Jump to content

Made in USA : il topic della Politica Americana


Recommended Posts

Peggio ancora, forse, con tutti i possibili contenziosi legali in cui è o rischia di essere coinvolto una volta tornato "normale" cittadino, si capisce perchè è disposto a tutto pur di non perdere la Presidenza (e in un certo senso, anche perchè diavolo ha cercato di ottenerla in primo luogo). Non è il tipo di persona che si pone il minimo scrupolo morale o istituzionale. Della serie, se per lui è "finita", allora può tranquillamente finire pure tutto il resto.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 740
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

L'errore che fanno tanti cittadini, è pensare che i milionari (o presunti tali) siano migliori governanti perchè, essendo già ricchi, non hanno motivi per "rubare" e non hanno interessi economici, quindi entrerebbero in politica soltanto per il bene del loro paese.

Al contrario, mentre il politico comune, anche se "ruba" o ha interessi economici, rimane in un range limitato, i milionari per loro natura muovono capitali enormi, e il giro di interessi finanziari intorno a loro è altissimo e inficia motivazioni per cui entrano in politica e comportamenti.

Si è visto noi in Italia negli anni passati, si vede in America adesso.

Link to post
Share on other sites
Il 28/9/2020 at 19:42, Metamorfo dice:

L'errore che fanno tanti cittadini, è pensare che i milionari (o presunti tali) siano migliori governanti perchè, essendo già ricchi, non hanno motivi per "rubare" e non hanno interessi economici, quindi entrerebbero in politica soltanto per il bene del loro paese.

Al contrario, mentre il politico comune, anche se "ruba" o ha interessi economici, rimane in un range limitato, i milionari per loro natura muovono capitali enormi, e il giro di interessi finanziari intorno a loro è altissimo e inficia motivazioni per cui entrano in politica e comportamenti.

Si è visto noi in Italia negli anni passati, si vede in America adesso.

Diciamo meglio che molti cittadini pensano che siccome uno è ricco farà arricchire anche loro, questo almeno era il leit motive di chi votava Berlusconi nei primi tempi. E sanno anche benissimo che per diventare tanto ricco uno non può essere proprio trasparente e fare tutto secondo le regole, ma questa disinvoltura viene vista positivamente se porta benefici a cascata.

Link to post
Share on other sites

Fondamentalmente, Trump ha parlato sul suo tempo, e parlato sopra Biden nel tempo dell'altro.
Dovrebbero cambiare le regole, evitare i confronti diretti, mettere un timer (qualche anno fa mi pare che lo avessero) e silenziare il microfono di uno nel tempo dell'altro.
Mi chiedo chi è in America che non ha già deciso per chi votare, e che si faccia condizionare da questo shitshow di bugie e risse verbali in tv.

Un veloce riassunto.
Importante che Trump non abbia voluto condannare i suprematisti bianchi, e ai "proud boys" ha detto di mettersi in "stand by".

https://www.youtube.com/watch?v=C7Gw--6t3s4

 

 

Link to post
Share on other sites
3 hours fa, Metamorfo dice:

Mi chiedo chi è in America che non ha già deciso per chi votare, e che si faccia condizionare da questo shitshow di bugie e risse verbali in tv.

 

Avevo letto da qualche parte che sono pochi gli americani che cambiano idea su chi votare dopo aver visto un dibattito in tv. È più facile che molti indecisi decidano all'ultimo momento, come spesso accade qui in Italia.

Link to post
Share on other sites

Date le caratteristiche del sistema politico-elettorale americano, una possibile strategia vincente è quella di "convincere" pezzi di elettorato, che certamente non voteranno te, a non votare neanche il tuo rivale. E questo ovviamente funziona meglio se messo in atto dai repubblicani (il cui blocco, lo sappiamo, è estremamente omogeneo) a danno dei democratici ("coalizione" molto più varia bla, bla)

 

Ricordate durante le Primarie? Trump cercava di aizzare la base "sandersiana" contro Biden ("l'establishment del Partito vi sta rubando la vittoria"), ovviamente in ottica elezione Presidenziale. Invece da quando è il candidato dem ufficiale, Biden è diventato il fantoccio moderato dietro cui si cela l'estrema sinistra delle proteste nere e dei nuovi volti femminili e "stranieri" (la portoricana Cortez, la somala Omar ecc.) che dovrebbe terrorizzare l'elettorato bianco più anziano e meno istruito e allontanare le suburban housewives (che secondo gli analisti già nel 2018 hanno iniziato a spostarsi verso il Blu).

