Jump to content
Sign in to follow this  
Euron Gioiagrigia

Il cinema ai tempi del Coronavirus

Recommended Posts

Speculare alla discussione sull'economia, non poteva mancare quella sul cinema in questi tempi di pandemia.

Lo spunto per la discussione mi è venuto leggendo questo ottimo articolo del Post, che consiglio a tutti di leggere: https://www.ilpost.it/2020/11/15/cinema-film-coronavirus-covid/

Una frase molto sintetica in particolare mi ha colpito:

 

Cita

[Chiedere alla macchina produttiva del grande cinema di ripartire] è come chiedere a un elefante sotto tranquillanti di rialzarsi.

 

In generale, leggendo l'articolo, ho avuto l'impressione che si viva un periodo di grossa incertezza: alcune grandi produzioni sono ancora in lavorazione (Mission Impossible 7, ad esempio), quelle già pronte sono state spostate di 6 mesi/1 anno in modo da prendere tempo (DuneNo Time to Die) e si pone anche il problema dell'affrontare la tematica stessa della pandemia (non si sa se inserirla nelle trame o fare finta di niente).

Che ne pensate? Il mondo del cinema si risolleverà o sarà oggetto di una crisi profonda che lo lascerà tramortito per molti anni a venire?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa assurda è che guardare i film in sala continua ad essere molto sicuro, eppure in molti continuano a non fidarsi (ma vediamo assembramenti stupidi in ogni dove).

Sul futuro continuo a condividere quello che avevo già detto l'anno scorso nel topic sul declino del cinema, stiamo andando verso una maggiore sinergia tra grande e piccolo schermo (con quest'ultimo che non viene più ingiustamente visto come il fratellino scemo e lo streaming, erede del direct to video, come il figlio illegittimo di cui tutti si devono vergognare) però la pandemia accelererà il processo e renderà il passaggio molto più traumatico; se i vaccini non riusciranno ad alleggerire la questione in tempi rapidi, portando gli spettatori in sala dalla primavera prossima, credo che vedremo la chiusura di tantissime sale minori a favore dei multisala nei grandi centri (anche qui, trend iniziato da tempo che la pandemia accelererebbe) e se così non fosse, condivido lo scenario che vedrebbe la major rilevare direttamente i cinema, scenario non auspicabile ma comunque meglio della chiusura totale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...