Jump to content

Made in USA : il topic della Politica Americana


Recommended Posts

  • Replies 698
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Il 9/11/2021 at 17:08, Lord Beric ha scritto:

L'autobiografia di Obama è molto interessante da questo punto di vista; spiega - certo dagli occhi di un dem, ma condivisibilissima anche da un rep alla Bush senior - molto bene la deriva del GOP su posizioni sempre più estreme.

Il sistema istituzionale americano non è adeguato a reggere una stortura del genere.

 

Forse è già troppo tardi: https://www.theatlantic.com/ideas/archive/2021/04/gop-grave-threat-american-democracy/618693/

 

Nel frattempo però ci sono estremismi anche nella sponda opposta. Già in un'altra discussione avevo parlato di questa tendenza di una parte della sinistra estrema anglosassone a parlare di abolire la polizia e cose del genere.

 

 

Link to post
Share on other sites

Ieri sera mi sono visto su La7 l'ottimo servizio del programma Atlantide sui disordini del 6 gennaio 2021, o forse sarebbe meglio dire sul tentato colpo di stato da parte dei sostenitori di Trump. Sono stati intervistati un po' tutti: poliziotti, deputati democratici e repubblicani e anche membri dei Proud Boys e simpatizzanti di Trump. Ho avuto come l'impressione che in quei giorni a Washington fosse in atto una sorte di febbre collettiva pazzesca: è come se da noi nel 2018, quando il governo "del popolo" Lega - 5 Stelle non era ancora certo, i fan di questi due partiti avessero invaso Palazzo Madama o Palazzo Montecitorio, o anche il Quirinale o Palazzo Chigi. Dato che più volte è stato detto sul forum che spesso gli USA anticipano, nel bene e nel male, tendenze che alla fine arrivano anche da noi, non vorrei che quest'ondata di populismo tossico alimentato dalle fake news distribuite nell'Internet finisca per corrodere anche la democrazia italiana, perché la democrazia è una cosa bella ma fragile. Non che a noi non manchi il populismo (Lega, 5 Stelle ed ex grillini, FdI), ma giuro che sono rimasto scioccato dal vedere come la più importanza e influente democrazia mondiale sia stata messa in ginocchio per qualche ora da migliaia di debosciati, e di come quest'evento trovi ancora giustificazione e distinguo in molte persone pure da noi.

Non ho capito dal servizio perché il servizio d'ordine fosse così limitato e perché la Guardia Nazionale è arrivata così in ritardo. Vi è stata una sottovalutazione generale del problema o è dipeso da ordini dall'alto?

Vi sarebbe poi in generale da discutere sul clima politico americano sempre più polarizzato: il Partito Repubblicano è ostaggio dell'estremismo di Trump, o forse più che è ostaggio è complice perché Trump gli fa comodo, mentre il Partito Democratico nel suo ambito è più moderato e cerca con Biden di proporre qualcosa di realmente socialista negli USA, ma è animato anch'esso da tendenze estreme di sinistra (si veda il tweet della Tlaib da me condiviso). E a ben vedere questa pericolosa divisone politica sta avvenendo anche da noi.

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

forse più che è ostaggio è complice perché Trump gli fa comodo

 

Penso che Trump facesse comodo (anche se non capisco bene come) fino allo scoppio della pandemia (il ridicolo e demenziale atteggiamento di Trump verso il Covid ha fatto danni ovunque, dall'immagine politica sua personale e dei Repubblicani alla società in generale), probabilmente aveva il profilo giusto per fare il lavoro sporco (tipo la questione dei dazi) al posto del più "presentabile" partito, ma arrivati alle elezioni, col supporto (dato e ricevuto) a complottisti e suprematisti, Trump è diventato corrosivo per tutto ciò che toccava. Il GOP se n'è accorto tardi.

 

24 minuti fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

E a ben vedere questa pericolosa divisone politica sta avvenendo anche da noi.

 

Più che altro, nella politica americana sta emergendo ad un livello che non può più essere ignorato le profonde divisioni e criticità che affliggono la società americana da decenni (e che sono grossomodo le stesse della società occidentale in generale). Quello che spero è che gli americani non commettano l'errore di considerare Trump la causa di questo malessere sociale, ma che lo riconoscano come una sua "semplice" manifestazione, per quanto estrema, e si diano da fare per risanare un pochino la loro società.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

il Partito Democratico nel suo ambito è più moderato e cerca con Biden di proporre qualcosa di realmente socialista negli USA, ma è animato anch'esso da tendenze estreme di sinistra (si veda il tweet della Tlaib da me condiviso). 

I due partiti sono più vicini di quanto sembra.

Biden non vuole fare niente di "realmente socialista", e le ali "estreme" dei democratici sono personaggi come Sanders e Ocasio-Cortez, che in Italia starebbero nel PD e pure nella parte più moderata.

Ricordiamoci sempre che stiamo parlando di una nazione in cui la maggior parte dei cittadini pensa che cose normali in Europa e in gran parte del mondo, come per esempio la sanità pubblica, siano pericoloso e orrido "comunismo".

Link to post
Share on other sites

Il piano economico che Biden aveva proposto tempo fa sembrava ambizioso, almeno dal punto di vista di un americano medio, ma è stato depotenziato dal Partito Repubblicano e da un pezzo di quello Democratico.

Riguardo gli estremismi, ci sono elementi più a sinistra di Sanders e Ocasio-Cortez che tutto sommato sono tranquilli e se non sono presenti nell'ala democratica del Congresso si trovano nella società americana nel suo complesso, altrimenti la deputata Rashida Tlaib non avrebbe detto quello che ha detto (evidentemente lo dice perché c'è chi la ascolta). Ma di sicuro l'estremismo più numeroso e pericoloso al momento è quello di stampo trumpiano e qanonista che rischia di far deflagrare le tensioni, peggiorate anche dal Covid.

 

Link to post
Share on other sites

Un conto sono le sparate di un singolo deputato (che parte comunque da una motivazione di matrice, diciamo, "frustrazione razziale" piuttosto socialista), un altro è il clima politico e la realtà socio-culturale di un popolo.

In un paese dove da molti è considerato radicalismo socialista il normale welfare europeo, l'aumento del salario minimo o la tassazione dei miliardari...non può esserci un reale pericolo di estremismo di sinistra.

Link to post
Share on other sites

Infatti l'ho anche scritto:

 

1 ora fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

Ma di sicuro l'estremismo più numeroso e pericoloso al momento è quello di stampo trumpiano e qanonista che rischia di far deflagrare le tensioni, peggiorate anche dal Covid.

 

Però certe dichiarazioni anche di parte opposta mi sembrano comunque sospette, da cui i miei post.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,856
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Giulia51
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,082
    • Total Posts
      743,032
×
×
  • Create New...