Jump to content
Sign in to follow this  
Metamorfo

Qual è il motivo del ritardo di TWOW?

Qual è il motivo del ritardo di TWOW?  

31 members have voted

  1. 1. Why George? WHY!

    • Perso tra le sottotrame, non riesce a proseguirle verso una conclusione
    • Demotivato perchè anziano, ricco, famoso e la serie tv gli ha spoilerato parecchie idee e colpi di scena
    • Preso da altri progetti (gli altri libri e racconti che ha scritto, GOT, i prequel, gli altri progetti per HBO, i viaggi, il suo cinema, Wild Cards, ecc.)
    • Perso e demotivato
    • Perso e preso da altro
      0
    • Demotivato e preso da altro
    • Altro (es. per punire sadicamente i propri lettori; "m'ha detto mi cugggino che ha già finito ma HBO, i poteri forti e i rettiliani lo bloccano"; ecc.


Recommended Posts

George ci fa sapere che la strada verso TWOW è ancora lunga. A 9 anni dalla pubblicazione di ADWD.

Perchè un tempo così lungo per scrivere il libro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo Metamorfo! Stavo proprio pensando che mancava un sondaggio riassuntivo per fare il punto della situazione.

Devo dire che tra le opzioni proposte sceglierei un po' tutte :unsure:ma principalmente secondo me è più che PERSO proprio infognato e ciò di conseguenza lo rende DEMOTIVATO sia perchè ormai è vecchio e pieno di soldi sia perchè è più facile interessarsi ad altro che non determini frustrazione ma solo appagamento. In realtà però l'essere preso da altro credo sia un alibi perchè se tieni veramente a una cosa, hai voglia di portarla a termine e sai come farlo, ci riesci. 

L'unica che non mi convince molto è "per punire sadicamente i lettori" perchè se avesse finito avrebbe cacciato fuori il libro subito facendo sberleffi a tutti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come dice Lyra, la mancanza di motivazione è una conseguenza delle sue difficoltà.

 

Il loop in cui GRRM è incartato sarebbe:

 

Motivato a completare il suo magnum opus –> Perso nelle trame e sottotrame –> Demotivato perché non riesce a finire –> Preso da altri progetti per svagarsi e provare a "ricaricarsi" –> Motivato nuovamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

un loop che chiunque abbia scritto almeno 1 tesi di laurea si trova ad affrontare una volta nella vita :ehmmm: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour fa, Lyra Stark dice:

Devo dire che tra le opzioni proposte sceglierei un po' tutte

 

Pure io. Devo pensare bene a cosa votare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla fine ho votato "perso tra le sottotrame" perché credo sia il problema prevalente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono situazione concatenate, la principale è che ha aperto tante sottotrame che poteva evitare, i due libri centrali non hanno chiuso praticamente nessun fronte, del materiale che doveva entrarci è rimasto fuori e far quadrare tutto in un unico libro(perche TWOW è il volume che deve chiudere tantissime cose, far crollare la barriera e far salpare daenerys e solo per menzionare gli eventi piu importanti)sembra essere fuori dalla sua portata, da qui la delusione riguardante una serie a cui lui ha ceduto i diritti che lo supera e porta la storia a un finale(che per me sara molto piu simile a quello dei libri di quanto uno possa pensare, modalita a parte), le altre attivita sulle quali ha messo mano e inoltre penso che ogni volta che ritorni sul libro sia sempre con meno entusiasmo e meno possibilita di concludera la saga...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho votato "perso fra le sottotrame", ne ha aperte troppe e non riesce a incastrarle come vorrebbe, anche se sono convinta che almeno una delle trame principali gli stia dando altrettanti problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha ragione chi dice che sono un po' tutti problemi concorrenti, e li vediamo solo da angolazioni diverse. Quindi ho votato 'altro' perchè credo che il problema sia un diverso 'loop' rispetto a quello della demotivazione: ha aspettato troppo, e non è più interessato a questa storia in particolare nel mondo che si è inventato. E più aspetta più il divario cresce.

 

E' chiaro da quello che scrive e da come lo scrive  che ama ancora tantissimo Westeros...o meglio tutto Planetos, ma non mi sembra più tanto spinto a sapere, e a farci sapere, che fine faranno in particolare i ragazzi Stark, o Tyrion, o Dany o gli Estranei. 

