Jump to content
Sign in to follow this  
Mar

Calcio Internazionale di Club 2018/19 (Campionati Esteri + Coppe)

Recommended Posts

Non c'è ancora una discussione simile in giro, giusto?

 

Il calciomercato inglese è terminato, la Premier è partita ieri sera, perciò in attesa del quadro definitivo con tutte le big d'europa ho pensato di iniziare proprio dalle magnifiche 6 d'oltremanica (il Burnley mi perdonerà) rigorosamente seguendo l'ordine d'arrivo dell'ultimo campionato

 

 

6. ARSENAL : 
terminata l'era Wenger e dopo 2 stagioni consecutive fuori dalla top4, Emery (Siviglia, Psg) avrà il compito di riportare i Gunners in zona CL con particolare attenzione anche all'Europa League, presumibilmente uno dei grandi obiettivi di stagione. Dal mercato sono arrivati i (non esageratamente) discreti Torreira, Lichtsteiner, Papastathopoulos e Leno. Ad Aubameyang e Lacazette (supportati da Xhaka, Ozil e Mhikitaryan) affidate le speranze dell'attacco. A qualche miracolo quelle della fase difensiva

 

5. CHELSEA :
è stata un'estate agitata sin qua per i Blues, l'altra delusa londinese. Via Conte, arriva Sarri, evidentemente Abramovich si affida agli italiani (e o a chi passa dalla Serie A) per tornare a vincere. Da Napoli è arrivato anche Jorginho ma le voci su Hazard e ancora di più sul connazionale Courtois non hanno certo contribuito a calmare le acque. Perso il portiere, in viaggio per Madrid, arriva quello che era stato fortemente associato proprio al Real, Kepa. Insomma pur con molti (quasi tutti) giocatori comuni, questo Chelsea sarà diverso (da quelli di Conte e i due di Mou), ma sarà migliore?

 

4. LIVERPOOL :

La prima delle seconde? Persa la finale di CL a causa del capro espiatorio Karius, i Reds sono immediatamente corsi ai ripari col solito mega esborso nei confronti di Alisson. In precedenza avevano già prelevato Keita dal Lipsia e Fabinho dal Monaco. Poi, per non smentirsi, a completare il parco offensivo Manè - Firmino - Salah è arrivato il re dei giocatori freak, Shaqiri in persona. 

 

 

3. TOTTENHAM :
Terzi, Secondi e Terzi...La migliore squadra della capitale è anche l'unica delle grandi ad aver effettuato praticamente 0 acquisti. L'unica differenza rispetto alla stagione passata è che i giovani uomini di Pochettino saranno un anno più esperti, maturi, affiatati e organizzati. E Kane vorrà riprendersi il titolo di capocannoniere del campionato inglese, e magari d'europa, dopo esserlo stato al mondiale.

 

2. UNITED :

Rispettando la tradizione del terzo anno di Mourinho, i segnali estivi preannunciano tempesta. Addirittura voci di esonero in favore di Zidane, Pogback2 o Pogbarca, litigi con Martial e chi più ne ha più ne metta, ma quasi tutti scommetterebbero su una annata peggiore delle precedenti. Sono arrivati Fred e Dalot, ma nessun vero big e quel che è peggio si è parlato al massimo di 80 milioni per....gulp...Harry Maguire. De Gea sarà costretto a vestire ancora i panni del Salvatore

 

1. CITY :
i campioni in carica sono ancora la squadra da battere e molti si aspettano che questo manchester possa diventare il primo a vincere 2 premier consecutive dopo che l'ultimo a riuscirci è stato IL Manchester di Sir Alex Ferguson, 10 anni fa, nel 2009. Mahrez è l'unico nuovo arrivato di una rosa giovane e fortissima che deve ambire alla Champions (a Pep manca dal 2011). L'unica mini crepa in una squadra altrimenti troppo superiore in ogni reparto rispetto alle rivali, è la mancanza di un sostituto mediano per il 33enne Fernandinho, ma chissà quale bizzarria si inventerà stavolta guardiola

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera a Tallin, Estonia si è giocata la Supercoppa Europea tra i vincitori della CL e quelli dell'EL in un derby tutto madrileno tra Real-Atletico. E' finita 2-4 ai supplementari per i Colchoneros che dopo aver segnato al 1' con Costa sono poi andati in svantaggio, hanno riacciuffato il pareggio ancora con Costa e poi hanno inferto il KO nei due extra time.

