Jump to content

Calcio internazionale di Club 2020/21 : Campionati esteri + Coppe europee


Recommended Posts

Sinceramente non ricordo, in questo caso invece mi riferivo al pressochè totale (o quasi) venire meno, causa pandemia, del motivo per cui quella regola nacque, e cioè la pesantezza del trasferimento (dovuta ai mezzi dell'epoca) e l'ostilità dell'ambiente nei confronti della squadra in trasferta (che la regola premia appunto, se sceglie di non adottare un atteggiamento troppo arroccato e difensivo che andrebbe a scapito dello spettacolo). Ovviamente decenni fa tutto ciò aveva un impatto sui giocatori e un'influenza sullo stesso arbitro, ben diversa da quella che può esserci oggi.

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 181
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

L'articolo l'avevi postato forse un paio d'anni fa o giù di lì, se lo ritrovo lo posto.

Comunque Roma in semifinale di Europa League, ed è il ritorno ad una semifinale di un torneo europeo dopo 3 anni. E come 3 anni fa affronterà una squadra inglese che sulla carta è molto più forte di lei.

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Ancalagon ha scritto:

È ufficiale è nata la Super lega

 

https://thesuperleague.it/

 

È un annuncio, un lancio mediatico (ma sarà vero ? A me sembra un fake).

 

Non è ancora nato nulla.

 

In ogni caso a me sembra prima di tutto una enorme violazione normativa; club che si organizzano al di fuori delle istituzioni sportive ufficiali rischiano molto, le sanzioni possono arrivare alla revoca dei titoli sportivi.

 

In secondo luogo a me sembra un enorme errore strategico

Link to post
Share on other sites

Non è ancora nato. Per ora però. Mi sembra che i club siano ben intenzionati a farlo. Vedremo, ancora non ho ben chiara la situazione. 

Link to post
Share on other sites

Al momento non c'è niente di irreversibile, ma le notizie di ieri e oggi sembrano raccontare di una improvvisa accelerata sul tema.

 

L'Uefa minaccia, l'ECA prende le distanze, i club "fondatori" (dicono loro, per ora sicuramente promotori) annunciano l'uscita dall'ECA e Agnelli pare abbia dato le dimissioni dall'Esecutivo UEFA.

 

Da sottolineare che tra i 12 club sicuramente coinvolti ci sono le semifinaliste CL Real, Chelsea e Manchester City, manca il PSG ma potrebbe rientrarci o tra i 3 club "fondatori" ancora non inseriti o tra i 5 club ancora da selezionare (il format prevede 5 posti da assegnare di anno in anno in base ai risultati sportivi dell'anno precedente).

 

Ci sono anche le semifinaliste EL Manchester United e Arsenal

Link to post
Share on other sites

Il movimento è ufficiale.

da qui a partire poi ce ne vuole, ma già il comunicato fifa è molto molto più soft di quello Uefa.

 

io sono molto più pro a questa super Lega che alla super UCL

Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, Kevan Lannister ha scritto:

È un annuncio, un lancio mediatico (ma sarà vero ? A me sembra un fake).

 

Non credo sia fake: https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/04/19/terremoto-nel-calcio-europeo-nasce-la-superlega-in-12-i-club-che-dicono-di-si-anche-juve-milan-e-inter-lira-di-fifa-e-uefa-disapproviamo-via-chi-partecipa/6170115/

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

 

Si, pare sia un sito ufficiale, non pensavo si mettessero in moto così in fretta

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Ancalagon ha scritto:

Il movimento è ufficiale.

da qui a partire poi ce ne vuole, ma già il comunicato fifa è molto molto più soft di quello Uefa.

 

io sono molto più pro a questa super Lega che alla super UCL

 

Io sono contrario a entrambe

 

Per me aveva più senso la vecchia Coppa dei Campioni, chi vince lo scudetto partecipa, le altre no.

Link to post
Share on other sites

io sono favorevole. o meglio era una cosa scontata da fare. anche perchè sono state le riforme della uefa fatte negli ultimi 20 anni a portare a questo punto la situazione. hanno aumentato diritti ecc... tagliando fuori praticamente tutti le squadre dei campionati "minori". e adesso si fanno paladini dell'etica e morale sportiva....tra l'altro dopo lo scandalo dei lavoratori in qatar.

cmq il problema è economico: i top club spendono soldi per avere le squadre forti ma la uefa si tiene il grosso dei ricavi e cmq gestisce male il giochino. tanto per fare paragoni l'nfl che dura poi 5 mesi e sostanzialemente interessa solo gli usa genera 5-6 volte i ricavi della champions. parliamo dello sport più seguito al mondo.

è chiaro poi che x i bilanci societari saltare un anno la champions crea troppi danni. così invece si avrebbe un campionato equilibrato, ricavi fissi e sicurezza maggiore dal punto di vista economico.

anche perchè avere campionati con degli squilibri di salari e soldi come adesso è tutto tranne che una competizione equa.

cmq l'importante è che continuino a giocare nei campionati nazionali. poi essendo società private possono fare quello che vogliono. semplicemente rinunceranno al diritto di fare coppe europee. andranno altre squadre.

