Jump to content

Epidemia di Coronavirus


Recommended Posts

Il virologo Anthony Fauci, capo della task force della Casa Bianca contro il coronavirus, ha respinto la teoria secondo la quale il Covid-19 sarebbe stato creato in laboratorio cinese. «Un gruppo molto qualificato di virologi dell’evoluzione ha osservato le sequenze nei pipistrelli mentre si evolvono», ha detto Fauci. «Le mutazioni compiute per arrivare al punto in cui siamo ora sono completamente coerenti con un salto di specie, dall’animale all’uomo», ha aggiunto.

Fauci è il virologo di fama internazionale che ha servito 6 presidenti ed è stato messo da Trump a capo della task force per il covid19.

 

I quote in inglese:

 

Dr. Anthony Fauci, the nation's top expert on infectious disease, on Friday, rejected a conspiracy theory that the novel coronavirus escaped a Chinese lab. 

"A group of highly-qualified evolutionary virologists looked at the sequences in bats as they evolve. The mutations that it took to get to the point where it is now is totally consistent with a jump of a species from an animal to a human," Fauci said at the daily White House press briefing in response to a question from a reporter on the theory, which has been pushed by President Donald Trump's allies in recent days. 

 

Uno studio fatto anche dagli stessi americani:

"We do not believe that any type of laboratory-based scenario is plausible," an analysis published in Nature Medicine in mid-March said. The study, led by computational biologist Kristian Andersen of the Scripps Research Institute in California, compared COVID-19 to the six other coronaviruses known to infect humans. The analysis explicitly states that the evidence shows SARS-CoV-2 "is not a purposefully manipulated virus."

 

Ora i complottisti potranno dire che anche l'esperto di Trump e i suoi stessi scienziati statunitensi sono in qualche modo stati corrotti.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ricordiamo anche cosa diceva Trump quando non aveva bisogno di trovare dei capri espiatori per salvare se stesso dalle accuse per aver minimizzato e non aver fatto niente per preparare gli USA al virus (con frasi come: "sparirà ad Aprile, sarà come un miracolo, e sparirà" quando in Italia morivano centinaia di persone al giorno):

"La Cina sta lavorando duramente per contenere il virus. Gli Stati Uniti apprezzano enormemente i loro sforzi e trasparenza. Andrà tutto bene. In particolare, a nome del popolo americano, voglio ringraziare il Presidente Xi!"

 

Link to post
Share on other sites

il 49% della popolazione di Ortisei, in Val Gardena, è immune al coronavirus. La scoperta è stata fatta dal dottor Simon Kostner che, come volontario, sta effettuando dei test sierologici nel centro salute e benessere «Balance» di un hotel nel cuore del paese-cartolina. La località di montagna, storica meta di vacanze estive ed invernali, ha già acquisito una parziale immunità di gregge nei confronti del virus. Sono state testate 456 persone fra i 20 e i 59 anni e il risultato è stato sorprendente: il 49 per cento è risultato positivo. I test erano stati avviati al personale dell'albergo, poi sono stati estesi alla popolazione con un contributo spese pari a 30 euro a persona. Forse, anche inconsapevolmente, queste persone hanno contratto il Covid-19, visto che due terzi dei testati ha detto di non aver mai avuto sintomi.

https://www.ilmessaggero.it/italia/coronavirus_ortisei_immunita_gregge_paese_montagna_ultime_notizie_news-5178080.html

Link to post
Share on other sites

In pieno lockdown, in Minnesota parecchie centinaia di persone ammassate a protestare (senza nemmeno indossare le mascherine) contro la chiusura, al grido di "Liberate il Minnesota".

E Trump? Twitta "Liberate Minnesota" 

 

 

Link to post
Share on other sites

Per non sfigurare troppo rispetto agli americani, anche noi facciamo la nostra parte.

Mentre migliaia di persone sono morte senza che più di due persone potessero attendere ai funerali, a Saviano (Napoli), un intero paese ha pensato bene di scendere in strada per i funerali del sindaco.