Simeone è diventato il primo allenatore a battere il Real in 3 finali diverse (mi pare siano Coppa del Re 2013, Supercoppa di Spagna 2015 e appunto quest'ultima) oltre che il più vincente allenatore dell'Atleti, superando Luis Aragones.

In assoluto è stata la loro 3a Supercoppa Uefa (2010, 2012, 2018), mentre il Real ha fallito l'aggancio alle 5 di Milan e Barca. Quinta consecutiva vinta da una spagnola,  e se non fosse stato per la vittoria del Bayern nel 2013 sarebbe stata la decima (2009-2018), un decennio di dominio totale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io comunque capisco che la VAR in un certo senso ammazzerebbe il calcio inglese però non mi capacito di come non possa essere utile quando accadono cose come l'azione che ha fatto segnare il Newcastle. Gomitata di Yedlin che abbatte Giroud e poi fa assist. Meno male che esiste iL karma

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sorteggi per la Champion

 

Dl3QNH_XcAI8cKw.jpg:large

 

Diciamo che poteva andare molto meglio per Inter e Napoli. 

Bene la Juve, Benissimo Roma. 

 

Commenti proponibili su un forum?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Male per Inter , malissimo per il Napoli ma nessuno deve partire sconfitto! 

La juve avrà 3 match divertenti. Un a Valancia e al old trafford e uno in casa con il MCU. 

Roma, girone semplicissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roma semplicissimo ?

 

Obiettivo massimo e obiettivo minimo coincidono, è il secondo posto, un secondo posto abbordabile ma mezzo passo falso mette in pericolo pure quello !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora,

 

A : praticamente sono state sorteggiate nell'ordine in cui dovrebbero terminare

 

B : girone di ferro, ma estremamente affascinante. Il Tottenham l'anno scorso si piazzò davanti al Real, mentre quest'anno ci riproverà con i blaugrana. L'INTER ora deve dimostrare di aver meritato di aver tolto il posto alla Lazio, mi aspetto che scendano in campo come delle furie, avrà anche il "vantaggio" di lasciare alle altre due il compito di fare la partita, perciò tutti a difendere come un sol uomo, pressing a tutto campo, lotta su ogni pallone e via di contropiede. Sempre l'anno scorso, la Roma emerse alla grande contro Atletico e Chelsea prima dell'impresa pazzesca col Barcellona...

 

C : altro gruppo della morte, una delle favorite (o pressapoco), l'ultima finalista perdente e una squadra comunque ostica. Sarà un girone stimolante per il NAPOLI, sfortunato nei sorteggi, ma quando si esce al girone e ci si fa eliminare presto, il ranking per forza di cose non migliora. Carletto chiamato al mezzo miracolo anche qui.

 

D : Mamma mia che orrore, ci sarà qualcuno che se lo vedrà sul serio?

 

E : molto soft per il Bayern, un'altra delle favorite (o quasi)

 

F : sbaglio o City e Shaktar si beccano spesso? Sorteggio abbastanza tranquillo anche per Guardiola

 

G : anche Real e ROMA si incrociano spesso ultimamente, qualificazione in tasca per entrambe no? E occhio, i blancos si accontentano anche del secondo posto negli ultimi tempi, occasione da non perdere per evitare tutte le big e veleggiare fino ai quarti.

 

H : bene bene per una delle favoritissime, la JUVE, mentre lo United potrebbe arrivare al confronto già privo di Mou. Ah e ritrovano Pogba. Il Valencia invece mi piace molto come squadra, per me insieme a Lione e Liverpool la migliore della terza fascia.

 

 

Una parola sulle premiazioni,

Navas miglior portiere, ci può stare, ha pur sempre vinto anche lui 3 CL di fila, ma non era scontato, con Alisson.

Ramos miglior difensore,

Modric miglior centrocampista,

Ronaldo miglior attaccante,

testimoniano il dominio Real, visto che tra i 3 finalisti c'erano anche Varane, Marcelo e Kroos.

