Jump to content

Nuovo Governo Conte: possibili alleanze e nuove prospettive di Governo


Recommended Posts

1 hour fa, rhaegar84 dice:

beh ma ormai la sinistra rappresenta più i ricchi che la classe media/bassa. basta vedere milano dove il centro città da anni è diventato un serbatoio di voti per il pd.

poi ogni tanto tirano fuori temi come femminismo, diritti lgbt e qualcosa a caso sull'ambiente giusto per facciata. ma negli ultimi anni il partito degli "operai" è più la lega che la sinistra.

cmq sono d'accordo con @Jacaerys Velaryon lo scandalo non è che i partiti di centro destra siano contro la patrimoniale, che è una posizione pure scontata, ma che lo sia la sinistra. e la maschera ormai è caduta da anni....

Il problema è credere ancora nella politica della contrapposizione a muso duro padroni/lavoratori, il senso della "socialdemocratizzazione" dei partiti di sinistra stava proprio nel suo superamento, poi in Italia (ma anche al trove) la cosa è avvenuta in modo cialtronesco ma vabbè...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 789
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

La Lega ed. Salvini è diventata nazionalpopolare nel momento in cui ha scelto di allargare il proprio bacino elettorale a tutta Italia (pure il sud !) e a tutti gli italiani (pure i terroni !). Principale motivo per cui oggi è il Partito maggioritario in Italia e del "centrodestra" in particolare (ma nel diventarlo ha spostato il baricentro della coalizione ancora più all'estremità) al posto di FI / del PdL. Liberista coi ricchi, populista col popolo. E per cui ci sono scintille tra l'ala (e la guida) veneta, vecchio stampo, di Zaia, e la direzione "neo-Berlusconiana" a tutto campo del secondo Matteo.

 

Ma aldilà del fatto che è passato MEZZO SECOLO da quando poteva avere senso parlare di 'Partito degli Operai' (e a parte che anche allora la 'classe operaia' se la contendeva il PCI, ma pure il PSI, e certo non ultima la stessa DC), c'è del vero nel dire che un pezzo di società a basso reddito (e basso livello di istruzione), che qualche decennio fa sarebbe stata considerata "di sinistra", oggi vota "a destra". Ovviamente tutto questo lo vediamo in maniera esasperata in America, ma pure qui da noi ogni tanto i cambiamenti arrivano.

 

 

Ops, Il Lord mi precede. A livello politico la mutazione socio-economica si è tradotta proprio così : quando gli ex partiti "rivoluzionari" e anti-sistema, diventano riformisti, tocca a quelli spodestati prenderne il posto. Volendo si può parlare di Sinistra liberale o moderata. O di Destra che fa la Sinistra e Sinistra che fa la destra. A patto che con questo si intenda l'essere "sistema" e l'essere "anti". E sopratutto che si tenga presente che sono pur sempre semplificazioni, mai del tutto corrette nè sbagliate.


 

Link to post
Share on other sites
Adesso, Mar dice:

E per cui ci sono scintille tra l'ala (e la guida) veneta, vecchio stampo, di Zaia, e la direzione "neo-Berlusconiana" a tutto campo del secondo Matteo.

 

Ho sempre avuto l'impressione che una parte della Lega voglia fare le scarpe a Salvini, un po' per punirlo di aver abbandonato il governo nel 2019 e un po' per tornare ai fasti della Repubblica Veneziana ^_^

Link to post
Share on other sites

Mi sembra che il 9 dicembre ci sarà il voto in parlamento per dare l'ok o meno alla riforma del MES accettata anche dal ministro Gualtieri. Berlusconi ha dichiarato il voto contrario di FI ma alcuni pare non seguiranno la sua indicazione, mentre il M5S ha un buon numero di senatori e parlamentari che con una lettera (https://m.huffingtonpost.it/entry/fronda-m5s-contro-il-mes_it_5fc7a773c5b64c880a7f04dc?utm_hp_ref=it-homepage) ha dichiarato la propria contrarietà alla riforma. Voi che dite, lo vedete traballante il governo oppure riuscirà a tenere come numeri?

Link to post
Share on other sites
15 hours fa, Euron Gioiagrigia dice:

Personalmente non saprei proprio chi votare nel 2023, la mediocrità in campo è totale e non vi è un partito che mi convinca. Ho ancora due anni di tempo per pensarci, ma non credo che la situazione migliorerà molto nel frattempo.

