Jump to content

Epidemia di Coronavirus


Recommended Posts

Qualcosa dovranno pur inventarsi. Piuttosto, sono basita dai tanti prof universitari (quindi almeno in teoria con una capacità di comprensione e un bagaglio culturale elevati) che osteggiano vaccini e obbligo vaccinale, tra cui molti appartenenti alla lungimirante facoltà di filosofia. Alcuni pure tirando in ballo le leggi razziali :( altri appellandosi alla libertà personale. La libertà personale di contagiarsi e veicolare il vaccino agli altri andando a creare di nuovo scenari per una pandemia bloccando il Paese? 

A questo punto mi chiedo perché non protestino anche contro l'obbligo della patente per guidare. Probabilmente loro guidano senza o vanno a piedi.

Per fortuna mi pare che il consiglio di stato abbia sancito che il green pass non è incostituzionale perché tutela il diritto alla salute di tutti. 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

La cosa assurda è che sono sempre gli stessi che stanno sponsorizzando a gran voce il fantomatico report della fondazione Hume.

Perché una punturina di 5 secondi fatta prima di sviluppare sintomi gravi no, è caccapupù.
Il "mix di farmaci" tipo bibitone preso quando praticamente è già venuto Taffo a prenderti le misure, quello si, è un big yes.
Chi li capisce questi, veramente.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, joramun ha scritto:

Perché una punturina di 5 secondi fatta prima di sviluppare sintomi gravi no, è caccapupù.
Il "mix di farmaci" tipo bibitone preso quando praticamente è già venuto Taffo a prenderti le misure, quello si, è un big yes.
Chi li capisce questi, veramente.

 

Negli USA, un eroe di questo approccio è stato Joe Rogan, famoso showman e commentatore (ha un podcast seguitissimo), che dopo aver rifiutato il vaccino, ha preso il covid e pochi giorni dopo si è vantato di averlo sconfitto "lanciandogli contro il lavandino della cucina" (che è un modo per dire, colpendolo con tutto il possibile), ovvero prendendo anticorpi monoclonali, antiparassitari (ivermectina), antibiotici (Z-pack), steroidi (prednisolone), ecc.

Ovviamente gli anticorpi monoclonali sono un'ottima cura, peccato che non tutti siano Joe Rogan o Trump...

Link to post
Share on other sites

Ma infatti con ragionamenti del genere si capisce perché tutta la campagna no vax sia prevalentemente supportata dalle destre: c'è il rifiuto di uno strumento universalistico ed a basso costo, fruibile da tutti, che implica una serie di obblighi imposti a livello statale; a questi si oppone il rifiuto per tutto ciò che è intervento statale, la richiesta di liberi tutti e, nel caso di conseguenze mediche, il ricorso a cure e terapie che solo in pochi possono permettersi.
C'è tutto il peggio della cultura di destra.

Che poi l'ivermectina è un farmaco che solitamente si dà ai cavalli. Ai cavalli!!
Io veramente boh.



Link to post
Share on other sites
3 ore fa, joramun ha scritto:

c'è il rifiuto di uno strumento universalistico ed a basso costo, fruibile da tutti

 

Curiosamente però i sostenitori delle "cure domiciliari" dicono l'esatto opposto (ovviamente sbagliando), cioè che i vaccini sarebbero costosi e indebiterebbero gli Stati nei confronti delle aziende farmaceutiche e che in realtà farmaci come idrossiclorocihina ecc. sarebbero molto più a basso costo e abbordabili per le persone. Io tendenzialmente sono d'accordo con te con i danni che fa la disinformazione, soprattutto in tempi di Covid, ma cerchiamo di non appiattirci sempre sul banale schemino "sinistra buona vs destra cattiva" che è molto limitante per fenomeni così complessi (e destra e sinistra sono categorie tutt'altro che omogenee al loro interno). E comunque parliamo di una minoranza rumorosa di persone a cui si dà troppo risalto per via di quello che scrivono su Internet e sui social, perché mi pare che la maggioranza delle persone, almeno qui in Europa, si vaccini tranquillamente. Negli USA forse accade meno ma come dissi in passato ciò è dovuto ad un clima che lì è molto più polarizzato che da noi, e non accadrà li si costringerà in qualche modo come sembra intenzionato a fare Biden.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

Curiosamente però i sostenitori delle "cure domiciliari" dicono l'esatto opposto (ovviamente sbagliando), cioè che i vaccini sarebbero costosi e indebiterebbero gli Stati nei confronti delle aziende farmaceutiche e che in realtà farmaci come idrossiclorocihina ecc. sarebbero molto più a basso costo e abbordabili per le persone

 

Ti sei risposto da solo. "Ovviamente sbagliando".

