Jump to content
Sign in to follow this  
Maya

George R. R. Martin è davvero un bravo scrittore?

Recommended Posts

Dipende dal proprio punto di vista, giusto qualche pagina fa si parlava di decadenza. Poi ovviamente de gustibus...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se analizziamo freddamente la qualità di ASOIAF, si può discutere o meno se gli ultimi due libri siano agli stessi livelli dei primi, visto che in passato si è molto dibattuto su questo. Io penso che la saga non sia andata verso il tracollo con Feast e Dance, e che possa darci belle soddisfazioni con Winds.

Se analizziamo invece il comportamento e l'etica lavorativa dello scrittore, invece sono d'accordo con te che non si comporti benissimo con i suoi lettori. Ma comincio a pensare che questo sia OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT non direi dato che il topic si intitola: George R. R. Martin è davvero un bravo scrittore? 

Caso mai è ridondante, anche perchè alla fine ne stiamo discutendo in 3 ognuno con posizioni fisse e arcinote :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende se per "scrittore" nel titolo si intende la sua capacità di scrittura o anche la sua etica lavorativa. Questo era il dubbio che cominciavo ad avere.

Comunque sul fatto che Martin sia scorretto verso i lettori che lo hanno arricchito sono d'accordo con te Lyra. Poi sulla qualità dei suoi romanzi ognuno la pensa come vuole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà, avevo aperto questa discussione per analizzare la scrittura di Martin, riflettere sulle sue doti di scrittore e sul valore della sua opera probabilmente più importante, cioè ASOIAF:

 

Il 9/7/2019 at 19:52, Maya dice:

- quali sono le qualità di un buon scrittore? Martin ha queste qualità oppure è solo un buon - passatemi il termine - "confezionatore di best-seller"? Ha le doti per scrivere un'opera "che parlerà ad ogni essere umano, in ogni luogo, in ogni tempo"?

- quali sono le qualità di un buona opera narrativa oltre che letteraria? ASOIAF lo è? Può essere dignitosamente paragonata con i capolavori di tutti i tempi o è un confronto al limite della blasfemia?

 

E per rispondere alle domande qui sopra:

- cosa definisce un capolavoro narrativo (libro, serie, film ecc.) come tale?

- qual è il metro di misura del "successo" di un'opera letteraria? Le copie vendute? Il successo di pubblico raggiunto nel proprio tempo? la trasposizione su piccolo o grande schermo? Una favorevole critica letteraria?

 

Con il tempo la discussione è scivolata verso l'analisi della sua "etica professionale", del suo comportamento verso i fan ecc., ma in effetti non è il senso dato inizialmente a questo topic. :ehmmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La trama degli ultimi due libri è senz'altro annacquata rispetto ai tre precedenti, ma la scrittura rimane di alto livello. Soprattutto in ADWD, che ho letto in inglese, ho potuto apprezzare le capacità di scrittura di Martin, che secondo me sono molto alte. Alcuni capitoli sono stati una delizia da leggere, anche si capiva che la storia stava divagando e girando un pò in tondo.

Le descrizioni, i dialoghi sempre avvincenti con frasi argute da "quote" (una quantità che non si trova facilmente in altre opere), la profondità della psiche dei personaggi, ognuno con una propria specifica "voce", tanti dettagli perfettamente assemblati. Ed anche la scelta dei punti di vista, la costruzione delle scene, il ritmo. Per non parlare dell'eccellente world building.

E quando si parla dei primi tre libri, è anche meglio.

 

Per me, Martin è un ottimo scrittore. Almeno, per quello che riguarda ASOIAF e le opere collegate, il resto non l'ho ancora letto.

 

Immagino che qualche scrittore potrebbe obiettare che potendo permettersi il lusso di prendersi 30 anni per scrivere 6 libri (più qualche racconto lungo e accessori vari), pure loro sarebbero arrivati a questo livello. E forse alcuni di loro potrebbero avere ragione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io tendenzialmente concordo con Metamorfo. Gli ultimi due libri sono ricchi di pagine interessantissime, che rileggo sempre molto volentieri, forse talvolta anche più di alcuni capitoli dei primi tre volumi che tendo a leggere meno spesso. A partire dall'approfondimento psicologico, introspettivo, sino alle descrizioni, che se anche occupano pagine talvolta, mi interessano sempre molto. Ogni parola di descrizione è un qualcosa che aggiunge particolari ad un mondo complesso, creato da lui stessi. Avendo ricominciato a rileggerli, con calma e potendo valutarli, mi rendo conto che tutti i capitoli contengono qualcosa di importante, e che probabilmente l'iniziale distacco che avevo percepito anche io rispetto ai libri precedenti era dovuto alla velocità con cui li avevo letti soprattutto ADWD. Forse anche la percepita prolissità di alcuni capitoli è dovuto al fatto che non c'è quell'alternarsi "frenetico" di pov presente negli altri libri. Questo in particolar modo l'ho percepito nel quinto volume, dove l'alternanza è tendenzialmente fra Tyrion, Theon, Jon e Daenerys con qualche sprazzo di altri personaggi, che però o scompaiono presto - Davos - o sono molto diluiti nel libro - Bran -. La parte finale, in cui le storylines dei vari personaggi di AFFC e ADWD tornano a incrociarsi è molto più scorrevole.

In linea generale considero Martin un buon scrittore. Ha creato un mondo nuovo, immaginario, ma che è molto realistico, leggendo si ha l'impressione di parlare di eventi successi qualche secolo fa. Ci sono personaggi che all'apparenza possono sembrare noiosi ma che in realtà sono molto più profondi. 

Anche perché intendiamoci, leggere dei volumi di tale grandezza, se non fossero appassionanti, non penso che sarei arrivata alla fine. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...