Jump to content
Sign in to follow this  
maquantocimettemartin?

Bloodmoon - Cosa ci dobbiamo aspettare?

Recommended Posts

Ritengo che Bloodmoon costituirà come Game of Thrones un canone a parte, subalterno a quello di ASOIAF, essendo entrambe le serie ispirate dai libri e non pura materia martiniana; questo a meno che lo stesso GRRM dichiari il contrario, ma la vedo difficile conoscendo la sua gelosia nei confronti della propria opera. È vero che i miti di fondazione delle casate non vanno presi per oro colato, però lascerebbero intendere che parecchie casate siano nate nella fase secondaria dell'Età degli Eroi, ovvero dopo la Lunga Notte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo è vero, però nulla vieta di pensare che alcune casate esistessero già prima della Lunga Notte e in un secondo momento abbiamo "scelto" di fare risalire la loro fondazione a specifici eroi della lotta contro gli Estranei. O magari quello stemma è l'emblema personale di Brandon che sarà assunto dalla casa Stark dopo la sua fondazione. O ancora, per quanto ne sappiamo quello potrebbe essere lo stemma di una casata di cui gli Stark sono i cadetti, e che adotteranno in un secondo momento. I potenziali scenari sono tanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Ancalagon dice:

@MezzoUomo

probabilissimo.  

 

Secondo voi La serie uscirà nella primavera del 2021 o verso l autunno 2020? 

 

Se il pilot va senza intoppi potrebbe uscire ottobre 2020. Ma secondo me esce dopo il SuperBowl 2021.

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minutes fa, Feanor_Turambar dice:

Questo è vero, però nulla vieta di pensare che alcune casate esistessero già prima della Lunga Notte e in un secondo momento abbiamo "scelto" di fare risalire la loro fondazione a specifici eroi della lotta contro gli Estranei. O magari quello stemma è l'emblema personale di Brandon che sarà assunto dalla casa Stark dopo la sua fondazione. O ancora, per quanto ne sappiamo quello potrebbe essere lo stemma di una casata di cui gli Stark sono i cadetti, e che adotteranno in un secondo momento. I potenziali scenari sono tanti.

É vero, Brandon Stark potrebbe scegliere il suo stemma all'inizio della serie e poi magari alla fine gli Stark emergeranno come casata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque questa cosa che continuino a presentarlo come un prequel di GoT mi lascia un po' perplesso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché da quello che poi si legge non c'è nessun collegamento con GoT, non c'è stato nè ci sarà alcun travaso narrativo o creativo. Nessuno sceneggiatore o produttore (Grrm escluso) avrà alcun ruolo in BloodMoon o riceverà un credit.

 

È una storia dell'universo Asoiaf, non GoT, e che per altro sembrerebbe almeno in parte basata, per quanto è dato da capire, sui vari Fire&Blood , The World of Ice and Fire, etc... che nulla hanno a che fare con GoT.

 

Allora che prequel è? Sarebbe come se avessero presentato Batman Begins come il prequel del Batman di Tim Burton. Mi sembra strano, soprattutto considerato quanto sono pignoli sull'argomento gli americani e le varie Guild.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo sia appunto solo un discorso tecnico perché in fin dei conti, nonostante ciò che hai scritto sia giustissimo, le vicende di Blood moon fanno parte dello stesso filone e raccontano qualcosa avvenuto prima della storia principale (ci saranno comunque gli Stark).

Allo stesso modo anche una serie sulla ribellione di Robert sarebbe un prequel mentre ad esempio una serie sui viaggi di Arya verrebbe considerata uno spin-off, quindi quella sì che sarebbe staccata totalmente dal filone principale.

Il prequel è un'opera che racconta vicende precedenti alla storia principale, quindi tecnicamente è giusto. Poi ognuno può interpretarlo a modo suo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'universo ASOIAF e l'universo GOT sono distinti: il primo è una saga bibliografica ideata e scritta da GRRM, il secondo è un'opera televisiva derivata, ispirata solo in parte ai libri di Martin. Oltretutto,  Bloodmoon sarà ancora più slegato da ASOIAF rispetto a GOT, non essendoci ben cinque romanzi a supporto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque sono andato a curiosare su IMDB i credit del pilot.

Sono ovviamente provvisori e valgono quello che valgono, però:

a) Ci sono molti crediti italian (line producer, art director, responsabile trasporti, etc...) il che potrebbe indicare che in Italia ci si aspetta un'attività abbastanza sostanziosa (tipo quella croata di GoT)

b) Come Production Companies, oltre ovviamente ad HBO, è indicata BigHead LittleHead, che dovrebbe essere la società di produzione di D&D.

c) parecchi componenti della crew hanno lavorato a Chernobyl, e mi pare un buon segno.

 

@Jacaerys Velaryon perdonerai la pignoleria, però l'universo Asoiaf e l'universo GoT non sono distinti.

Se possiamo insistere con la metafora astronomica GoT è una "galassia" dell'universo Asoiaf, al quale è creativamente subordinata. Senza Asoiaf non esisterebbe GoT, ma non viceversa.

 

BloodMoon dovrebbe essere un'altra galassia nell'universo Asoiaf (esiste in virtù di Asoiaf, e solo di Asoiaf, che poi non sia basata direttamente su dei romanzi è in realtà rilevante sino ad un certo punto), del tutto slegata da GoT. Invece insistono a presentarla come un prequel di GoT, ma, giusto per capirci, non è mica Better Call Saul... Ne capisco però il senso dal punto di vista promozionale e, se come risulta dai crediti provvisori, D&D ci fossero dentro come BigHead LittleHead, allora tutti i conti tornerebbero (si prenderebbero i diritti, senza metterci il nome)

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes fa, MezzoUomo dice:

 

@Jacaerys Velaryon perdonerai la pignoleria, però l'universo Asoiaf e l'universo GoT non sono distinti.

Se possiamo insistere con la metafora astronomica GoT è una "galassia" dell'universo Asoiaf, al quale è creativamente subordinata. Senza Asoiaf non esisterebbe GoT, ma non viceversa.

Intendo distinti nel senso che una storia è figlia dell'altra, non che siano totalmente separate.

 

Comunque non è da escludere che in Bloodmoon ci siano riferimenti a GOT, malgrado le differenze a livello di produzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

BLOODMOON potrebbe essere considerato un prequel perché racconta la storia di uno dei personaggi di GOT (il Re della Notte). Inoltre ci sono altri due personaggi che potrebbero comparire: Melisandre e il Corvo con tre Occhi (nella serie afferma di aver vissuto per mille anni).

Parlando di "travasi", uno piccolo c'é stato: Ronan Hill, che si occuperá del missaggio sonoro e che ha giá vinto 4 Emmy con le puntate di GOT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il NightKing di GoT o il NightKing di Asoiaf? Perché sono due personaggi del tutto diversi.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...