Jump to content

La politica del Bel Paese


Recommended Posts

peggio di fede x me. almeno fede non era ipocrita ma solo un leccaculo. qui stiamo arrivando a livelli altissimi (anche se x me al fatto il peggior è scanzi che nn capisco come faccia ad avere una schiera di fan così numerosa e asservita).

peccato cmq perchè anni fa il fatto era un buon giornale. o almeno uno dei meno peggio.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 480
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

E' stato un buon giornale durante gli anni del berlusconismo (anche se, essendo stato fondato nel 2009, il FQ ha vissuto i suoi ultimi anni), da quando l'amico Beppe è entrato in politica Travaglio è letteralmente crollato, e si è portato dietro giornale e redazione...

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

L'ostinazione con cui i simpatizzanti dei Cinque Stelle come Travaglio si sforzano di difendere il governo precedente fino ad arrivare agli insulti e al cattivo gusto mi lascia sempre più basito: https://www.repubblica.it/politica/2021/07/26/news/draghi_travaglio_renzi_italia_viva_articolo_uno_speranza_geloni-311796245/?ref=RHTP-BH-I304495303-P2-S2-T1

Il fatto è che non siamo al livello di simpatizzante ma di vero e proprio uomo del partito. Tra l'altro pure estremamente misogino e sgarbato con le donne.

Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Menevyn ha scritto:

da quando l'amico Beppe è entrato in politica Travaglio è letteralmente crollato

Credo che sia crollato quando ha puntato tutto sui Cinquestelle pensando di orientarne l'assetto politico, ma una volta messi alla prova loro hanno dimostrato di essere incapaci. E lui non sapeva più come pararsi. Di fatto adesso è arrivato alla distorsione della realtà e alle balle vere e proprie. Per quanto riguarda il dente avvelenato con Renzi suppongo sia per le numerose cause che ha in essere.

Link to post
Share on other sites

Come ebbe a commentare un giornalista di Radio Popolare qualche anno fa, quando (per motivi che francamente mi sfuggono) Travaglio pareva essere per molti il più grande giornalista dell'universo..."beati Travaglii in terra Vesporum".

 

Nel paese in cui il monopolio dell'approfondimento giornalistico sul primo canale nazionale è demandato per 30 anni a Bruno Vespa, è fisiologico che anche un provocatore, manettaro e di destra come Travaglio (perfetta scuola Montanelli) venisse scambiato per un "grande giornalista".

Link to post
Share on other sites

Anche in quel caso però Vespa non l'ho mai sentito insultare nessuno come Travaglio. Inoltre come dici spesso il fatto che sia un comportamento comune non rende l'atteggiamento meno grave. Tra l'altro vorrei fare una distinzione tra provocatore e maleducato.

Complimenti ad Articolo 1 MDP e a Speranza comunque, ennesima bellissima figura a invitarlo e starsene zitti mentre Travaglio insulta Draghi definendolo figlio di papà del ca**o, che era già di cattivo gusto ma lo è ancor di più dato che Mario Draghi ha perso il padre a 15 anni. Chapeau.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lyra Stark ha scritto:

Complimenti ad Articolo 1 MDP e a Speranza comunque, ennesima bellissima figura a invitarlo e starsene zitti mentre Travaglio insulta Draghi definendolo figlio di papà del ca**o, che era già di cattivo gusto ma lo è ancor di più dato che Mario Draghi ha perso il padre a 15 anni. Chapeau.

 

Evidentemente, come già dicevate in precedenza, la sinistra italiana ha tendenza masochistiche.

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, joramun ha scritto:

Nel paese in cui il monopolio dell'approfondimento giornalistico sul primo canale nazionale è demandato per 30 anni a Bruno Vespa, è fisiologico che anche un provocatore, manettaro e di destra come Travaglio (perfetta scuola Montanelli) venisse scambiato per un "grande giornalista".

 

Secondo me Travaglio è stato scambiato per un grande giornalista - o addirittura, per citare Santoro, un "monumento vivente alla libertà di informazione" - in un momento storico in cui il bipolarismo esprimeva due schieramenti che Travaglio disprezzava in egual modo, perciò non avendo una squadra per cui tifare è riuscito a farsi passare tranquillamente per l'unico giornalista libero e super partes. E' stato quando Grillo è entrato in politica e Travaglio ha issato la sua bandiera sicuro che fossero arrivati "quelli bravi" che le cose hanno iniziato ad andargli male.

Link to post
Share on other sites

Travaglio ha sempre dichiarato di essere una persona di centrodestra che ha trovato "asilo" nell'informazione di sinistra negli anni del berlusconismo. Lo stesso Montanelli, suo maestro, era stato rivalutato positivamente dalla sinistra quando si schierò contro Berlusconi.

 

Secondo me Travaglio, nel bene e nel male, è stato perlopiù coerente con le sue idee di antiberlusconiano non di sinistra, mentre ad essere cambiata negli ultimi anni è stata la percezione di molti suoi estimatori di sinistra che lo hanno rivalutato in negativo, ma anche della stessa informazione di sinistra. Ad esempio, il Fatto Quotidiano sta contestando l'attuale proposta di riforma della giustizia perché molto simile a quella che provò a fare Berlusconi nel 2009, mentre la stampa di sinistra, che avversò la proposta berlusconiana, è molto più mite con quella del governo Draghi.