 

 

 

Tutto questo si pone ovviamente su un piano diverso (nonostante tutto ancora all'interno delle regole del gioco) rispetto alla pura e semplice frode come la cancellazione di elettori sconvenienti dalle liste, il respingimento al seggio, la non convalidazione del voto, la contestazione del risultato.

Link to post
Share on other sites

Manco a farlo apposta oh :
 

 

 

 

Questo invece è Martin :
 

Cita

I have never seen anything like what I witnessed last night.

 

It was appalling.   Offensive.   Disgusting.    Donald Trump was bad four years ago in his debates with Hillary Clinton, but last night he set new records for being offensive, obnoxious, and rude.    He ranted, he raved, he shouted, he interrupted again and again and again and AGAIN, refusing to let Joe Biden finish a sentence without breaking in.   He spoke over Biden, he spoke over the moderator, he ignored the questions, he ignored the rules — rules his own campaign had negotiated and agreed to — he told shocking lies, and doubled down when called on them, he engaged in smears and personal attacks, he tried to discredit the result of the vote before most of America has even voted.

 

This was not the behavior of a president.   This was not the behavior of a presidential candidate.

 

This was the behavior of a schoolyard bully, an obnoxious child, the tinpot strongman of some third world dictatorship.

 

Look at the debate from 1960.   Can you imagine either Kennedy or Nixon engaging in behavior like this?   I am certainly no fan of Nixon, and he did some pretty shady things when he got into the White House (Watergate and all).   He said some pretty obnoxious stuff in his private moments as well.   So did LBJ.   So did other presidents, other candidates.  IN PRIVATE.   None of them would ever have behaved like Trump did in public.

 

It is not a question of Democrat v Republican, or Liberal v Conservative.   Nixon would not have behaved as Trump did.   Ronald Reagan would not have done so.   Nor Eisenhower, nor John McCain, nor Barry Goldwater.

 

Donald Trump disgraced the presidency last night.   He took a piss all over democracy.

 

All other issues aside — and there are hugely important issues being decided this year, from race relations to climate change to the pandemic — last night’s “debate” proved one thing beyond any doubt.   Joe Biden is a decent human being, and Donald Trump is not.

 

Link to post
Share on other sites

Mi ricorda davvero tanto Silvio, quando sparava baggianate di altissimo livello e il giorno dopo negava o ritrattava o incolpava i media comunisti per il fraintendimento. 

 

Il 30/9/2020 at 14:51, Metamorfo dice:

 

Come succede spesso qui da noi, anche negli USA devono scegliere tra il peggio e il peggio del peggio.

 

Purtroppo è proprio così, chissà se ci sarà mai un'inversione di rotta in questo senso. 

Link to post
Share on other sites

I Trump sono risultati positivi al tampone e Donaldo è costretto a sospendere la campagna elettorale. 

 

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2020/10/02/trump-twitta-io-e-melania-in-quarantena_923375f9-d861-4340-8eaf-f60d4fd9d0c1.html

 

Ho la sensazione che accuserà anche il covid di brogli in caso di perdita alle urne. 

Link to post
Share on other sites
17 hours fa, Phoenix dice:

Mi ricorda davvero tanto Silvio, quando sparava baggianate di altissimo livello e il giorno dopo negava o ritrattava o incolpava i media comunisti per il fraintendimento. 

 

Bhe.....cambiando l'ordine dei fattori, il risultato non cambia; ora abbiamo Salvini......

La Destra e/o Centrodestra italiana non è credibile ormai da anni!

 

 

BTW;  molti musicisti e artisti in generale stanno usando (anche) fb per sensibilizzare i loro fans (almeno loro) contro Trump. Ho anche amici che vivono a Dallas (stato repubblicano per antonomasia) che disprezzano tantissimo Trump ed ancora si chiedono chi e perché l'abbia votato la prima volta.....non so se loro voteranno Biden, ma di sicuro non Trump.

Potrebbero anche finire molto vicini l'uno all'altro e vincere con uno scarto di qualche migliaia di voti....

Link to post
Share on other sites
28 minutes fa, Phoenix dice:

I Trump sono risultati positivi al tampone e Donaldo è costretto a sospendere la campagna elettorale. 

 

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2020/10/02/trump-twitta-io-e-melania-in-quarantena_923375f9-d861-4340-8eaf-f60d4fd9d0c1.html

 

Ho la sensazione che accuserà anche il covid di brogli in caso di perdita alle urne. 

 

Chissà ora i cospirazionisti negazionisti trumpiani che sorta di complotto immagineranno per giustificare che il loro eroe sia stato infettato.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,875
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    James231295
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,127
    • Total Posts
      748,918
×
×
  • Create New...