Jump to content

Il libro migliore della saga


Il libro migliore della saga  

22 members have voted

  1. 1. Qual è, secondo voi, il libro migliore della saga di ASOIAF?

    • A Game of Thrones
    • A Clash of Kings
    • A Storm of Swords
    • A Feast for Crows
    • A Dance with Dragons


Recommended Posts

5 hours fa, Jaehaerys96 dice:

Il mio preferito è AFFC per diversi motivi. I pov di jaime in questo libro sono spettacolari; finalmente abbiamo il punto di vista di cersei che sebbene sia un personaggio che non apprezzo, è stato molto interessante leggere i suoi pensieri. 

Infine abbiamo la definitiva entrata in scena di dorne e di euron.

AFfC quando l'ho letto l'ho trovato estremamente deludente, soprattutto perché era troppo troppo breve (non tanto come numero di pagine quanto di capitoli: meno di 50 contro i circa 80 di ASoS).

Rileggendolo con meno ansia credo sia molto migliore di quel che mi era sembrato all'epoca.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 28
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

mmm...prima di addentrarsi un flame :excl2: ci sta bene anche un sondaggio 'il passaggio più da brividi' (e se la batterebbero ASOS e ADWD)...però è comunque strano! 

Butterei là che il primo libro ha avuto la traduzione peggiore (imho), magari è quello.

Link to post
Share on other sites

Non riesco a votare: mi piacciono tutti!

Spezziamo una lancia in favore di AGOT: oltre al fatto che tutto è iniziato da lì, è l'unico libro ad avere i profondi e nostalgici POV di Ned. Certo ha la pecca che molti dei protagonisti siano ancora all'inizio del percorso di crescita che li vedrà protagonisti, in particolare Sansa e Jon. Però ha il pregio di porre le basi per tutto ciò che verrà poi, fermando sulla carta quanto sia importante il passato per le azioni che si dipanano nel presente. Difatti, oltre ai personaggi veri e propri, diventano protagonisti spettrali alcune loro controparti della gioventù, come anche i furono Rhaegar, Lyanna, Ashara, Arthur e il piccolo Aegon. Senza contare che probabilmente il prologo contiene la più estesa descrizione degli estranei fatta finora nei 5 libri.

 

Per i passaggi più da brividi anche ACOK non scherza comunque! Già lì un accenno di svolta dark faceva capolino...

Link to post
Share on other sites
43 minutes fa, Euron Gioiagrigia dice:

Soprattutto alla luce di quella che è forse il passaggio più da brividi di ASOIAF:

 

Se non ricordo male "Le tenebre stavano avanzando" è un'aggiunta della traduzione italiana.

 

L'originale recita: "We should start back” (e fu così nacquero le teorie sulla circolarità di ASOIAF...)

Link to post
Share on other sites
12 hours fa, Jacaerys Velaryon dice:

Se non ricordo male "Le tenebre stavano avanzando" è un'aggiunta della traduzione italiana.

 

Ah davvero? Che peccato, era un passaggio così allusivo visto che sembrava alludere agli Estranei.

Per inciso, io dei primi quattro libri ho l'edizione in pelle di drago, quella con la traduzione rivista, ma forse questo passaggio è stato lasciato.

 

Comunque come immaginavo questo sondaggio è diventato un plebiscito a favore di ASOS. Tale libro è veramente determinante ai fini della trama generale di ASOIAF. E TWOW potrebbe essere il prossimo ASOS, se Martin si gioca bene le sue carte.

Link to post
Share on other sites
55 minutes fa, Euron Gioiagrigia dice:

Tale libro è veramente determinante ai fini della trama generale di ASOIAF

Come dicevo secondo me non è solo una questione di "trama", ma in generale di come è stato concepito: è articolato, bilanciato, ha un buon ritmo, in questo modo soddisfa un po' le esigenze di tutti che quindi, dovendo scegliere, si ritrovano a convergere su questo piuttosto che altri.

AGOT per esempio, anche se mi piace molto, ha l'handicap di essere il primo, e tendenzialmente la gente non sceglie mai il primo libro di una serie perchè bene o male è introduttivo e i seguiti contengono elementi più "cicciosi".

ACOK per quanto mi riguarda se la gioca di pochissimo con ASOS ma ha il difetto di contenere i noiosissimi capitoli di Daenerys a Qarth ^^"

Sugli altri 2 mi sono già espressa.

Link to post
Share on other sites

In realtà i capitoli di Dany a Qarth sono molto belli, certo, l'assenza di Viserys toglie loro quella parte di humour che avevano in AGOT.

ASOS, oltre ai maggiori colpi di scena e presenza di personaggi fiKi, ha il merito di rendere evidentissimo il cambio di prospettiva con cui approcciare le vicende: l'interscambiabilità di eroi e antagonisti a seconda del punto di vista di chi racconta e una sorta di sintesi di molti indizi gettati negli altri due libri, alcuni si risolvono nei colpi di scena di cui sopra, altri in teorie del fandom. 

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

AGOT lo voto io.

 

Probabilmente per questioni di nostalgia, l'emozione di assaporare un mondo fantasy così nuovo e diverso rispetto al fantasy che si poteva trovare in Italia negli anni '90...

Se penso solo ai colpi di scena il libro non regge il confronto con i successivi, e in particolare con ASOS.

Ma se allargo il campo alle emozioni in generale, quanto ha saputo regalarmi AGOT è tutt'ora impareggiabile.

Link to post
Share on other sites
  • 9 months later...

Ho votato ADWD, perché penso (spero!) che serva da base all’esplosivo TWOW, un po’ come i primi due libri per ASOS. 
Tra tutti i libri, però, quando ho voglia di una rilettura torno sempre agli inizi, a AGOT. Dopo tutti questi anni, uno dei miei passi preferiti della saga rimane il sogno/flashback di Ned a Torre della Gioia. 

Link to post
Share on other sites

Per ora non voto perché voglio prima finire di rileggerli tutti con calma, però condivido un' osservazione che è già stata fatta da altri nei precedenti commenti: ACOK è davvero un gran bel libro e nella rilettura finora è quello che mi è rimasto più in presso. In particolare la sequenza della battaglia delle Acque nere ma anche il capitolo Bran VII che chiude il libro penso che siano tra i passaggi migliori di tutta la saga e ad una prima lettura in cui magari si tende ad andare di fretta pensando solo alla trama e agli eventi che accadono non li avevo apprezzati fino in fondo.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...