Jump to content

La politica del Bel Paese


Recommended Posts

In Scandinavia davvero le cose funzionano molto bene, però concordo che in Italia le cose non potrebbero cambiare dall'oggi al domani,la questione PD a me è sempre sembrata niente di più di una resa dei conti interna tuttavia la facilità con cui la base pd ha iniziato a parlare di "non dice cose abbastanza di sinistra" è stata sconcertante: il PD nasce come partito di centro-sinistra, mondo liberale e mondo socialista (come nella migliore socialdemocrazia scandinava), sembrava voler dire "dentro il PD sinistra e centro sono uguali ma la sinistra è più uguale".

Anche volendo fare i duri e puri ci dovranno essere diversi passaggi intermedi non esattamente di sinistra-sinistra quindi... c'è poco da fare i duri e puri.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 304
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Appunto, il classico snobismo della sinistra sinistra che però alla fine della fiera da sola cosa mai ha portato a casa? LeU MDP rifondazione e quelle piccole galassie non sono mai riuscite a fare cappotto da sole, però sono abilissime nel creare danni perché nonostante il peso politico non pervenuto pretendono di contare tanto quanto entità più rappresentare e addirittura di dettare la linea (di questi ultimi giorni gli esempi di LeU e MdP che propongono nomi per il nuovo segretario del PD. Loro? Ma pensassero al loro segretario invece che a quello del PD altrimenti viene da pensare che sia tutto un menage per tornare alla ribalta da parte degli esponenti di questi micropartiti che appunto stavano nel PD ma poi si sono staccati per fare le primedonne, e adesso data la poca fortuna cerchino di rientrare dalla finestra per condizionare la linea di tutto il partito).

Poi oh comunque la democrazia è appunto venire a patti tra le posizioni non tutto tutto niente niente e anche in questo questi micro partiti sbagliano modo di porsi.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Lyra Stark ha scritto:

però vorrei vedere nel concreto come sarebbe possibile farlo

 

Opponendosi a questo schifo ed appoggiando i movimenti e le associazioni che già lo fanno, tanto per dirne una molto immediata e semplice. Sempre se non è troppo "utopistico", si intende.

Link to post
Share on other sites

Certo.
Se si parla di valori allora l'accusa è "ma la sinistra parli di cose concrete, invece di parlare di massimi sistemi".
Se si va su problematiche concrete ed attuali, allora è "ma il punto è l'idea generale, non la questione specifica".
Comodo così.

Link to post
Share on other sites

A mio avviso il PD dovrebbe cogliere l'occasione per crearsi fondamenta concrete con (futuribili) programmi e/o obiettivi di effettiva realizzazione....altrimenti rischia di finire (o forse lo è già) come la destra (e centro-destra); un'insulsa accozzaglia di populisti che sbraitano e pur predicando bene ("bisogna fare questo", "l'Italia ha bisogno di altro", "i lavoratori meritano indennizzi" etc, etc, etc), razzolano male, anzi malissimo (perché stanno meglio all'opposizione, perché è più facile; perché quando viene il momento di rimboccarsi le maniche, come ora, diventano servili ed opportunisti smettendo i panni "qualsiasi cosa dicano, noi diciamo l'opposto perché comunque abbiamo ragione noi", che poi è il leit-motiv che li ha mossi da un'anno a questa parte).

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, joramun ha scritto:

Certo.
Se si parla di valori allora l'accusa è "ma la sinistra parli di cose concrete, invece di parlare di massimi sistemi".
Se si va su problematiche concrete ed attuali, allora è "ma il punto è l'idea generale, non la questione specifica".
Comodo così.

Non proprio. La questione per un partito politico è che bisognerebbe offrire un'alternativa ad ampio respiro riguardante la vita del paese e non limitata a singole problematiche. Invece o si teorizzano utopie generali o ci si fissa su alcuni punti che però non corrispondono a un orientamento politico da dare a un paese o a un programma che può raccogliere consensi e quindi voti e risultare in tal modo attuabile (perchè se non vai in Parlamento e non hai una certa maggioranza i tuoi programmi non li attui).

