Jump to content

TWOW/D&E Sansa Stark e la Teoria di Ashford


Recommended Posts

7 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

 

Secondo me potrebbe benissimo andare così. Anche in questo modo la Teoria di Ashford sarebbe valida, giacché avremmo un quinto promesso sposo Targaryen (insomma) per Sansa e anche stavolta le cose andrebbero storte.

In effetti lo spirito della teoria è che nessun matrimonio va a buon fine, quindi per par condicio neanche quello eventuale con Aegon dovrebbe avere successo 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 150
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

I parallelismi fra Cersei e Arianne:

 

1) Hanno i loro primi POV in AFFC

2) Sono donne ambiziose

3) Hanno problemi con la figura paterna

4) Hanno problemi relativi al loro essere donne

5) Usano il sesso come arma

6) Ordiscono complotti che vedono coinvolte regine o possibili regine

7) Vengono ingannate, dimostrandosi ingenue

8) Sono rinchiuse in una torre

9) Aspiravano o aspirano a sposare un principe Targaryen

 

Ci sarebbe anche il fatto che entrambe si fidano a torto di figure femminili poco raccomandabile (Taena e Tyene, curiosa somiglianza del nome).

Link to post
Share on other sites

Io (come già ho detto tante volte) preferirei vedere una Sansa che smette di essere una pedina in mano ad altri (come è stata per 5 libri) per diventare una giocatrice a tutti gli effetti e seguire quelli che sono i SUOI obiettivi (tornare al Nord e ricongiungersi con la sua famiglia)

 

Mentre per Arianne l’unica opzione possibile credo sia sposare Aegon e diventare regina, in caso contrario sarebbe un personaggio perfettamente inutile.

 

E se vogliamo dire (strategicamente parlando) ad Aegon converrebbe sposare Arianne che al contrario di Sansa (che per il momento non ha nulla) può offrirgli il sostegno di Dorne e un esercito 

Link to post
Share on other sites
1 minute fa, Wladi1020 dice:

Io (come già ho detto tante volte) preferirei vedere una Sansa che smette di essere una pedina in mano ad altri (come è stata per 5 libri) per diventare una giocatrice a tutti gli effetti e seguire quelli che sono i SUOI obiettivi (tornare al Nord e ricongiungersi con la sua famiglia)

 

Mentre per Arianne l’unica opzione possibile credo sia sposare Aegon e diventare regina, in caso contrario sarebbe un personaggio perfettamente inutile.

 

E se vogliamo dire (strategicamente parlando) ad Aegon converrebbe sposare Arianne che al contrario di Sansa (che per il momento non ha nulla) può offrirgli il sostegno di Dorne e un esercito 

In termini puramente militari Margaery Tyrell è il partito migliore per tutti, il problema è il quarto matrimonio sarebbe eccessivo e quasi sicuramente morirà prima. Tra Arianne e Sansa l esercito della valle è più numeroso ma per ora i cavalieri della valle non rispondono ai comandi di Ditocorto e tantomeno al piccolo Robert, semmai potrebbero seguire Harry l erede ma questi morirà a breve credo e a quel punto potrebbero seguire Sansa una volta rivelata la sua identità ( lord Royce è amico degli Stark ) solo che non vedo proprio una Sansa che ordina ai cavalieri della valle di appoggiare un Targaryen ( lo stesso vale per uomini del Nord e dei fiumi che al momento sono incasinati per i fatti loro e sono pur sempre quelli che si sono ribellati ai Targaryen ). Trovo molto più fattibile che Aegon trovi appoggio in diverse casate dell altopiano e ovviamente nei dorniani che vogliono vendicare Elia e Oberyn.

Link to post
Share on other sites

Dipende, Sansa potrebbe diventare giocatrice sfruttando la sua posizione di forza in quanto regina e approfittando del conflitto Varys vs Petyr per smarcarsi da entrambi e diventare il terzo litigante che gode.

 

Vero è che Arianne senza sposarsi con Aegon diverrebbe una sorta di Quentyn femminile, un personaggio perdente su tutta la linea (decostruzione del cliché dell'eroe fantasy), la cui funzione è principalmente provocare alcuni eventi (nel caso di Arianne, convincere Doran che Aegon è affidabile). Se Arianne non si sposasse secondo me potrebbe tornare a Dorne come POV alternativo ad Areo (se questi morirà) e potrebbe morire accanto al padre in caso di attacco di Dany.

 

In linea teorica Aegon non ha bisogna di sposare Arianne per avere Dorne, Dorne di regola dovrebbe schierarsi con lui a prescindere, mentre Sansa potrebbe essere in teoria la chiave per portare dalla propria parte ben tre regioni in un colpo solo.

