Jump to content
Neshira

Miyazaki: migliore opera

Miyazaki: migliore opera  

7 members have voted

  1. 1. Miyazaki: migliore opera

    • Nausicaa della Valle del Vento
    • Laputa - il Castello nel Cielo
      0
    • Il mio Vicino Totoro
      0
    • Kiki - consegne a domicilio
      0
    • Porco Rosso
      0
    • Mononoke Hime
    • La Città Incantata
    • Il Castello Errante di Howl
    • Ponyo sulla Scogliera
      0
    • Si Alza il Vento
      0
    • Il Castello di Cagliostro
      0
    • Heidi
      0
    • Anna dai Capelli Rossi
      0
    • Conan il Ragazzo del Futuro
    • Altro
      0

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closes on 11/30/2019 at 03:48 PM

Recommended Posts

Ciao a tutti. Avrei bisogno di una mano (per terzi, ma l'argomento interessa anche me *_*) con questo semplicissimo sondaggio. Va benissimo un voto secco senza spiegazione, ma ovviamente se spiegate il perchè secondo voi un film/cartone è meglio di tutto il resto è valore aggiunto (soprattutto nel caso della scelta 'altro'). Lo stesso vale ovviamente se questo sondaggio evolve in una discussione vera e propria - fermo restando però che mi votate anche e mi fate raccogliere i banali numeretti tra un mese :P

 

Nota importante: va benissimo votare un film in questo sondaggio con la motivazione 'è l'unico che ho visto / che ho sentito nominare'! Anche in questo caso vi chiedo il favore di specificarlo in topic-

 

Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voto il castello errante di howl. In effetti è stato il mio primo lungometraggio di miyazaki e ho sempre adorato questo mix tra pacifismo e la spensieratezza di howl. Calcifer è la mia immagine di copertina di facebook ormai da anni! :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho votato Nausicaa perché è quello a cui sono più legata, essendo il primo che ho visto e avendo molto apprezzato il messaggio legato al degrado ambientale e al rispetto della natura.

 

Per lo stesso motivo ero molto indecisa con Conan, serie che adoravo e guardavo sempre ogni volta che passava! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho votato Conan per ragioni affettive, ma ammetto che dei lungometraggi credo di aver visto solo Il castello errante di Howl :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece, con l'eccezione di Anna dai Capelli Rossi (non mi piaceva granchè) ho visto tutti i titoli elencati, e dovendone scegliere uno solo, allora scelgo Mononoke, anche se è per motivi più affettivi che per reale preferenza sugli altri film (uno dei miei preferiti in assoluto è Porco Rosso, ma sono più legato a La Principessa Mononoke).

Share this post


Link to post
Share on other sites

È stata una decisione sofferta tra Il castello errante di Howl (persino più bello e profondo dell'opera originale della Jones) e La città incantata, ma alla fine ho scelto questo. Visivamente è  stupendo, ogni fotogramma è così pieno di dettagli e colori da far girare la testa. Alcune scene, come quella del treno sull'acqua, sono di una poesia e di una dolcezza che raramente ho visto in un film. In generale ho una predilezione per le storie che parlano della ricerca di se stessi, e il continuo richiamo ai nomi perduti e ritrovati non potevano che farmelo amare :wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/10/2019 at 19:05, Neshira dice:

Nota importante: va benissimo votare un film in questo sondaggio con la motivazione 'è l'unico che ho visto / che ho sentito nominare'! Anche in questo caso vi chiedo il favore di specificarlo in topic

 

È il caso mio: ho votato Nausicaa perché è l'unico che ho visto. Tuttavia è un film di indubbia bellezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nausicaa anche per me (non credo di influenzare I voti ormai), principalmente perchè l'ho visto nel primo adattamento, quello 'rozzo'  della RAI - fatto pure senza pagare I diritti credo - che è uno dei miei preferiti nel panorama degli anime: spiegava quello che poteva spiegare, quel che era troppo 'giappo' per non venire snaturato lo lasciava esattamente com'era, non pretendeva traduzioni auliche per ricordare il kabuki e capricci simili. Visto da bimba e comunque mi ha trasmesso subito tutta la profondità di questo capolavoro.

E poi perchè la fantascienza postapocalittica e 'buonista' la preferisco al resto comunque :p

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...