Jump to content
Sign in to follow this  
Metamorfo

Eccesso di politically correct?

Recommended Posts

Ma infatti a mio parere il politicamente corretto è solo un escamotage politico ed economico, non ha nulla a che vedere con l'effettiva volontà di rispettare chicchessia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che, a mio parere, il polticamente corretto nasce dalla voglia di creare degli "spazi sicuri" dove il sessismo o il razzismo non possano entrare, ció che succede al di fuori di questi spazi sicuri non conta e non é importante.

Non a caso il politicamente corretto è forte, soprattutto nelle universitá americane, nelle aziende e in altri ambienti fortemente elitari, dove possono accedere solo i ricchi o le eccellenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute fa, Figlia dell' estate dice:

Diciamo che a mio parere il polticamente corretto nasce dalla voglia di creare degli "spazi sicuri" dove il sessismo o il razzismo non possano entrare

Una buona sintesi, tuttavia a ben vedere proprio la necessità di avere degli spazi appositi è il modo per "creare" una minoranza, per stigmatizzarla in qualche modo, insomma per evidenziarne l'esistenza e la diversità.

Premesso che poi molte volte si arriva al ridicolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Lyra Stark dice:

Una buona sintesi, tuttavia a ben vedere proprio la necessità di avere degli spazi appositi è il modo per "creare" una minoranza, per stigmatizzarla in qualche modo, insomma per evidenziarne l'esistenza e la diversità.

Premesso che poi molte volte si arriva al ridicolo.

 

Tipo le quote rosa, che secondo me è razzismo al contrario, nel senso che non è giusto che io debba avere un posto di qualsiasi genere in base al fatto che sono femmina. Se in quell'ambito un uomo è più bravo di me, è giusto che il posto vada a lui, punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono razzismo al contrario ragionando a compartimenti stagni ma hanno la loro logica ossia di obbligare ad assumere le donne in un periodo in cui si era poco propensi ad assumerle per posizioni "non da donne", il vero problema ci sarà se non verranno eliminate una volta non più necessaria (e non manca molto, in molti settori si potrebbe fare anche ora).

Share this post


Link to post
Share on other sites

il femminismo che va di moda ora è abb ridicolo. non tratta seriamente le tematiche dove in effetti le donne sono diciamo ostacolate ma invece soprattutto in certi ambiti è diventato veicolo di pubblicità, vedi caso metoo dove al posto che denunciare alla polizia si fa su twitter. poi invece in altri ambiti (vedi separazioni/divorzi) essere un uomo è uno svantaggio. purtroppo sembra sia impossibile ragionare rispetto alla persona e alle sue capacità, responsabilità, ecc...

a furia di andare avanti così sarà meglio su certi argomenti non avere opinione. perché basta anche non essere in linea al 100% per essere condannato/ostracizzato. esempio dolce e gabbana quando parlarono di adozioni gay. siamo al paradosso ormai.

cmq è molto una questione anglossassone. non so se deriva dal "puritanesimo" tipico loro, soprattutto in america. che poi è appunto facciata perché di fronte ai petroldollari o cinesi tutti zitti e si guadagna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando si tratta di sessualità, non esiste il politicamente corretto a favore dell'uomo.

Esempio: se una donna fa sapere che l'uomo l'ha molestata toccandole il sedere, l'uomo è un mostro e la polizia gli busserà alla porta molto presto; se un uomo denuncia una molestia perchè una donna gli ha toccato il sedere, tutti la prendono a ridere come fosse una barzelletta.

Ancor più grave, se un uomo ha un scambio sessuale di qualsiasi tipo con una quattordicenne, è un mostro e merita la pena di morte; se si tratta di una donna e un quattordicenne, la donna non è assolutamente vista come un mostro, e molti commenti sono del tipo "ehhh, ragazzino fortunato".

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours fa, Oathkeeper dice:

 

Tipo le quote rosa, che secondo me è razzismo al contrario, nel senso che non è giusto che io debba avere un posto di qualsiasi genere in base al fatto che sono femmina. Se in quell'ambito un uomo è più bravo di me, è giusto che il posto vada a lui, punto.

Hai citato proprio lo stesso esempio che volevo fare io :yeah:

@Metamorfo i tuoi esempi mi sembrano molto semplicistici ed esagerati. 