Link to post
Share on other sites

Io credo che Sansa per il momento non sia un buon partito.

Difatti Sansa non ha nulla, potrebbe al massimo avere l'appoggio della valle, ma non ha un suo regno da poter offrire ad Aegon.Sarebbe più sensato partire con l'esercito della valle per riconquistare casa sua, dato che Stannis non se la passa così bene...

Poi mettiamo pure che Aegon la sposi, che i lord della valle odino così tanto i Lannister da rimettere sul trono il nipote del re contro cui hanno combattuto non molto tempo prima, le possibilità di Sansa sarebbero comunque molto limitate, sarebbe più un ostaggio che la Regina, inoltre non vedo come possa salvarsi da Daenerys nel caso in cui lei dichiarasse guerra al marito...

Link to post
Share on other sites
56 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

Dipende, Sansa potrebbe diventare giocatrice sfruttando la sua posizione di forza in quanto regina e approfittando del conflitto Varys vs Petyr per smarcarsi da entrambi e diventare il terzo litigante che gode.

 

Vero è che Arianne senza sposarsi con Aegon diverrebbe una sorta di Quentyn femminile, un personaggio perdente su tutta la linea (decostruzione del cliché dell'eroe fantasy), la cui funzione è principalmente provocare alcuni eventi (nel caso di Arianne, convincere Doran che Aegon è affidabile). Se Arianne non si sposasse secondo me potrebbe tornare a Dorne come POV alternativo ad Areo (se questi morirà) e potrebbe morire accanto al padre in caso di attacco di Dany.

 

In linea teorica Aegon non ha bisogna di sposare Arianne per avere Dorne, Dorne di regola dovrebbe schierarsi con lui a prescindere, mentre Sansa potrebbe essere in teoria la chiave per portare dalla propria parte ben tre regioni in un colpo solo.

Bhe però per come l hai messa Sansa emergerebbe come una donna machiavellica che ama il potere e agisce per conquistarlo, un misto tra Cersei e Ditocorto, ma è questa la Sansa che vuole mostrarci ?? Io vedo più una Sansa che da degna erede di Ned Stark vuole tornare nel luogo a cui gli Stark appartengono, cioè il Nord, senza contare che nel momento in cui la caduta dei Bolton si diffonderà così come la notizia della sopravvivenza degli Stark Sansa avrà ancora più motivi per voler tornare lì oltre al fatto che Sansa finora ha aiutato Petyr perché quello che le ha promesso è il ritorno nel nord, se Ditocorto le dice " Tesoro ho cambiato idea, che ne dici di tornare al sud fra feste e balli e diventare regina ?? " la Sansa del primo libro risponderebbe " sì subito, non vedo l ora " quella attuale avrebbe una reazione ben diversa credo...oltre al fatto che il Nord e le Terre dei fiumi non appoggeranno mai un Targaryen dato che la grand north conspiracy dimostra che l obiettivo è quello di proseguire il progetto di Robb, cioè l indipendenza dal Trono di Spade. Poi sui dorniani pronto a schierarsi con Aegon è meglio ricordare che Doran non ha schierato i suoi uomini neppure dopo il fidanzamento tra Trystane e Myrcella, segno che prima di darti il loro appoggio i dorniani vogliono una garanzia ben precisa e quella garanzia secondo me è il trono per uno dei figli di Doran. Poi Aegon può pure prendere in ostaggio Arianne ma così facendo dimostrerebbe solo di essere un impostore e non il cugino della principessa dorniana.

Link to post
Share on other sites

Ma mica ho parlato di una Sansa machiavellica che agisce per il potere in quanto tale, parlo di una Sansa che impara a destreggiarsi nell'ambiente di corte e a fare i suoi interessi anziché quelli delle persone che vogliono manovrarla. Una Margaery, non una Cersei né tantomeno una Ditocorto (tra l'altro la visione che noi abbiamo di Margaery è filtrata dal pregiudizio negativo di Cersei).

Link to post
Share on other sites
29 minutes fa, Jacaerys Velaryon dice:

Ma mica ho parlato di una Sansa machiavellica che agisce per il potere in quanto tale, parlo di una Sansa che impara a destreggiarsi nell'ambiente di corte e a fare i suoi interessi anziché quelli delle persone che vogliono manovrarla. Una Margaery, non una Cersei né tantomeno una Ditocorto (tra l'altro la visione che noi abbiamo di Margaery è filtrata dal pregiudizio negativo di Cersei).