Insomma, nel concreto, dovrebbero cercare di realizzare una via di mezzo tra le 2 cose che hai scritto.

Link to post
Share on other sites

Me li vedo ridotti a pescare la pagliuzza più corta (e praticamente ci sono già). E stiamo parlando della leadership del principale partito di csx italiano, mica del turno per portare fuori l'umido.

Link to post
Share on other sites

Buona la definizione che avevo sentito tempo fa in  cui si parlava di aggregato di avanzi. Se pensiamo che adesso vogliono pure mescolarsi ai 5 stelle direi che siamo a posto.

Link to post
Share on other sites

Ed intanto Gentil Honey ci regala un crossover stellare! Che sia un indizio sul fatto che il PD contrasterà le pugnalate alle spalle implementando la regola dei 2? :stralol::stralol:

 

Link to post
Share on other sites

Oddio, speriamo di no, visto che in quel sistema le pugnalate alle spalle sono l'unico modo per far carriera.

 

Comunque, in virtù del suo essere un'usato sì sicuro, ma pur sempre un'usato, Letta ha illustrato i punti cardine del suo "nuovo" PD: oltre a rivendicare la sua somiglianza con Zingaretti (cosa non astutissima da fare, vista la sostanziale vacuità del predecessore) e a citare il Papa (che male non fa mai) ha detto di voler rifondare il PD stesso - ha detto che non serve l'ennesimo nuovo segretario ma un nuovo partito, come se fosse il primo a proporre il "ritorno alle origini" e se a sinistra non ci si frantumasse in partitini ogni due o tre anni; di voler dare il voto ai sedicenni - e non c'è partito che non ci metterebbe la firma già adesso, specie quelli estremisti; di voler dare più valore alle donne - ha detto che il fatto che al vertice del partito ci sia lui e non una donna sia la prova che c'è un grosso problema nel PD; sarebbe stato bello se qualcuno gli avesse chiesto se allora non sarebbe stato coerente, quando lo hanno implorato gli hanno chiesto di accettare la candidatura, a rispondere "No, grazie. Perchè non chiedete ad una donna?"; di voler portare avanti il dialogo col M5S guidato da Conte (come se Conte fosse garanzia di chissà cosa rispetto a Casaleggio e Grillo) fino a ventilare la Grande Coalizione.

 

Se il buongiorno di vede dal mattino...

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Menevyn ha scritto:

di voler portare avanti il dialogo col M5S guidato da Conte (come se Conte fosse garanzia di chissà cosa rispetto a Casaleggio e Grillo) fino a ventilare la Grande Coalizione.

 

Ma alla maggior parte degli elettori PD va bene una simile situazione? Capisco i compromessi, ma mi sembra che il PD punti al suicidio politico, o a spaccarsi ulteriormente visto che non so se tutti i membri del partito provino simpatia per i grillini.

Link to post
Share on other sites

Non so se alla maggior parte degli elettori vada bene, a me e a quei quattro che conosco no. La cosa patetica è che nel PD sembra abbiano deciso di non toccare mai, ma proprio mai, i nervi scoperti dei 5 Stelle neanche quando questi hanno iniziato ad andare in crisi proprio sul rapporto con Casaleggio e il suo piccolo impero privato, ostinandosi a trattare i grillini come un partito qualsiasi quando sono una Forza Italia in sedicesima, hanno un padrone che non ha i miliardi, ma per il resto sono della stessa pasta, per non parlare delle bestialità che Grillo ha detto negli anni e che i grillini hanno sistematicamente abbracciato, ripetuto e difeso come dei robot.

 

Un conto è stringere i denti finchè si è al governo insieme, ma decidere che questi sono il miglior candidato per un'alleanza a lungo termine mi pare da autolesionisti. Che il compromesso e il dialogo siano importanti in politica non ci piove, ma penso che un limite da qualche parte possa e debba esserci. I grillini sono passati dal definirsi allegramente sovranisti con la Lega all'abbracciare l'europeismo col PD nell'arco di un paio di mesi, con Conte in prima linea a sostenere entrambe le posizioni con lo stesso sorriso compiaciuto. E questi qui sono il futuro del PD? Ma per favore...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...