Jump to content
Sign in to follow this  
Viserion

Game of Thrones, Episodio 8x03

Recommended Posts

3 minutes fa, Zelda dice:

Si però mi chiedo anche perché scontato = brutto. Voglio dire se un personaggio è "destinato" ad un compito, missione da seguire, perché cercare il colpo di scena (per carità davvero imprevedibile) a tutti i costi? Loro non hanno giustificato la scelta dicendo "sapevamo sin dalla prima stagione che Arya era destinata a ciò", ma con "nella quinta eravamo convinti che fosse Jon il predestinato, poi ci siamo resi conto che era troppo banale e ci siamo buttati su Arya", voglio dire almeno non dichiararlo così spudoratamente. Infatti le parole che le dice Melisandre, e che tutti vedono come indizi, risalgono a molto prima che loro decidessero tutto ciò.

92 minuti di applausi!

Se una cosa è costruita in maniera coerente e alla fine diventa scontata (es. R+L=J) non puoi nè devi cambiarla in funzione di un colpo di scena fine a sè stesso.

 

Non credo che i Faceless abbiano addestrato Arya per uccidere il NightKing, anzi non mi sarei stupito del contrario...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In pratica il discorso è: Non facciamo uccidere Voldemort da Harry Potter, dopotutto è banale..ah ho un'idea, facciamolo uccidere da Ron, così creiamo il colpo di scena!

Fa schifo! Che accidenti significa che è banale? Stiamo parlando di un'opera di fantasia, non è che originale = bello.

A quanto ho letto in giro quei due imbecilli non hanno fatto neanche incrociare le spade tra Jon e il NK perchè "era quello che la gente voleva e credeva che sarebbe accaduto". Ma scherziamo? :excl2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes fa, Angorian dice:

Tutti chi? Solo chi era presente nell'arena, mi sembra. La pescivendola di Approdo del re non sa niente di quello che ha rischiato, non ha idea del perché dovrebbe essere grata a Dany, che è solo un'altra conquistatrice che viene da Essos.

Gli estranei che si fermano a Grande Inverno restano un problema del nord, gli altri possono dire che sono frottole. Poi certo, se D&D decidono che ci credono tutti, è un altro discorso. 

 

Queste sono speculazione, i fatti dicono che le persone più influenti di westeros sanno dell'esistenza dei non morti, per cui far passare Dany per la pazza che crede agli estranei non ha senso, il resto sono chiacchiere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minutes fa, Pongi dice:

In ogni caso, su quello che dichiarano gli sceneggiatori farei ampiamente la tara. Loro hanno già detto che non riveleranno mai cosa è farina del loro sacco e cosa di Martin, perché equivarrebbe a spoilerare il finale dei libri. Quindi rilasceranno sicuramente dichiarazioni volte a depistare il pubblico.

Nel caso specifico sia il training di Arya che l'importanza della daga sono un'idea di Martin, non degli showrunners. Quindi l'una e l'altra sono comunque destinate ad avere un ruolo fondamentale.

Sono d'accordissimo. E tra l'altro tanti sostengono che Martin farà sicuramente meglio ma

1 - Sicuri che la sua storia non sarà davvero simile a questa (Estranei sconfitti senza tanti patemi senza rappresentare la vera minaccia, ma solo un espediente narrativo? Volendo dare un taglio diverso al fantasy mica è così male come idea, poi io preferisco il fantasy classico ma questo è in problema mio ^^")

2 - Martin potrebbe fare meglio... peccato che al momento come finale non ha prodotto nulla per dimostrarlo. Anzi magari non lo produrrá mai. E questo non può essere indice di qualità incontestabile proprio perché manca il confronto.

Quindi prenderei un po' con le pinze tutto il discorso giudizi su come è evoluta la serie fino a qui.

 

4 minutes fa, Il Lord dice:

"Non dirlo a Sansa..."

"Non una parola!"

 

 

Standing ovation :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes fa, Skateaway dice:

Condivido molte delle perplessità lette qui. Un'altra per me enorme delusione è stata l'irrilevanza totale dei personaggi guerrieri con le spade in acciaio di Valyria contro i WW (Jaime, Brienne, Jorah etc...). Hanno passato anni e anni a riproporci sta storia delle spade e poi questi personaggi hanno fronteggiato con enorme fatica solo i non morti? Io ci sono rimasta malissimo, avrei dato molta più rilevanza a quest'aspetto.