Bhe ma se sei circondato da una corte formata da personaggi come Varys Ditocorto Connington Aegon gli ufficiali della compagnia dorata non so quanto margine di manovra avrebbe, se i cavalieri della valle vorranno seguire Sansa penso che lei vorrà portare le sue risorse ( uomini e soprattutto cibo ) al nord, per aiutare la sua gente, se vai a sud quelle risorse andranno perse nelle guerre di Aegon a sud, cioè è come se Sansa si dimenticasse della sua casa e della sua famiglia proprio nel momento in cui si sta cercando di riportare gli Stark a Grande Inverno, dove Sansa sarà circondata dalla sua famiglia e dalla gente che le è fedele non da estranei come nel sud, oltre al fatto che se ti presenti con cibo e uomini il margine di manovra aumenta.

Link to post
Share on other sites

Oltre al fatto che molti danno per scontato che Ditocorto sappia di Aegon e delle sue mosse, ma anche in questo caso i suoi piani per realizzarsi avrebbero delle tempistiche impossibili, in pratica sansa dovrebbe in breve tempo sposare Harry con morte di Robert e successiva rapida morte di Harry in modo che Sansa possa essere promessa ad Aegon, cioè se le cose che ho detto si realizzassero e i lord della valle non si facessero due domande su Ditocorto allora vorrebbe dire che i lord della valle sono diventati intelligenti come i personaggi della serie TV e ho detto tutto....:glare:

Link to post
Share on other sites

io continuo a ritenere piu probabile una sansa che o torna al nord o convince la valle a muovere verso le terre dei fiumi per prendere delta delle acque, mentre stannis, le casate del nord e infine jon ristabiliscono gli stark a grande inverno, complice magari anche il ritorno di rickon...

 

quello per sansa sarabbe il momento piu vantaggioso per tornare a casa e presentarsi poi compatti in cerca di aiuto a sud quando i WW irromperanno e stannis dovra affrontarli per primo...

 

poi che vantaggi avrebbe ditocorto nel tornare nell'immediato in quel di approdo con il processo di cersei e margaery ancora in corso e con faegon manovrato da varys che dovrebbe conquistare la citta, sarebbe piu conveniente aspettare che faegon prenda il potere temporaneamente, vedere come decide di regolarsi con arianne e i dorniani e poi muoversi dopo la danza con daenerys e con almeno due regni pronti a sostenerlo...

 

magari sbaglio, ma se sansa tornasse subito in zona approdo avrebbe poche possibilita di completare il suo percorso riuscendo a togliersi il ruolo della pedina, sarei piu soddisfatto se riuscisse a sabotare i piani di ditocorto mettendogli contro tutta la valle e poi ricongiungendosi con jon...

Link to post
Share on other sites
7 hours fa, the neck dice:

io continuo a ritenere piu probabile una sansa che o torna al nord o convince la valle a muovere verso le terre dei fiumi per prendere delta delle acque, mentre stannis, le casate del nord e infine jon ristabiliscono gli stark a grande inverno, complice magari anche il ritorno di rickon...

 

quello per sansa sarabbe il momento piu vantaggioso per tornare a casa e presentarsi poi compatti in cerca di aiuto a sud quando i WW irromperanno e stannis dovra affrontarli per primi...

 

poi che vantaggi avrebbe ditocorto nel tornare nell'immediato in quel di approdo con il processo di cersei e margaery ancora in corso e con faegon manovrato da varys che dovrebbe conquistare la citta, sarebbe piu conveniente aspettare che faegon prenda il potere temporaneamente, vedere come decide di regolarsi con arianne e i dorniani e poi muoversi dopo la danza con daenerys e con almeno due regni pronti a sostenerlo...

 

magari sbaglio, ma se sansa tornasse subito in zona approdo avrebbe poche possibilita di completare il suo percorso riuscendo a togliersi il ruolo della pedina, sarei piu soddisfatto se riuscisse a sabotare i piani di ditocorto mettendogli contro tutta la valle e poi ricongiungendosi con jon...

Oltre a tutte le considerazioni aggiungerei che in un ambiente come Approdo sansa sarebbe sola sotto tutti i punti di vista e vista la rete di spie di Varys e Ditocorto sarebbe sotto controllo giorno e notte, quindi fra un ambiente come il nord e la capitale di sicuro il primo è più vantaggioso, probabilmente non lo è per Ditocorto ma quello è un problema suo così come sarà un problema suo vedere la morte non calcolata di Harry l erede e ricevere la notizia che i piccoli Stark sono vivi e che quindi Sansa non è nessuna chiave per il nord. Personalmente penso che Ditocorto arriverà all ultimo libro ma comincerà a infilare un fallimento dietro l altro, oppure martin potrebbe sorprenderci e mostrarci come riesce a complottare anche nel nord ( ricordiamo che fra i lord del nord ci sono anche personaggi come lady Dustin che non sono esattamente amichetti degli Stark ). 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...