 

2 ore fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

E comunque parliamo di una minoranza rumorosa di persone a cui si dà troppo risalto per via di quello che scrivono su Internet e sui social, perché mi pare che la maggioranza delle persone, almeno qui in Europa, si vaccini tranquillamente.

 

Si tratta comunque di una minoranza che in italia ha il sostegno dichiarato di uno dei primi partiti del paese, e i cui convegni sono tranquillamente ospitati nelle sale convegni del nostro Senato.

Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, joramun ha scritto:

Si tratta comunque di una minoranza che in italia ha il sostegno dichiarato di uno dei primi partiti del paese, e i cui convegni sono tranquillamente ospitati nelle sale convegni del nostro Senato.

 

Mah, Salvini fa solo propaganda ma ho l'impressione che il suo partito sia indirizzato dagli industriali del Nord, che vogliono green pass e rimanere nella UE. Fino a pochi giorni fa Salvini affermava che Draghi non aveva mai parlato di green pass nei luoghi di lavoro e oggi afferma che è grazie a lui che in Italia non vi è l'obbligo vaccinale (per ora, aggiungerei io). Comunque è più un argomento da discussione politica quindi mi fermo.

Riguardo i convegni del Senato, è una delle tante storture del nostro disastrato Paese, ma la vaccinazione procede spedita e casi e ricoveri sono bassi, e questo è quello che conta. Mi sembra che questa faccenda dei no vax sia più materia per riempire giornali e siti Internet ma abbia scarsa rilevanza nella vita reale, almeno credo.

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, joramun ha scritto:

La cosa assurda è che sono sempre gli stessi che stanno sponsorizzando a gran voce il fantomatico report della fondazione Hume.

 

Ma è per caso questo? Un articolo del genere da parte della Fondazione Hume è sorpredente visto che di solito fanno articoli più seri. L'autore esprime un parere personale o parla a nome di tutta la fondazione?

Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

L'autore esprime un parere personale o parla a nome di tutta la fondazione?

 

Non saprei dirti. Certo è che se un tuo affiliato pubblica un report del genere, e tu fondazione non te ne dissoci, devo pensare che o controlli male o che fondamentalmente avvalli le medesime tesi.

Link to post
Share on other sites
Il 19/9/2021 at 18:18, joramun ha scritto:

i cui convegni sono tranquillamente ospitati nelle sale convegni del nostro Senato

 

Bisognerebbe entrare nel merito di cosa é stato detto. Io non sono necessariamente No-No-Vax, perché credo che comunque sia la politica che la scienza abbiano un bisogno naturale di qualcuno che dica "ehi, un momento!". Fino ad ora non sono riuscito a trovare nessuna ragione valida a sostegno delle tesi No-Vax, ma me ne sono pure disinteressato un pó, non é escluso che qualcuna ci sia.

L'unica cosa che mi sorprende é il numero: mi aspetterei una quantitá esigua ma o li conosco tutti io (che pure non ho mai incontrato un terrapiattista in vita mia, nonostante si dica che ce ne siano anche da noi) o ce ne sono piú di quanto immaginassi. Ma comunque in Alto Adige abbiamo le percentuali un pó sballate da questo punto di vista...

Link to post
Share on other sites
Il 21/9/2021 at 12:09, Manifredde ha scritto:

Io non sono necessariamente No-No-Vax, perché credo che comunque sia la politica che la scienza abbiano un bisogno naturale di qualcuno che dica "ehi, un momento!". Fino ad ora non sono riuscito a trovare nessuna ragione valida a sostegno delle tesi No-Vax, ma me ne sono pure disinteressato un pó, non é escluso che qualcuna ci sia.

 

Le argomentazioni delle persone contrarie ai vaccini e agli strumenti di limitazione (come il Green Pass) hanno varie sfumature. Ci sono quelli che partono per la tangente con complotti fantascientifici ("5G", "Bill Gates", "diventerete degli automi!!!"), ci sono quelli che pensano a complotti apparentemente più verosimili ma comunque fantasiosi (la teoria del Great Reset, ossia tutta la crisi legata al Covid è un modo per riplasmare la società occidentale e alterare le Costituzioni) e quelli che hanno semplicemente paura che i vaccini possano in futuro creare danni a lungo termine e non si fidano dello sviluppo veloce che hanno avuto. Ovviamente gli unici con cui è possibile dialogare efficacemente sono questi ultimi e gli si può dire che per quanto ne sappiamo anche il Covid può creare danni a lungo termine, anche se lo si è preso in modo lieve, e che lo sviluppo veloce che hanno avuto i vaccini non ne pregiudica la sicurezza perché tutte le fasi di sperimentazione sono state meticolosamente seguite.

Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

Ovviamente gli unici con cui è possibile dialogare efficacemente sono questi ultimi e gli si può dire che per quanto ne sappiamo anche il Covid può creare danni a lungo termine, anche se lo si è preso in modo lieve, e che lo sviluppo veloce che hanno avuto i vaccini non ne pregiudica la sicurezza perché tutte le fasi di sperimentazione sono state meticolosamente seguite.

 

Ho avuto modo di parlare ieri con una di queste persone. Ha una amica medico che non si fida e non si fa vaccinare, e (a sentire lei) a due persone relativamente vicine hanno avuto dei grossi problemi di salute "casualmente" subito dopo il vaccino (ad una é stata diagnosticata la distrofia muscolare, l'altra ha perso l'uso delle gambe).

Saranno certamente degli esempi di "effetto Uri Geller", ma non c'é neppure da biasimare troppo chi, esposto a queste informazioni ambigue, non si sente tranquillo. D'altronde, non tutti vanno sulle montagne russe, a prescidere dai numeri che dimostrano la loro sicurezza :ehmmm:

Inoltre, a voler proprio fare l'avvocato del diavolo, non sarebbero le prime medicine i cui effetti drammatici sono stati scoperti a spese di molte persone tempo dopo.

 

Io ho fatto la scelta di fidarmi, sperando in bene. Ad essere completamente sincero, peró, l'idea della terza dose non mi entusiasma: hanno avuto un anno per mettere in atto questo progetto, se non ha funzionato mi piacerebbe vedere provare qualcosa di diverso. Gli effetti collaterali a breve termine sembrano modesti (con oltre 5 miliardi di dosi somministrate nel mondo, i problemi sarebbero stati giá riscontrati), ma quelli a lungo termine chissá (e non parlo tanto per me, quanto per mia figlia). 

 

30 minuti fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

li si può dire che per quanto ne sappiamo anche il Covid può creare danni a lungo termine

 

Giá, conosco persone con il gusto alterato (forse permanentemente), o l'acufene, dopo aver preso il virus...

Link to post
Share on other sites

Il punto è: posto che sia Covid che vaccini potrebbero creare effetti a lungo termine, ci fidiamo più della malattia o dello strumento che la previene? Io non ho dubbi su questo, e d'altra parte parliamo di un problema di sanità pubblica quindi ci sita che lo Stato in qualche modo eserciti delle forme di obbligo per il massimo benessere sociale. Ribadisco comunque che a questo punto preferirei un obbligo vaccinale esplicito, sarebbe più coerente, ma probabilmente nascerebbero ricorsi su ricorsi.

 

12 minuti fa, Manifredde ha scritto:

Io ho fatto la scelta di fidarmi, sperando in bene. Ad essere completamente sincero, peró, l'idea della terza dose non mi entusiasma: hanno avuto un anno per mettere in atto questo progetto, se non ha funzionato mi piacerebbe vedere provare qualcosa di diverso. Gli effetti collaterali a breve termine sembrano modesti (con oltre 5 miliardi di dosi somministrate nel mondo, i problemi sarebbero stati giá riscontrati), ma quelli a lungo termine chissá (e non parlo tanto per me, quanto per mia figlia).

 

Che la protezione offerta dal vaccino fosse temporanea si sapeva da tempo, del resto parliamo di un virus simil influenzale. Dovremo fare un richiamo all'anno finché il virus non deciderà di scomparire da solo come accaduto in passato (Spagnola, Asiatica ecc.). Vaccini e cure (quantomeno le cure che usciranno approvate dall'EMA) sono dei tappabuchi per una situazione che è difficile da controllare, si può solo tirare a campare in questo modo finché la situazione non migliora da sola. Francamente alternative non ne vedo, non si può pensare a far circolare selvaggiamente il virus con cure improvvisate facendo così saltare i vari sistemi sanitari nazionali.

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

Che la protezione offerta dal vaccino fosse temporanea si sapeva da tempo, del resto parliamo di un virus simil influenzale. Dovremo fare un richiamo all'anno finché il virus non deciderà di scomparire da solo come accaduto in passato (Spagnola, Asiatica ecc.)

 

Questo si, ma con una protezione del 70/90% e il 66% della popolazione vaccinata completamente, onestamente il mio pur composto ottimismo si aspettava di sentire parlare molto meno del vaccino. Speriamo che la copertura mediatica non corrisponda alla gravitá della situazione :ehmmm:

 

Link to post
Share on other sites

Il fatto che se ne parli spesso è legato a due motivi: è un argomento purtroppo attuale e ci sono ancora milioni di persone non giovani che non l'hanno preso, e il timore di fondo è che saranno queste persone a finire in terapia intensiva in inverno se ci sarà una nuova ondata pandemica. Da cui appunto strumenti coercitivi come il Green Pass.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,875
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    James231295
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,127
    • Total Posts
      748,918
×
×
  • Create New...