 

questo ha stupito anche me. In ottica spettacolo sarebbe stata una soluzione  migliore di quanto visto. I pratica i WW sono stati inesistenti in questa battaglia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che in molti diano per scontato che le profezie si debbano realizzare. Magari anche no. Libero arbitrio vs tutto già scritto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minutes fa, Dottor-X dice:

92 minuti di applausi!

Se una cosa è costruita in maniera coerente e alla fine diventa scontata (es. R+L=J) non puoi nè devi cambiarla in funzione di un colpo di scena fine a sè stesso.

 

Non credo che i Faceless abbiano addestrato Arya per uccidere il NightKing, anzi non mi sarei stupito del contrario...

 

Che poi essere un assassino non vuol dire essere incredibilmente OP tale da fronteggiare 10 nemici per volta.

Un assassino uccide con astuzia, col veleno, studia il modo di eliminare il bersaglio, sa nascondersi e camuffarsi. Non è una sorta di Ira di Dio con le armi.

Che poi Arya 2 minuti prima uccide orde di nemici, subito dopo fanno vedere che si nasconde da 3 non morti tra gli scaffali della biblioteca. Perché mai se poco prima nei hai uccisi a bizzeffe?

è tutto senza il benché minimo senso. Odio che sia stata il personaggio più insensato della serie (sopravvive alla coltellata in pieno petto, diventa magicamente abilissima nel maneggiare ogni arma senza il minimo allenamento, ha la forza fisica di parare i colpi di spada di quel bue di Brienne) ad uccidere il NK in un modo così stupido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes fa, Skateaway dice:

Condivido molte delle perplessità lette qui. Un'altra per me enorme delusione è stata l'irrilevanza totale dei personaggi guerrieri con le spade in acciaio di Valyria contro i WW (Jaime, Brienne, Jorah etc...). Hanno passato anni e anni a riproporci sta storia delle spade e poi questi personaggi hanno fronteggiato con enorme fatica solo i non morti? Io ci sono rimasta malissimo, avrei dato molta più rilevanza a quest'aspetto.

 

Questa riflessione mi trova d'accordo, uno spreco di acciaio valyriano 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minutes fa, cirus dice:

pratica i WW sono stati inesistenti in questa battaglia

 

Vero, ma se ci pensi lo sono sempre stati. L'unico degno di nota era il NK. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute fa, Super Sloth dice:

 

Queste sono speculazione, i fatti dicono che le persone più influenti di westeros sanno dell'esistenza dei non morti, per cui far passare Dany per la pazza che crede agli estranei non ha senso, il resto sono chiacchiere.

 

Certo che è una speculazione. Era per far presente che la minaccia estranea che si ferma a Grande Inverno può tranquillamente essere considerata fuffa per quel che ne sanno gli altri. Noi diamo per scontato che alla fine vincano i "buoni" e che potranno testimoniare, ma se per la maggior parte fossero stati uccisi, l'unica a poter testimoniare che gli estranei esistevano è Cersei :excl2:

 

Per me questa mancata minaccia toglie tantissimo al "salvatore", che invece poteva entrare ad Approdo del re come eroe, e non come conquistatore. Un po' come voleva fare Stannis insomma.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes fa, viperarossa dice:

Mi pare che in molti diano per scontato che le profezie si debbano realizzare. Magari anche no. Libero arbitrio vs tutto già scritto. 

Ma così finisce che si realizzano solo quelle che tornano utili a loro, vedi gli occhi marroni, verdi e azzurri. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours fa, Pongi dice:

Concordo. Questi sono stati lasciati nella bratta da uno che gli aveva promesso che avrebbe finito i libri prima di loro e non ha più  pubblicato neanche una pagina. Le storie su storie le ha accumulate Martin, non loro: la matassa intricata se la sono trovata in mano proprio perché sono stati fedeli ai libri, e va ancora bene che hanno sfrondato una serie di cose perché se non l'avessero fatto sarebbero ancora più nella bratta. Ora gli tocca chiudere facendo i conti con costi di produzione che sono diventati enormi, avendo a disposizione solo qualche dritta generale (che si sono impegnati a rispettare) e per il resto nulla di nulla su come chiudere le varie sottotrame. Tutto questo a fronte di un autore che per primo non sa come venirne fuori e da otto anni tiene buoni i suoi lettori a forza di frottole.

