Jump to content
Sign in to follow this  
Darklady

Game of Thrones, episodio 8x05

Recommended Posts

Tralasciando il problema della 'follia' di Daenerys, credo che in tutta la storia militare dell'Occidente non esista un caso di una città che si sia arresa con le truppe nemiche al suo interno e non sia stata saccheggiata.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma solo a me risulta evidente la scelta di Daenerys di riportare la pace sotto un unico ed amato re? Ha capito di non essere la più amata e ha capito la legittimità di Jon. E si sacrifica immolandosi per un ideale. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le ultime due stagioni sono state troppo veloci. D'altronde Martin ha sempre rifiutato i film perché voleva una lunga serie tv e per motivi di budget e contrattuali hanno rovinato la penultima ma soprattutto l'ultima stagione. Si doveva tagliare magari qualche episodio morto tra la terza quarta e quinta stagione e impiegare quel tempo per arrivare magari nel 2018 con l'ultima stagione da 10 episodi per approfondire tematiche importanti come il rapporto di Daenerys col popolo e realizzare meglio il dolore per la morte di Raeghal e Missandei. 

Olenna disse a Daenerys di essere un drago e non una pecora. E lei direi che lo ha fatto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il famoso cavallo di Arya....è lo stesso del generale della compagnia dorata?

Ah un'altra cosa gli anelli che Varys si toglie prima di essere arrestando....qualcuno si ricorda qualche significato particolare?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minutes fa, Gedeont dice:

Ma in realtà in genere i matti le motivazioni le hanno, è che hanno senso solo per lo

Again... non passi 7 stagioni a mostrarmi un determinato pg e poi lo distruggi in 2 puntate. 

Scelta orrida squallida penosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minutes fa, Krammer dice:

per me chi come me non ha letto i libri, empatia per la GC ne avevo meno di zero, ed ho goduto quando Dany ha sfondato le mura col fuoco azzerandoli in un batter d'occhio, libine allo stato puro!

Perché un lettore dovrebbe avere empatia ? Da spettatore uno potrebbe pure chiedersi il motivo della presenza di sta GC se alla fine non ha combinato nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ma nei libri la GC ha tutto un background particolare e certo non può finire così. Nella serie sono mercenari come tutti gli altri o giù di lì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aspettandomi la qualunque la puntata mi è piaciuta. 

- wow:  improvvisamente invecchiare come lady di capo tempesta non sembra una brutta idea

- meh: duello euron/jaime inutile, euron lo avevo già dato per morto in mare e jaime è morto lo stesso

- wow: finalmente qualcuno ha spiegato a dany come si usa un drago

- meh: alla faccia della "distruttrice di catene", alla litania di nomi aggiungerà anche "inceneritrice di donne e bambini"?

- wow: jon che non riesce a fermare i suoi

- meh: jon che non riesce a fermare i suoi

- wow: sandor che salva l'anima di arya

- meh: clegane vs clegane, forse troppo atteso

- wow: jaime/cersei mi è piaciuto sia finita così, jaimie è tornato indietro per amore non per vendetta

- meh: verme grigio poco immacolato. 

- wow: l'addio tra i fratelli lannister

- meh: harry strickland che fugge davanti al nemico

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Drogon dovrebbe essere la "reincarnazione" di Balerion il Terrore Nero. Stando ai libri le sue fauci potevano fare un sol boccone di un Mammut adulto e i suoi denti erano grandi come spade. 
Drogon alla fine dell'ultima stagione è grande poco meno della metà di Balerion ma è molto giovane e potenzialmente potrebbe diventare anche più grande del primo drago a mettere piede a Westeros. 
Il suo fuoco era nero e scioglieva la pietra. Harren impiegò anni per costruire la fortezza di Harrenal, la più grande del mondo conosciuto; ma bastò una notte ad Aegon in sella a Balerion per distruggere la fortezza. Inoltre è col suo soffio che è stato forgiato il trono di spade. 
Ecco appunto.
Allora resta poco credibile la morte di Rhaegal, c'è troppa differenza fra i due draghi. (Rhaegal e Drogon)

Inviato dal mio D5803 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes fa, spawn dice:

Tralasciando il problema della 'follia' di Daenerys, credo che in tutta la storia militare dell'Occidente non esista un caso di una città che si sia arresa con le truppe nemiche al suo interno e non sia stata saccheggiata.

 

Vi giuro che inizio a pensare di essermi perso qualcosa perché io di saccheggi non ne ho visti.