 

 il problema che nel 2023, sempre che questo governo ci arrivi e x me finita la pandemia staccano la spina, temo che l'offerta sarà la stessa di oggi. ci vorrebbe che la lega siluri salvini e trovi qualcuno che le faccia fare il salto vero da partito territoriale a nazionale, affinando anche e soprattutto i modi. senza più sparate o scenette imbarazzanti.

dall'altra parte il pd si terrà zingaretti....e se pensano di vincere con lui al comando auguri. renzi aveva/ha 1000 difetti ma poteva portare il partito verso il centro e prendere i famosi voti del pdl che poi si sono distruibuiti a fdl e lega. e invece lo hanno silurato dall'interno (e scemo lui ad esporsi agli attacchi col referendum). però alla fine la ditta vuole sempre comandare. 

su 5s penso invece che andranno a perdere una marea di voti. effetto sorpresa e di rottura che c'era con grillo al comando è scomparso, ormai gli italiani dubito ci ricaschino ancora.

bel dilemma

Link to post
Share on other sites
1 hour fa, Euron Gioiagrigia dice:

Un modo lo troveranno. La maggioranza attuale non ha voglia di andare a casa e l'opposizione non vuole governare.

Concordo, finchè la pandemia non finirà o almeno scenderà ai minimi non credo che cambiearanno le cose. 

Link to post
Share on other sites
19 hours fa, -Littlefinger- dice:

Voi che dite, lo vedete traballante il governo oppure riuscirà a tenere come numeri?

 

Per il MES dubito ci siano i numeri, ma non si tratta mica di una mozione di sfiducia.

Link to post
Share on other sites

il problema è che mentre per la prima ondata non si poteva criticare più di tanto visto che ci siamo trovati nel giro di 1 mese e mezzo nella m...a e anche impreparati di fronte ad un virus nuovo, per questa seconda sono stati fatti errori chiari ed evidenti. ci ci siamo fatti trovare impreparati ad una seconda ondata annunciata, e stavolta siamo stati tra gli ultimi ad averne gli effetti, quindi vedendo cosa succedeva negli altri paesi si poteva intervenire prima. ci si è fissati con aprire le superiori e le università senza adeguato trasporto tanto per dire. e il tutto mentre a luglio il problema era il bonus monopattino....

poi non si capisce perchè buona parte della stampa difende questo governo a spada tratta. e anche tante persone dicendo che con sovranisti era peggio. come fosse una giustificazione. non è che siccome c'è il covid allora bisogna sempre stare dalla parte del governo. mi andava bene a marzo-aprile per l'emergenza, non adesso.

poi questo governo tra conte e suoi ministri, non è che abbiamo di fronte chissà quali politici. gente come boccia, di maio, la de micheli....cioè ma non c'è proprio nessuno migliore di questi??

poi pensavo guardi conte parlare e dietro c'è rocco casalino. cioè l'italia è anche in mano a questo! ma siamo all'assurdo. manca solo topo gigio e siamo a posto.

alla fine capisco perchè in europa ci prendono per il c**o.

 

Link to post
Share on other sites

Gli errori gravi sono stati quelli di limitare i tamponi ai rientri estivi di alcuni stati soltanto, mentre in Francia avevano già più di 1000 contagi al giorno e sulle nostre spiagge abbiamo visto tutti cosa NON c'era....... E, giustamente, la riapertura delle scuole senza il supporto di un adeguato servizio di trasporto. Come al solito, noi italiani, non impariamo mai dai nostri errori.

Ma queste sono cose risapute, che ci ripetiamo più o meno da un paio di mesi.

Link to post
Share on other sites
14 hours fa, King Glice dice:

Lo stanno riempiendo di insulti  Conte. 

 

E pensare che fino all'agosto del 2019 erano l'Avvocato del Popolo, "il primo premier eletto dagli italiani dai tempi di Berlusconi". Come sono di memoria corta gli italiani.

So che ripeto spesso questa facezia del premier eletto degli italiani, ma non sopporto questo analfabetismo costituzionale della massa degli italiani, che poi sono gli stessi a dirti con arroganza di studiare la Costituzione e hanno un retropensiero fondato su sovranismo, negazione diritti civili e xenofobia latente e si offendono se le persone della fazione opposta li contrastano.

Link to post
Share on other sites

Conte ormai almeno politicamente è morto e sepolto. Le ultime misure d lui prese rischiano seriamente di levargli il sostegno.

 

Una volta che la pandemia sarà conclusa (se il cielo vuole) scommetto che non ci penseranno due volte a liquidarlo.

 

Link to post
Share on other sites

Forse a lui converrebbe pure, il lavoro di professore universitario è decisamente più tranquillo di quello da Presidente del Consiglio (anche se meno retribuito e meno appariscente).

Come minimo durante questi due governi avrà accumulato dieci anni di stress a trattare con gente come Salvini, Di Maio, Renzi e Zingaretti :ehmmm:

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,891
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Hero of Sky
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,154
    • Total Posts
      752,252
×
×
  • Create New...