Ci saranno buchi di trama nella serie, incongruenze, ipersemplificazioni e scelte di comodo, non lo nego di certo. Ma io ringrazio il cielo che la serie ci sia e che sia così appassionante, perché il finale dei libri non lo vedremo mai. Io gli faccio un monumento a D&D, altro che dargli addosso.

 

Effettivamente con tutti quei personaggi, trame rimaste in sospeso(forse per sempre) il duo si è ritrovato in un bel ginepraio! 

Lode al duo D&D primi del loro... non esageriamo : D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes fa, Lyra Stark dice:

Sicuri che la sua storia non sarà davvero simile a questa (Estranei sconfitti senza tanti patemi senza rappresentare la vera minaccia, ma solo un espediente narrativo? Volendo dare un taglio diverso al fantasy mica è così male come idea, poi io preferisco il fantasy classico ma questo è in problema mio ^^"

 

Anche io amo il fantasy classico, ma gli Estranei come mero un'espediente narrativo... la storyline degli Estranei ha comportato lo storpiare Bran, farlo entrare in contatto col TEC, portare da lui i Reed che lo introducono ulteriormente ai suoi poteri, Jon a congelarsi le appendici alla Barriera ed oltre, lo scontro coi Bruti, Mance Ryder, Stannis e Melly alla Barriera, le visioni di Dany su Raeghar che parla della Canzone del Ghiaccio e del Fuoco...

Come espediente narrativo mi pare un pò troppo articolato. Ma proprio tanto. La verità è che per la serie l'arco narrativo sugli Estranei era meno attrattivo di quello politico sul gioco del Trono (i momenti più "scioccanti" e che hanno decretato il successo di GoT sono stati la decapitazione di Ned, Nozze Rosse, Nozze Viola, e pressochè ogni momento in cui Dana pronunciava "dracarys"... niente che avesse a che fare con i WW), perciò D&D hanno privilegiato quello che vendeva di più.

Per Martin non sarà molto difficile far meglio, canoni del fantasy o meno. O comunque me lo auguro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minutes fa, cirus dice:

colmo è Sam, tornato ad essere chissà perché il piagnucolone di inizio serie, sepolto  dai nemici e chiaramente abbandonato al suo inevitabile destino  da John

 

Secondo me è invece una delle scene migliori. Non è un guerriero, infatti lo prendono in giro per questo. Ha ucciso un NW per caso e disperazione. 

Ha fatto gesta coraggiose, ma di fronte all'ineluttabilità della sconfitta e della morte la sua maschera crolla. L'ho trovato molto umano e molto verosimile come reazione e comportamento. 

 

Poi come ha fatto a salvarsi è un altro discorso 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispetto ovviamente le opinioni altrui ma io personalmente ho visto una gran puntata. Dal punto di vista tecnico ovviamente nulla da dire, a parte forse qualche scena di Viserion non-morto e del suo fuoco non proprio fatto alla grande, le scene e la battaglia creano suspense e paura che possa morire qualsiasi personaggio fino all'ultimo (anche se poi un piccolo difetto è che nonostante sia l'ultima battaglia, la più importante, muoiano solo qualche personaggio secondario, ma le scene nelle quali muoiono sono magnifiche e danno merito al loro sacrificio). Anch'io a primo impatto ero rimasto un po' attonito dalla morte del NK solo alla 8x03 (mentre sono rimasto contento che l'abbia ucciso Arya, personaggio grandioso e interpretato alla grande da Maisie Williams) ma ripensandoci nelle precedenti puntate avevano fatto capire che la battaglia clou sarebbe stata a Winterfell e per questo si son riuniti lì praticamente tutti gli eserciti ancora esistenti a Westeros tranne i lannister, più una montagna di vetro di drago... Ricapitolando personalmente la battaglia è superiore a tutte le altre battaglie viste in Got (proprio per la capacità di mostrare tutti i personaggi come se fossero Pov e l'epicità in se della "battaglia per l'alba). Adesso sembra scontato che il "Boss finale" sia Cersei ma non sarei sorpreso se succedesse qualcos'altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...