La fortezza rossa con tutte le ricchezze è stata bruciata e abbattuta, nessuno si è preso la briga di portare via i beni. Si sono viste solo strade di zone piene di popolani, povertà assoluta, nulla da portare via.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti, non per intromettermi nel discorso o partecipare al dibattito su Dany, ma KL è ridotta in cenere, penso sia l'unica vera utilità della scena col cavallo alla fine. Nel senso, questo non è assolutamente paragonabile a quando Tywin prese KL, e parlo sempre del discorso che si sta facendo sullo saccheggiare

Share this post


Link to post
Share on other sites
 
Ho rivisto l'episodio altre due volte..
Nulla da dire a livello della resa visiva, della fotografia, della colonna sonora in cui vengono inserite  tante dissonanze o della regia di Sapochnik che in questi contesti bellici in cui si consumano ogni tipo di brutalità e vediamo il lato drammatico della guerra, da il meglio di se.
Buone alcune interazioni soprattutto quelle tra il Mastino e Arya con il primo che finalmente riesce a trasmettere un insegnamento all'allieva  e a farla desistere dai suoi piani di vendetta che altrimenti gli sarebbero costati la vita
Ottime le interpretazioni della Clarke, di Dinklage e soprattutto sopra le righe quelle della  Headey e di Coster-Waldau
Il percorso di Jaime da me tanto criticato forse alla fine si rivela più coerente di quello di tanti altri protagonisti anche se rimane l'amaro in bocca per quello che poteva e doveva essere un epilogo diverso.
Forzato e di cattivo gusto il tentativo di far redimere il personaggio di Cersei agli occhi degli spettatori
Eppure il loro tragico epilogo è uno dei momenti più riusciti di questa stagione
Molto coerente, realistico e crudo il racconto dell'atrocità della guerra. Vediamo che anche i soldati del Nord e della Valle si lasciano andare ad ogni tipo di barbarie con Jon Snow che non riesce minimamente a farli desistere
Le note positive finiscono qui
 
La sceneggiatura non funziona, la costruzione della svolta dark di Daenerys non convince, è decisamente troppo accelerata e soprattutto finisce per sconfessare le scelte di D&D fatte nelle scorse 7 stagioni(bisogna però apprezzare la capacità di D&D di andare controcorrente fregandosene delle reazioni indignate dei fans che vedono la loro eroina macchiarsi di crimini che superano di gran lunga quelli commessi dal padre o da personaggi spregevoli come Walder Frey o  Tywin Lannister.
Kit Harington e il suo personaggio invece sottotono e spaesati
La sua fedeltà alla regina a cui ha giurato fedeltà vacilla più una volta e alla fine crolla come crollano anche le sue convinzioni
Varys maestro dei sussurri si fa scoprire troppo facilmente 
Euron trash all'ennesima potenza
La Flotta di Ferro, la Compagnia Dorata e gli scorpioni che fino a qualche giorno prima turbavano i sogni della regina dei draghi e dei suoi fidati consiglieri si rivelano uno specchietto per alloddole
Arya ancora una volta scopre di avere mille plot armor. Suggestiva la scena finale che mi auguro venga sviluppata e abbia un proseguo nell'ultimo episodio e non si riveli l'ennesimo fronzolo poi abortito a metà strada da parte di D&D
Daenerys che ha perso gran parte del suo esercito e alcuni dei suoi consiglieri più fidati, circondata da tradimenti, riesce addirittura a superare il padre in crudeltà e paranoia, si abbandona alle sue pulsioni e istinti peggiori  e abbraccia pienamente il motto di Casa Targaryen Fuoco e Sangue. E' tanto diversa da Aegon il Conquistatore? No ma lei è priva del carisma, della sagacia e dell'acume del suo illustre predecessore.
La sua opera di conquista(e di distruzione)  è una vittoria di Pirro, l'ultima. 
Piccola parentesi però su Aegon I.
Non era ne matto ne sanguinario. Prima di affrontare ogni conflitto ha sempre cercato la diplomazia, e non ha mai ammazzato innocenti.

Inviato dal mio D5803 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma gli anelli che Varys si toglie prima dell'esecuzione avevano qualche significato? Onestamente non ricordo e mi pare la prima volta che si notano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes fa, King Glice dice:

Perché un lettore dovrebbe avere empatia ? Da spettatore uno potrebbe pure chiedersi il motivo della presenza di sta GC se alla fine non ha combinato nulla.

perchè il lettore ne conosce il background ben costruito che li eleva ad una certa importanza, ad un certo peso nella trama della saga letteraria.

per lo spettatore che non ha letto i libri la GC non è altro che un gruppo di soldati mercenari, particolarmente forti e costosi, che nella trama sono appena abbozzati. non gliene frega nulla di loro, non hanno importanza e non destano curiosità. ci sono altre 10 mila domande che (anche) lo spettatore si chiede su ben altri aspetti della trama man mano arrivando all'ultima serie, prima di porsi domande sulla GC ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...