 

Questo va a toccare tutti gli altri motivi elencati:

 

Si è allargato nelle sottotrame e nelle descrizioni perchè queste gli permettevano di esplorare il resto del suo mondo. E le sottotrame ora lo incartano.

 

Si è messo a scrivere racconti e libri sul passato per lo stesso motivo....e ora questi a loro volta gli prendono tempo. E magari gli fanno sembrare le Cronache quando ci torna un dovere sgradevole.

 

Sta, probabilmente, scrivendo e riscrivendo le stesse parti che dovrebbe aver finito perchè cerca di adattare alla sua creatività attuale una cosa che ha cominciato quando la sua sensibilità era diversa. Questo vale sia se si pensa che gli ultimi libri siano stilisticamente migliori dei primi (come penso io), che se si pensi che siano semplicemente 'diversi' o persino peggiori (come molti pensano): è come cercare di colorare oggi un bozzetto a matita che hai fatto dieci anni prima. Difficilissimo, a prescindere dalla quallità del bozzetto iniziale e della tua bravura di oggi...Non combacia e basta. Ci credo che il risultato non gli sembri mai perfetto.

 

I personaggi stessi forse gli sembrano 'immaturi' ora, ma non può certo cambiarne la psicologia dall'oggi al domani quando nella storia non sono passati vent'anni, ma qualche mese. Da qui la proliferazione di nuovi POV che complicano le cose - e di cui ai lettori può importare relativamente poco - e anche il fissarsi su quello che ha eliminato e di cui ha scoperto qualcosa che ora gli piacerebbe raccontare. Non ci credo che la strada narrativa per risolvere un problema sia una e una sola.

 

Il tutto non dev'essere un grande boost per il morale e la motivazione  :P

 

In sostanza povero George, ha davanti un'impresa titanica anche se TWOW è scritto all'80%. Anzi, forse se è così è anche peggio XD.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho votato per "perso e demotivato".

 

Sul perchè e come si sia perso nei meandri delle Cronache penso sia abbastanza chiaro; la demotivazione nasce dal fatto che probabilmente (anzi, sicuramente) preferirebbe dedicarsi ad altro, tra cinema, libri e perfino videogame (non si fa mancare niente!) progetti più appetibili ai quali dedicarsi non gli mancano di certo; ma c'è "quell'altra cosa là" da finire prima, quella dalla quale non riesce a darne fuori. Sicchè...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ha (più) voglia.

 

Parliamoci chiaro. Sbrogliare le sottotrame di Adwd può essere una bella gatta da pelare, una gran sbatta, ma non si tratta mica di formalizzare la gravità quantistica o risolvere la congettura di Riemann. Non ci vuole nessun particolare lampo di genio, ma solo "legarsi alla sedia" tipo Alfieri, riflettere, pianificare, correggere, e poi scrivere.

 

Possono volerci mesi, anche anni.. ma 10 anni per venirne a capo sono più che sufficienti. Ma proprio alla grandissima. Se ti ci metti di impegno. Se.

 

Nessuna fantomatico casino può giustificare un simile ritardo.

Solo la demotivazione, la pigrizia e l'appagamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra ci siano prove del fatto che sia perso nelle storyline e non sappia come continuare.

 

La sua meticolosità, lo stile di scrittura "da giardiniere" che lo costringe ad improvvisare e rivisitare, la demotivazione e il tempo perso in altri progetti, mi sembrano motivi sufficienti.

 

Non bisogna sottovalutare il tempo dedicato ad altri progetti.

 

- Per sua stessa ammissione, i primi 6 mesi dopo aver finito ADWD non ha scritto una riga della storia principale. Togli 6 mesi ai 9 anni.

- Ha scritto tre racconti lunghi: The Princess and The Queen, The Rogue Prince e The Sons of the Dragon. Togli altri 10 mesi.

- Ha scritto la sceneggiatura di 4 episodi di GOT. Togli almeno altri 6 mesi (aveva scritto sul blog il tanto tempo che gli portava via scrivere ciascun episodio, ora non ricordo con precisione, ma erano parecchie settimane).

- Ha collaborato a The World Of Ice And Fire (diciamo un paio di mesi, considerando che il grosso del lavoro lo hanno fatto altri, ma George avrà sicuramente dato idee, corretto e aggiunto)

- Ha scritto Ice&Fire. Togli almeno un altro anno.

 

3 anni e mezzo andati.

