Jump to content
Sign in to follow this  
hacktuhana

CHALLENGE! 30 giorni di fumetto

Recommended Posts

27. Un personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena.

Direi eva kant anche se non ho mai letto un diabolik.. :D Una gnocca generica (non ricordo i nomi..) tra quelle che compaiono in nathan never. :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites

27. Un personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena.

 

Molte tra le ex di Dylan Dog. Magari una di quelle disegnate da Dall'Agnol, come la coprotagonista dell'albo Il Buio, o una delle belle ragazze disegnate da Brindisi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

27. Un personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena. 

 

Se io stesso fossi un personaggio dei fumetti, mi piacerebbe Tempesta, in tutti i sensi, e quindi al cuor non si comanda.

 

Invece preso e catapultato così dalla realtà, una cena con Odino non la cambierei con niente al mondo!

 

Mi piacerebbe pure con Paperone, con la certezza che alla fine pago io XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

27. Un personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena. 

 

Catwoman o Madison Ivy Poison Ivy, non riesco a decidermi.

Sperando che nessuna delle due mi freghi il portafoglio, o peggio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh vabbè causa impegni universitari mi sono persa in sacco di categorie...

Mi rimane la cena!

27. Personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena:

Ovviamente il mitico e inossidabile vecchio satanasso Kit Carson. Lui è la sua passione per le bistecche con le patate fritte non possono che invogliarmi! È sicuro la migliore forchetta di Tex. 

Più seriamente il bel tenebroso signor Bruce Wayne. Mi andrebbe anche bene perché magari mi porta in un ristorante Michelin, ovviamente di sua proprietà XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

28. Un fumetto in cui non vorrei mai trovarmi dentro.

Ma come ambientazione o come personaggio? Come ambientazione non vorrei essere un abitante della megalopoli di nathan never. In generale vorrei evitare gli scenari post apocalittici.. :D 

  Come personaggio non vorrei essere un saint del dio di turno.. Uno passa periodi terribili tra addestramenti e guerre ma non si capisce a quale scopo.. Gli dei in saint seya alla fine sono come i regnanti  di turno che ad un certo punto decidono di invadere il paese vicino. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

27. Personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena

Ho questo headcanon, totalmente ingiustificato, secondo cui tutti i maschi della famiglia Summers sono dei buongustai e ottima compagnia a cena,  proprio nel senso di sbronzarsi e ridere non di compagnia romantica ^^'. Forse compensa le troppe storie in cui sono superseriosi o gli capitano troppe tragedie. Solo che dei tre mi sa nessuno ha sto un gran portafoglio gonfio...forse meglio un picnic.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh per le sbronze sicuramente sceglierei una compagnia asgardiana, e a rivederci nel Valhalla! XD

 

28. Un fumetto in cui non vorrei mai trovarmi dentro. 

 

A pensarci sarebbe difficile quasi tutto, tra avventure e scenari da morte in pochi istanti, la sopravvivenza sarebbe ardua. 

Quelli horror credo vincano, già a pensare di trovarsi in 30 giorni di notte, a Barrow, insomma... XD

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

28) Un fumetto in cui non vorrei mai trovarmi dentro

 

Me ne vengono in mente decine e decine, ma credo che l'universo di Berserk sia uno dei peggiori, e anche quello di Devilman non è da meno:ehmmm: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

29. Trasposizione migliore tratta da un fumetto: 1. Film, 2. Serie tv, 3. Lungometraggio animato, 4. Serie animata.

  1. boh.. xmen sarebbe carino ma non ho mai letto il fumetto..
  2. non ne ho la più pallida idea.. 
  3. boh
  4. arslan senki giusto perchè ho visto l' anime e sto leggendo il manga.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

29. Trasposizione migliore tratta da un fumetto: 1. Film, 2. Serie tv, 3. Lungometraggio animato, 4. Serie animata. 

 

1. Per i film ne ho diversi che mi son piaciuti, da quelli sui Supereroi ad altri di genere diverso, tipo Old Boy o A history of Violence.

Il film che più mi ha emozionato al cinema, anche se non ritengo sia il migliore, è Avengers Infinity War, dove tutto sommato sono riusciti a non rendere una macchietta il mio personaggio preferito, e cioè Thanos. 

Vederlo realizzato su grande schermo, addirittura col ruolo di antagonista principale dell'universo(Marvel), diventato così famoso, io che l'ho adottato come mio preferito(uno dei) fin dalle storie di Warlock, e l'ho poi amato letteralmente col suo ritorno, proprio culminante nella saga del guanto dell'Infinito, ha rappresentato l'avverarsi di un sogno nel sogno, che già è stato vedere i personaggi Marvel minori e quasi sconosciuti, diventare così popolari. Perché ci son cresciuto da piccolo coi fumetti Corno. Nostalgia Moment.