 

Link to post
Share on other sites

Copio da Valigia Blu:

 

In questi giorni una delle disgrazie che sta circolando è quella del premio Nobel per la medicina Luc Montagnier (2008, per aver isolato per primo l'HIV nel 1983, insieme alla dottoressa Françoise Barré-Sinoussi e al dottor Robert Gallo).

Ora la tragedia è che il fatto di essere un premio Nobel non ti mette al riparo dal diffondere disinformazione o informazione scorretta.

Cosa afferma Montagnier? Che il coronavirus sarebbe stato fabbricato in un laboratorio di Wuhan che stava studiando un vaccino contro l'AIDS a fine 2019 e rilasciato per errore. Lui insieme al collega Jean-Claude Perez avrebbero analizzato il genoma del nuovo coronavirus trovando sequenze di HIV.

A sostegno della sua tesi cita uno studio pubblicato su una rivista indiana che è stato poi ritirato, in seguito alle critiche ricevute. In ogni caso la teoria della sequenza HIV inserita nel genoma del 2019-nCoV è stata smentita da uno studio specifico pubblicato su NBCI.

Allo stato attuale non risultano studi firmati da Montagnier e Perez. Perez (che non è un virologo o genetista) ha pubblicato un suo studio sulla rivista "International journal of research granthaalayah". Una rivista che risulta nell'elenco di riviste predatorie (ossia pubblicazioni open access di articoli scientifici dietro compenso, che non forniscono i servizi e il controllo (peer review) tipici di un editore scientifico legittimo). La casa editrice di questa rivista è stata multata per 50 milioni di dollari dalla Federal Trade Commission nel 2019 per aver pubblicato nel corso degli anni articoli non sottoposti a verifica, spesso dietro pagamento.

La rivista scientifica "Nature" ha pubblicato a marzo i risultati di uno studio scientifico sulle origini del virus e questi studi smentiscono la fabbricazione in laboratorio. Il virus ha origini naturali.

Da tempo Montagnier ha perso credibilità nel mondo scientifico per sue posizioni che poco hanno a che vedere con la scienza. Se si decide di riportare la sua intervista dove afferma queste cose, sarebbe opportuno contestualizzare (cosa dice la ricerca scientifica fino a oggi etc etc) e specificare di chi stiamo parlando esattamente. Come ha fatto egregiamente Next Quotidiano, ricordando, tra le altre cose, che il premio Nobel è stato oggetto di un appello denuncia di 100 accademici francesi per le sue bufale sui vaccini; che un paio d’anni fa aveva paventato un rischio-Ebola per l’Italia sostenendo falsamente che la malattia si trasmettesse attraverso il contatto con la pelle; che durante un'intervista a Le Iene affermò che si poteva trasmettere l'AIDS con un bacio.

Come scrivevamo in un articolo su Valigia Blu: "Luc Antoine Montagnier, dopo aver ricevuto il Nobel per la medicina nel 2008 insieme agli altri due scopritori del virus HIV, ha poi voltato le spalle alla scienza medica unendosi ai sostenitori dell'ipotesi (smentita e ritrattata da anni nella letteratura medico-scientifica) di una presunta correlazione tra vaccini e autismo, e ha sostenuto teorie altrettanto fantasiose sulla presunta "memoria dell'acqua", l’ipotesi priva di fondamento scientifico che è alla base dei preparati omeopatici". Uno studio che venne giudicato "privo di validità scientifica poiché carente riguardo al protocollo sperimentale, alle apparecchiature usate, alle semplici basi teoriche".

