Jump to content
Sign in to follow this  
deborah

deborah

Recommended Posts

Ciao Ragazzi,

Vi contatto dal Teatro Sala Umberto di Roma perché vorrei proporvi uno spettacolo sensazionale ad un prezzo riservato per voi di "Labarriera.net"

CODICE SCONTO: #LABARRIERAXMISERY

Non ho potuto fare a meno di notare che il forum è molto attivo, e perciò, con l'autorizzazione degli admin, mi ci sono voluta imbattere per proporvi il nostro spettacolo “Misery” in scena dal 19 novembre al 1 dicembre con Filippo Dini e Arianna Scommegna.

Per la prima volta in Italia, il best seller prende vita su un palcoscenico teatrale, ispirandosi all’omonimo romanzo di Stephen King. 

Tutti noi conosciamo la storia di Misery e forse, almeno una volta nella vita, abbiamo pronunciato la frase “Misery non deve morire”. 

 

Regia di FILIPPO DINI

Produzione di Fondazione Teatro Due Parma, Teatro Nazionale di Genova, Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale

 

Paul Sheldon è uno scrittore di successo. I suoi romanzi hanno come protagonista Misery, un’eroina ottocentesca dal cuore d’oro. La fama di Paul è indissolubilmente legata ad essa, e questo lo incatena come artista e come uomo. Quando si risveglia dall’incoscienza dopo un terribile incidente stradale, Paul pensa di essere stato fortunato. Anche se non riconosce la casa e il letto dove giace, qualcuno lo ha salvato.
Quando poi scopre che a salvarlo è stata Annie, un’abile, materna e premurosa infermiera in pensione, pensa di essere stato molto fortunato…Annie gli ha salvato la vita.
Misery è un testo senza tempo in cui vengono indagati i meandri della mente umana che cerca le storie, le vuole, le brama, e che di fronte alla fonte di esse non può far altro che innamorarsi e nutrirsi, anche a costo di distruggere per sempre chi alimenta i suoi sogni.
È una grande opera sul potere magico della narrazione; ecco perché poter portare questa storia in teatro è una grande occasione e un grande privilegio. La vicenda agghiacciante e claustrofobica dello scrittore Paul Sheldon caduto nelle mani della fan Annie Wilkes rivive ora in teatro, uscito dalla penna di colui che sceneggiò il film e diretto e interpretato da Filippo Dini, di recente insignito del Premio Le Maschere del Teatro Italiano.

 

 

 

 

 

Spoiler

 

Dal 19 al 24 novembre

Dal 26 novembre al 1 dicembre

Prezzo Intero

 

Poltronissima

€ 20,00

€ 23,00

€ 34,00

 

Poltrona

€ 20,00

€ 20,00

€ 29,00

 

I balconata

€ 14,50

€ 16,50

€ 24,00

 

II balconata

€ 14,00

€ 15,00

€ 19,00

 

 

 

 

 

 

 

 

È POSSIBILE EFFETTUARE LA PRENOTAZIONE CON PROMOZIONE SCRIVENDO A prenotazioni@salaumberto.com oppure al SERVIZIO WHATSAPP al 3459409718 INDICANDO IL CODICE SCONTO LABARRIERAXMISERY

https://www.salaumberto.com/spettacoli/stagione-2019-2020/misery/

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Benvenuta deborah,

Perché non ci racconta qualcosa anche di te. Siamo sicuri che c'è molto altro. ;)

Nel frattempo, anche per te il nostro


MESSAGGIO STANDARD DI BENVENUTO

Ti invitiamo, se non l'hai ancora fatto, a leggere il regolamento del forum. 

A parte le normali regole di netiquette, ti chiediamo particolare attenzione per quanto segue:

- Non dare mai per scontato che chi legge sul forum abbia letto tutti i libri delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Segnala sempre gli spoilers (anticipazioni) per evitare che gli utenti che non hanno ancora letto tutto abbiano qualche spiacevole sorpresa. In particolare ricordati di prestare molta attenzione negli spazi del forum non dedicati a Martin (sezioni libere, titoli delle discussioni, firma e profilo personale)

- Quando apri una discussione, controlla che non ne sia già stata aperta una con un argomento simile che abbia risposte "recenti" (almeno negli ultimi 90 giorni). Se ci sono già discussioni simili (e sugli argomenti più importanti delle cronache ci sono eccome) usa quelle.

- Cerca di tenere, per quanto possibile, politica, religione, ideologie ecc. fuori dal forum. Discutere di fatti di attualità o di politca non è vietato, fintanto che si rimane in toni civili, ma spesso quando si parla di argomenti del genere è facile fraintendere, degenerare e scadere nel litigio. Non è in alcun modo consentito, comunque, fare alcun tipo di propaganda, quindi niente slogan, simboli, immagini o messaggi politici (o interpretabili come tali) nel proprio profilo o nelle discussioni.

- Controlla la grandezza e la pesantezza del tuo avatar e delle eventuali immagini nella tua firma, in modo che siano congrue con le dimensioni consentite, specificate nel regolamento.
- Ti ricordiamo infine che siamo anche presenti su Facebook, su Twitter e che puoi anche raggiungerci in chat su Telegram seguendo le indicazioni qui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...