Jump to content
Sign in to follow this  
Neshira

Sei Nazioni 2019

Recommended Posts

Eccoci...mi pare che nessuno abbia cominciato a parlare di questo torneo - vedo solo una discussione sul SN2016 - eppure rimane un bel traguardo per l'Italia anche solo parteciparvi!

 

Ovviamente abbiamo aperto con una sconfitta anche questa volta, però 17 punti nell'ultimo quarto d'ora sono stati appassionanti e almeno per me è stato divertente ascoltare i commentatori scozzesi leggermente preoccupati e un po' increduli :stralol:

 

Nessun altro che oggi si guarda il match casalingo e fa il tifo per i nostri?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oook. Seconda sconfitt...ehm partita interessante. È bello vedere una squadra spingere fino alla fine anche se ovviamente non basta. Il Galles più forte e più sicuro della Scozia comunque.

Un po' meno falli sarebbero stati graditi stavolta...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dici come fai a sentire i commentatori scozzesi? Io non sopporto più quelli italiani su D-Max...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per lei è facile: sta in Inghilterra :)

 

Io ultimamente non riesco a seguire il rugby come facevo in precedenza, tra Dmax che ogni tanto perde il segnale e i lavoro. 

Non capisco quasi per niente le regole del gioco, ma mi diverte vedere 30 armadi semoventi che si mazzuolano passandosi una palla ovale per il campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo sentito che la nazionale femminile al 6 nazioni (di categoria ovviamente), non sta andando affatto male!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io da qualche anno mi sono appassionato al torneo delle Sei Nazioni. In parte perché ho sempre adorato tifare per gli underdog (e piú underdog di cosí... :D). In parte perché le partite sono sempre belle. Nel Rugby si lotta fino all'ultimo secondo, anche a partita persa. Deficit fisici sono all'ordine del giorno, come diceva Matt Damon in Invictus: "un giocatore del Rugby ha sempre qualche dolore". E poi, siamo sinceri. Dopo che hai visto una partita, tutto il calcio ti sembra noioso e insensato :D Gente che cade a destra e a manca e si rotola per il finto dolore, quando i giocatori di Rugby intrisi di sangue continuano a menarsi per guadagnare 5 centimetri di campo.

 

Comunque la 6 nazioni di quest'anno si é aperta in modo abbastanza drammatico, con la classica partita che forse avremmo potuto vincere finita malissimo. Invece era un po' una sorpresa vederci giocare (quasi) alla pari con il Galles. Probabilmente al Galles pesava giocare fuori casa e non erano comunque in serata, ma in confronto all'asfaltata dell'anno scorso (38-14) ci é comunque andata bene.

Attendiamo le prossime partite per prendere la misura definitiva dell'Italia di quest'anno. Si sa mai che il mister O'Shea, non sia finalmente riuscito ad alzare l'asticella :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/2/2019 at 20:02, Timett figlio di Timett dice:

Io da qualche anno mi sono appassionato al torneo delle Sei Nazioni. In parte perché ho sempre adorato tifare per gli underdog (e piú underdog di cosí... :D). In parte perché le partite sono sempre belle. Nel Rugby si lotta fino all'ultimo secondo, anche a partita persa. Deficit fisici sono all'ordine del giorno, come diceva Matt Damon in Invictus: "un giocatore del Rugby ha sempre qualche dolore". E poi, siamo sinceri. Dopo che hai visto una partita, tutto il calcio ti sembra noioso e insensato :D Gente che cade a destra e a manca e si rotola per il finto dolore, quando i giocatori di Rugby intrisi di sangue continuano a menarsi

Quoto tutto, e vale anche per questa terza sconf...partita. oggi un po' più triste perché insomma...in casa, vantaggio inaudito ai 40, una conversione fallita, e un gioco strano causa entrambi i team rimaneggiati e senza i soliti pilastri. Cosa che in genere aiuta appunto gli underdog.

Ma che vuoi fare i campioni in carica sono i campioni in carica e Sexton è uno schiacciasassi.

Quello che infastidisce poi è che questa Italia pare crescere di partita in partita, fosse solo a passo più veloce :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

È stata una grande partita peró. Italia in vantaggio alla fine del primo tempo contro la favorita del campionato! E senza il capitano in campo (anche se Ghiraldini si é comportato benissimo e fa ben sperare per il futuro degli azzurri). Se non fosse, che seguo il rugby da anni, mi sarei fatto delle false speranze, ahahaha :D

Nella ripresa entrambe le squadre erano affaticate e in questo caso per i nostri la minore esperienza é stato un peso..

Comunque ripeto, grande partita. L'ultima volta che l'Italia é stata in vantaggio alla fine del primo tempo é stato contro l'Inghilterra due anni fa, e in quell' occasione avevano :ehmmm: "piegato a proprio vantaggio" il regolamento (grande mossa del nostro CT). Questa volta invece sono andati in vantaggio di forza propria, e vista anche la grande partita contro il Galles (un po' sottotono peraltro) e la forma vacillante dei Francesi, forse una vittoria ci sta quest'anno!! :victory:

Last but not least, considerando la differenza punti, degli azzurri, stanno facendo un ottimo torneo! Sono indietro di poco, in confronto agli altri anni, dove c'erano abissi di decine di punti nelle partite. Insomma, ancora due da giocare per evitare il white wash, la bestia nera Inghilterra e la Francia, da affrontare in casa! Speriamo bene ^_^ 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va beh in questa edizione ci mancava ancora il massacro imbarazzante...ora è passato e la Francia non sta andando tanto meglio proprio adesso, potremmo anche finire penultimi la prossima settimana :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, l'anno scorso i massacri erano stati quattro. Uno contro l'Inghilterra, uno contro l'Irlanda, uno contro il Galles e uno contro la Francia, e abbiamo finito con una differenza punti catastrofica di -111. Nel 2017 erano addirittura -151, -145 nel 2016, un abisso. Quest' anno siamo "appena" a -77, il miglior saldo da quel glorioso anno 2013 in cui abbiamo battuto Francia e Irlanda (!!) e dubito che la Francia ci batta (se ci batte) con una differenza enorme.