 

2. Non seguo molto le serie tv, ho seguito ed ho apprezzato Smallville per alcune stagioni e Agent of Shield dopo le prime stagioni non eccelse.

Sicuramente ce ne saranno di migliori.

 

3. Qui non mi muovo da Akira.

È il film animato che più mi ha colpito e coinvolto in assoluto. Anche Ghost in the Shell mi è piaciuto tantissimo. 

 

4. Daitarn 3! La sigla più bella di sempre XD

i robbottoni di Go Nagai li ho amati tutti, poi vabbeh ce ne sono tante XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

28. un fumetto in cui non vorrei mai trovarmi dentro.

Nessuno degli spagnoli o sudamericani. Eternauta Cybersix o i primi mondi di Alfonso Font (ok ok...a parte quello degli Spazialisti Clarke e Kubrik): troppe dittature, schiavitù moderna, gente che sparisce per strada, ex nazisti coccolati dai governi, e distopie orribili in generale a zero rispetto per gli individui.

Peccato che a parte le date e qualche dettaglio FS tutti i mondi di questi autori siano il nostro mondo e alcuni popoli ci siano già dentro. Ops!

 

Anche la Roma di Dodici comunque la eviterei, nonostante gli zombie siano il mostro meno spaventoso di tutti :stralol:

 

29. Trasposizione migliore tratta da un fumetto: 1. Film, 2. Serie tv, 3. Lungometraggio animato, 4. Serie animata.

 

Film

Tutto quello che ha scritto MIller sul grande schermo è venuto benissimo, particolarmente 300 (identico!). Ma la miglior trasposizione 'riadattata ma in meglio' è  Il CorvoCult non tanto e non solo perchè ci è morto ammazzato l'attore principale, ma per tutto il resto: novità trama atmosfera dettagli e fedeltà all'originale - altissima, tolto solo quel cinque-dieci per cento di totale irrimediabile disperazione che onestamente in un film fantasy  di due ore non poteva reggere e non poteva essere resa.

Serie TV

Per longevità e impatto e, di nuovo, novità e fedeltà all'originale... i puffi restano un mito! Molto meglio dei nuovi film tra l'altro.

Lungometraggio animato

Uno qualunque dei Corto Maltese di RaiFIction/Canal+. Possibilmente uno di quelli in cui compare Bocca Dorata *_*

Serie Animata

Avatar (sia The Last Airbender che Korra)migliori dei fumetti, dove il movimento onestamente mancava. (Si, i fumetti vengono prima della serie anche se la prima pubblicazione era stata un fallimento...)

 

puffi-copertina.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

29) Trasposizione migliore tratta da un fumetto

 

1. Film: per me il titolo di miglior cinecomics se lo contendono Batman di Burton e X-Men 2, anche se non so fino a che punto siano la trasposizione di una precisa saga fumettistica oppure una libera reinterpretazione di materiale cartaceo.

2. Serie tv: direi Daredevil di Netflix, anche qui vale lo stesso discorso di sopra. Anzi, mi pare che si sia allontanato parecchio dall'universo fumettistico del diavolo rosso, ad esempio

Spoiler

facendo virare Karen Page verso la carriera giornalistica, invece della svolta da pornostar tossicodipendente.

Peccato per la cancellazione.

3. Lungometraggio animatoAkira del 1988. Traspone 1/10, forse anche meno, del manga originale e ha un finale troppo veloce, però resta un caposaldo del medium in questione e il miliardo di yen speso per realizzarlo è ben ripagato.

4. Serie animata: qua è dura, molto dura. Ma se proprio devo scegliere un nome, dico Saint Seiya, per il semplice motivo che l'anime, oltre ad avere le musiche e le voci e il movimento, ha il character design semplicemente divino di Shingo Araki, mentre Kurumada è risaputo che disegna coi piedi e non sa cosa siano le proporzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

29. Trasposizione migliore tratta da un fumetto: 1. Film, 2. Serie tv, 3. Lungometraggio animato, 4. Serie animata.

Ammappa, una categoria che ne vale 25!

1. Film: direi 300 che mi pare molto fedele al fumetto e mi è anche piaciuto.

2. Serie TV tratta da fumetto. Le prime stagioni di SHIELD non mi sono dispiaciute, ma le serie tv da fumetti non sono un genere che seguo molto. 

3. Un Lungometraggio animato sarebbe un film a cartoni? Non mi viene in mente nulla a parte qualche OAV. Ma come sopra non è una categoria che seguo molto. 

4. Serie animata: qui ce ne sono a bizzeffe. Ranma 1/2 e Inuyasha, che è venuto proprio bene nella trasposizione anche grazie alla musiche stupende. Magic Knight Rayearth bellissimo come serie e molto fedele al manga. Cito solo i questi 2 preferiti di cui ho letto manga e visto la serie, ma come serie ce ne sono tante altre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...