 

Non mi convince del tutto il premio UEFA di miglior giocatore sempre a Luka, io lo avrei dato ancora a CR7, lasciando il pallone d'oro FIFA al croato, in virtù del Mondiale ! Al limite per dare un contentino a tutti, miglior attaccante a Salah, se volevano evitare di darne 2 insieme Ronaldo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel frattempo Atalanta fuori dall'Europa League

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che sfiga l'Atalanta, non sono riusciti proprio a buttarla dentro.

 

Contento per il sorteggio della Roma, la semifinale dell'anno scorso mi dà fiducia che anche quest'anno le cose possano andare bene.

Male l'Inter, ma era in quarta fascia, c'era da aspettarselo.

No comment per il Napoli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gironi di Europa Legue

IMG_20180831_135953.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Termino oggi la "serie" di curiosità, statistiche e novità sui club più forti d'europa, dopo quelli d'Inghilterra e d'Italia.

 


ATLETICO : 

Nel 2018 ... sono arrivati secondi in Liga (pur non essendo mai davvero in lotta per il titolo), eliminati (clamorosamente) nel girone in CL ma di conseguenza si sono laureati campioni (prevedibilmente) in EL e infine hanno battuto i cugini in Supercoppa Europea, in entrambi i casi si è trattato del rispettivo 3o trofeo (2010-2012-2018). Questi risultati di prestigio hanno permesso il raggiungimento del 2o posto nel ranking uefa; per transfermarkt sono anche la terza migliore rosa (di appena 20 unità!) a pari merito col Real per valore medio di mercato dei giocatori (circa 40 mln).
N.B. Quest'anno la finale di Champions si gioca al Wanda Metropolitano* e dal momento che in Liga hanno già accumulato un ritardo di 5 pti in 3 giornate, sembrano aver scelto la Champions come palcoscenico di quest'anno.
Simeone sarà ancora al timone nonostante per i media ogni anno è il suo ultimo anno, qualche novità la regala invece il mercato, intanto due grandi (dell') Atleti hanno salutato, il capitano Gabi e il nino Torres. E' stato preso Adan come secondo portiere, il colombiano Arias (26 anni) per sostituire Vrsaljko, a centrocampo Rodri (22 anni) dal Villareal, Lemar (22 anni) colpo da 70 mln pagati al Monaco, poi salutati Vietto e Gameiro sono arrivati Gelson Martins (23 anni come l'altra ala destra, Correa) dallo Sporting e Kalinic, proprio lui. A disposizione ricordiamolo, ci sono ancora giovani talenti di primissimo livello: Oblak (25 anni), Lucas (22 anni), Gimenez (23 anni), Koke (26 anni), Saul (23 anni) e lo stesso Griezmann (27 anni). Insomma viene da pensare che il "cholismo" non sia affatto terminato.

 


 

PSG : 

Nel 2018 ... hanno vinto tutto a livello nazionale (la Ligue1 ha giustamente scarsa reputazione nonostante la presenza di squadre interessanti che sopratutto negli ultimi 2 anni si sono ben comportate in Europa: Lione semifinalista in EL 2017, Monaco semifinalista in CL 2017 e campione di Francia, Marsiglia finalista in EL 2018 e oltre all'essere da questa estate il Campionato della Nazione vittoriosa al Mondiale) ma in Champions hanno ancora una volta deluso le aspettative, facendosi eliminare agli Ottavi per 5-2 dal Real.
La Dirigenza ha esonerato Emery per puntare su Tuchel (sin qua esperienze da allenatore al Mainz e al Dortmund, come Klopp), sicuramente scelta controcorrente rispetto ad Ancelotti e lo stesso Emery, entrambi già vincenti recidivi a livello continentale. Possibili sorprese tattiche.
Diverso dal recente passato anche il mercato : salutati i vari Thiago Motta (ritirato), Pastore e Krychowiak, Guedes (ceduto definitivamente al Valencia) e mandati in prestito, tra gli altri, Lo Celso e Trapp, sono giunti sotto la Torre solo un portiere 40enne di nome Buffon e Bernat tra i giocatori più o meno famosi; per il resto una marea di giovani e giovanissimi, molti dalla seconda squadra, tra cui il figlio di Weah ! Ed è tornato Jesè anche se non mi è chiara la sua situazione, probabilmente ai margini del progetto. Scopro che in squadra hanno il vecchio mediano Lassana Diarra , sono certo di averlo usato a pes e fifa tipo 10 anni fa.