 

Statistiche a parte l'obiettivo é comunque evitare il whitewash (ovvero, perdere TUTTE le partite) per il quarto anno successivo. Il penultimo posto in classifica é quasi irraggiungibile. Dovremmo vincere con una differenza punti mostruosa per sorpassare i cugini d'oltralpe.

Quindi direi cucchiaio di legno assicurato, ma credito di punti di autostima in rialzo. Quello che fa ben sperare per il futuro é che é una squadra giovane, con qualche promessa, che possa fare bene negli anni prossimi e nel mondiale di quest'anno. Forza azzurri :victory: 

Quest'anno nell' ultima giornata ci sono ben tre squadre che possono vincere il torneo, Galles, Inghilterra (che sono in una forma mostruosa) e Irlanda. Direi che le maggiori probabilitá ce le ha l'Inghilterra, con l'Irlanda che consentirá loro di scavalcare il Galles per differenza punti, ma vedremo sabato prossimo ^_^ 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/3/2019 at 10:02, Timett figlio di Timett dice:

Quindi direi cucchiaio di legno assicurato, ma credito di punti di autostima in rialzo. Quello che fa ben sperare per il futuro é che é una squadra giovane, con qualche promessa, che possa fare bene negli anni prossimi e nel mondiale di quest'anno. Forza azzurri :victory: 

L'inghilterra è sembrata pure a me in forma moooolto migliore dei campioni in carica oO! Attacco difesa forma fisica e strategia...tutto.

Si sono permessi addirittura di far entrare un paio di riserve da provare (e uno ha pure segnato) e di non fare praticamente nemmeno un fallo.

Però pure l'Italia ha giocato (dicevano i commentatori inglesi) la partita più corretta da anni; è stato bello da vedere, ci sono stati tre errori evitabilissimi ma non hanno comunque mai davvero perso la testa...era proprio superiorità innegabile.

E anche loro insistevano sulle ottime speranze per il futuro - una delle cose che dicevano più spesso quando cercavano di 'essere carini' con l'avversario credo :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh ok. Cucchiaio E whitewash e non del tutto meritata... . Quello che nel calcio si direbbe Italia sprecona in porta. Davvero peccato, anche questa una partita bellissima da seguire.

E Parisse uomo partita...perché oltre a meritarselo se ne va, forse. Io l'avrei dato ad Allan nonostante i calci. 

 

Questa volta spettatori e pure i commentatori inglesi tifavano palesemente per l'Italia (la frase più frequente 'non capisco come non stiano vincendo' :blink:) e si sentiva lo sforzo di tornare ogni tanto ad una cronaca imparziale...quindi magari non chiederanno di cacciarcianche quest'anno :stralol:. Ma certo a parte l'antipatia storica per i francesi 12 punizioni a 3 nel rugby non fanno bella figura...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho risposto finora, perché non avevo visto la partita. Essendo fuori casa l'avevo registrata e solo domenica ho trovato il tempo di guardarla.

Questa premessa per spiegare il fatto che ci tenevo tanto a vederla e che speravo fino all'ultimo in una vittoria degli azzurri.

Vittoria, che era anche alla portata, fino a pochi minuti dalla fine con l'ultima, fatidica meta dei cugini d'oltralpe.

 

Match combattuto come ne ho visti pochi, specialmente alla fine del primo tempo era da infarto. Se l'Italia fosse andata in meta in quel frangente, l'esito della partita sarebbe cambiato, eccome.

 

In questo torneo, l'Italia c'é stata, ha combattuto non ad armi pari, ma quasi, e non si é fatta umiliare (a parte contro l'Inghliterra). Anche la differenza di punti di "solo" -80 é meno punitiva di quella degli altri anni. Insomma, in quasi tutte le partite abbiamo visto una squadra che si é fatta rispettare dalle potenze mondiali di questo sport, ed é riuscita a perdere in modo dignitoso.

 

Mi ha sorpreso la vittoria del Galles. In tutte le partite ha vinto di misura, ero convinto che nell'ultima giornata l'Inghilterra riuscisse a rivoltare la situazione, ma la squadra del regno unito dell'est a quanto pare si é battuta bene, o almeno meglio di come aveva fatto con l'Italia, dove sembravano fiacchi.

 

Tornando all'Italia, come ho detto vedo bene la squadra in ambito internazionale (bene come se una squadra di serie B dovesse competere nel campionato di serie A :blink:), mi preoccupa solo perdere un uomo chiave come Sergio Parisse, le cui dimissioni sono nell'aria. Ghiraldini ha fatto una partita da capitano ineccepibile contro l'Irlanda, ma non so se sará in grado di entrare nelle ingombranti impronte del fenomeno Parisse. :huh: 

 

Ora aspetto i mondiali ^_^ 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours fa, Timett figlio di Timett dice:

le cui dimissioni sono nell'aria. Ghiraldini ha fatto una partita da capitano ineccepibile contro l'Irlanda, ma non so se sará in grado di entrare nelle ingombranti impronte del fenomeno Parisse. :huh: 

Lo dicono tutti. Guinness Match Man è stato per quello, perchè non lo danno ... beh ... MAI ad un giocatore della squadra perdente XD

 

E niente non ho pagato nessun giro nemmeno stavolta. Me l'ero davvero preparato ad un certo punto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...