 

Link to post
Share on other sites

Ho letto qualche articolo in giro e pochi osservano un fatto fondamentale : si tratta di club che si organizzano in forma privata al di fuori delle istituzioni.

 

Federazioni nazionali, contientali e mondiale non sono affatto concilianti, in proposito. Hanno regole ferree.

 

Già minacciano l'estromissione dalle competizioni nazionali, per chi trasgredisce le regole le federazioni nazionali possono procedere alla revoca del titolo sportivo, ne deriva l'annullamento dei vincoli contrattuali dei calciatori.

 

Se l'UEFA prendesse da subito i provvedimenti previsti, anche se a me non sembra probabile visto che per il momento i club hanno solo annunciato qualcosa che faranno in un prossimo futuro, potrebbero estromettere dalla CL tre semifinalistre e dalla EL due semifinaliste ...

Link to post
Share on other sites

Altro tema non considerato : non hanno annunciato le date ma, se questo progetto partisse quest'estate, come cambierebbe la lotta per l'accesso alle Coppe ?

 

In Italia, con la classifica attuale, avremmo Atalanta, Napoli, Lazio e Roma in CL, Sassuolo, Verona e Samp in EL

Dalla Premier, Leicester, West Ham, Everton in CL e Leeds in CL, Aston Villa in EL

Dalla Liga Siviglia, Villareal, Betis e Real Sociedad in CL, Granada, Levante e Celta Vigo in EL

 

Tra le 12 per ora certe non ce ne sono di altre leghe che non siano italiana, spagnola o inglese, ma ne mancano tre tra i club "fondatori" e altre cinque da scegliere ... ma non è chiarissimo da chi. Dai quindici club fondatori ? in base a che parametri ?

 

Ci sono tante cose ancora non precisate

 

Link to post
Share on other sites

si ma il coltello dalla parte del manico lo hanno i top club. se vengono cacciati i ricavi dei singoli campionati e delle coppe europee crollano. e tutti i contratti dei diritti tv verranno stracciati dagli offerenti.

poi i calciatori sicuro sono d'accordo visto che andrebbero a guadagnare di più.

cmq x me le singole federazioni devono andare dietro a questa idea perchè ne guadagnerebbero di più in termini economici. sostanzialmente sarebbe la uefa a perdere tanto. e la superlega ha interesse ad avere campionati nazionali.

poi ok mettiamo che vengano estromessi da tutto. questi semplicemente faranno proprio il loro campionato e passerebbero dal modello eurolega (dove le squadre fanno anche campionati nazionali) a modello nba.

sono società private...come fanno a dire di no davanti a dei guadagni mostruosi?? adesso tutti a fare gli ingenui ma sarà da 30 anni che il calcio è un azienda e non più solo sport.

sulle minacce di governi e politici rimango allibito...visto anche il momento...poi fino a prova contraria esiste la libertà di impresa e quindi non vedo come possano fermali.

anzi sono sicuro che hanno già dietro top avvocati ecc pronti a difenderli. e intanto già jp morgan sgancia un quintale di soldi.

il calcio romantico è quello giocato tra amici al campetto...

Link to post
Share on other sites

Nel momento in cui decidi di ribaltare il tavolo, lo fai per fare una rivoluzione vera.
Maxi campionato europeo a 40 squadre (6 dai 5 maggiori campionati europei + il resto a riempire), North e South conference, playoff, obbligo per le squadre partecipanti di mettere su delle academy da cui ogni anno viene effettuato il draft dei migliori giovani talenti, con prelazione per le squadre arrivate ultime, salary cap. Questa sarebbe stata un vera rivoluzione del calcio.
Questo proposto dall'ECA è solo un ridicolo e gattopardesco tentativo di elemosinare spiccioli alle emittenti tv inventandosi l'equivalente per club della Nations league.

Che siano chiare alcune cose nel dibattito però:
1 - la Coppa Campioni non è le Olimpiadi. Non nasce con spirito Decoubertiniano, come omaggio ai valori dello sport, del rispetto e della fratellanza tra unicorni; nasce perché Santiago Bernabeu riteneva che quel paese simil Burundi che era la Spagna post- bellica fosse un playground troppo piccolo, e una vetrina troppo misera in cui esporre (a scopo affaristico e pubblicitario) gemme come Di Stefano e Puskas.
2 - lo Sport (quello coi valori, il rispetto, il romanticismo e gli unicorni) è quello che giochiamo noi al campetto. Questo di cui stiamo parlando è sport, ma allo stesso modo è finanza, politica, spettacolo, intrattenimento.
Ma soprattutto...
3 - Che la Fifa e la Uefa non OSINO parlare di valori dello sport e di solidarietà nel mondo del calcio dopo aver avvallato ed organizzato quell'indegna oscenità ché è il mondiale qatariota.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...