Difatti sono state condannate anche donne, così come accade con gli uomini. Il problema è, così come non appare dal tuo discorso che sembra invece molto di parte, che uno/a che fa approcci sessuali a un/una quattordicenne fa schifo e basta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In generale son situazioni che vengono affrontate in maniera superficiale da entrambe le parti, l'esempio delle quote rosa è lampante perché sono state introdotte per vincere le resistenze sull'assunzione delle donne in quei lavori ritenuti "non da donne", la loro funzione la stanno svolgendo bene ed hanno aiutato anche al di fuori dei loro confini (su due piedi mi vengono in mente il corpo insegnanti della scuola dell'obbligo o le professioni infermieristiche, che fino a non troppo tempo fa erano quasi totalmente rosa mentre oggi professori ed infermieri maschi sono molto comuni), criticare un problema che non è (ancora) un problema ha l'unico effetto di aumentare la forza di chi critica in malafede, oltre a non affrontare i problemi effettivi e quindi a ritardare il tempo in cui le quote rosa diventeranno obsolete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà ma vorrei vedere se ti istituissero le quote blu mentre poi in realtá continuano a sostenere che non vali granché o che il tuo posto sarebbe altrove o che hai avuto un certo lavoro solo perchè sei bella cosa penseresti. 

Credo che per un maschio sia molto difficile inquadrare il problema o capire la prospettiva femminile perché anche laddove ci si approcci con la migliore buona fede del mondo non ha mai sperimentato direttamente in prima persona la cosa né si ritrova coinvolto in retaggi che si tramandano da secoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed infatti il problema è quel retaggio, non l'Istituto giuridico che ti ha consentito di lavorare nonostante secoli di "patriarcato", scagliarsi contro le quote rosa è come scagliarsi contro la Tachipirina perché ha un saporaccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Lyra Stark dice:

Hai citato proprio lo stesso esempio che volevo fare io :yeah:

@Metamorfo i tuoi esempi mi sembrano molto semplicistici ed esagerati. 

Difatti sono state condannate anche donne, così come accade con gli uomini. Il problema è, così come non appare dal tuo discorso che sembra invece molto di parte, che uno/a che fa approcci sessuali a un/una quattordicenne fa schifo e basta

 

E' esattamente quello che volevo dire (dove hai letto che non condanno questo tipo di comportamento?).

E poi facevo notare come, seppur la legge giustamente condanni entrambi i sessi, l'opinione pubblica non ha sempre la stessa reazione quando l'adulto è maschio e il teenager è femmina, e quando l'adulto è femmina e il teenager è maschio (e qui stiamo trattando di un tema comportamentale-sociologico, non di legge). Basta leggere i commenti online quando ci sono questo tipo di accadimenti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Il Lord dice:

Ed infatti il problema è quel retaggio, non l'Istituto giuridico che ti ha consentito di lavorare nonostante secoli di "patriarcato", scagliarsi contro le quote rosa è come scagliarsi contro la Tachipirina perché ha un saporaccio.

Ma che tachipirina usi te? La mia è al sapore di fragola e vaniglia... :unsure:

Magari non è solo l'istituto giuridico che mi ha consentito di lavorare nonostante secoli di patriarcato ma anche secoli di lotte e, magari, il merito per quanto tardivamente e difficoltosamente riconosciuto? 

Altrimenti pare che le donne abbiano raggiunto certi posti solo perché sono donne e non è questa la parità. Ed è il motivo per cui le quote rosa continuano a sembrarmi una cavolata, anzi pure rischiose.

Come quella norma che obbliga a votare un maschio e una femmina. Così sono obbligata a mettere il nome di qualcuna che magari è meno meritevole di un maschio solo perchè ha 2 cromosomi x. Se ci fosse vera parità la norma non servirebbe, così come le quote rosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) devo cercare questa Tachipirina aromatizzata.

2) l'Istituto giuridico è una diretta conseguenza di lotte e riconoscimenti tardivi, evitiamo di parlare in vecchio entese che sennò non ne usciamo più.

3) il problema è un problema di mancato superamento della vecchia cultura, problema che investe tutti maschi e femmine, ed è lì che dovrebbero concentrasi tutti gli sforzi ed attenzioni mentre certi istituti non possono essere considerati ne la soluzione ne il problema e non ha quindi molto senso concentrarsi su di essi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh ma allora su che cosa ci concentriamo? Facciamo finta di nulla e basta? Forse sarebbe meglio.

Ocio che finché parlano gli Ent sono simpatici, al massimo barbosi, ma quando gli girano, gli girano male :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...