Link to post
Share on other sites

Perdona ma mi sembra che qui si faccia un po' di confusione tra contenuti e modi.

Forse è stato rivalutato in negativo perché nel tempo i suoi modi sono peggiorati. L'ho sentito con le mie orecchie dire alla Lorenzin che quelle come lei dovrebbero essere sciolte nell'acido. Toni di questo tipo non possono essere accettati invariabilmente da quale che sia lo schieramento politico. La mia impressione è invece che partendo come uno snobbetto antiberlusconiano a son di essere chiamato in un programma e l'altro e tenuto in gran conto con tanto di stuolo di adoranti come il mejo giornalista che avemo si sia montato assai e abbia finito per raggiungere livelli di iperuranio e culto della sua stessa personalità convinto di poter dire tutto e riuscire persino a orientare la vita politica e civile italiana.

5 ore fa, Metamorfo ha scritto:

E pensare che per tanti anni Berlusconi, i berlusconiani e buona parte della destra gli hanno dato del comunista.

Infatti piace tanto a quelli di super sinistra. Però questo

4 ore fa, Jacaerys Velaryon ha scritto:

Travaglio ha sempre dichiarato di essere una persona di centrodestra che ha trovato "asilo" nell'informazione di sinistra negli anni del berlusconismo.

Da una parte conferma che ho ragione quando dico che i 5stelle sono in realtà tendenzialmente di destra a vedere quanto li ama e difende a spada tratta. Considerando che la stessa cosa viene fatta dalla vera sinistra come LeU e MDP allora...

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lyra Stark ha scritto:

Perdona ma mi sembra che qui si faccia un po' di confusione tra contenuti e modi.

Forse è stato rivalutato in negativo perché nel tempo i suoi modi sono peggiorati. L'ho sentito con le mie orecchie dire alla Lorenzin che quelle come lei dovrebbero essere sciolte nell'acido.

 

Può darsi. Il caso della Lorenzin non lo conosco, però ho letto o sentito varie affermazioni da parte di Travaglio e Scanzi che ho trovato sgradevoli, non ultime le parole su Draghi.

 

Edit: ti riferisci a quando disse che la legislatura precedente a quella attuale doveva essere "sciolta nell'acido"?

 

1 ora fa, Lyra Stark ha scritto:

Da una parte conferma che ho ragione quando dico che i 5stelle sono in realtà tendenzialmente di destra a vedere quanto li ama e difende a spada tratta. Considerando che la stessa cosa viene fatta dalla vera sinistra come LeU e MDP allora

 

Su questo punto non sono tanto d'accordo. In origine i 5 Stelle erano un movimento prevalentemente di "delusi di sinistra" che, dopo aver mancato l'occasione di allearsi col PD di Bersani nel 2013 (per varie ragioni), si è trasformato in un "partito pigliatutto". Per giunta, ricordo che Travaglio votò in un'occasione l'effimera lista di Ingroia, che si collocava a sinistra del PD.

Link to post
Share on other sites

Secondo me era un movimento che hanno votato i delusi di sinistra convinti che fosse un ritorno all'età dell'oro del comunismo (?che esiste nella loro mente ma abbiamo visto a Cuba come la pensano i cittadini), ma molti del loro entourage come idee e modo di condurre erano piuttosto di destra. È proprio la stessa cosa che è accaduta tempo prima con la Lega. 

Tra l'altro i 5 stelle non hanno mai voluto allearsi con nessuno, è il PD che li ha sempre rincorsi con le braghe in mano.

Link to post
Share on other sites

anche scanzi non è da meno. la cosa assurda è che si ergono a persone superiori per poi cadere anche loro nel becero insulto. cmq bravi loro a crearsi una base di fans adoranti e che compra ogni libro che pubblicano (dal titolo tipo il cazzaro verde). poi renzi proprio traspare l'odio nelle loro parole. del resto avevano bisogno di un nuovo berlusconi su cui puntare. 

detto ciò il livello del giornalismo italiano scade ogni anno che passa. sempre peggio peggio.

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Lyra Stark ha scritto:

Secondo me era un movimento che hanno votato i delusi di sinistra convinti che fosse un ritorno all'età dell'oro del comunismo (?che esiste nella loro mente ma abbiamo visto a Cuba come la pensano i cittadini)

 

Oddio, non so fino a che punto ci sia stata questa speranza per l'utopia comunista, io almeno non sono riuscito a vederla, anche se tra i delusi di sinistra ci sono anche io.

Più banalmente Grillo e il socio hanno cavalcato ed esasperato ogni grammo di risentimento verso la politica, riuscendo a vendere la balla che politici onesti e "puri" (ossia inesperti) sarebbero riusciti a portare a casa ogni risultato che si fossero prefissati.

 

20 ore fa, Jacaerys Velaryon ha scritto:

Per giunta, ricordo che Travaglio votò in un'occasione l'effimera lista di Ingroia, che si collocava a sinistra del PD.

 

Travaglio però era un sostenitore di Ingroia (e di parecchi altri magistrati) da diverso tempo prima di allora.

 

9 ore fa, rhaegar84 ha scritto:

cmq bravi loro a crearsi una base di fans adoranti e che compra ogni libro che pubblicano

 

Cosa per riuscire nella quale non sembra servire grande sforzo, in questo Paese... :(

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Member Statistics

    • Total Members
      5,854
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Skiekai
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,082
    • Total Posts
      742,942
×
×
  • Create New...