 

Aggiungiamoci che:

- Si è dedicato a 5 possibili prequel di GOT, tenendo contatti continui con gli autori dei vari progetti, fornendo idee e consigli, ed è attivamente coinvolto nella scrittura di House of The Dragon, il prequel che ha avuto luce verde da HBO.

- Sta lavorando come produttore esecutivo ad altre possibili serie per HBO, tra cui una di fantascienza tratta da un libro di una scrittrice africana, ed è stato produttore esecutivo di Nightflyers.

- Sta lavorando a due nuovi progetti per Hollywood, leggendo script e prendendo note.

- Ha editato 5 antologie e 7 libri di Wild Cards (attualmente ne sta editando altri).

- Ha fatto svariati viaggi negli USA e in altri continenti, per premi e interviste relativi a GOT (e ha sempre detto che non scrive una riga quando è fuori casa), per i vari Comicon e altre manifestazioni.

- Si occupa da anni del suo cinema a Santa Fè.

 

Sommando tutto, e senza nemmeno considerare il blog, le tantissime letture, ecc. toglierei altri 2 anni e mezzo.

 

2/3 dei 9 anni li ha passati a fare altro. 

Considerando che, all'età che ha (e il conto in banca), non credo che lavori 8 ore al giorno...già gli altri progetti sono una buona motivazione per il ritardo.

 

Bisogna anche immaginare che sia anche scemata la motivazione: con quanta voglia ti puoi mettere a scrivere SPOILER SERIE TV 

Spoiler

del nome di Hodor, di Bran re, di Dany che diventa villain, dei natali di Jon, ecc. quando già tutti sanno tutto.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours fa, Metamorfo dice:

Non mi sembra ci siano prove del fatto che sia perso nelle storyline e non sappia come continuare.

Considerato che il libro non esce, non puoi neanche dire che non ci sono :unsure:

 

12 hours fa, Metamorfo dice:

Non bisogna sottovalutare il tempo dedicato ad altri progetti.

Che ha deciso lui di intraprendere conoscendo il suo modo di lavorare e la sua flemma, nessuno lo ha obbligato. 

 

12 hours fa, Metamorfo dice:

- Ha scritto la sceneggiatura di 4 episodi di GOT.

Collaborato a dei pezzettini, roba che volendo puoi fare in una settimana al massimo.

 

12 hours fa, Metamorfo dice:

Si è dedicato a 5 possibili prequel di GOT, tenendo contatti continui con gli autori dei vari progetti, fornendo idee e consigli, ed è attivamente coinvolto nella scrittura di House of The Dragon, il prequel che ha avuto luce verde da HBO.

- Sta lavorando come produttore esecutivo ad altre possibili serie per HBO, tra cui una di fantascienza tratta da un libro di una scrittrice africana, ed è stato produttore esecutivo di Nightflyers.

- Sta lavorando a due nuovi progetti per Hollywood, leggendo script e prendendo note.

- Ha editato 5 antologie e 7 libri di Wild Cards (attualmente ne sta editando altri).

- Ha fatto svariati viaggi negli USA e in altri continenti, per premi e interviste relativi a GOT (e ha sempre detto che non scrive una riga quando è fuori casa), per i vari Comicon e altre manifestazioni.

- Si occupa da anni del suo cinema a Santa Fè.

Tutta roba che dice lui e che in effetti non possiamo quantificare. Tra l'altro i 5 prequel di GoT che si continuano a citare come chissà che roba mi pare si siano ridotti a 1 solo. E immagino che non lo stia scrivendo lui per la gran parte.

 

12 hours fa, Metamorfo dice:

Bisogna anche immaginare che sia anche scemata la motivazione: con quanta voglia ti puoi mettere a scrivere

Anche questo, come tutto di cui sopra, è un problema che si è creato da solo per difficoltà di organizzazione. 

 

Riassumendo: tutti gli alibi che tu gli stai trovando perchè sarebbe un genio coinvolto in 80000 progetti di chissà quale spessore in realtà sono parecchio traballanti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours fa, Metamorfo dice:

Bisogna anche immaginare che sia anche scemata la motivazione: con quanta voglia ti puoi mettere a scrivere SPOILER SERIE TV 

  Nascondi Contenuto

del nome di Hodor, di Bran re, di Dany che diventa villain, dei natali di Jon, ecc. quando già tutti sanno tutto.

 

 

 

Io credo che questo sia il punto cruciale, ma si è cacciato da solo in questa situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...