saprebbe già. Prima di partire alla ricerca dei Frey.

 

Non so se ho reso bene il concetto né se ci sono ipotesi al riguardo.

Ad ogni modo, che pensate?

Ci sono spiegazioni logiche che mi sfuggono, è un errore di Martin o potrebbe essere la prova di non so quale ulteriore complotto?

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ben capisco, l'incongruenza sta solo nella distribuzione delle informazioni tra i capitoli, giusto?

 

Se sì, a naso è un errore di Martin, che non scrive i libri in ordine ma decide l'ordine dei capitoli solo alla fine... non sarebbe neanche l'unico caso, a occhio.

 

D'altro canto, fatico ad immaginare come potrebbe incastrarsi tutto in un complotto.

Poi boh, tutto è possibile :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour fa, Koorlick dice:

Se ben capisco, l'incongruenza sta solo nella distribuzione delle informazioni tra i capitoli, giusto?

 

 

Non esattamente: a mio parere c'è proprio un'incongruenza nel racconto, nel susseguirsi delle vicende.

Anche se a naso, penso anch'io sia più probabile un errore da parte di Martin.

 

In buona sostanza, Manderly prima di partire da Porto Bianco sa già che il matrimonio si terrà a Grande Inverno.

Lo dice chiaramente in Davos IV.

 

Tuttavia, l'impressione che io ho leggendo Reek III è che la decisione di spostare il matrimonio da Barrowton a Grande Inverno, è presa solo dopo partenza di Manderly da Porto Bianco e dopo il suo arrivo

a Barrow Hall senza i Frey.

La sequenza degli eventi - da Reek III - sembra essere: Manderly arriva senza i Frey a Barrow Hall, Ramsey è
mandato a cercarli.

Durante l'assenza di Ramsey - che dura 16 giorni - Roose decide di spostare il matrimonio a Grande Inverno e quando

Ramsey torna glielo dice (dandogli anche la notizia della presa di Deepwood, altra cosa che in Davos IV Manderly conosce

già, ma questo potrebbe essere giustificato dal fatto che gli informatori di Manderly sono semplicemete più veloci di quelli di Roose).

 

Spero di essere stata più chiara :) 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A meno che non ci sia una informazione mancante in partenza: ossia che Manderley abbia già mandato avanti i Frey ed alcuni dei suoi uomini come segno di buona volontà quando parla con Davos.

A questo punto tornerebbero i conti: l'avanguardia di Manderley arriva a Barrow Hall senza i Frey; Ramsey va a cercarli, Rosse decide lo spostamento delle nozze ed un messaggero informa Manderley del cambiamento, arrivando a dirglielo prima della sua partenza da Porto Bianco. Ramswey torna dopo sedici giorni, prima che Manderley raggiunga Roose a Barrow Hall, e viene informato del cambiamento.

Dopodiché, tutti a Winterfell...

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Eddard Seaworth potrebbe essere. 

Ma ci sonò due problemi.

 

in Davos IV, Manderly dice a Davos che ha intenzione di regalare ai Frey dei cavalli

”I Frey sono arrivati qui via mare. Non hanno cavalli con sé, perciò fornirò a ciascuno di loro un palafreno come dono di ospitalità”

Parla al futuro.

 

Secondo,  Manderly deve arrivare al massimo durante l’assenza di Ramsey, perché si trova a Barrow Hall quando Roose e Ramsey parlano (tant’è che 

parlano anche di lui, di quanto mangia, ecc) e Ramsey è appena tornato.  

 

E c’è un altro dettaglio. La conversazione Roose/Ramsey avviene a Barrowton non al castello di Barrow Hall (dove è ospitato Manderly). Che sono vicini, ma non sono lo stesso luogo. 

A onor del vero credo non sia chiaro al 100% se Ramsey abbia visto Manderly.

Roose sicuramente sì, Ramsey potrebbe solo “immaginare” come Manderly 

si comporti. Anche se la mia impressione è che parli per esperienza diretta.

 

Se così fosse, tenuto conto che Ramsey è appena tornato a Barrowton, può aver visto Manderly solo prima di partire per andare a cercare i Frey.

E molto probabilmente a Barrowton, non a Barrow Hall, dove in effetti Roose aveva convocato i lord del Nord, stando alle lettere inviate a Jon e Asha e a quanto dice Glover.

 

Che confusione...

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, sì, la mia era più un'ipotesi, e quella del refuso di Martin resta la spiegazione più probabile. Tuttavia...non è necessario che Ramsey abbia visto Manderley per sapere come sia e come si comporti: Cat lo aveva descritto come "il più monumentale ciccione dei sette regni" - fa pensare che abbia una fama di crapulone ben giustificata e che siano noti i suoi modi...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours fa, Eddard Seaworth dice:

Tuttavia...non è necessario che Ramsey abbia visto Manderley per sapere come sia e come si comporti: Cat lo aveva descritto come "il più monumentale ciccione dei sette regni" - fa pensare che abbia una fama di crapulone ben giustificata e che siano noti i suoi modi...

In ADWD dà l'impresisone di aver incoraggiato lui stesso la propria fama di ciccione stupido che pensa solo a mangiare ... mossa furba per un cospiratore.

 

Poi si, sarà un errore di Martin, ma giustificare l'ingiustificabile nelle trame con così pochi buchi è divertente :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×