Jump to content

la tortura nelle cronache ADWD


Recommended Posts

Non ho trovato topic sulla tortura nelle cronache e provo ad aprirne uno. Non so perchè leggendo i nuovi post sono arrivato alla tortura però mi sono reso conto che l' argomento è interessante in un ottica medievale. Andando a memoria nelle cronache non ci sono episodi di tortura propedeutici a processi o battaglie ma solo casi di sadismo in stile bolton. Pensando alla tortura io penso alle scene di film e serie tv dove la tortura serve per far confessare il malcapitato di turno di fronte al magistrato-inquisitore. Il primo caso in cui si sarebbe potuto usare la tortura era nell' interrogatorio del guardiano della notte disertore. Ned stark gli fa due domande e poi senza altra indagine lo condanna a morte. La tortura mi sembra un affare di epoca rinascimentale più che medievale. Mi vengono in mente le gabbie con i prigionieri appese alle vie della città ma in quel caso più che tortura sembra un supplizio per mettere terrore nel popolo. Tornando alle cronache mi vengono in mente personaggi imprigionati e lasciati morire oppur usati in qualche esperimento. La tortura di un ramsey bolton nei confronti di theon è sadismo volto a piegare la sua volontà.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

E i giochetti perversi del Credo dove li metti ^^'?

Non solo sono tortura...la privazione del sonno è la forma più efficace di tortura quando lo scopo è il lavaggio del cervello.

 

Anche gli esperimenti di Qyburn sulle lavandaie meritano considerazione secondo me.

 

Link to post
Share on other sites

La cosa più angosciante e horror degli esperimenti di Qyburn è che lui, ogni volta che ha finito di "lavorare" con una delle sue vittime, chiede a Cersei prigionieri freschi perché quelli precedenti sono "esauriti" (non mi ricordo il termine esatto che usa, dovrei riprendere AFFC). Senza considerare che Qyburn fa tutto con assoluta noncuranza e con una morbosa curiosità scientifica che ricorda il dottor Mengele.

Comunque, in tema di torture, metterei anche Euron. SPOILER TWOW

Spoiler

Leggere il capitolo di Aeron per conferme.

 

Link to post
Share on other sites

Si, magari non ci rientra il taglio delle lingue (che forse é stato fatyo 'pulito'...forse) ma di porcate oltre il limite Euron sembra capace eccome.

Restando doppiamente in tema (religione +Isole) anche l'annegamento rituale è vicino alla definizione.

Link to post
Share on other sites

Non so se possa rientrare nella definizione tortura, ma a me anche le celle di Cielo a Nido dell'Aquila in cui viene rinchiuso Tyrion prima del suo primo processo hanno sempre dato l'impressione di una tortura psicologica non da poco. 

Spazi ristretti, pavimenti inclinati e per finire una parete mancante che fa "affacciare" l'ospite direttamente sullo strapiombo sottostante.. insomma, se non si muore per caduta lo si fa quasi certamente per sopraggiunta pazzia.

Link to post
Share on other sites

Provo a spiegarmi meglio. I personaggi delle cronache non sono degli stinchi di santo e il malcapitato di turno poteva finire gravemente menomato dal cattivo di turno. Quello che rimarcavo è la mancanza della tortura per far confessare l' imputato. Un tyrion o una sansa sono dei perfetti candidati per la turtura propedeutica ad una confessione. Una sansa in mano a cersei sarebbe stata ridotta ad una larva. Allo stesso modo una brienne o catthelin stark sarebbero potute essere interrogate pesantemente per scoprire chi avesse realmente ucciso renly.

Poi violenze ce ne sono a bizzeffe dalla mano di jamie alle lingue mozzate dei marinai di euron. Il credo più che tortura deve preparare i suoi adepti.  Qyburn è il mengele della situazione ma i suoi sono esperimenti su carne viva piuttosto che torture fini a se stesse o per ricavare informazioni.

Forse dove inserire questo topic riflessione in quello dei riferimenti storici.. ;)

Link to post
Share on other sites

Ok...in questa accezione molto ristretta  allora ci rientrano solo, a malapena, due episodi.

1) SPOILER TWOW 

Spoiler

L'interrogatorio di Theon da parte di Stannis dopo un bel po' di tempo 'appeso' (abbastanza da avere le spalle slogate se non ricordo male). 

Sadismo: zero virgola zero, un mero mezzo per ottenere informazioni. Metodo: lo stesso della tarda Inquisizione contro le streghe per ottenere confessioni.

 

2) di nuovo il Credo, contro i Kettleblack (almeno uno). Non abbiamo i particolari, ma lì non c'è stato un tentativo di lavaggio del cervello (il tipo non diventa uno dei loro), ma proprio, di nuovo, una confessione. Che incrimina un terzo scomodo poi, guarda un po'.

 

É interessante che compaiano così tardi nel racconto...forse raccontare di troppe sessioni 'riuscite' avrebbe svelato troppa trama a noi lettori ^^

Link to post
Share on other sites
6 hours fa, ziowalter1973 dice:

Ned stark gli fa due domande e poi senza altra indagine lo condanna a morte

 

Ned non lo sta interrogando, ha per le mani un disertore ed è incaricato, in quanto Lord di Grande Inverno, di amministrare la giustizia nelle sue terre, quindi non sta facendo altro che il suo dovere. Ed il suo dovere è giustiziare un disertore.

 

Ci sono anche le torture dei prigionieri dei Lannister ad Harrenhal, nei libri non vengono descritte, ma nella serie si vede Polliver (mi pare) mentre preme un secchio sul toracce di un prigioniero con un topo all'interno, avvicina una torcia al fondo del secchio spingendo il topo a "scavare" la carne del malcapitato per fuggire dal calore.

 

4 hours fa, Neshira dice:

Restando doppiamente in tema (religione +Isole) anche l'annegamento rituale è vicino alla definizione.

 

Però i cultisti del Dio Abissale vi si sottopongono volontariamente, se non sbaglio. Viene utilizzato come esecuzione dei prigionieri, che così diventano un sacrificio al dio.

Link to post
Share on other sites

In "Fuoco e Sangue" si parla esplicitamente di prigionieri interrogati sotto tortura per farli confessare il crimine commesso o i nomi dei loro complici, per poi giustiziarli

 

Spoiler

ora come ora mi vengono in mente il caso degli assassini di Rego, fatti torturare e poi squartaere da re Jaeheris, e quello del Primo Cavaliere di Aegon III, ma sono certo che ce ne siano altri che non mi tornano alla memoria...

 

Link to post
Share on other sites

Mi stavo dicendo 'in effetti strano che Varys o Ditocorto non abbiano mai usato la tortura per ottenere informazioni / confessioni / false confessioni'...ma in realtà Petyr l'ha fatto. Per far 'confessare' al menestrello preferito di Lysa l'assassinio di lei, sbaglio? Mi confondo con Qyburn?

 

Link to post
Share on other sites

Ecco. Con i Dorniani TWOIAF

Spoiler

e quello che fanno al Cavaliere del Drago, almeno 

mi pare che la pratica cominci ad essere diffusa un po' a tutte le latitudini e casate :p.

(Si, la tortura per ricatto e abbastanza vicina a quella per informazioni dai)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...