 

Fonti:

NCBI: https://bit.ly/2VI1otQ

Nature: https://go.nature.com/2XNf5L1

Le Figaro - Santé: https://bit.ly/2RQ9AHA

Open: https://bit.ly/3bm2Fh4

Next Quotidiano: https://bit.ly/2XOEnZ4

Repubblica: https://bit.ly/3afUJMN

Valigia Blu: https://bit.ly/2VhvYf4

 

Link to post
Share on other sites

Montagnier è smattato di brutto, a parer mio...da premio Nobel per la medicina ad accanito antivaccinista, passando per la somministrazione di estratto di papaya per curare l'Alzhaimer...sono anni che viene perculato dalla comunità scientifica mondiale

Link to post
Share on other sites

Per me cambia che l'uomo medio ascoltando dichiarazioni uscite dalla bocca di un premio Nobel si senta libero di gridare al complotto, senza andare ad approfondire né l'argomento né il personaggio. Gli uomini di scienza dovrebbero ritornare in primis ad essere uomini di coscienza e smettere di rincorrere quei 15 minuti di celebrità teorizzati da Warhol (quanto era avanti quell'uomo?!) cinquant'anni fa...

Link to post
Share on other sites

Sebbene accusato di complottismo io ho sempre premesso che bisogna stabilire il dolo o la colpa della Cina 

Le indagini ci saranno ,se non sull' origine saranno comunque sul comportamento del regime nell' occultare la situazione 

 

Io non so nemmeno chi sia quel premio Nobel, prima volta che lo sento nominare ,qui sul forum 

Se si vuole usare per conrinuare ad insultarmi e mettermi in bocca parole e pensieri non miei va bene, non otterrete una reazione scomposta ne nessun altro tipo di reazione 

Link to post
Share on other sites
1 hour fa, Zio Frank dice:

Cosa cambia? 

Pandemia dolosa o colposa è della Cina la responsabilità e quindi dovrebbe risarcire il  resto del mondo 

Condivido appieno. Oltre a non generarla con norme igieniche inesistenti (ho cercato di guardare un filnato sui wet market: ho resistito 20 secondi), non ha difeso il resto del mondo bloccando, come poteva, tutti i voli passeggeri in uscita.
In quanto a Montaigner, anche a me la sua affermazione era apparsa da fantascienza di serie B. Da un lato peccato, perchè secondo lui il virus, essendo frutto di un assemblaggio artificiale, si sarebbe prima o poi autodistrutto. Ipotesi bellissima... peccato che, come supporto di questa affermazione, M. adduca un generico "La natura non accetta aberrazioni create artificialmente e se ne sbarazza", o qualcosa del genere. Questa è una specie di idea poetica, una suggestione vagamente new age, non scienza.
(Semmai, l'essere che ha creato più  aberrazioni artificiali sull'ambiente è l'uomo... e infatti qui sì, la natura sta trovando il modo, se non di sbarazzarsene, di dare una prima bella sfoltita. Questo virus è una prova generale di omeostasi planetaria, purtroppo).
E tra l'altro, vediamo come si diffonde il virus. Vivo nell'unica regione in cui il tasso di crescita continua ad aumentare, siamo nel disastro totale (e con un governatore che vuole ugualmente passare alla fase 2, quando stiamo ancora sprofondando nella 1: abituarsi a convivere col virus, dice. Peccato che non si chiami convivere, ma con-moririe. Non è una battuta: sono già morte varie persone che conoscevo, qui ormai il nemico invisibile spara vicinissimo; le RSA sono trappole mortali, con centinaia di contagiati; tranne i pochi idioti incapaci di leggere un grafico o una tabella ancora convinti che sia tutta una montatura giornalistica e che questa sia una normale influenza, si vive nella paura; quindi ne so qualcosa): alla faccia dell'accozzaglia di pezzi di rna malcombinati, quindi debole e destinata a sfasciarsi! Questa bestiaccia sta benissimo e "funziona" maledettamente bene! Almeno qui, si direbbe che funziona sempre meglio, accidenti.

Link to post
Share on other sites
  • Maya locked this topic
  • Maya unlocked this topic

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,885
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,143
    • Total Posts
      751,179
×
×
  • Create New...