 

 

 

BARCA : 
Nel 2018 ... è arrivata l'ennesima doppietta nazionale, con la vittoria della 25a Liga (7a in 10 anni) e della 30a Coppa del Re (8a finale e 6a vittoria in 10 anni) e vabbè pure la 13a Supercoppa di Spagna. Ora, sulla carta è un dominio pazzesco (a maggior ragione se pensiamo che in questo stesso decennio anche le due maggiori rivali hanno avuto rose fortissime e competitive) reso però agrodolce da quanto successo in Champions in questi anni. Perchè non soltanto a Madrid sono stati in grado di migliorare dimezzandolo il record di 4 vittorie in 10 anni (2006-2015) e di rispondere al doppio triplete catalano col tris di Coppe consecutive, ma sopratutto il Barca ha subito inaspettate batoste europee (nel 2017 il 4-0 del Psg e il 3-0 della Juve. Nel 2018 il 3-0 della Roma) per giunta senza riuscire più a superare nemmeno i Quarti. In altre parole, stimoli anche nel 2019 ne avranno eccome, vediamo come si sono mossi sul mercato è arrivato il 23enne difensore francese Lenglet al posto di Yerri Min), Vidal, Arthur ed è tornato Rafinha di fatto al posto di Paulinho (tornatosene in Cina), Iniesta (andatosene in pensione in Giappone) e A.Gomes. In attacco ora c'è anche Malcolm strappato alla Roma perchè si. Mi stupisce vedere il solo Alba come terzino a sinistra, immagino contino semplicemente di allargare uno dei centrali se necessario.

 

 

 

BAYERN :  

nel 2018 ... c'è stato il cambio di allenatore in corsa, col ritorno del santone-traghettatore, è arrivata l'ennesima Bundesliga, la sconfitta a sorpresa in coppa (per mano della squadra del nuovo allenatore, niente di meno !) e la quinta eliminazione consecutiva per mano di una spagnola (nel 17/18 eliminati dal Real in semi, nel 16/17 eliminati dal Real ai quarti, nel 15/16 eliminati dall'Atletico in Semi, nel 14/15 eliminati dal Barca in semi, nel 13/14 eliminati dal Real in semi) se tre indizi fanno una prova, cinque sono una sentenza.

La prima novità nel 2018/2019 è in panchina, da Francoforte è arrivato il croato Kovac (che se non altro conosce già l'ambiente della squadra, avendoci giocato), nome "nuovo", ma bazzica i campi e le panchine tedesche da sempre o quasi. Con se porta un potenziale cambio di modulo e di stile, nonostante nella Supercoppa, vinta, contro la sua ex squadra, abbia schierato un XI che più classico di così non si poteva (idem in queste prime giornate di campionato).

In questa sessione di mercato : il prestito di Douglas Costa è diventato definitivo, così come lo sono le cessioni di Vidal, Bernat (quindi Alaba è rimasto solo a sinistra) e Rudy. Di fatto l'unico vero acquisto è il tedesco Goretzka, mentre sono tornati dai prestiti Renato Sanches e Gnabry

 

 

 

REAL : 

