Jump to content
Sign in to follow this  
ziowalter1973

La parabola di Jon Snow

Recommended Posts

La fine di Jon può anche starci, ma poteva arrivare dove è arrivato in altro modo...

Cade dal drago? Ok fallo riunire a Spettro e fagli attaccare il NK. Poi magari arrivava lo stesso Arya da dietro a fare..."SOTOMAYOR"

Farlo scontrare con verme grigio... poi magari vengono fermati in un pareggio....

Una stagione da mozzarello.

Spero per i libri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jon (il vero Jon) è quello che decide di andare contro tutti i suoi confratelli pur di seguire la sua convinzione di portare tutti i bruti dalla parte "viva" della barriera, e si fa pugnalare per questo. Quindi no, non direi che subisce sempre le scelte altrui, anzi.

Il Jon delle ultime due stagioni invece è una larva, ed essere trascinato per i capelli verso un finale che "tanto è quello che voleva" è molto diverso da un esilio volontario, sofferto ma ragionato. C'è la dignità del personaggio di mezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Jon sia un personaggio scritto coi piedi non ci piove. Io credo lo abbiano reso apposta così, altrimenti non si spiega. Non dico dovesse fare chissà che ma un briciolo di autorità potevano anche dargliela. Ricordiamoci che Jon è quello che taglia la testa a Janos perché non ha ubbidito ai suoi ordini e adesso ha paura a dire quattro frasi in croce a Daenerys che non siano "You are my queen".

Share this post


Link to post
Share on other sites

bè hanno dato come motivazione del suo "annebbiamento" e del suo non capire la situazione e la pazzia di dany dal fatto che fosse innamorato, ma questo ovviamente ha reso il personaggio moscio e in balia degli eventi!! inoltre non avendo avuto abbastanza puntate per rendere meglio la storia d amore è sembrato il tutto poco credibile e frettoloso..soprattutto nel non mostrarci bene i suoi turbamenti..

 ciao a tutti , scrivo ora ma vi leggo da un pò!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora gente abbiamo modificato il titolo di questo topic. Come da regolamento vi ricordiamo che i titoli non devono contenere  spoilers, quindi nemmeno indicazioni sull'esito della trama dei personaggi.

Vi raccomandiamo una maggiore attenzione per future aperture. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nei libri un ragazzo con grande personalità, sveglio e con spirito di iniziativa.

Nella serie un povero fesso in balia degli eventi e delle altre persone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dire che Metamorfo ha riassunto tutto...

In GOT ha "ucciso il ragazzo" solo uccidendo Daenerys, per il resto non riesco a ricordarmi una scena in cui lo fa. Nei libri lo sta per fare, e chissà in che modo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il jon fino alla 7x03 non era affatto uno zerbino, perde personalita da quando arriva la brillante idea della missione oltre la barriera......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivata da Tyrion

Che Tyrion e Bran fossero in combutta dalla settima stagione?:cool2:

Alla fine sono gli unici che ci hanno guadagnato qualcosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

e sansa aggiungerei....

 

io ho sempre diffidato un po di sansa(nonostante sembrasse sempre sul punto di tradire per poi non farlo mai)da quando vede jon in quel modo nel suo arrivo con la cavalleria valligiana....quasi dispiaciuta fosse ancora vivo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi sono innamorata di GOT vedendo il combattimento alla Torre della Gioia. Ho deciso di comparare i libri dopo aver visto la rivelazione dei natali a Jon. Avevo piú Hype per la reazione di Jon alle sue origini che non per le battaglie o per l'ultima puntata. Mi immaginavo grandi dialoghi nella cripte in cui Jon accuciolato accanto a Spettro raccontava del sogno che faceva da piccolo dove le statue gli dicevano "Non sei uno Stark". Mi immaginavo Tyrion spiegare a Jon che Ned Stark ha fatto di tutto per proteggere suo nipote, proprio come lui ha tentato di proteggere il suo. Mi immaginavo Arya fare grandi discorsi sull'identitá, Sansa consolare Jon, Sam riesumare le profezie da cui era ossessionato Rhaegar, Howland raccontare di quello che ha visto, Bran spingere Jon ad accettare la sua identitá e il suo destino.
E alla fine, dopo che gli Estranei sono stati eliminati alla terza puntata per concentrare la narrazione sul conflitto dinastico tra Dany e Jon, non ho avuto neanche una linea di dialogo dove Jon dice: "Il mio vero padre é Ned Stark".
 


Veramente d'accordo e analisi ottima!!! Dopo tutto quel trambusto, guerre e addii, neanche una parola un commento di Jon che dica Ned Stark é e rimarrà sempre mio padre.
La stagione scorsa quando Jon fa il discorso a Theon...mi ero così emozionata perché già mi immaginavo i discorsi di Jon....e invece, neppure l'ombra...


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...