Ormai conosciamo i loro numeri a memoria. Partiamo allora dai record che ancora sfuggono persino a questo club. Intanto il Triplete propriamente detto, quello primaverile di coppa, Campionato e COPPA. Mai riuscito ! Poi, nessuno prima di loro aveva vinto due champions consecutive, e nemmeno tre. Ma se per questo nessuno ne ha mai vinte quattro ... e c'è un'unica squadra al mondo che perso il proprio allenatore e il miglior giocatore (media irreale di CR7 = 50 gol a stagione x 9 stagioni) principali responsabili di quella mistica invincibile forza che ha piegato qualunque avversario... può avere anche solo l'ardire di pensare di continuare a vincere. Ancora, tra il 2011 (arrivo di Mou) e il 2018 (addio di Zidane) il Real Madrid ha raggiunto 8 semifinali di CL consecutive,ne ha vinte 4 e in quelle 4 occasioni in cui ha superato il turno, sappiamo com'è andata a finire. Queste cifre tra l'altro confermano il trend generale di 16 semi vinte e 13 perse. Morale, se vuoi batterli, falli fuori in semi, hai il 50% circa di probabilità di riuscirci. Nell'ultima Liga invece sono arrivati solo terzi e l'hanno vinta appena 2 volte negli 8 anni di cui sopra.
La carriera di Lopetegui da allenatore dice Rayo, R. M. Castilla, Spagna u19 & u20, Spagna u21 (con cui ha vinto l'europeo), Porto e infine Spagna (14 vittorie e 6 pareggi su 20 partite). Per farci un'idea precisa di quale sia il suo stile ideale pensiamo alla partita Spagna 3-0 Italia al Bernabeu, stesso allenatore, stesso stadio e molti giocatori in comune. 
I nuovi acquisti sono Courtois in porta, Odriozola come riserva di Carvajal, Vinicius (forse prestato al Castilla) e il nuovo n.7 Mariano, riacquistato dal Lione per fare da riserva a Benzema. Sembra che in prima squadra siano stati promossi i giovani Reguilon (per fare da riserva addirittura a Marcelo?) e Valverde, al posto rispettivamente di Theo e Kovacic partiti in prestito. 

 

 

 

* P.S. precedenti di squadre che hanno giocato in casa la Finale di CL o vinto in casa di una connazionale:

('57) Real al Bernabeu,
('65) Inter al Meazza,
('68) United a Wembley,
('72) Ajax a Rotterdam,
('78) Liverpool a Wembley,
('84) Roma sconfitta all'Olimpico,
('96) Juve all'Olimpico,
('97) Dortmund a Monaco,
('12) Bayern sconfitto a Monaco.   

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già fatta nel post iniziale di questa discussione :)


Approfittando della pausa nazionali, questo è quanto accaduto:

1^ giornata, l'Arsenal ha perso in casa 0-2 col City
2^ giornata, l'Arsenal ha perso 3-2 contro il Chelsea e in trasferta ha perso pure lo United (3-2 contro il Brighton, che subito dopo ha perso col Liverpool)
3^ giornata, il City ha pareggiato in trasferta 1-1 col Wolverhampton, in una partita con qualche episodio dubbio e il Tottenham ha espugnato 3-0 l'Old Trafford in quella che paradossalmente è stata considerata la migliore prestazione dei Red Devils ("respect, respect, respect man !")
4^ giornata, il Watford ha battuto gli Spurs 2-1

N.B. L'Huddersfield è la squadra che ha subito sia la peggior sconfitta interna 0-3 del Chelsea, che quella esterna 6-1 del City

La classifica dopo le prime 4 giornate:

1) Liverpool  12 pti -> minor numero di gol subiti (1) e miglior differenza reti (+8)
2) Chelsea    12 pti
3) Watford    12 pti
4) City           10 pti -> maggior numero di gol segnati (11) e miglior differenza reti (+8)
5) Totten.        9 pti
....
9) Arsenal      6 pti
10) United      6 pti

 

Alla ripresa della Premier, big match (a Wembley) Tottenham - Liverpool e l'imperdibile Watford - United 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1^ giornata di CL, parte I

DnZ7hiYVAAEOyDN.png

Ma che strano è poter parlare dell'Inter qui? Male, male, male, indegni di uno stadio e una tifoseria simile fino al 2-1 incredibile. L'anti-Barca ? Lol. Intanto Messi ne fa 3. 
L'Atletico va sotto poi recupera e vince, il Dortmund pure se la cava in trasferta.
Deludente 0-0 del Napoli, mezzo passo falso non che fosse scontato tornarsene col bottino pieno da li. La partita di Anfield era il clou, risultato giusto, felice per il gol decisivo di Firmino dopo quell'orrendo dito nell'occhio.
E infine il girone più equilibrato, coi turchi che partono col botto.

Non male come inizio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Tottenham anche quest'anno è il solito ciuco d'Aulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×